Recensioni per
XIII Order
di Registe

Questa storia ha ottenuto 31 recensioni.
Positive : 31
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 3 [Prossimo]
Recensore Master
02/09/17, ore 11:48

Nooo, non ci credo, un frigorifero!!!
Ahahah, santo cielo, ero lì che mi sforzavo all'inverosimile per capire cosa fosse quell'artefatto... e in effetti è un artefatto... ma... ma... che???

...

Trovata spassosissima, che fa riflettere. La gente crede proprio a tutto, eh.

Roxas mi sta facendo crepare dalle risate. E' sicuramente il mio preferito, qua entro, perché comunque è un personaggio che mi piace, ma in questa versione ridicolizzata mi piace persino di più!

Ohi, ohi, che roba...

Larxen qui l'ho trovata migliore.
Anche se è sempre una bambina cattiva è riuscita persino a risultarmi simpatica.
Diciamo che un po' sto entrando nella sua ottica, più che altro perché in questo capitolo mi sono trovata concorde con lei in più di un punto. Specie quando dice che la gente avrebbe preferito morire di fame che far mancare agli dei le primizie...

E poi la fine non sarebbe stata così divertente se lei avesse saputo cos'era in realtà l'artefatto, e se non si fosse prima annoiata e avesse divagato in altri pensieri.
Veramente un risultato straordinario! Complimenti!

Chiedo scusa, sapete già che sto picchiandomi con Genesis.
Finalmente ho scritto tutto, ma ora viene la correzione e messa come sono saranno dolori...

Recensore Veterano
27/08/17, ore 08:39

Buongiorno Registe e buona domenica!
Simpatico questo capitolo su Larxen: dite spesso he nom vi piace, però come punto di vista è davvero allegro e piacevole da leggere, scorre squillante in ogni punto ed è ottimo per raccontare un'Avventura con la A maiuscola.
Di Xigbar cosa devo aspettarmi? Tradimenti? Segreti? Perché mi sembra un personaggio piuttosto tranquillo, almeno in apparenza, una copia di axel però più in grado di comandare una missione segreta. Deve tenere insieme delle persone come larxen, axel e roxas che tanto tranquilli non sono. Senza contare i demoni.
Questi Occhi di Zaboera me li ricordo di sfuggita dalla seconda storia perché erano le spie volanti dei demoni e, se non ricordo male, axel, larxen e Marluxia erano stati catturati proprio perché un Occhio li aveva scoperti. Forse qui vedremo il precedente?
Il tocco di classe del frigorifero è un capolavoro, ammetto che la descrizione è così epica ma allo stesso tempo dettagliata che ho faticato fino alla fine a capire di cosa si trattasse, e quando avete fatto vedere Roxas inginocchiato stavo per ridere! Non so, a me fa piuttosto tenerezza, specie quando Axel ride di lui, è più forte di me!
Adesso suppongo che torneranno a fare rapporto e ci spiegheranno da dove arriva un frigorifero direttamente nel medioevo!
Alla prossima! Bravissime come sempre!

Recensore Veterano
23/08/17, ore 23:00

Oh, point of view di Larxene (fa niente se la chiamo così, no?)
Mi sembra reso bene il lato pimpante della Ninfa Selvaggia: ce la vedo come bambina annoiata e desiderosa di qualcosa di più eccitante dalla vita.
Lei, Xigbar , Axel e Roxas sono un bel quartetto: specie con due uomini adulti allegri che sanno divertirsi quando occorre e un ragazzino che se ne esce con proverbi religiosi.
La parte finale assume un tono demenziale incredibile: il magico "dono degli dèi" è un normalissimo... frigorifero! E tutti a dire, compreso Roxas: "Lode agli Dei!"
Immagino che abbia senso: siamo in una società medievale pre-industriale che non capisce le tecnologie, quindi logico che vedendo qualcosa di strano e di tecnologico la gente, logicamente, urli: "magia! magia!"
E Speriamo che Roxas in futuro diventi meno fessacchiotto.

Due domande: ma il frigorifero come fa a funzionare? I frigoriferi infatti hanno una fonte di elettricità all'interno dell'abitazione per funzionare.
La presenza dell'Occhio di Zaboera mi lascia un po' confuso: ma i demoni fanno un'invasione improvvisa del mondo o conquistano territori pezzo dopo pezzo?

