Recensioni per
Lifeless
di Artefenis

Questa storia ha ottenuto 47 recensioni.
Positive : 47
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 3 4 [Prossimo]
Recensore Master
17/03/17, ore 17:51

Ciao cara!
Eccomi, finalmente riesco a passare.
Uao! Ma questo è il botto! Complimenti! Mi è piaciuto un sacco! Siamo partiti dalla paura di Adam... e dalla consapevolezza di Ash (anche se lo scopriamo dopo) che doveva reagire Adam e accettare tutto quello che era successo.
Adam però deve combattere. E infatti sfoga la sua rabbia contro il nemico e spera che Ash lo veda. Ma Ash lo raggiunge in spogliatoio anche se è pericoloso. Un momento, un attimo che fa provare a Adam un forte piacere fisico e emotivo: Ash è lì, è suo e non se ne andrà. Anzi, si vedranno a casa.
E finalmente parlano. Questi bimbetti parlano. E se lo dicono. Si dicono di rimanere.

La scena erotica è bellissima. Di una delicatezza e chiarezza assurdamente bella. Davvero bello il modo in cui si completano.
Bellissimo questo capitolo.
Complimenti, tesoro!
A presto e un abbraccio!
Juliet

Recensore Master
14/03/17, ore 08:57

Ciao Arte! Passare a leggerti è sempre un piacere, perché scrivi bene e sei sempre molto chiara e precisa. Seguo questa storia da un po' e nel frattempo mi chiedo "Eh, ma Adam e Ash chissà se torneranno" ebbene, sono tornati e al capitolo 7 sono giunti a... questo XD non so se imporsi di scrivere sia una scelta giusta, nel tuo caso lo è stata e devo farti i complimenti per essere stata attenta a non lasciare niente al caso, a non avere nemmeno una imprecisione e da segnalare e se devo dirti una scena che mi è piaciuta particolarmente è stata proprio quella della gabbia, davanti agli occhi del boss si tiene un incontro particolarmente memorabile. Sai, per un attimo ho pensato che avrebbe persino perso ahahah ma forse corro troppo. Ben fatto allora, e alla prossima ^^

Nuovo recensore
12/03/17, ore 23:15
Cap. 2:

Ehilà!
Questo capitolo mi è sembrato molto più dedicato al rapporto dei due protagonisti, oltre ad essere stato un po' di esposizione come il primo, che non ha guastato per niente, anzi!
C'è una mini introduzione per l'attrazione di Adam per Ash, che cerca però di trattenersi. SPERO SIA RICAMBIATA. *w*
Nella seconda parte del capitolo invece si vede ancora meglio il loro rapporto di fiducia e confidenza, molto gradita, <3 oltre a venire un po' spiegata la vita di Ash ed i suoi problemi per l'indesiderata eredità del boss.
Ma alla fine di tutto, entrambi sanno di poter contare l'uno sull'altro e preferire l'amico (che provi o meno qualcosa in più) e la fidata pizza ad una donzella per la compagnia, è stato dolce e ora andrò a letto con una piacevole sensazione alla bocca dello stomaco. uwu
Ottimo lavoro anche con questo capitolo! Ci si "vede" al prossimo! Kisses <3
Val__

Nuovo recensore
12/03/17, ore 21:51
Cap. 1:


Ehilà! Scusami per il ritardo!
Prima di tutto lascia che ti inondi di complimenti per lo stile: lo adoro. Mi piacciono sopratutto le descrizioni che non si dilungano troppo, ma che esprimono tutto quello che serve per apprezzare l'ambiente e i personaggi. A proposito di quest'ultimi, Adam ed Ash, inizialmente mi hanno regalato una fitta di preoccupazione (perché entrarmi nel cuore è fin troppo facile), mi hanno inspirato solitudine, che si è però sciolta un po' con l'ultimo gesto di Adam di coprire l'amico e decidere di addormentarsi di fianco a lui. Il tipo di relazione tra due persone così diverse che nonostante tutto stanno l'uno al fianco dell'altro è sempre piacevole da trovare. Adam è più riservato e spericolato, sembra non affezionarsi facilmente ed il fatto che tenga ad Ash è un piacevole contrasto per descrivere il loro rapporto.
Sintesi della situazione: non leggo molte storie drammatiche perché mi distruggono l'anima facilmente, ma questa sin dall'inizio mi è parsa molto interessante e mi ci sono buttata e credo che la mia curiosità mi ripagherà! Pronta a soffrire per i prossimi capitoli insieme ad beccarmi una meritata dose di Slash!
Stasera passo anche al prossimo, mentre i successivi capitoli, aspetterò di trovare tempo tra una lezione e l'altra! :3
Grazie mille per la super piacevole lettura! Kisses <3
Val__

