Recensioni per
Una Cosa Semplice
di Grey_Heron

Questa storia ha ottenuto 16 recensioni.
Positive : 16
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 [Prossimo]
Recensore Junior
26/05/17, ore 17:52

Carissime Grey_Heron, non so se vi è mai capitato di aver voglia di implorare un autore per una svolta magica e fatata, un'onda anomala di orsetti e cuoricini, una botta in testa che faccia diventare tutti più bbbbbuoni e caramellosi. Ecco, a me è capitato dopo questo capitolo, anche se sapete che me l'aspettavo che andasse così... Ma che ci volete fare, Walt Disney ci ha fottuto il cervello.
Grazie al cielo ormai ne sono consapevole così, dopo il primo minuto di smarrimento, sono emerse le valutazioni assolutamente positive delle dinamiche che si sono instaurate. C'è del marcio in Danimarca e ce n'è pure dentro Kayt, e la capisco benissimo. Era una ragazza giovane, bellissima, dotata, innamorata. Ora è un'adulta forte ma sofferente che non si è mai liberata del laudano e dei ricordi. È più che giusto che vomiti addosso a Cormac il risentimento che ha sempre covato, le è stato strappato tanto.
Se qualcosa può rinascere dev'essere qualcosa di nuovo, che cresce sulle macerie di un passato che va demolito, per forza. Devono volersi per come sono diventati e perdonare (a sé stessi e l'un l'altro) quello che sono stati.
Sono felice che Cormac abbia deciso di restare e che abbia una piccola speranza. E che Kayt soffra, perché se c'è sofferenza c'è spazio per il desiderio di lasciarsi il rancore alle spalle.
Infine, che bella sorpresa il ritorno di/a Selvapiana. Non avevo letto il titolo, l'ho scoperto con Cormac anche io :)
Un abbraccio, a presto!
E grazie, sempre

Recensore Junior
20/05/17, ore 22:19

In questo romanzo nulla è stato lasciato al caso, lo noto dai piccoli particolari.
Ad esempio Cormac non ama mostrare le sue cicatrici ma con Kaytria non esita a spogliarsi, sono piccole cose che se notate fanno capire molto su come avete strutturato la loro conoscenza e il tipo di rapporto.
Trovo ben bilanciato il contrasto dettato dalla vita quotidiana di Cormac e quindi della storia del regno, ciò non è un semplice contorno ma una delle portate principali che non toglie assolutamente spazio alla relazione fra i due, semmai arricchisce i contenuti.
Non ho ancora ben inquadrato Kayt però, ma mi piace questo velo che avete calato su di lei. Anche qui un bel contrasto con Corm che teoricamente dovrebbe essere la figura misteriosa e che invece è trasparente come l'acqua, le sue emozioni sono sempre molto chiare!
Invece non ho ancora una opinione ben definita sul principe Amon, spero che ci sia qualche approfondimento maggiore su di lui dato che non c'è una visione ben chiara e in alcuni tratti dissonanti da altri.
A presto.

Recensore Junior
20/05/17, ore 21:34

Carissime, eccomi, scusate!
Dunque, ecco due capitoli che sembrano sgorgare spontanei. Quello precedente l'ho letto in una giornata difficile, pieba di discussioni, ed è stato un vero sollievo lasciarsi trasportare come liro da un'atmosfera di leggerezza.
E come non aspettarsi (come non sperare, nonostante tutto e tutti) che avvenga ciò che in questo capitolo avviene? In maniera così travolgente, sconsiderata, necessaria... Diamine, sono passati tanti anni ma sembra che il loro sia un amore che conserva l'avventatezza e l'ingenuità dell'adolescenza.
Sia chiaro, ho gioito con loro per questo amplesso urgente e carico di un sentimento bellissimo, ma davvero non so cosa aspettarmi nel prosieguo. Mi sento come la mamma (che sono) che sorprende un figlio quindicenne in una dichiarazione di eterno amore alla sua lei.
Provo la stessa tenerezza, la stessa sorridente invidia, la stessa preoccupazione. E sul volto il sorriso mesto e affettuoso di chi sa che non può durare ma chissà cosa darebbe per sbagliarsi.
Perché lo sooooo che voi maiunagioia per questi dueeeeee almeno per altri venti capitoli!
Comunque la "lei" per la quale Cormac si è rovinato non è Kayt.
Oppure sì, in parte, ma la "lei" che lo ha avvelenato è Imogen. Che OVVIAMENTE attendo ricompaia a devastare le loro vite, porc'immondo.
Grazie, siete fantastiche.
Un abbraccio grande!
elerim
Ps: troverete spesso le recensioni modificate perché se scrivo da cellulare nella prima sottomissione non mi prende gli "a capo"
(Recensione modificata il 20/05/2017 - 09:36 pm)