PS: bella la fanart di Xigbar!
(Recensione modificata il 23/08/2017 - 11:01 pm)

Recensore Master
05/08/17, ore 03:34

Questo capitolo mi ha dato da pensare: in KH sappiamo a cosa mira l'Organizzazione, ma qui?
A cosa servono le armi? E a cosa serve un sapere che non si può condividere?
In effetti nelle precedenti storie l'Organizzazione stava beatamente facendosi gli affari suoi cercando di conseguire l'Invocazione Suprema, finché non si è ritrovata smembrata e buttata in una guerra che non le apparteneva.
Naturalmente, essendo il punto di vista di Vexen e non di Xemnas ( ehi, aspettate un momento, ma stiamo parlando dello stesso Xemnas che si fa di acidi? Se raccontasse lui si capirebbe veramente qualcosa? ), tutte queste domande per ora rimarranno senza risposta.

E continuo, a cosa serve loro diventare Elementalista? Comodo il ghiaccio per Vexen, ma gli altri cosa dovrebbero farne dei loro poteri?
Per proteggere il Castello dell'Oblio? Potrebbero essere messi in pericolo da qualcosa o qualcuno?
Sì, era successo un disastro, nella prima storia, ma era per colpa di Misto, se non ricordo male.
Colpa delle Stanze della Memoria?
Qui non hanno ancora possibilità di accedervi, per fortuna, dico con il senno di poi, con questa storia vi riallaccerete direttamente alla prima, dunque?
In effetti, per uno scienziato le cose possono avere solo un senso, quello logico che è anche dimostrabile. I libri scompaiono a ( loro ) piacimento e quindi la scritta dovrebbe avere questo significato.
Ma il piccoletto che recita a memoria ciò che ha sentito ( beh, non proprio, è tanto intelligente da riuscire ad applicare a ciò che non conosce una verità che invece conosce, anche se in teoria ), non avrà ragione?
Mi mancano ancora degli elementi per comprendere, ma questo si vedrà più avanti.

In effetti... creare qualcosa per poi non condividerlo... crearlo e non poterlo mostrare è come non averlo creato! Lo capiamo bene noi che scriviamo, quindi il punto di vista di Vexen è condivisibile ( giuro che non era voluta ).
Uno scienziato è esattamente come uno scrittore. Deve potersi muovere liberamente, confrontarsi, discutere per ottenere risultati e poi mostrare a tutti il frutto del suo lavoro.
Ma se non può confrontarsi con nessuno e mostrare infine i risultati del proprio lavoro, a cosa serve impegnarsi, cosa lo può spingere a continuare nel tempo a credere nei propri progetti?

Recensore Veterano
30/07/17, ore 09:44

Buongiorno, ragazze, e buona domenica!
Simpatico capitolo di transizione, un momento di interazione tra i tre nuovi arrivati ed il veterano del Castello. Non ricordo se aveste mai approfondito la questione che Vexen fosse un medico itinerante (forse sì, inizio a perdere colpi), ma comunque si vede che la storia non si focalizza solo sulle new entries ma anche su personaggi che lì dentro sono radicati da anni e che forse hanno ancora qualcosa da imparare.
Vediamo un po', penso che forse da questo dialogo potremmo iniziare a tirare le fila per capire l'origine del complotto che ha portato alla morte degli altri Membri: Vexen ha del risentimento col superiore, Marluxia vuole il potere a prescindere, Larxen è pazza, Axel e Zexion ... penso che anche loro verranno poi spiegati per bene, ancora nessuno dei due ha avuto moltissima voce in capitolo. Sono davvero curiosa di sapere come riusciranno ad uccidere Saix che già si è visto essere un osso duro! Suppongo con l'inganno, non vedo altra soluzione!
Con questa recensione continuo a dirvi che sono sempre felice di seguirvi e che vi auguro buone vacanze!