Recensore Master
12/03/17, ore 18:43
Cap. 3:

Ciao^^
un altro bellissimo capitolo, complimenti.
Ash si sta perdendo, ha reazioni inconsulte, rabbia immotivata. Adam, che sicuramente non è una mammoletta di campo, ha già capito il motivo: droga e alcool. E sesso, ma quello non brucia le cellule nervose.
Peraltro mi piace molto il personaggio di Adam: è uno che a suo modo ha un'etica, un codice d'onore. Lo si vede bene quando combatte col suo allenatore, che evidentemente condivide questo codice. È molto bello il loro farsi malissimo ma in amicizia, senza rancore. È un modo di sentirsi vivi, uniti, facenti parte di uno stesso gruppo.
E allo stesso tempo, con chi non codivide questo suo codice, Adam è spietato. Nemmeno spietato, non mi sembra la parola giusta. Indifferente, senza cattiveria e senza rimpianti.
Complimenti, una storia veramente stupenda.

Recensore Master
11/03/17, ore 12:22
Cap. 2:

Ciao^^
è molto bella la confidenza fra i due, fatta di battute rudi e di pudori insospettabili.
Adam è una persona particolare, che fa venire voglia di sapere qualcosa di più su di lui. Sono poche le cose a cui dà veramente valore nella vita, e non sono quelle che comunemente vengono reputate come tali. I soldi, ad esempio, non gli interessano. Gli interessa sentirsi vivo, spingersi oltre il limite, e gli interessa Ash, come ad un fratello maggiore interessa il minore, ma con qualcosa di più, un elemento di non detto, di non esplicitato, che comunque si percepisce distintamente.
E anche Ash è vittima di questo non detto, istintivamente si appoggia ad Adam, conta su di lui, rappresenta la sua parte adulta, in un certo senso, che ha anche il compito di fargli vedere il lato razionale e oggettivo delle cose.
Una storia bellissima, scritta in modo stupendo, complimenti!

Recensore Master
10/03/17, ore 11:00
Cap. 1:

Bisognerà che io ad un certo punto cominci anche a commentare questa bellissima storia...
Innanzitutto complimenti, hai una scrittura scorrevole, dretta, senza inutili fronzoli. Adattissima al contesto che hai scelto di descrivere.
In questo primo capitolo ci facciamo già un'idea molto precisa dei protagonisti: Adam è un lottatore che combatte in clandestinità, ingaggiato da un "boss", che per il momento, e forse per tutto il resto della storia, rimarrà sempre e solo il "boss". Mi piace questa scelta di non dargli una connotazione umana, in un certo senso. Lo lascia distante, impedisce la confidenza. Lo fa rimanere una figura immanente, che veglia e sorveglia.
Ma torniamo ad Adam: è un giovane uomo selvatico, duro, diffidente. Una specie di animale solitario che sicuramente nel corso della sua vita ha dovuto abbastanza in fretta imparare a difendersi e a picchiare. Si coglie in lui una vena combattiva, riottosa, come di un cavallo ancora mezzo selvatico, che scarta al minimo rumore. Si ammorbidisce appena solo nell'interazione con il suo amico Ash, dal quale accetta quella confidenza che non permette a nessun altro.
Ash in questa fase si vede meno, anche se già dalla descrizione lo si coglie più morbido, più empatico. Forse anche meno in grado di cavarsela da solo. È come se Adam avvertisse un senso di protezione nei suoi confronti, è come se capisse che Ash è più fragile di lui.
Molto ben descritto anche l'ambiente della malavita che descrivi, il boss munifico, che però - si intuisce - in un attimo può diventare l'esatto contrario, se i suoi ordini non vengono eseguiti alla lettera.
Tutto molto bello, complimenti. Una scrittura davvero coinvolgente e immediata. Adesso pian piano ti commento anche tutti gli altri.
A presto^^

