Recensioni per
Escape
di Vermilia Bohem

Questa storia ha ottenuto 19 recensioni.
Positive : 19
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 [Prossimo]
Recensore Junior
18/05/17, ore 22:38

Ehi! Ogni tanto spunto come un fungo e recensisco! Morrison mi sta simpatico, sembra sapere il fatto suo, e sembra di certo più concentrato sul caso rispetto a Klems. Diciamo che la mia teoria si rafforza sempre di più, ma non voglio rivelarla :>
Sono davvero ammirata dal modo in cui racconti questa storia, specialmente nelle descrizioni dei ritrovamenti e nell'utilizzo dei termini tecnici. Io non avrei proprio idea di come scrivere un giallo, anche se dopo i fantasy sono praticamente gli unici libri che leggo. E questa storia mi riporta alla mente le estati a leggere sotto l'ombrellone ** Non ha niente da invidiare a quei gialli che ho letto.
Credo che Dixon sia sulla strada giusta; più che un rito di una setta però mi sembra più un rito epurativo sui singoli individui, presi per categoria. Questa è solo una piccola parte della mia teoria, ma non mi aspetto che tu la confermi o che la smentisca xD Non voglio rovinarmi nessuna sorpresa!
A presto <3

Recensore Master
16/05/17, ore 18:05

Ciao carissima^^
Ma come, era matto?
Interessante questa storia, perchè apre uno spiraglio inquietante su cosa sia la realtà. Qual è la realtà del protagonista, quella che lui vive tutti i giorni nella sua mente o quella concreta, contingente dell'ospedale psichiatrico? Come si esperisce la realtà? Quanto della realtà percepiscono i nostri sensi? La tua storia apre una serie di interrogativi molto interessanti. Un filosofo idealista, ad esempio, direbbe che la realtà più "reale" è quella che Klems ha nella testa, mentre quella contingente è solo un intoppo, un errore di percorso...
Ci sarebbe peraltro da scrivere per ore sul significato simbolico che assumono tutti i personaggi nel delirio del protagonista. Uno su tutti Victor, che pur rimanendo dottore, passa da colui che dispensa aiuto a colui che necessita di aiuto, da persona forte e sicura a persona fragile. Una sorta di formazione reattiva, probabilmente, con cui la psiche del protagonista costruisce una figura in un certo senso umana e bisognosa a partire dal terapeuta, un tentativo di rendere orizzontale una relazione che per forza di cose è squilibrata.
Alla fine è troppo lo shock dell'esame di realtà, il nostro sale sulla terrazza pronto a volare.
Un racconto molto particolare e molto interessante, complimenti^^

Recensore Junior
08/05/17, ore 10:04

Ok questa non me l'aspettavo, anche se quei continui mal di testa avrebbero dovuto insospettirmi... Brava, bel colpo di scena! Quindi Klemis soffre di disturbo della personalità, ma é sempre stato così? Ci sono ancora molte cose che non sono chiare, non vedo l 'ora di scoprirle ! Un bacio, alla prossima

Recensore Junior
07/05/17, ore 10:37

Qualcosa puzza! I mal di testa di Klemis, questi vuoti di memoria... più o meno penso di essermi fatta un'idea, ma vedremo!
Mi piace un sacco come racconti le cose dal suo punto di vista, rende davvero la sensazione di vuoto e di smarrimento.
Questa storia mi sta davvero prendendo.
Un bacio! <3

Recensore Junior
07/05/17, ore 10:16
Cap. 4:

Ehi! Quanti colpi di scena! Sono rimasta sconvolta dalla morte di Mitch, continuavo a ripetere "speriamo che non sia morto"...peccato, lo adoravo. Emma non la sopporto, è una donna astiosa, ma un po' capisco la sua decisione, anche se qualcosa mi dice che sarà il caso a non lasciare andare Klemis tanto facilmente.
Finalmente lui e Victor si sono confrontati... anche se a me sembra che Klemis abbia le idee confuse! Fingeva che Victor non lo attraesse fin quando non è stato palese il contrario?
Comunque bellissimo capitolo, come sempre.
:) un bacio <3

Recensore Master
06/05/17, ore 15:58

Ah, quindi alla fine Klems è psicotico?
È stato lui a uccidere tutti e parla da solo?
Ci sono ancora tante cose non chiare in questa tua emozionantissima storia, e sono contento di vedere che non è finita, perchè so che arriveranno altri colpi di scena.
Intanto complimenti e alla prossima!

Recensore Junior
25/04/17, ore 17:28

Ti sembrerà strano, ma io Victor non riesco proprio ad immaginarmelo! Deve essere successo qualcosa a casa di Klems, ma lui era troppo stanco per ricordarsene. Mi fa una pena, Victor! In compenso adoro Mitch. Spero che ci sarà ancora!
Dixon mi sembra la classica spalla, però mi piace perché somiglia a un leprecauno e quindi deve avere una faccia simpatica!
Un altro omicidio ** sono sempre più curiosa!