Recensore Junior
27/07/17, ore 09:58

Beh, credo che il non poter divulgare le proprie scoperte sarebbe una tortura per ogni scienziato che si rispetti, e non posso proprio non essere d'accordo con Vexen. Forse lui le vorrà diffondere per la fama e la gloria, ma rimane sempre il fatto che Xemnas sta impedendo ad un mondo primitivo e superstizioso di progredire...
E... scienziati? Ricercatori? Alchimisti? L'Organizzazione Tredici? Da quando anche i castelli fumano erba!? ò_o
E considerando anche i tre nuovi arrivati... D= Anche se Arlen ha fregato Vexen alla grande con il suo anagramma! XD Forse almeno questi tre hanno un briciolo di speranza... ma sappiamo già purtroppo cosa combienaranno alla fine -_-'
E il sipario di questo capitolo si chiude con l'introduzione alla Stanza della Memoria, che ovviamente attirano la curiosità di tutti con il loro potere misterioso e, come abbiamo potuto vedere, terribile e tentatore.
E con questo capitolo l'introduzione ai tre nuovi membri è finita, e non rimane altro che vedere cosa combienaranno da adesso in poi. Non vedo l'ora di scoprirlo!

Ci si scrive alla prossima!
~Onyx Crysus, me ektímisi.

Recensore Veterano
26/07/17, ore 20:48

Oh, che bello, un altro capitolo! :)
Eh, povero Vexen, obbligato a fare da guida turistica ai nuovi arrivati sopratutto ad una ragazza che già dopo cinque minuti gli risulta insopportabile. Bello poi come lamenti di fare molte scoperte ma di non poterle divulgare per ordine del Superiore e deve sopportare persone dal basso Quoziente Intellettivo.
Simpatico il cameo di Demyx, o meglio, del "sedicente bardo", come lo definisce il Freddo Alchemico.
E con questo chap infine vengono introdotte le misteriose e temibili Stanze della Memoria, che preannunciano guai in arrivo per il futuro.
Ho formulato una teoria che spieghi perché Roxas dice che Axel l'ha fatto scappare dal castello, mentre il rosso ricorda esplicitamente di aver ucciso il ragazzo, e aspetto di averne una conferma od una smentita in questa storia.
Alla prossima!

Recensore Veterano
02/07/17, ore 10:07

Buongiorno Registe, eccomi qui!
Immaginavo che sarebbe giunto il momento di una riunione dell'Organizzazione, il solo aver letto che prima si chiamasse "Organizzazione X" mi ha fatto sorridere perché a suono non ci sono proprio abituata. Sempre piacevole il punto di vista di Lumaria: concordo con gli altri nel dire che è uno dei rarissimi punti di vista di un antagonista che, da quello che ho capito, durerà per tutta la storia. Mi piace perché è preciso e lo sapete gestire bene (qui sono in dubbio, lo stile di scrittura mi sembra quello di White, ma l'ironia di fondo e l'arroganza di Lumaria mi ricordano molto quwlle del Vexen di Lis). Nonostante guardi tutti dall'alto in basso in realtà calcola ed osserva, non tralascia nulla: è ottimo per la narrazione e mi piace proprio come costruite il tutto, con l'ignorare alcuni personaggi e sottolinearne altri in base a quello che pensa e ritiene il punto di vista. Sarei curiosa di leggere questo capitolo con il punto di vista di Larxen, secondo me verrebbe fuori una cosa del tutto opposta a quella narrata da Lumaria! Più vi leggo e più sto attenta a questi dettagli, credo che io avrei fatto l'errore di descrivere la stanza dell'Organizzazione soffermandomi su TUTTI i membri e descrivendoli uno ad uno. In questo caso invece si vede tutto ma con lo sguardo di un solo personaggio, la narrazione è molto più veloce (cielo, descrivere 13 personaggi e 13 interventi renderebbe il capitolo una noia insostenibile) e completa allo stesso tempo. Siete sempre più brave, la mia stima per voi continua a salire!

Recensore Junior
01/07/17, ore 13:14

Mai riflessioni di un cattivo furono più vicini al pensiero dei lettori. XD
Lumaria sarà anche un bastardo fino al midollo, ed un arrogante per via della sua nobiltà, ma di certo è uno dei pochi che vede le cose per come stanno. Bhe, forse le vede in una maniera un (bel) pò dall'alto in basso, ma almeno è accurato.
Al contrario di un certo "Superiore" che deve essersi fatto un'intera piantagione d'erba in una volta per considerare gente come Arlen come un membro della famiglia e una guardiana della conoscenza.
E parlando di famiglia, ammetto che mi viene ancora strana questa fedeltà che hanno alcuni membri nei confronti di Xemnas. Non tanto più per il fatto che è molto diversa da quella di KH, ma... Bhe, un capo io lo vedo di più in una persona che sa quel che fa e che le sappia gestire. Questo Xemnas invece sembra quasi supplicare di essere spodestato ^^" (e per quanto ne sappiamo qualcuno ha pure esaudito il suo desiderio...)
Non ho molto altro da aggiungere se non che come al solito scrivete benissimo, quindi vi saluto al prossimo capitolo, in attesa di vedere che combienaranno i nuovi membri di questa *pffft* grande famigliola felice!
Ci si scrive!
~Onyx Crysus, me ektímisi.