Old Fashioned

Recensore Veterano
09/03/17, ore 19:38

ALLORA FIRST OF ALL NON MI PUOI METTERE UNA SCENA NELLA DOCCIA /E POI/ QUELLO CHE FANNO DA ADAM NELLO STESSO CAZZO DI CAPITOLO. NON PUOI.
CONSIDERALO ILLEGALE.
BENISSIMO, LA MANO SULLE PIASTRELLE DELLA DOCCIA MI PERSEGUITERà FINO ALLA MORTE. GRAZIE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ALSO.
ALSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
COME GLI SI SIEDE SULLE GINOCCHIA MENTRE L'ALTRO FUMA...
NO SERIO, SONO STATE IMMAGINI CHE MI HANNO COLPITO LA MENTE TIPO BAM!!! BELLISSIMO.
BRAVISSIMA.
BRAVISSIMA CAZZO.
ALL'INIZIO SOFFRIVO TANTISSIMO CON ADAM, ALLA FINE SOFFRIVO CON ASH PERCHé è COSì /EVIDENTE/ CHE NON GLI STIA DICENDO QUALCOSA!!!!!!!
ED ERO Lì TIPO "AAAAAADAAAAAAAAAAAM SVEGLIATIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII"
E INVECE NO, è ANDATO SOTTO I FUMI DELL'AMORE.
"NON SAPEVA PERCHé MA IL CUORE COMINCIò A BATTERGLI PIù FORTE."
Sì VABBè, CIAO ADAM. CIAO!!!
TU PENSI CHE IO ABBIA SCLERATO ABBASTANZA, MA NON è NEMMENO LA METà (NEMMENO.LA.METà.) DI QUANTO IO HO SCLERATO LEGGENDO.
E ORA TORNO A SCLERARE SU WA CON DONNIE.
JESUS CHRIST HO IL TERRORE DI COSA COMBINERAI CON QUESTI DUE.

(PS HO TROVATO DEGLI ERRORI CHE SE VUOI TI SCRIVO IN PRIVATO, MA SONO SICURA CHE AD UNA RILETTURA LI BECCHI ANCHE TU.)