Recensore Junior
06/05/17, ore 08:45

Oh accidenti, quante emozioni in questo capitolo!
Certo che è straziante pensare a tutto quel che è stato e tutto quel che avrebbe potuto essere. I 'se' che avete inserito pesano come macigni.
E questo ritrovarsi ha più il sapore di una tortura - una inevitabile tortura - che di un piacere, le ferite mai rimarginate si aprono con una facilità sconcertante.
Come mi avete scritto nella risposta alla precedente recensione, il fatto che 15 anni prima si fossero lasciati in pace e pieni di nuove speranze probabilmente non li ha aiutati a ricostruirsi una vita degna - benché forse li abbia aiutati a sopravvivere.
Dal punto di vista della scrittura, un capitolo pieno di sentimenti contratti, contrastanti e ben pennellati. Immagino non sia stata facile la scelta di come far proseguire questo ri-incontro e avete scelto una linea che ho davvero apprezzato e trovo molto coerente.
Last but not least, che piacere ritrovare Tam :) :) E, se vi capita, date una gioia a questo ragazzo!! :D :D
A presto, grazie dello splendido lavoro!
elerim

Recensore Junior

Carissime, perdonate il ritardo. Non ho recensito subito ed ora - oh cielo - è già giovedì! E domani arriva il primo capitolo del nuovo libro! Evviva! Ma parliamo di questa conclusione. Mi fa molto piacere che si siano separati (siano stati separati) in pace, temevo che gli avvenimenti li avessero divisi con rancori e sensi di colpa ancora da digerire. Invece sono riusciti a darsi l'ennesima possibilità, l'ennesima speranza. È bello. Ed ora sono proprio curiosa di sapere che piega prenderanno i loro rapporti. Soprattutto perché Kayt è riuscita ad emanciparsi molto, è una donna diversa. E Cormac, che uomo sarà diventato? Sempre curiosa, sempre bravissime, non deludete affatto. A presto! elerim

Recensore Junior
30/04/17, ore 22:38

Ciao, ho trovato la tua storia molto interessante già dalla trama, cosa che per me è fondamentale.
A dire il vero ho letto fino al quarto capitolo, ma mi sembrava corretto iniziare a recensire almeno dal primo capitolo effettivo. Ho notato che non ci sono molte recensioni e dalle poche che ho letto mi è parso di capire che sia una ripubblicazione revisionata, o erro? Ad ogni modo una storia così ben scritta e con una trama solida non può avere così poche recensioni! E' assurdo.
Perdona la lunga premessa; passando alla storia, la ADORO, la descrizione dei personaggi è qualcosa di avvincente, il tuo modo di scrivere rispecchia a pieno il carattere di ogni personaggio. Hai uno stile curato e ricercato ma per nulla forzato o gonfiato, assolutamente splendido, praticamente rientra nei miei canoni.
Sono curiosa di capire cosa è accaduto nel corso degli anni, quindi mi leggerai presto :). Ancora complimenti.
Ela C.

