Recensioni per
Il Destino e la Speranza
di alessandroago_94

Questa storia ha ottenuto 192 recensioni.
Positive : 191
Neutre o critiche: 1 (guarda)


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 [Prossimo]
Recensore Master
28/05/17, ore 12:58

Ecco che la situazione è davvero precipitata. Un pestaggio brutale ha lasciato in fin di vita il fratello di Anahid, di fronte agli occhi inermi di lei e di sua madre e all'impotente padre, che nulla ha potuto fare per fermarli. Il matrimonio che doveva essere celebrato a breve è quantomeno rimandato a data da destinarsi e la bottega è completamente distrutta.

Cosa faranno ora i nostri protagonisti? Fuggiranno a questi orrori o resisteranno ancora un po', peggiorando la loro situazione?

Una piccola nota:
“Dottore, sarai contento ora di ciò che è successo. Se avevi fatto tacere tua moglie e i tuoi figli, tutto questo non sarebbe accaduto. Adesso goditi al meglio la tua famiglia”
Qui penso intendessi dire "Se avessi"

A prestissimo
Morgengabe

Recensore Veterano
27/05/17, ore 21:37

Ciao caro, allora finalmente Salih è riuscito ad arrivare nella città d'Ankara, e spero che riuscirà a proseguire fin dove richiesto per completare la sua missione, probabilmente avrà altri problemi durante il suo percorso, molto più complicati dei pastori disarmati, ma sono sicura che con la sua intelligenza e l'aiuto di Joseph riuscirà a proseguire sano e salvo fino alla fine.
Un bacio by Candy!

Recensore Master
27/05/17, ore 13:26

Ed ecco, alla fine, la prima vera e propria scena di violenza.
Leggo di molti lettori indignati, ma penso che - vista la situazione - sia andata molto bene alla famiglia di Anahid. Le donne non sono state violentate e sono ancora tutti vivi, anche se con la bottega gravemente danneggiata.

Vista la situazione credo che sarebbe il caso di iniziare a pensare ad una fuga in un posto più sicuro, per quanto difficile possa essere l'idea di mettersi in viaggio, dato che sono le autorità stesse a commettere queste efferatezze e che nessuno quindi aiuterà la famiglia armena, non tra i turchi.

Ottime le descrizioni e le sensazioni che hai voluto trasmettere. Bello il confronto tra la calma serafica del padre e la violenza del giovane turco.

A prestissimo
Morgengabe

Recensore Master
25/05/17, ore 13:08

Per tutto il capitolo ho sperato che Anahid si alzasse e dicesse "Mohammed ha ragione...ehm... l'ho sentito discutere con altri turchi della cosa, confermando che sarebbero arrivati i banditori per portare via tutto a noi armeni, dobbiamo andarcene!"

Purtroppo però la ragazza non ha avuto la presenza di spirito e la conversazione è scivolata verso i sogni di suo fratello. Tutta la discussione per il matrimonio, il modo in cui il padre si arrabbia e poi si calma scoprendo che la sposa è danarosa, a tratti è commovente e a tratti buffo per un lettore della nostra epoca. Purtroppo la famiglia non sa di aver firmato la sua condanna a morte, non credendo a Mohamed.

E, per il resto della sua vita, Anahid si pentirà di non aver parlato.

A prestissimo
Morgengabe

Nuovo recensore
24/05/17, ore 14:00

Spero tanto che Salih riesca a compiere la sua missione, perché gli Armeni hanno bisogno di aiuto! non immaginavo che dei pastori potessero essere tanto cattivi e aggressivi con uno sconosciuto che se ne andava in giro per i fatti suoi, senza fare niente di male a loro e alle greggi.
Sei bravissimo a descrivere le scene di azione, mi è venuto il batticuore e fino alla fine ho avuto paura che Salih venisse catturato da quei delinquenti!
Meno male che a volte la sorte aiuta invece di ostacolare.
Adesso sono incuriosita da questo nuovo personaggio: però penso che se è stato mandato da Breuer dovrebbe essere solo una cosa positiva, no?
A lunedì ^^
caterina