Recensore Master
09/03/17, ore 17:17

Oh. Mio. Dio. 
Lo so, lo so, sto continuando a ripeterlo a non finire. 
Sai bene (dai trecento messaggi su facebook e dai vocali su whatsapp, perché sono una persona che si contiene) quanto mi sia piaciuto questo capitolo, ma voglio parlare prima di questioni "serie" e poi affidarmi alla fangirl che ho dentro (e fuori, e in mezzo, e ai lati).
Prima di tutto continui a migliorare. A me pare di regredire (XD) e tu invece tiri fuori un capitolo più bello dell'altro. Svelami il tuo segreto! T___T A questa stesura di Lifeless sembrano non finire le sorprese dal punto di vista formale. Ogni capitolo è bellissimo e poi esce quello dopo ed è ancora meglio. Come cazzo è possibile?! Le atmosfere, le descrizioni, le sensazioni, è tutto estremamente palpabile e reale e vivo mentre si legge.
I personaggi sono sempre più approfonditi e mi sembra di conoscerli sempre meglio, di capirli sempre di più, Allo stesso tempo anche loro cambiano, evolvono. Adam in questo senso è esemplificativo: sta iniziando a scendere a patti con la sua interiorità, con quello che prova, con ciò che vuole. E vuole Ash, disperatamente, tanto da chiedergli di restare. Anzi, per tutto il tempo non fa altro che fare domande, cercare di capire, segno che non è più disposto ad accettare la vita come viene, a prendersi i pugni e la sofferenza senza lottare per un briciolo di felicità. E trova la felicità con Ash, fra le sue braccia, nel suo amore. 
Ash, che nasconde qualcosa, anche se Adam è troppo preso da tutte le sue scoperte per realizzarlo. 
Mamma come sono belli (sì, mi è partita la fangirl).
Quando inizia il capitolo, pieno dei dubbi di Adam, sono stata travolta dalla sua introspezione. Perché Ash non si fa sentire? Cosa succede? Aiuto, aiuto, aiuto. Poi Ash compare sotto la doccia e lì sono esplosa, proprio come Adam. Non riuscivo a crederci e alla fine mi sono accorta di averci sperato un sacco proprio come Adam e di sentirmi estremamente felice. E, mamma mia, quello che fanno sotto quella doccia. *___*
E poi Ash va a casa di Adam. Si capisce che stanno ancora cercando i loro equilibri e il loro rapporto (il loro amore) è perfetto delle sue imperfezioni. Sono così diversi e così complementari allo stesso tempo. E, mamma mia (alla seconda) quello che fanno a casa di Adam. 
Può esserci qualcosa di più bello? Come si stringono e si amano e... 
No, te lo dico io, non esiste niente di più bello. 
Ora dovrò ricostruire la corazza che questo capitolo ha mandato in pezzi, per prepararmi ad affrontare il mainagioia, ma per il momento mi lascio annegare in questo mare di felicità. 
So che hai difficoltà a scrivere i capitoli (o, meglio, a trovare l'ispirazione), ma se poi questi sono i risultati, allora prenditi tutto il tempo che vuoi. Tanto io sono qui, a sclerare appena ricompari!!!
Ti adoro. 
Al prossimo capitolo... con un po' d'ansia.

