Recensioni per
Insanity
di Soul_Shine

Questa storia ha ottenuto 8 recensioni.
Positive : 8
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Nuovo recensore
26/07/17, ore 17:26
Cap. 1:

Salve Soul_Shine, eccomi qui per lo scambio di recensioni indetto da Hanna! :)
Sono rimasto positivamente sorpreso da questo scritto, motivo per cui mi sento di rivolgerti i miei più vivi complimenti!
Mi ha colpito molto questa scena gremita di tinte macabre e di note orrorifiche, io personalmente amo il genere horror con accenni allo splatter, quindi il mio apprezzamento è alle stelle! Hai gestito la dinamica con cura, descrivendo con precisione i dettagli, ma senza esagerare, senza annoiare soprattutto; ti dirò, non sempre le flash fic riescono a darmi effettivamente qualcosa di concreto, ma stavolta ho proprio avvertito la tensione dell'atmosfera, mi sembrava quasi di trovarmi accanto a quella pozza di sangue e legno, a quel delitto dettato da una morbosa ossessione, dalla follia!
Davvero complimenti, sinceramente non avrei mai creduto che una storia relativamente breve mi avrebbe trasmesso tanto!
Un bacio

Daisuke_

Recensore Master
19/07/17, ore 23:29
Cap. 1:

Ciao darling ^-^
Sono qui per lo scambio recensioni indetto da Hannah e... Woow.
Io di solito non giro mai in questo genere perchè ho paura degli horror e i thiller/gialli non mi piacciono, ma dato che il testo era tuo, che conosco come scrivi dovevo leggerlo.
Veramente più che un dovere era un voglio... Ero curiosa XD
Oddio mio.
Ho le parole in testa, le immagini che si susseguono e un certo senso di terrore e inquietudine che sembra perseguitarmi.
Non so come descrivere questo breve testo, ma non perchè è scritto male, anzi è perfetto.
Ho amato l'impaginazione, il testo è delineato, equilibrato è possiede una struttura semplice, delicata è in armonia con il contenuto stesso.

[Ora lui non c'è più, lui che mi ha perseguitato e ossessionato.]

Mi sento spezzata e allo stesso tempo soddisfatta. Lo so, è brutto da dire, sopratutto perchè uccidere è sbagliato, non si fa ma... Ma dopo tutto ciò che si sente in tv, dopo il femminicidio che ci sta, che si diffonde a macchia d'olio questa piccola storia sembra risaltare un gesto duro, complicato, "ingiusto" rendendolo quasi vittorioso.
Ho trovato tanti momenti che mi sono piaciuti tanto, ma continuo a non togliermi di dosso quella sensazione di terrore e inquietudine, sarà anche questo lo scopo per cui l'hai scritto? XD

[Amava il suo dannato violino e la sua maledetta musica, quindi sarebbe contento di sapere che è stato ucciso insieme a esso.]

Complimenti perchè leggendo questo testo, sono andata oltre le parole e ho visto qualcosa che sembrava sbagliato, ma che ha dimostrato quando si può essere forti, non con un gesto così, ma quando ci si può rialzare dopo la caduta.
E...a un certo senso mi ha anche fatto sorridere, sembro pazza, ma la frase che ti ho riportato poco prima, mi ha dato questa sensazione.

La protagonista pur sapendo che il gesto era sbagliato, si è sentita libera, non le è importato delle conseguenze, voleva solo liberarsi e sentirsi viva, pienamente capace di controllare la sua vita, le sue decisioni.

Beh, senza dubbio questo breve racconto mi ha colpito più di quanto hanno sicuramente fatto le mie parole, più di quanto la mia recensione è riuscita a trasmetterti.
Sappi che continuo ad adorare le tue storie, il tuo modo di scrivere e... Se sei riuscita non sol a farmi leggere qualcosa che va molto lontano dal mio genere e a farmelo apprezzato... beh, sappi che hai vinto il doppio.

Complimenti davvero ^_^

Claire

Recensore Veterano
17/07/17, ore 12:26
Cap. 1:

Ciao! Passo per lasciare la recensiore dello scambio di recensioni su Fb.

Leggendo la storia come prima impressione ho in mente la parola sporco.
Sporco è il sangue sull'archetto, sporco il violino, sporco il gesto.
Il tuo stile è complementare al contenuto, alla descrizione; l'ambientazione è strutturata in poche parole ma che bastano al fine di godere della storia.

Non sappiamo nulla di chi sia l'assassino o la vittima, ma poco importa: tutto si concentra sul gesto, sulle senzazionr malate provate.

Davvero bella storia, soprattutto per la sua resa.