Nuovo recensore
23/05/17, ore 18:53

Ciao Alessandro! :)

Salih questa volta ha rischiato davvero di lasciarci la pelle! e.e Fortunatamente il caso ha voluto aiutarlo, procurandosi solo una lieve slogatura. 
C'era gente molto pericolosa ad Ankara... Quei ragazzi volevano denunciarlo per ricavarci dei soldi, ma il loro padre è arrivato al momento giusto, riuscendo a far tornare indietro i suoi figli e salvando -inconsapevolmente- la vita al nostro giovane protagonista.
Chissà che intenzioni ha Joseph... Mh, sono proprio curiosa di scoprirlo. Sicuramente impareremo a conoscerlo meglio nel corso del racconto. 

Bel capitolo come al solito, ottimo lavoro. :)
La tua storia continua ad intrigarmi e ad incuriosirmi, questo è senz'altro merito della tua bravura.
A Lunedì prossimo! :)
Angelica.

Recensore Master
23/05/17, ore 17:19

Accidenti a quei ficcanaso, ci mancava poco che Salih non potesse portare a termine la sua importantissima missione per la loro stupida avidità!
Ti confesso che i ceffoni dati loro dal padre me li sono gustati eccome!
Forse però il nostro ragazzo dovrebbe vestirsi da civile (magari conservando la giubba militare nella bisaccia, per indossarla alla bisogna), in modo da non avere altri problemi di questo genere: vestito da soldato dà nell'occhio e lo credono un disertore.
Meno male che Breuer ha previsto e pianificato tutto, mandando Salih da Graunt, suo uomo di fiducia: in questo modo è più sicuro che Salih possa terminare la missione con successo, consegnando il delicato dispaccio all'ambasciatore.
Ti posso assicurare che per tutta la prima parte del tuo bellissimo capitolo sono rimasta col fiato sospeso, temendo che quegli odiosi pastori potessero catturarlo: avevo il cuore in gola, proprio come Salih, mi ci sono immedesimata!
Ed ora... forza Salih, forza, forza!

Recensore Master
23/05/17, ore 15:08
Cap. 4:

Sospetto che il fratello di Anahid abbia sentito tutta, o perlomeno gran parte, della conversazione della sorella con Salih. Credo che comunque questo non gli abbia dato fastidio, ma sarà qualcosa che verrà sicuramente fuori in futuro.

Nel frattempo abbiamo modo di conoscere anche Mohammed, padre di Salih e uomo illuminato, che tratta bene gli armeni come i turchi. La vita nel piccolo villaggio continua a scorrere, isolato da tutto, lontano dalle notizie e dai sommovimenti che stanno per arrivare, dei quali si vedono già i lampi in lontananza.

Ho trovato molto piacevole la legenda alla fine, anche se ero abbastanza informato sugli armeni e sull'impero ottomano, essendo un discreto appassionato di storia. Il tuo specchietto sulla famiglia patriarcale e la tua struttura era soprattutto particolarmente interessante, pur nella sua sinteticità.

A prestissimo
Morgengabe

Recensore Junior
23/05/17, ore 13:22

Buongiorno!
Bellissimo capitolo, anche questo. cambiare scena e raccontare su due fronti aiuta moltissimo a tenere viva l'attenzione del lettore, e tu sei molto bravo anche a tenerci sulle spine, con il nascondiglio del cespuglio... comunque con questo capitolo credo che tu abbia definitivamente consacrato le note a parte integrante del racconto, oltre che semplice ausilio per una più corretta comprensione del racconto.
Vedremo quali altre indicazioni ci riserverà il nostro Joseph Wolfgang.
Alla prossima!
Ciao

Recensore Master
22/05/17, ore 21:03

Ciao Ale!

Bellissimo anche questo capitolo, come sempre hai svolto un ottimo lavoro!

Sono contenta che ci sia un new entry! Joseph! Sono davvero curiosa di conoscerlo meglio, sperando di saperne di più (anche se hai premesso che sarà misterioso).

Ho notato l'adrenalina provata da Salih...È stato come se fossi lì, nella scena!
Penso che Joseph sia un personaggio d'aiuto e il ragazzo fa bene a fidarsi...
Però lo scopriremo col tempo!

