Recensioni per
Amori oscuri
di belle_delamb

Questa storia ha ottenuto 20 recensioni.
Positive : 19
Neutre o critiche: 1 (guarda)


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 [Prossimo]
Nuovo recensore
19/09/17, ore 20:33

Ciao! ^^
E così, eccoci con l'ultimo capitolo. ^^
Dunque, questo era l'amoredipendenza, giusto? Beh, azzeccato in pieno! 
E non solo per l'uomo, a mio parere, ma anche per la donna, perché è vero che lui la tormenta in continuazione (vuole sapere dove e con chi va), ma anche lei crea in lui un grande tormento interiore continuo, perché infatti con il suo comportamento lo porta a rimuginare, rimuginare, rimuginare...
Dunque, non mi sarei mai aspettata un vampiro!!! O-o
Questa storia mi è piaciuta anche perché lascia molti interrogativi aperti: ma non è che forse è anche lei un vampiro? E non è che tutti quegli uomini fossero sue prede? Boh! Oppure è una cacciatrice di vampiri?! O-o E i genitori di lei chi erano? E i genitori di lui? Erano anche loro vampiri? 
Una cosa che mi è piaciuta davvero molto è il fatto che entrambi vedono nell'altro il genitore di sesso opposto: lui vede in lei la madre, mentre lei vede in lui il padre. Ed entrambi hanno un rapporto conflittuale con il genitore dell'altro sesso: lui è in conflitto con il padre per la sorellina, lei ce l'ha con la madre per aver continuamente perdonato il marito.
Davvero una cosa interessante. ^^ Hai anche inserito il complesso di Edipo, in fondo anche questo possiamo considerarlo un mal d'amore, brava! ;)

Dunque, hai concluso la raccolta. Mi hai letteralmente spaventato, ora te lo posso dire! O-o
Complimenti. ^^ Grazie davvero per la partecipazione. ^^ Speriamo di risentirci. ^^ Anzi, a proposito di risentirci, pensavo di lasciarti anche un piccolo banner finale, però non farti molte illusioni, ce la metterò tutta, ma non garantisco niente. 
In ogni caso, ritengo che hai terminato la challenge davvero bene! ^^
Ciao! 

Recensore Master
02/09/17, ore 12:02

Finalmente un altro bel capitolo!
Ah, il o protagonista è il vampiro classico seduttore ... ma con una brutta storia familiare alle spalle e un complesso do Edipo grande come una casa, il che lo rende inaspettatamente vulnerabile.
Il personaggio di Lucy resta incredibilmente ambiguo. Non si capisce se sia davvero attratta dal vampiro, se lo veda come un'immagine del padre (anche lei!) O se si divertisse a stuzzicarlo, e lo vedesse come una specie di bambolina su cui giocare alla psicanalista. Non capiamo neanche se l'abbia veramente tradito davvero o meno! E mi ha fatta parecchio sorridere quando ha risposto alla tentata aggressione del suo partner accusandolo di avere dei problemi, picchiandolo fino a farlo sanguinare (di solito è il contrario, per i vampiri!).
La discesa del protagonista nell'ossessione è davvero ben descritta.
Posso solo farti i complimenti: una storia molto coinvolgente, che lascia moltissime domande aperte!

Nuovo recensore
01/06/17, ore 21:46
Cap. 7:

Amore inibito alla meta. Azzeccato. :)
Beh, che posso dire?
Poveri artisti... :(
Il personaggio della musa è davvero impressionante.
Perché di solito le muse dovrebbero dare un senso alla vita degli artisti,
è grazie anche a loro se si creano delle opere.
Invece qua... La musa toglie loro la vita e li consuma!
Cavolo... Chissà quante opere potevano ancora creare...
Questo mi ha molto lasciato di stucco: che la musa ha tolto loro il tempo per poter dedicarsi alla loro arte.
Ti manca solo una storia, eh? L'attendo. :)