Ciao

milla4

Nuovo recensore
18/03/17, ore 14:13
Cap. 1:

Ciao Soul!
Mi faccio un giro nella sezione Noir e ti trovo anche qui... sei dapertutto?! XD
Piccolo delirio iniziale a parte, la storia è bellissima, sembra quasi di riuscire a sentire la sua risata alla fine...semplicemente fantastico.
Spero che continuerai a scrivere alcune storie horror o noir, penso che tu sia portata anche in questo, oltre che nella poesia.
Never_Something

Recensore Veterano
16/12/16, ore 22:12
Cap. 1:

Ciao Soul! =)
Davvero complimenti per quest'idea geniale! Mi è piaciuta tantissimo, breve ma intensa e piena di immagini ben descritte. Mi sono praticamente vista tutta la scena, risata compresa, anzi quello l'ho quasi sentita... ho una grande immaginazione quando un testo mi intriga, hai raccontato il giusto e quello basta, perché a modo suo è completa.
Devo ammettere che se fosse stata più lunga o a capitoli, l'avrei letta molto volentieri, perché è scritta veramente benissimo. Ancora tanti complimenti, sei stata bravissima ♥
Alla prossima :3

Recensore Master
16/12/16, ore 19:48
Cap. 1:

Ciao Soul,
sei una specie di certezza (tu e qualcun altro) all’interno del mio progettare. Questo non può che rendermi felice. Grazie, quindi, di star partecipando e di riuscire a seguirmi, anzi no seguire ma supportarmi, nella mia pazzia xD.
La tua è una storia che ho già letto – e l’usare il termine pazzia qui sopra non è una caso :P – e quindi la mia precedente recensione verrà modificata. Ma sai che sono contenta? Sì, sono contenta che tu abbia partecipato a questo contest con questa storia perché così mi stai dando modo di analizzarla di nuovo e di cercare di dire meglio ciò che pensavo quando ho scritto la prima recensione.
Parto con il parlare della presentazione generale della storia: come già detto nella recensione precedente, mi è piaciuto molto come hai organizzato questa storia. Sei riuscita a entrare dentro la testa di chi ha ucciso, lo hai fatto benissimo con la trama in alto, ma anche di già con le prima parole che hai usato. Hai usato termini come ‘sangue caldo’ – ‘ansimo’ – perseguitato e ossessionato’ che fanno ben comprendere, fin da subito, la natura di ciò che tu stai descrivendo.
Descrivendo.
Parola magica, vero?
In questo pezzo di storia – magari me la amplierai un giorno di questi :P – sei stata super descrittiva. Ho notato descrizioni di sentimenti, di pensieri e di fatti compiuti. Anzi, non solo di quelli compiuti ma anche di quello che potrebbero derivare da questa situazione che si è creata. Una specie di punto bianco in cui noi lettori possiamo immaginare ciò che sarà…
Mi piace un sacco ‘la follia a illuminarmi gli occhi’. Ora che sono pazza – lo dico di nuovo io – ma quest’immagine mi ha fatto venire in mente la poesia sul sorriso. Nella mia ma non solo avevamo parlato del sorriso che fa illuminare gli occhi sia di chi sta sorridendo sia di chi si sente irradiato dal sorriso. Ecco, qui con la mente fresca della sfida sugli acrostici, posso dire che ho ritrovato un altro modo di far sì che gli occhi si illuminano. Può essere un sorriso sì ma è qualcosa di completamente diverso.


Hai Vinto il premio **Follia Noir**
(Recensione modificata il 16/05/2017 - 06:29 pm)

Recensore Veterano
12/12/16, ore 19:55
Cap. 1:

Soul! *trema* ma .... cosa .... hai fatto. .. oddio *sviene* ..... *le buttano una secchiata d'acqua gelida e si riprende*
Cavolo, sì, avevi accennato che volevi scrivere una storia horror , eppure io non me l'aspettavo proprio!
Ma come hai fatto?!?! E poi, che idea originale! È inserita in una trama più lunga e articolata? Come hai fatto a scriverla?? Sono curiosissima!
E non ho la minimaidea di come tu abbia fatto a farti venire un'idea del genere così , appunto, insana!
Dio ci salvi, un violino! Aaaaarrghh!!! E poi ha distrutto il violino stesso, cosa gli avranno fatto do tanto male la vittima e il violino!
Caspita, mi hai fatto rabbrividire, sei bravissima in questo genere di scrittura, come fai? *-* complimenti, complimenti sinceri, e buona serata.
Tua

Anwel-che-stanotte-se-lo-sogna
(Recensione modificata il 13/12/2016 - 04:28 pm)

Recensore Master
12/12/16, ore 19:03
Cap. 1:

Soul, oddio. Una storia Noir proprio non me l'aspettavo o.o
Come mai quest'idea? Come mai? Oddio, che bella questa storia!
Mi ha tenuto con il fiato sospeso fino all'ultima parola, avevo paura che succedesse qualcosa anche nell'ultima riga, avevo seriamente paura che potesse capitare dell'altro... che meraviglia, che maestria!
Come hai fatto? Così, di punto in bianco, scopro che sei dannatamente brava in questo genere; non so, sono così colpita mia cara Soul, sei stata formidabile e io proprio non me l'aspettavo!
Trovo molto originale ciò che hai scritto, ma anche il modo in cui hai trattato l'argomento, il modo in cui questo personaggio ha ucciso la sua vittima... qualcosa di veramente strabiliante: con un violino?!
Oddio, sono ancora sconvolta, credimi.
Mi hai fatto rabbrividire, mi hai fatto sentire come se anche io fossi presente in questa macabra scena... brr, ti giuro, sei stata incredibilmente brava!
Quando ne scrivi un altro? :3
Nell'attesa ti faccio tantissimi complimenti per questo piccolo grande capolavoro, alla prossima e continua così che vai forte ♥