Recensore Master
30/06/17, ore 20:37

OOK, temo di sì. Ecco cosa non avevo capito di Xemnas: si droga!
Secondo me si fa di erba, ma anche gli acidi immagino aiutino la sua favella e la sua fervida fantasia...
Mamma mia, che soggetto! Immagino che debba essere molto divertente farlo parlare, soprattutto con un punto di vista così inorridito come quello di Lumaria, anche se suppongo che, tolto Saix, anche tutti gli altri se la ridano e vomitino dentro di loro, compreso ' Sora ' anche se fa il sonnambulo....
Eh, ha ancora paura di Saix, il piccoletto, ahaha! La strizza che si è preso non gli passerà tanto facilmente.

Per il resto, secondo me Xigbar ci vede bene, ha capito che Larxene NON è una donna.

Quello che non capisco è Lumaria, come faccia a guardare qualcuno ( non ho capito chi, Demix o Roxas ) e pensare che sembri un contadino.
Hm e cioè? Mi lascia interdetta, questo qui.
Vada che Xigbar non è l'essere più aggraziato della terra e forse siede scompostamente, ma come fa a dire lo stesso di altri? Boh.
Che snob. Da una parte mi da' fastidio, ma dall'altra mi fa immensamente ridere, perché è un punto di vista troppo particolare il suo e i cattivi poi fanno sganasciare dalle risate, quando li interpreti.
E ovviamente c'è n'è anche per tutti gli altri. Uno peggio dell'altro, ahò.

Oh, lo sappiamo che Lumaria non lo vuole l'amore di un castello (… ), magari sui doni ci farà un pensierino.
Ma così parlerete di nuovo della biblioteca? Evviva! Mi piaceva un sacco nell'altra storia, spero proprio di ritrovarla ancora meglio qui.

Per la sala dei Nessuno niente da dire, è esattamente come nel gioco, come papà Nomura l'ha concepita. Secondo me fate bene a mantenerla uguale, anche se i videogiochi sono strani ed improbabili scrivendone bisogna essere fedeli, anzi, secondo me è proprio quello il bello, ehehe.

Poi il modo in cui Xemnas ammonisce gli altri... hm... mi sono immaginata Weiss che strilla contro tutti per farsi obbedire ( n-no, Weiss basta che lo guardi in faccia e obbedisci, quello ti mangia e mica per finta ) e questo qui che invece quasi cinguetta e tutti obbediscono... oh beh, anche nel suo caso si capisce subito che è il capo, anche se ha questo modo di fare s-strano...

E comunque con uomini temibili come Xigbar, Saix, Vexen e quello grosso che non mi ricordo mai come si chiama e Xaldin è meglio non disturbarlo, non si sa mai.
A proposito, che faccia avrebbe dovuto fare Xaldin al discorso del capo? Mi sa che me lo sono perso. Non essendoci i nomi non saprei.

E ora i tre nuovi membri sono arrivati e naturalmente non se ne potranno andare, perché l'Organizzazione ti inghiotte quasi come la ShinRa e mo' ve ne state tutti là a farvi coccolare dal Castello...

E chiudere il chioschetto degli acidi?
(Recensione modificata il 30/06/2017 - 11:19 pm)

Recensore Veterano
30/06/17, ore 15:43

Sono d'accordo con il Narratore: il Superiore si fa di acidi quando nessuno lo guarda. E ci scommetto che alcuni dell'Organizzazione la pensano davvero così. Cioè, basta sentire cosa dice: sono i custodi supremi del sapere? Ahahah! Sono una famiglia? Doppio Ahahah! Proprio come pensa Lumaria basta guardare i bifolchi che ha arruolato, basta riflettere sul fatto che ha deciso di reclutare senza porsi domande una pazza come Arlen solo perché glielo ha detto il castello, per dire che Xemnas non ha le rotelle a posto, anche se un po' di autorità sui suoi sottoposti c'è l'ha.
Comunque, stile in Pov sempre impeccabile, già si nota che Lumaria, oltre al licantropo noti chi non sopporta quel noioso Superiore.
Ai prossimi capitoli per vedere cosa faranno i futuri Marluxia, Larxen e Roxas!
Ciao!