Nuovo recensore
01/06/17, ore 21:39


Chiedo scusa per il ritardo, ma eccomi qui!
Dunque... Questo è il prompt dell'amore di Pigmalione. Sì, direi che lo hai azzeccato. :)
Cioè...
Un telecomando...
Per dare la scossa....
Al collare della moglie...
Ma che... Ma che cavolo!!
Non sono libri adatti a una donna???
Ok, questo Arthur all'inizio non mi sta molto simpatico... Per non dire altro...
Ma dopo l'ho rivalutato, dai. :)
Quando ho letto che Carmen non è un'umana, mi hai subito incuriosito.
E pensavo che Arthur facesse una brutta fine.
Pensavo fosse una sirena, invece... Colpo di scena! Non conoscevo le selkie! Metà donne e metà... Foche? Ah ah! Davvero bello. :)
Devo dire che pensavo che i due amici di Arthur e Carmen, cioè Karl e Jane, centrassero qualcosa con la storia delle selkie o che comunque avessero un ruolo principale (addirittura pensavo alle peggiori ipotesi) invece da quello che ho capito hanno solo ricoperto un ruolo secondario.
Uh, allora era il fratello!
Mi è piaciuta molto la frase “io appartengo al mare.”
Non ho saputo bene come decifrarlo.
Carmen è felice di ritornare a casa? É felice di appartenere al mare? Ma lei ha libertà di scelta?
No, perchè a questo punto della storia mi sa che il Pigmalione non è Arthur, ma il mare.
No, ok, sto delirando.
Il finale è diverso dalle altre storie che ho letto, è un finale aperto diciamo.
Non è totalmente un finale drammatico, né totalmente un lieto fine, non si sa quello che capiterà dopo, se capiterà, quando capiterà...
Mi è piaciuta molto. :)
Mi raccomando, continua così, perchè le storie sono una più originale dell'altra. :)
PS: Bello il collegamento del tema con il comportamentismo di Watson. :)
(Recensione modificata il 12/06/2017 - 02:49 pm)

Recensore Master
03/05/17, ore 22:11
Cap. 7:

Ed ecco finalmente il nuovo capitolo di questa bella raccolta!
Devo dire, il finale era praticamente scontato dalla prima conversazione tra i due pittori, però il protagonista era un tipo interessante, e con reazioni abbastanza realistiche. Mi è anche piaciuta la sua dinamica con quella fata, il fatto che alla fine non riuscisse a odiarla, malgrado avesse ammazzato lui e un suo amico. E per quanto riguarda lei ... le parole finali che rivolge al protagonista sono sincere, o un qualche condiscendente tentativo di consolazione?
Di nuovo, un capitolo molto bello e interessante.

Recensore Master
16/03/17, ore 19:11

Storia molto interessante.
Mi ha colpito molto il legame tra Arthur e Carmen, e la psicologia del primo. Se non ho capito male, questo tizio arriva da una famiglia caotica e poco amorevole, e cerca di andare all'estremo opposto esercitando un controllo assoluto sulla persona che 'ama' e su cui opera come se fosse un'oggetto da perfezionare (molto apprezzata l'originale interpretazione del mito di Pigmalione). Mi colpisce come sia genuinamente convinto di amarla , pur essendo chiaramente abusivo verso di lei ...
Ed è per questo che Carmen mi confonde. È strano come esprime questo suo amore ... alla fine, lui non la sta neanche considerando come una persona con un'identità sua, non ha nulla di cui essergli 'grata' o di cui dover biasimare sé stessa ... sindrome di Stoccolma? Masochismo? Standard diversi da quelli umani?
Per il resto, ho apprezzato molto i riferimenti a Watson ... che tra parentesi, pare che non credesse molto nella necessità che i bambini ricevano affetto, preferendovi un sostentamento puramente materiale ... mi sa che il vero horror di questa storia è come crescerà il povero bambino che quella sciagurata ha avuto l'idea malsana di rifilare ad Arthur!
Complimenti, un altro bel capitolo!