Recensore Master
09/03/17, ore 13:39

Se c'è un qualcosa di cui sono pienamente fiera di te è quando vedo che aggiorni questa storia, nonostante ti costi fatica e nonostante a volte ti butti giù per un motivo o per un altro.
Lo so che è difficile e so che spesso e volentieri ci si sente disconnessi dai nostri personaggi, ma il fatto è che, anche se attraversi questi periodi un po' bui, sai sempre come risollevarti e come dar modo ai lettori di conoscere i tuoi figli così come li conosci tu e di sentirli così come li senti tu.
E come non si può essere fieri di una cosa del genere? Hai la capacità di trasmettere quello che scrivi a chiunque e di investire il lettore con sentimenti che sì, sono dei personaggi, ma a poco a poco diventano anche nostri. Ci dai modo di immergerci in un personaggio così complesso come Adam e in una realtà che non risparmia nessuno, di vivere come vivono loro, di sentire e provare sensazioni nuove e diverse così come le vivono i personaggi di questa storia.
Non ti dico quanto vorrei portarli via, lasciarli vivere la loro vita in pace dopo anni e anni in cui si sono corsi dietro -anche inconsapevolmente- e vederli finalmente felici, senza quella grosse chiazze di nero sulla tela bianca che oramai sono evidenti e che prima o poi andranno a ricoprire qualsiasi millimetro.
Ho sinceramente paura per loro e sento, anzi so, che prima o poi succederà quel qualcosa che mi trafiggerà lo stomaco da parte a parte e mi/li farà soffrire come cani.
Però per il momento mi aggrappo a quel granello di felicità che hai loro dato fra quelle lenzuola; penso di non essermi mai sentita così felice per una ship come in questo momento: hai saputo mischiare due elementi contrastanti, la delicatezza e la forza, e renderla una cosa unica, nuova e senza nome, ma che ha il sapore di questi due ragazzi.
Si sente proprio il bisogno che Adam ha di Ash e forse è la prima volta che lo si vede così vulnerabile, umano e caldo, come se avesse ripreso a vivere solo nel momento in cui è entrato in contatto con Ash. È come ribadire un concetto che esiste dalla notte dei tempi, ovvero che nessun uomo è privo di sentimenti; nessun uomo è un corazzato, ognuno ha il suo punto debole, la sua valvola affettiva di sfogo, un desiderio nascosto e segreto, un sentimento che cerca in qualche modo di soffocare.
E così oggi abbiamo visto uno scorcio su quelle che sono le paure di Adam, ma anche un piccolo pezzetto della sua anima ed è stato un privilegio. Un privilegio perché un personaggio del genere, te lo ripeto, non è semplice da gestire né da far aprire, ma sembra che, in un modo o nell'altro, Ash abbia il potere di svelarcelo, perché sono sempre stati complementari fra di loro e sempre lo saranno.
Li potranno separare ma tanto so per certo che, comunque andrà a finire, se non sarà, la loro, una corrispondenza di corpi, la sarà di anime. Sono dell'idea che non mi interessa cosa accadrà, perché la fisicità a un certo punto va superata. Fa soffrire, ma va superata.
E troverò conforto nella perfetta assonanza fra le loro anime e fra i loro caratteri e non lo so, fra qualsiasi elemento che me li riporti alla mente.
Poi sai un'altra cosa che adoro sono i combattimenti di Adam: lo vedo come una macchina da guerra sofferente. Sembra non abbia sentimenti, sembra debba schiacciare il nemico senza esitazione ma è come se nei suoi gesti freddi impiegasse una tale rabbia e un tale sentimento che non riesco più a vederlo come un soldato pronto alla morte.
Sai lo stereotipo del soldato è un po' troppo sopravvalutato: guardando uno dei film di Jake, mi è rimasta impressa una frase di un personaggio secondario bellissima “Ti insegnano ad impugnare un'arma, ad usarla, ti preparano fisicamente, ma non ti insegnano ad affrontare la morte nelle sue varie sfaccettature”.
E per quanto Adam sia pronto a morire e non lo spaventi questa cosa, sono certa e sicura che adesso che il suo guscio stia cominciando a sfaldarsi grazie ad Ash, ci ripenserà.
Perché per quanto uno possa essere pronto a morire, per quanto ci si possa inculcare nella testa che la morte non è altro che la fine di un processo vitale interamente fisico, credo che ora in gioco ci sia molto di più che la semplice perdita di un corpo: insieme ad esso se ne andrebbero sentimenti, emozioni, desideri, voglia di fare e condivisione.
Non so perché io speculi così tanto sui tuoi capitoli, qualcuno dovrebbe zittirmi. Però non ce la faccio, mi fanno sempre parlare, pensare. E non mi permetterei mai di stare zitta, pff, figuriamoci.
È anche la febbre che parla (-okay, basta, finiscila ndTutti).
Ok, passo e chiudo.
Mi raccomando, cheer up e continua così ♥

D a r k o

(Sì, ho cambiato nome ancora una volta. ~)

Recensore Master
17/11/16, ore 23:47
Cap. 6:

Ciao tesoro!
Finalmente riesco a passare!
Questo capitolo è diventato...boh, il mio preferito!
Hai reso benissimo le lotte interne di Adam... e il modo in cui si è abbandonato ai sentimenti <3 Oddio, lui e Ash! AH, ASH! E il modo in cui si è aggrappato alle sue labbra, quasi fossero un ancora di salvezza!
Davvero stupenda!
Sono preoccupata per loro adesso... il boss non può tenerli separati per molto, vero? Loro soffrono! Adam soffre!
Spero che Ash riesca a parlare con suo zio e a far tornare Adam nelle sue grazie.
Complimenti tesoro! Scene vivide e ben descritte. Brava!
Un abbraccio,
a presto,
Juliet

Recensore Veterano
06/11/16, ore 21:48
Cap. 6:

HO CERCATO DI CALMARMI PRIMA DI RECENSIRE MA NON CI SONO RIUSCITA QUINDI TI BECCHI TUTTO IN CAPS LOCK.
ALLORA QUESTO CAPITOLO è ORO.
È BELLISSIMO, SONO BELLISSIMI, DIOMIO QUANTO SONO BELLI OLTRE LE PAROLE. MA. C'è UN GROSSO MA. IO LO SO CHE QUESTO è L'INIZIO DELLA FINE. IO LO SO CHE DA QUI VA TUTTO A PUTTANTE. QUINDI TU MI DAI LA CAROTA NASCONDENDO IL BASTONE MA IO LO VEDO QUEL CAZZO DI BASTONE, LO VEDO Lì DIETRO LA TUA SCHIENA CHE NEGAN DI THE WALKING DEAD TI FA UNA SEGA E PRESTO CI PRENDERAI TUTTI A LEGNATE IN TESTE E IO NON VOGLIO QUINDI INCORNICERò QUESTO CAPITOLO E LO RILEGGERò FOREVER PERCHè TUTTO è BELLO E GIUSTO NEL MONDO E NIENTE DI MALE SUCCEDERà A I MIEI BAMBINI.
DETTO QUESTO, IL BOSS DEVE MORIRE.
CLIZIA OUT.

Recensore Master
05/11/16, ore 17:27
Cap. 6:

Ok, ho detto che avrei recensito quando mi fossi calmata, ma non credo potrò mai calmarmi, quindi ti scrivo e basta e cercherò di essere coerente e di non limitarmi a fangirlare come un'ossessa senza sanità mentale...
**Recensione seria:
Il capitolo è scritto benissimo. Sei riuscita a costruire la giusta tensione, arrivando con un crescendo fino al momento del bacio. Ogni sensazione è descritta in modo adeguato, perché tutto è mostrato per bene e il lettore può provare le emozioni sulla sua pelle. Ogni capitolo mi piace più di quello prima e non solo per la trama, l'ambientazione e la storia d'amore, ma anche per lo stile e la forma. Anche l'intervento del Boss è stato inserito alla perfezione, ricordando che i due vivono in un mondo difficile che non vuole farli stare assieme e che mette a rischio la loro incolumità. Insomma, ho amato questo capitolo per ogni suo aspetto.
** Recensione da fangirl:
OH. MAMMA. MIA.
Lo sclero. L'amore. La follia. Questa scena mi ha reso una pazza invasata. Ho letto il capitolo trattenendo il fiato, in pratica, e a momenti ci muoio. Quel bacio, signori e signore, quel bacio! Non ce la posso fare, sono troppo belli. Adam che finalmente cede a quello che prova, e Ash che lo ama senza dubbi e senza esitazioni, io non sopravviverò a questa cosa, lo giuro. Dal risveglio, poi, è stato tutto una tensione. Avevo paurissima litigassero o qualcosa del genere. Temevo da morire Adam avrebbe rovinato tutto, invece alla fine ha ceduto. E lo so, sto scrivendo cose senza senso una dietro l'altra, ma capiscimi. CAPISCIMI! Sto male da quanto sto bene. Ok, mi calmo, ci provo, ci provo.
Li amo, continua così, era tutto perfetto. Sappiamo tutti che il mainagioia potrebbe essere dietro l'angolo, ma questo capitolo lo userò nei momenti tristi come amuleto di felicità e me lo rileggerò centomila volte!
A presto.
Ho bisogno di una camomilla.
O della bombola d'ossigeno.

Recensore Master
05/11/16, ore 16:04
Cap. 6:

Finalmente.
Dico così perché, diamine, mi sembra passata un'eternità da quando mi hai detto che Lifeless avrebbe preso una piega completamente diversa.
E ora eccoci qui, sulla prima svolta verso un nuovo mondo, con un Adam che finalmente si è arreso all'evidenza e con un sacco di ostacoli sul loro cammino.
Non te lo nasconderò: quando me li sono visti così vicini, abbracciati, perdersi in quei baci così esasperati, ho versato qualche lacrima; non perché il momento sia così strappalacrime, ma perché tutta la tensione di Adam si è trasferita su di me, tanto da immedesimarmi così tanto da non poter fare a meno di piangere di gioia per loro due.
È come se si fossero completati a vicenda, uscendo allo scoperto. Come se adesso potessero sopportare meglio il peso del mondo sulle loro spalle, appunto perché sono in due.
E il sorriso di Adam. Adam che sorride.
Credo di non averlo mai visto sorridere in tutti questi anni che lo conosco e credo di non esser mai stata toccata tanto da un sorriso.
È stato così travolgente il finale da lasciarmi letteralmente senza fiato e non riuscivo a staccare gli occhi e il cuore dalle sensazioni che quei due mi mandavano.
È come se si fossero cercati da così tanto tempo e in così tante stesure che ora vederli finalmente insieme è una sorta di soddisfazione post-partum immensa.
Perché diamine, è stato un parto.
E niente, mi parte una malinconia assurda a ricordare i momenti delle precedenti stesure. Soprattutto quei momenti in cui Ash moriva e il mio cuore ogni volta veniva trafitto da mille paletti di frassino.
Sofferenze su sofferenze e ora siamo arrivati a questo: non puoi immaginare tutta la gioia che sto provando.
E lo so che arriveranno i momenti brutti, lo so che soffrirò come se non ci fosse un domani, ma so anche che questi due, ora, sono insieme e non si lasceranno più.
E andranno avanti insieme perché lo so e anche se non sarà così, voglio illudermi che lo sia.