PS: la fanart all'inizio non si vede, purtroppo.
(Recensione modificata il 30/06/2017 - 06:00 pm)

Recensore Junior
05/06/17, ore 19:41

Auff! Ce ne ho messo di tempo per mettermi in pari, ma cavolo se è stato un piacere da leggere!!
Eh già, il vostro irritante Onyx di quartiere è incappato di nuovo in una delle vostre storie, e stavolta si è deciso a torturarvi mentalmente per Tutti i capitoli a venire con le sue recensioni!
Disperatevi pure, non vi libererete di me per un bel pò di tempo!! BD
Scleri a parte, ragazze, io davvero non so se la vostra serie "Il Ramingo e lo Stregone" sia una delle cose più assurde o straordinarie che abbia mai letto. Probabilmente entrambe. XD
Ammetto che all'inizio sono stato piuttosto scettico sul leggerla o meno, data la mole di capitoli già scritti, e anche per il fatto che non sono un grandissimo amante dei crossover, ma voi ragazze mi avete battuto, giuro!!
La vostra alchimia è riuscita a creare un mondo straordinario, capace di mettere insieme un gran numero di opere differenti tra loro senza farle stonare, anzi facendole incastrare come un mosaico perfetto ed elegante dove ogni singolo tassello è fondamentale per vederlo in tutta la sua bellezza.
La trama poi ha molti intrecci e sviluppi interessanti che più di una volta mi hanno costretto ad andare avanti per la curiosità, e le relazioni tra i vari personaggi sono tutte intriganti e molto profonde.
E come passare sopra al carisma di personaggi come Aragorn, Gandalf, Auron, Tarkin, e... e... praticamente tutti! Più di tutti il NARRATORE, quell'uomo è un mito!! XD Vedete di trattarlo meglio... ò_o
E ci sarebbero tante altre cosa da commentare, ma dato che non riuscirei a far entrare tutto in una sola recensione per il momento chiudo qui, mentre i capitoli successivi li analizzerò più nel dettaglio. =)
Detto questo vi saluto al prossimo capitolo, sono proprio curioso di vedere come si evolveranno le cose ora che l'organizzazione è al completo.
Ci si scrive!
~Onyx Crysus, me ektímisi.

Recensore Master
05/06/17, ore 00:14

OOOH. In pratica ho avuto una risposta sul perché l'Organizzazione è piena di gente strana dove un individuo non ha nulla a che vedere con l'altro... è solo dovuto al cervello frullato di Xemnas!
Ma davvero, che strano! Eppure chissà, forse un piano ce l'ha anche se non sembra... oppure no.

Divertente che abbiano pensato che ' Sora ' fosse pazzo! Poi però hanno capito che è strafatto di pregiudizi, ma tant'è.
In pratica anche qui l'Organizzazione si può muovere da un mondo all'altro e il livello di civilizzazione degli stessi mondi varia di volta in volta... ma il Castello, dove dovrebbe trovarsi, quindi? Come nel gioco, in un luogo a sé stante?

E Vexen non sembra per nulla contento di come vanno le cose. Pare che non gli freghi nulla di nessuno, solo di Zexion. In pratica sono tutti nemici, tenuti insieme dalla mente delirante di Xemnas. Gran bel gruppo, non c'è che dire.

Che poi può sembrare una cosa assurda, ma non lo è. Anche nella realtà ci si trova a stare con persone che non ti piacciono, quindi penso che il loro sia più una specie di rapporto di lavoro che una ' famiglia ' .

Ricordo che effettivamente Xemnas era un grande oratore e con le sue parole teneva abbastanza buoni i suoi compagni, che però non era poi così solerti ad obbedire...finirà anche qui così?

Vi ho riprese, finalmente! Scusate il ritardo, sapete già perché non mi facevo sentire.
Alla prossima!