Nuovo recensore
14/02/17, ore 00:32
Cap. 5:

Cioè... Cioè...
Era tutto frutto della sua immaginazione???
Cioè, non proprio...
In pratica poteva vederlo solo lei?
Colpo di scena!
Sono rimasta così: O-o
Io credevo davvero che facessero finta di non vederlo solo per invidia e invece...
Qualcosa mi diceva che sarebbe andata a finire male, quindi da una parte pensavo che scegliesse la sua solita vita ma dall'altra avevo dei sospetti...
Solo che questa fine si discosta un pochino dalle altre delle tue storie perché non si vede la fine ma l'intenzione della fine...
Sono sempre diverse le tue storie, bene! :)
Bah! Abbandonare vita normale, genitori, famiglia, amici, passioni per...
Un belloccio???
No, non sto criticando la tua storia, anzi! Ah ah!
Solo che non ho compreso bene una cosa: la ragazza alla fine muore, non è che va nel mondo del personaggio giusto? Cioè, aveva capito che non sarebbe andata nel mondo del ragazzo, ma che sarebbe morta e basta?
Scusa la domanda! :)
Spaventosa, davvero spaventosa! :)
Alla prossima!

Recensore Master
07/02/17, ore 20:31
Cap. 5:

Davvero un gran bel capitolo!
Per quanto riguarda la trama ... ho avuto la vaga sensazione che tu abbia molto fare una decostruzione di quei miliardi di fan fiction in cui il bel protagonista di una saga letteraria o di un anime finisce nel mondo reale all'unico scopo di innamorarsi dell'OC femminile. Sbaglio?
Se ho ragione, complimenti per l'originalità e lo spirito critico, in caso contrario complimenti lo stesso, per l'ottima strutturazione della trama. Davvero, è eccellente: uno sospetta fin da subito che Erik sia il vero personaggio letterario, ma il fatto che sia invisibile a tutti gli altri arriva come una vera sorpresa, e anche se la discesa della storia nell'inquietudine dopo la menzione che le precedenti innamorate siano tutte morte male, c'è ancora l'incertezza: io fino all'ultimo ho sperato che Kelly avrebbe deciso di amare la vita, invece di quella carogna.
I personaggi sono l'altro punto forte. Kelly è interessante perché per la maggior parte della storia ha la testa sulle spalle. Le sue frustrazioni all'inizio sono molto comuni, e il modo in cui si relaziona ad Erik all'inizio è sano: non vuole l'amore irrealistico di una serie che pure le piace (quindi mostra realismo e spirito critico), ma una relazione più terrena e appassionata; si rende perfettamente conto della sua situazione, e la cosa le pesa; non ha paura a ribattere al suo innamorato. Ha carattere, ed è proprio questo che fa sperare che decida di vivere, e di conseguenza la sua fine è molto più amara per il lettore.
Erik è a sua volta molto intrigante, anche solo per una semplicissima domanda: perché lo fa? Cosa ci trova nell'insieme tutte queste ragazze al suicidio (è ovvio che lì sotto non c'e nessuna Terra del Sole). Sarei davvero interessata a leggere qualcos'altro su di lui, per scoprire i motivi delle sue azioni e cosa provi davvero verso queste ragazze. Inoltre, il modo in cui manipola Kelly è, togliendo gli elementi fantasy, molto simile a come i fidanzati abusivi si comportano nella vita reale: dapprima esercita su di lei un fascino superficiale, tramite bellezza e lusinghe, poi la intorta con le sue idee malate sull'amore quando le cose vanno ancora relativamente bene tra loro, e poi le impone sostanzialmente di sacrificarsi per lui, ma in modo da rendere lei la colpevole se la loro storia non riesce bene come ai primi tempi (se non accetta di andare nella Terra del Sole, non lo ama abbastanza -come tutte le altre ragazze - quindi lui avrebbe tutto il diritto di tirarsi indietro). E il risultato è che anche una ragazza come Kelly, relativamente sicura di sé e poco incline all'aall'amore irrealistico, finisce per cedere, pur rendendosi conto che lui non la ama.
Complimenti, con questo capitolo sei riuscita a fare, secondo me, il più bello della raccolta finora.

Recensore Master
04/01/17, ore 13:45

Storia molto bella!
E sbaglio o è la seconda volta che i tuoi racconti parlano di un misterioso amante onirico? Mi è piaciuto molto il modo in cui hai gestito la cosa, comunque. Mi è piaciuta la divagazione sui problemi relazionali della protagonista, sul modo in cui Robert le sembri perfetto, e sulla progressione della sua ossessione.
Mi sono piaciuti molto anche Jill e suo fratello, che prima hanno cercato di aiutarla come sapevano, poi hanno affrontato la ben più assurda alternativa pur di garantire la sua sicurezza. Peccato che il fantasma sia riuscito a eludere i loro sforzi.
Robert è un personaggio decisamente disturbante, realistico anche in forma soprannaturale.
Un'altra bella storia, complimenti!