Nuovo recensore

Cielo... Non so nemmeno bene come recensire questo primo epilogo. Mi sono zittita per tanti capitoli perché erano troppo dolorosi, sul serio. Non riuscivo a dire niente perché vi avrei maledette mille volte per come stavate torturanti Cormac e Kayt! Eppure c'era sempre un momento in cui si ricongiungevano.
Poi é morta la cara Nan. E avrei proprio voluto strozzarvi... mi ero affezionata tantissimo a quel personaggi e ho pregato che non fosse morta esattamente come ha fatto Cormac. Ho sperato che fosse riuscita a nascondersi, a fuggire in un qualche modo... perché l'avete fatta morire?😭
Per fortuna avete salvato Tam! Lo adoro a adoro il modo in cui alla fine Corm lo riconosce come il fratello minore che non ha mai avuto...
Mi auguro che non gli abbiate fatto del male nel secondo libro (si fa già i film mentali su quello che avrebbe potuto fare in questi dieci anni).
Non é che muore tentando di liberare il suo signore VERO?!?!?!?!?!?!😱
Non vedo l'ora che arrivi Venerdì per leggere il resto.
Vi ho già detto molte volte che avete un talento immane e continuerò a ripetervelo. Questo capitolo ne é la prova.
Questa storia meriterebbe di essere stampata molto più di molte altre sciocchezze che riempiono gli scaffali delle librerie... E spero che un giorno vedrò davvero la copertina di questi libri dietro la vetrina di un bel negozio del centro.
Ancora una volta vi ringrazio per aver pubblicato questo stupefacente racconto (si... provoca dipendenza e io ne sono la prova).
Alla prossima settimana❤️❤️

p.s. NON uccidete Tam.

Recensore Junior
21/04/17, ore 17:38

Care Grey_Heron, avete acquisito una nuova fan. Come si dice, 'sapevatelo' ;)!
Cormac mi fa rabbia, ma capisco il suo punto di vista, l'avete ben reso. In questo capitolo il disastro è stato completo. Non posso dire che ne sia stata felice ma, di nuovo, è così che doveva andare. Cormac, dopo l'assassinio di Pavlee, sceglie per l'ennesima volta di rimanere all'interno di un meccanismo di potere tritacarne e tritasentimenti perché spera - in virtù di cosa, poi?!? - di riuscire in qualche modo ad uscirne, di riuscire a salvare qualcosa di ciò che ama. Ma se si sta al gioco si deve giocare, e quel gioco non risparmia nulla.
Beh, a questo punto ha (hanno) perso tutto e raggiunto il fondo (...spero?!?!), si può solo morire o risalire... o entrambe le cose, mi sembra di capire.
Pochi capitoli alla fine del primo libro? Mi farete morire, lo so già. E mica mi dispiace ;)
Grazie ancora del vostro impegno. È molto interessante sapervi in due a scrivere, discutere, confrontarvi, dev'essere una gran bella cosa!
A presto, elerim

Recensore Veterano
21/04/17, ore 11:09

Questo capitolo mi ha distrutto... Spero davvero che Cormac superi questa tendenza "suicida" e uccida Amon, se lo merita e deve essere lui a farlo. Sono curiosa di sapere cosa farà Imogen. Capitolo davvero coinvolgente e pieno di emozioni contrastanti.
Aspetto il prossimo!

Recensore Junior
19/04/17, ore 23:22

Ciao Gray_Heron! Da due giorni sono immersa nella vostra storia. Bella, angosciante, tenera, terribile. Questi ultimi due capitoli sono stilettate nel cuore e, nonostante mi dica che 'era così che doveva andare' il dolore rimane! Rimane tristezza ed amarezza ed il pensiero che l'amore che consuma illude sempre gli amanti di poter superare ogni ostacolo.
Il mondo in cui vivono i protagonisti invece è vile e meschino e chiede a Cormac il conto delle sue non-scelte. È davvero il progetto ingenuo di due innamorati, sognare di costruirsi il proprio piccolo paradiso personale, l'isola felice circondata dalle belve... sono tutt'altro che pivelli, Cormac specialmente, ma l'innamoramento rende tutti ingenui, incauti, confusi.
Memore del prologo, mi è di sollievo sapere che si ritroveranno "più in là". Mi piace pensare che - dopo ancora molteplici (dis)avventure, immagino - la vita regali loro una seconda possibilità. Il Cormac e la Kaytria del prologo sono molto diversi, Kaytria in particolare è donna, indipendente, più strutturata come personalità. Quel che è stato è perduto, ma il tempo non soffoca mai abbastanza le fiamme, quando un cuore ha bruciato veramente :)
Perdonate, non sono sempre così prolissa e bisognosa di infarcire una recensione di riflessioni, stasera è andata così, abbiate pazienza!
Continuerò a seguirvi.
Grazie dell'ottimo lavoro, a presto
elerim

Recensore Veterano
01/04/17, ore 16:27

Ho appena scoperto questa storia e l'ho divorata!
Adoro tutto: i personaggi, l'ambientazione, lo stile.
Anzi, sono davvero sorpresa che non ci siano più recensione, perché la storia è scritta benissimo, la trama è interessante e i personaggi sono costruiti molto bene.
Comunque non vedo l'ora di leggere il prossimo capitolo!