Recensore Master
04/06/17, ore 23:47

Oh, mio Dio, che capitolo! Mi ha fatto ridere dall'inizio alla fine! Ma siamo sicuri sicuri che quello fosse Roxas? Non l'avevo mai visto sotto questa luce, né mai me lo sarei figurato bigotto in quella maniera! Ora sarà che l'immaginazione mi gioca brutti scherzi, ma io ci vedevo più Sora in questa scena.
Perché... perché a mio parere ha un modo di fare più stupido o semplicemente perché sopravvaluto Roxas e non ce lo vedevo così!
E non c'era verso di farlo ragionare, duro come un mattone!
Ma quello che è successo dopo in pratica gli ha dato ragione, la storia si è ribaltata e dal sembrare lui un patetico piagnone si è scoperto essere l'unico con un po' di sale in zucca in tutta quella faccenda...

Ok, questa è in pratica una storia originale e i personaggi si ritrovano a vivere una realtà molto diversa dal videogioco. Alcune cose le avete proprio stravolte, eh?
Mai mi sarei aspettata di sentire Axel chiamare ' mostro ' Saix! Ma non era il suo migliore amico? Avete cambiato anche questo?
Sì, vedo che l'origine di Saix è tutta particolare e ha dato qualche spiegazione sul suo aspetto ( mentre Nomura ancora ci deve spiegare perché Saix ha le orecchie appuntite, ma la cosa stravagante che anche quelle di Nero sono così... ) e Axel ancora di più in questa storia rispetto alle altre figura come il buono e l'eroe della situazione.
E' così diverso dagli altri membri dell'Organizzazione che non so come faccia a stare con quelle facce di galera...

E il narratore è tornato! Hip hip urrà!

Uè, a me Ienzo piace, non è affatto come dice Axel, però. E' solo un tipo strano... e silenzioso... del tipo che piace a me, quindi.

Abbiate pazienza, sono tutta arrugginita, non fate troppo caso ai pastrocchi.
Questa recensione si capisce, forse...
(Recensione modificata il 05/06/2017 - 08:41 pm)

Recensore Veterano
28/05/17, ore 10:18

Oddio quanto è bello Saix in quella fanart, me la scarico a velocità del fulmine!

Buongiorno, Registe, vi vedo più cariche e più attive che mai! Un bel capitolo, statico ed equilibrato, molto preciso ed attento dove ovviamente si capisce che vi sia lo zampino di Lis perché quando si tratta di Vexen tutto porta la sua firma.
devo dire che questo Xemnas è sempre più strano: staremo a vedere come evolverà, so già da tempo che sarebbe stato piuttosto OOC, però vederlo come un buon padre di famiglia continua a meravigliarmi non poco. Ricordo da KH2 che si trattasse di un personaggio molto posato e gestuale, più espressivo di quanto un Nobody dovrebbe essere, ma rimane il fatto che non sono abituata a vederlo in questa veste. Vedremo come evolverà ...
Vexen è sempre fantastico. Inquieto, nervoso, desideroso di sapere e conoscenza ma allo stesso tempo logico e con un discreto buonsenso. Insomma, far perdere i ricordi a Sora con le Stanze della memoria sarebbe una gran bella mossa e nemmeno troppo folle, e vedere che il suo genio venga arginato fa capire che vi saranno grossi guai. Ricordo che avete a più riprese parlato, nelle serie precedenti, di un complotto contro Xemnas e gli altri membri del Castello, quindi ne desumo che verrà trattato in questa storia e soprattutto che Vexen abbia le sue motivazioni per odiare il Superiore. Da qui tutto pare piuttosto chiaro, anche se il tono paternalistico di Xemnas da un lato è strano, dall'altra mi sembra l'unica cosa che riesca a tenere in piedi l'Organizzazione, almeno per ora.
Sempre nota su Xemnas: ma il fatto che Saix gli obbedisca a bacchetta fa sempre parte, come avete detto le volte precedenti, della trama originale dove non c'era KH358/2? Perché da quel gioco si capisce che Saix tanto fedele non sia. Immagino che la mia speranza di vedere una xemnas X Saix vada a farsi benedire (è una ship un po' superata, però devo dire che aveva il suo dannatissimo fascino, ma qualunque cosa comprenda Saix ha fascino a priori!), però adesso sono curiosissima di sapere perché un licantropo sia obbediente ad un umano, considerato che nel vostro mondo la famiglia demoniaca fa tante cose, ma portare devozione agli umani NO.
Complimenti ancora per la pulizia del capitolo, ci sentiamo presto!
(Recensione modificata il 28/05/2017 - 10:21 am)

[Precedente] 1 2 3 [Prossimo]