Buona serata e alla prossima!

-Bigin

Recensore Master
22/05/17, ore 20:29

Ciao caro Alessandro...la parte iniziale è bella, con le preoccupazioni della madre e i tentativi del padre di tranquillizzarla...il matrimonio è un passo molto importante con l'eventuale trasferimenti, mi sembra che i sentimenti del ragazzo versa la sua futura sposa siano sinceri...come sempre gran bel capitolo e complimenti per la storia...un caro saluto

Recensore Master
22/05/17, ore 12:24
Cap. 3:

Ciao!

Salih e Anahid sono persone particolari, a volte sembrano letteralmente fuori dal tempo. Tutti e due hanno una sensibilità spiccata e sono sempre molto pronti ad ascoltare e capire le sensazioni degli altri, ma anche i rivolgimenti del mondo intorno a loro. Il ragazzo è un po' più smaliziato della ragazza, che pure riesce ad immaginarsi con lucidità ciò che potrebbe accadere alla sua famiglia da un momento all'altro.

Non sembrano invece accorgersene - o se lo fanno non lo fanno notare ad Anahid - i suoi genitori o suo fratello, che continuano tranquillamente la loro vita come ogni sera. Mi chiedo quando dovranno partire rocambolescamente e quanto dolore dovranno provare.

Infine: molto bella la scena di grande affetto un po' confuso, quello tra ragazzi, tra Salih e Anahid. Davvero ben riuscita e piena di pathos.

A prestissimo
Morgengabe

Recensore Veterano
21/05/17, ore 17:07

Ciao caro, la tua storia sta diventando sempre più bella, mi piace tanto e non vedo l'ora di leggere altro domani ^^
Immagino che conosceremo molto meglio Maria nei prossimi capitoli, ma già mi piace, penso che sarà un personaggio importante e anche uno di quei personaggi per cui voglio un lieto fine.
Il padre di Ana ha fatto un bellissimo gesto ad aiutare quell'uomo con l'infezione, non è da tutti essere generosi come Sarkis e Ana.
A prestissimo!
Un bacio by Candy!

Recensore Master
21/05/17, ore 12:26

Gli anni passano, i giovani crescono e la storia prende il suo corso inesorabile, pronta a trascinare via i ragazzi come farebbe un fiume in piena con dei ramoscelli.

La prima guerra mondiale è in pieno svolgimento e sappiamo che non andrà assolutamente bene per l'Impero Ottomano e nel frattempo i sommovimenti razziali sconvolgono l'impero. Preso la piccola Anahìd, il cui nome parlante è davvero interessante, si troverà in un mare di sangue e violenza, qualcosa che la sua mente da ragazzina - ormai non più bambina ma sempre sognatrice - non è ancora in grado di comprendere.

E Salih? Sembra un ragazzo responsabile, patriota, coraggioso. Praticamente il turco perfetto. Ma ha comunque avvertito la sua amata del pericolo che corre, anche se solo fugacemente.

Nel frattempo la ruota della storia continua a girare!

A prestissimo
Morgengabe

Recensore Master
21/05/17, ore 12:19
Cap. 1:

Ciao e perdona il nostro ritardo! Siamo nel mezzo di una piccola vacanza in terra natia, e questo ci ha tolto per un po' moltissimo tempo per le recensioni!

Ma finalmente eccomi qui, su una tuo long, che ho scelto per l'argomento trattato e per il periodo. Una storia di amicizia tra un ragazzino turco e una armena, accomunati dall'essere dei sognatori, con lo sfondo del genocidio armeno in arrivo?

Il prologo è già malinconico, come un sogno che sta per interrompersi bruscamente. Il continuo sarà sicuramente terribile, nel senso positivo del termine, e credo che potrebbe strapparmi qualche lacrima!

Detto questo: hai un buon stile di scrittura, i dialoghi sono molto interessanti anche se a volte un po' frammezzati. Per essere perfetto il testo ha bisogno di un po' di editing!

Volo al prossimo capitolo
Morgengabe

[Precedente] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 [Prossimo]