Nuovo recensore
25/03/17, ore 00:43

Vorrei che si potesse recensire con messaggi vocali... Per lo meno potreste ascoltare la disperazione nella mia voce.
Siete
Senza
Cuore!
All'inizio del capitolo ero praticamente certa di quello che avrebbe fatto Cormac. Stavo già pensando di descrivervi come, al leggere quelle fatidiche parole, io mi ero messa a correre in torno alla stanza con le mani sollevate al cielo gridando senza ritegno...
Poi continuo a leggere...
Uno schiaffo in faccia avrebbe fatto meno male😭😭😭
Kayt e Cormac comprendono di amarsi quando non possono più stare insieme, quando Cormac decide che non deve averla! NOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!! Che disperazioneeeeeeeeeeeeeee!!!!
E il colpo di grazia è stato quando Kayt spera fino all'ultimo secondo che lui glielo dirà e alla fine non lo fai... e lei si spezza come un ramo.
Cielo che sofferenza...
Scrivete divinamente, ve l'ho sempre detto. Sapete che amo alla follia il vostro stile e il vostro talento ma, ve lo chiedo per favore, quando scrivete dei capitoli così drammaticamente devastanti non siate perfette come sempre... non serve...
😭
So che siamo arrivate alla parte della storia in cui tutto inizia a declinare e mi sto già deprimendo... Fortunatamente il prologo mi dà speranza.
L'intreccio temporale della narrazione si dimostra ancora una volta superlativo.
Come sempre vi faccio i complimenti anche se stavolta il vostro talento è riuscito ad amplificare la quantità di dolore che questa parte della storia potrebbe provocare di per sè...
Vado a sedermi in un angolino buio a disperarmi...😭😭😭

Nuovo recensore
04/03/17, ore 11:34

Il capitolo è superlativo come sempre... Non mi stancherò mai di dire che siete eccezionali. Però inizio ad avere paura di quando Kayt e Cormac verranno separati e della ragione per cui accadrà, ne state già delineando le cause vero? Oddio... soffro😭
È straordinario come riusciate a descrivere alla perfezione le emozioni di Cormac e come l'atmosfera cambia a seconda del luogo in cui si trova. Nella parte di Selvapiana si percepisce quasi a tatto la sensazione di sollievo, di pace che comporta la vicinanza con Kayt ( ossia la donna del suo cuore😍).
Come sempre attendo con ansia il prossimo Venerdì...
Ma non fatemeli soffrire troppo questo due, vi prego🙏🏻😂

Nuovo recensore
14/02/17, ore 18:54

Quando ho letto "Tutti gli uomini vivono così, su illusioni che raccontano a se stessi...incamerando le forze per affrontare le tempeste in agguato", sono morta... Questa frase è bellissima, rappresenta bene il pensiero di Cormac e la trovo dannatamente vera. Questa storia mi sta appasssionando ogni settimana di più e mano a mano che vedo questi due avvicinarsi, più voglio leggere. Come sempre capita però, mi sto affezionando a loro ( è come potrei non riuscirci, sono meravigliosi😍), e inizio a temere il capitolo in cui scopriremo perché entrambi pensavano che l'altro fosse morto... allo stesso tempo però rimango curiosa di quando ritorneremo all' "oggi"... Waaaaaa!!! Non vedo l'ora arrivi Venerdì! Continuate cosi! Siete fantastiche😍

Nuovo recensore

 «Hai altre domande? Puoi farne quante ne vuoi.»
e io che immersa nella lettura rispondo automaticamente: "quando vi sposate?" 
Hahahahahah! AMO questi due, il modo in cui si relazionano, come si stuzzicano... credo ci faranno divertire parecchio se continuano così.
Aspetto con impazienza la prossima settimana 😍

[Precedente] 1 2 [Prossimo]