La canzone, inoltre, ci sta da dio.
La scena in cui Adam viene picchiato e sente di nuovo le parole di Ash ronzargli in testa ha una forza incredibile e riuscirebbe a far breccia anche nei cuori dei lettori più duri.
Tipo il mio. Che di solito non mi emoziono mai, fatta eccezion per questa storia.
Maledetta te, maledetti Adam e Ash.

I n t e r f e c t r i x


PS: io lo so che molto spesso ti abbatti perché non hai la visibilità che vorresti e che meriti. Lo so perché non sei l'unica autrice che scrive storie meravigliose e non viene cagata, ci hai fatto anche un video sul tuo canale e lo sai bene che spesso e volentieri la gente semplicemente non si sofferma o non si interessa degli argomenti “inusuali”.
Questo non vuol dire che tu non sia brava, che tu non abbia un seguito e che Lifeless sia una storia che non valga, perché ti sbagli di grosso.
Lifeless è tutto quello che un lettore coraggioso e avventuroso può desiderare. È una vita a se stante, è qualcosa che ti prende e ti lascia dentro mille emozioni e mai un vuoto. Ti riempie l'anima e ti completa.
Perché i tuoi personaggi non sono solo “di carta”, ma sono fatti di pelle, muscoli, ossa, desideri, paure, emozioni che piano piano verranno a coincidere con quelle del lettore.
Ti travolge e ti lascia senza fiato e, a differenza del titolo che hai deciso di darle, ti lascia dentro tracce di vite che non sono tue, ma che riesci a sentirle come proprie.
Quindi, per favore, smettila. Smettila di dire che non vale, che non verrà mai cagata da nessuno perché tu ci devi credere in questa storia.
E se non lo farai tu, lo farò io per te.
Perché è la prima storia di cui io mi sia davvero innamorata e l'unica di cui voglio vedere il finale a tutti i costi, l'unica che voglio che spicchi il volo e che prenda piede nel mondo reale, che venga conosciuta e apprezzata anche da altri utenti e che non si fermi solo ad internet.
Non mi interessa quante volte la “insulterai” né quante volte mi verrai a dire che “spammarla non serve a niente”, perché l'idea che ho di questa storia corrisponde con la realtà dei fatti, ovvero che merita tutta la visibilità del mondo, i complimenti del mondo.
E lo sai che sono sempre sincera. A che servirebbe mentire?

Nuovo recensore
02/11/16, ore 22:50
Cap. 5:

Heila!!!
Ho letteralmente divorato questi 5 capitoli! Il tuo modo di scrivere è impeccabile e sei stata bravissima nel descrivere alla perfezione ogni scena. Non è una semplice storia d'amore, anzi. Direi che è la visione devastata di un uomo ed il suo mondo altrettanto terrificante, dove l'amore fa da dolcificante in qualche modo. Mi hai davvero stupita e *si passa una mano tra i capelli, imbarazzata* lo ripeto, la descrizione è meravigliosa. È davvero difficile trovare una narrazione intensa ed omogenea come questa.
Quindi... brava, brava, brava!!!! *___* attendo con ansia il prossimo capitolo!!!

[Precedente] 1 2 3 4 [Prossimo]