Recensore Junior
25/04/17, ore 16:56
Cap. 1:

Ehi! Ero curiosa e quindi sono venuta a sbirciare sul tuo profilo u.u Ma scrivi benissimo!! L'incipit è accattivante, ed è stato come vedere le scene di un film, con tanto di titolo del capitolo che si frappone fra le immagini.
Klems mi piace, anche se non ho ancora capito se sia un nome o un cognome xD
Mi sembra cinico al punto giusto. Alla fine in questo capitolo vediamo un po' del suo retroscena.
Sono curiosa di vedere come si svilupperà. Chi ha fatto la chiamata anonima? Chi è il ragazzo morto? Chi o cosa l'ha ucciso?
E poi mi pare che sia una storia slash, quindi ci aggiungo: chi avrà un intrallazzo con chi? Sembra che debbano ancora uscire fuori altri personaggi!
Mi hai incuriosita, e continuerò a leggere, un bacio ♡

Recensore Master
19/04/17, ore 17:49

Ciao^^
sempre più appassionante questa storia. Sto ancora cercando di mettere insieme i pezzi, ma per ora siamo nel buio totale. So che ci sono degli indizi in giro, ma per ora non riesco a collegarli. Ti faccio i miei complimenti perchè questo giallo è davvero molto ben costruito.
Ora voglio proprio vedere cosa farà questo killer a Victor, e perchè conosce Klemis.
Anche qui, aggiorna presto!!

Recensore Master
08/04/17, ore 15:39

Ciao^^
la cosa si fa sempre più interessante, e di pari passo si fanno sempre più strani il mal di testa di Klems e la sua "fissazione" per Victor.
Possibile che si sia qualcosa che non va in queste due cose? Lo scoprirò leggendo, immagino.
Intanto il killer colpisce ancora, e lascia messaggi a Klems firmandosi con una K, e lascia sulle vittime un'incisione a forma di K. Sarà casuale o ci sarà qualche collegamento?
Aggiorna presto, sono curiosissimo!

Recensore Junior
02/04/17, ore 00:36

Se mi uccidi Klemis con un fottuto tumore io affileró la lama e ti taglierò le dita dei piedi, sappilo.

No, a parte gli scherzi, la storia mi piace moltissimo, oramai l'avrai capito. E grazie a Dio non lavoro nell'arma, perché non ci ho capito un cazzo ahahah (per me era coinvolta quella che poi si è rivelata la terza vittima). Svelato che sono un pessimo poliziotto, seguirò la storia con più coinvolgimento e meno ansia di credermi il prossimo agente Reid.
Aspetto il seguito :D

Recensore Master
01/04/17, ore 11:20

Qui la cosa si fa sempre più interessante... ci sono un sacco di cose strane nella vita di questo detective. Il mal di testa, per esempio, oppure queste misteriose ferite e il cellulare rotto...
Sarà veramente colpa del ragazzino in bici?
La relazione con Victor è strana. All'improvviso, dopo una vita di eterosessualità, si scopre prepotentemente attratto da un uomo? Col che non ti voglio dire che la scena è poco credibile o cose del genere, perchè non è così. però ci sarà un motivo anche per quello, no?
Aspetto con ansia l'aggiornamento!!

Recensore Master
18/03/17, ore 17:47
Cap. 4:

Ciao^^
Bellissimo capitolo, che solleva numerosi misteri. Ho alcune idee, e sono assolutamente curioso di vedere se ho indovinato o no.
Ci sono cose molto strane, il mal di testa, la "scopata fantasma" con Victor, l'incubo, il messaggio che arriva sul cellulare...
A ben guardare ci sono elementi dissonanti, che mettono in allerta, che fanno capire che qualcosa è fuori posto.
Molto bella anche la scena finale, ovviamente, ma cosa succederà dopo?
Complimenti come sempre!^^

Recensore Junior
13/03/17, ore 19:47

Non capirò le donne (e manco mi interessa) ma ciccetta Emma mi pare un po' suonata (e anche vagamente zoccola, perdona il francesismo). Ha fatto bene Klems a mollarla.
Più si va avanti e più la storia si intriga. Ho una vaga idea su come possa operare il killer, ma aspetto la terza vittima per confermare (sembra brutto da dire, ma è così). Se ci azzecco, mollo architettura e vado a fare il porta caffè in una centrale di polizia, così se dovessi avere una intuizione ogni cinque casi, non farei del male a nessuno.

Ho l'ansia per il seguito.
Un abbraccio!

Recensore Master
11/03/17, ore 18:41

Qui c'è qualcosa di molto strano...
A parte il mal di testa che peggiora continuamente ed è insensibile ai farmaci, poi Emma che si scopre innamorata di Klemis, come Victor che si è fatto chissà quali viaggi mentali.
E nel frattempo salta fuori un'altra vittima, che apparentemente non ha nulla in comune con la precedente.
E in tutto ciò, il nostro povero detective che si barcamena tra un caso apparentemente insolubile e una vita privata incasinatissima.
Non te lo sto neanche a dire: non vedo l'ora di leggere il seguito!^^

[Precedente] 1 2 [Prossimo]