Nuovo recensore
03/01/17, ore 23:03

Ok, questa è stata molto... Strana.
Inquietante come sempre, ma molto strana.
Una domanda:
Il proprietario precedente, con cui l'amica della protagonista aveva parlato e che diceva di avere anche lui degli incubi sullo spirito, quindi non è morto?
Oltre la storia horror, con la storia della ex e tutto, è ben usato il prompt:
dopo aver cambiato bambinaie e non aver ricevuto affetto dai genitori, la protagonista cerca l'amore in diversi partner... Per poi arrivare a idealizzarne effettivamente uno che le dà quell'amore e a cui lei può dare quell'amore che non è mai riuscita a trovare, dopo aver cambiato numerose volte le ricerche...
E anche il fantasma sembra quasi che cambi più vittime, come alla ricerca di qualcuna che lo aiuti senza mai riuscire effettivamente a trovarla...
La storia è inquietante, come sempre (in senso buono ovvio!) ma il finale mi ha lasciato basita... Non me l'aspettavo...
E come detto prima è davvero parecchio strana ma in senso buono: mi ha fatto porre numerosi interrogativi, perciò è positivo! :)

Grazie mille per la risposta. :)
Ribadisco i complimenti! :)
Alla prossima storia! :)
(Recensione modificata il 04/01/2017 - 09:56 pm)

Nuovo recensore
03/01/17, ore 22:08

Sono veramente una persona cattiva. Mi scuso per l'enormissimo ritardo, rimedio adesso. :) Partiamo dal prompt: sessualità senza amore. Beh, eccome se c'è! Da entrambe le parti. Quindi bene. :) La storia mi ha proprio scioccata. Ho trovato anche qualche caratteristica di "romanzo giallo". È stato tutti piuttosto angosciante, all'inizio ero un pochino confusa ma poi tutte le parti si sono ben "incastrate". Le morti mi hanno rattristato parecchio e le ho trovate alquanto inaspettate! Erano tre personaggi innocenti e mi è dispiaciuto molto della loro morte... :( :( :( Non saprei dirti se immaginavo il finale... Da una parte qualcosa mi diceva che il compagno c'entrasse qualcosa, dall'altra non sapevo come "incastrare" ció appunto alla storia... La fine è stata davvero commovente, con la frase finale della lucina che guarda i figli ma sa che non li riabbraccerá più... La famiglia era innocente ed è per questo che leggere la tua storia oltre ad avermi spaventato mi ha rattristato davvero molto... :( :( :( Bene! Alla prossima! :)

Nuovo recensore
11/12/16, ore 13:50

Rieccomi!
Mi sembra quasi che, più si avanza con i racconti e più essi diventano lunghi e dettagliati, ma soprattutto più complessi.
Interessante il rapporto di Flo e Ken, questa storia fatta solo da tradimenti non basati su nulla di sentimentale, solo su un attrazione sessuale provata da una marea di tempo.
La ragazza che si è suicidata davanti agli occhi dei due mi ha inquietata molto, insieme alla maledizione che pare avergli lanciato contro. I sogni di lei sono un chiaro segno di quanto essa fosse seria e non matta come essi credevano. 
Ah, la prima morte, quella sera stessa! Fossi stata Florence sarei stata ancora più terrorizzata per l'avvenimento e avrei chiaramente concluso che quella era colpa della donna strana. MI piacciono un sacco lei e Ken, per il marito invece non ho provato troppa simpatia.
La seconda morte è stata troppo inaspettata, Dio, mi è dispiaciuto un sacco.
Ma il peggio è stato la fine, mi ha shockata! Non mi aspettavo proprio che Ken, che aveva tutta la mia simpatia, potesse essere tanto infame.
Mi piace molto questa raccolta e spero di leggere presto altri racconti.
Un bacino
dis

Nuovo recensore
11/12/16, ore 13:18
Cap. 2:

Rieccomi qua! 
Senza perder tempo in inutilità, recensisco al volo il racconto, che ho notato più lungo del precedente, il ché è molto molto gradito.
L'inizio con la vecchia signora mi ha intrigata abbastanza e anche l'amuleto. 
L'intestazione ossia lei che è una ex di lui che ne trova sempre una nuova è interessante, si capisce bene il rapporto che c'era e si conoscono da subito i due personaggi. 
Non credevo lei sarebbe morta tanto rapidamente e il ché è stato interessante perché il capitolo non è come quello precedente ossia delirio-omicidio-conclusione. James strafottente e apatico al funerale mi ha fatto salire la rabbia: questi uomini in queste storie sono proprio bastardi, eh?
Lui che va a stare in una casa in montagna con un'altra donna e pretende che lei non sia gelosa? Oh, io avrei ucciso il mio ragazzo solo a sentirne la proposta. 
Poi però mi ha traumatizzata vedere morire anche lui a causa di quell'amuleto e, soprattutto, vedere che non c'era nessun problema! Anche se comunque lui avrebbe potuto pur sempre rispondere a quelle chiamate e non mi è chiaro il perché non l'abbia fatto.
Più sono andata avanti e più mi ha traumatizzata. Ci sono rimasta malissimo per la svolta ed è stata abbastanza inquietante la parte in cui lei viene perseguitata da lui ed è terrorizzata; poi, Dio, quando è morta e si è trovato l'annuncio ci sono veramente rimasta allibita.
E niente, leggerò a breve il prossimo racconto.

Nuovo recensore
11/12/16, ore 12:49

Buona domenica a te!
Non so bene perché, ma oggi mi sono fissata con la sezione horror e, finito di recensire una storia, sono passata a questa raccolta che dall'introduzione mi sembrava un sacco interessante. 
Cercherò di recensire tutti e tre i capitoli, anche se non ho idea di quanto tempo ci metterò. Recensire mi ruba più tempo di leggere e il ché è davvero preoccupante, ma non demordo e faccio ciò: le recensioni salvano l'autostima degli autori.
Passiamo al racconto: l'incipt mi è piaciuto abbastanza. 
All'inizio sembra tanto una fiaba e ho avuto la convinzione che fra i due sarebbe iniziata bene, soprattutto per l'iniziativa che era intenzionata a prendere Christine. La vedevo troppo gioiosa ma dovevo pur sapere che sarebbe andata male, essendo una serie di oneshot horror. Prima l'ho vista triste, con il cuore spezzato di chi è innamorato e pensa di avere qualche possibilità, poi all'improvviso capisce di non averne più nessuna. Dopo più forte, concentrata ad avere lo stesso quel che vuole con, di sottofondo, uno strato di delusione da compensare assolutamente uscendone vincitrice. 
In seguito ha agito come ogni donna ferita e gelosa immagina di fare, piena di rabbia, ma poi solitamente non fa poiché sarebbe illegale ahaha. Il fatto che Kevin vedesse lei come Mary mi ha rattristata un po', soprattutto il fatto che lei si mostrasse come tale per potergli piacere. 
La fine mi ha sconcerata! Il bacio è stato figo come scena, anche se mi è dispiaciuto per Kevin... ma poi, lei che si innamora di un altro all'istante, senza fregarsene proprio... non me lo aspettavo! E purtroppo temo farà quella stessa fine, brrrr. 
Concludo qua e passo al prossimo racconto!

Recensore Master
10/12/16, ore 21:56

Questa storia mi è piaciuta davvero molto. Neanche qui è molto chiaro cos'abbiano fatto esattamente i due amanti alla corte delle fate, ma ci sono più dettagli che nella prima storia di questa raccolta, e le loro situazioni familiari sono molto più chiare.
La trama è interessante, i personaggi anche, e il colpo di scena piuttosto inaspettato. In particolare, mi ha colpita la relazione tra Ken e Florence. Infedeltà per abitudine, fredda, senza amore, immersa in una routine quotidiana... una cosa quasi disturbante e piuttosto deprimente.
Il finale comunque è stato bellissimo e toccante. Posso dire che, invece che su un amore oscuro o sull'assenza d'amore, questa storia è incentrata sull'amore materno?
In ogni caso, complimenti!

[Precedente] 1 2 [Prossimo]