Recensioni per
La Profetessa della Voce del Mare
di morgengabe

Questa storia ha ottenuto 193 recensioni.
Positive : 193
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 [Prossimo]
Recensore Junior

Oho che capitolo interessante!
No, non avrei immaginato un PoV di Harakal, piuttosto di Una, ma sono felicissima di avere quest'altro punto di vista - pace all'anima di Norayr che resta comunque il mio personaggio preferito, per ora.
Harakal mi piace tanto come personaggio, ha una forza d'animo e una determinazione invidiabili, pare sia molto legata alla famiglia e abbia una mente scaltra, sebbene un pochino si lasci prendere dalle emozioni che tuttavia riesce a reprimere in favore della ragione. Ma soprattutto ciò che più mi piace di lei è che effettivamente abbiamo conosciuto un vero seguace di Arsha, una persona interamente devota alla propria fede e alla luce della dea e che cerca di agire sempre nel giusto. Allo stesso modo e per le stesse ragioni mi piacciono Lando e Ademar, che almeno loro si sono resi conto che qualcosa sta bruciando e restano dalla parte della giovane cavaliera.
Cercando di andare in ordine sia con le domande che con la trama, direi che mi rimangio buona parte di ciò che ho detto su Mateos: non è un finto tonto, non aveva architettato alcun piano, non conosce la verità sul semidio, è ormai semplicemente una marionetta nelle mani di Ch'ar, o Maude, e questo maledetto semidio si maschera bene direi; per quanto odi Arsha riesce ad atteggiarsi a sua seguace e consigliera dell Hashvor - anche se personalmente ho colto dei chiari segnali che non lo sia, mi chiedo perché i cavalieri di Arsha non facciano altrettanto... forse proprio perché Maude ha influenza su chiunque le stia intorno? - e, correggetemi se sbaglio, a lei e a questa sua ipotetica influenza resistono soltanto le persone che più sono devote alle proprie divinità, come Una Harakal Lando e Ademar. Mateos invece aveva già perso in partenza, acceccato dalla sete di vendetta che ha permesso allo "spirito" di Hrant di sostituire quello di Arsha.
Il folle-ma-non-troppo piano di Zandalos si rivela quasi perfetto, se non fosse proprio per Una che si propone di aiutare i "liberatori" con le scorte del proprio tempio... fa sempre parte del piano del vecchio Hashvor o questa sacerdotessa ha in mente qualcosa per se stessa? Indubbiamente già qualcosa ha ottenuto, riuscendo a portare la propria dea al pari di Arsha nella futura legislazione.
Mateos è così infinocchiato da cacciare addirittura sua zia, la sua famiglia, una delle poche persone ragionevoli che aveva al proprio fianco, e verosimilmente non se n'è nemmeno reso conto ormai. Lei poverina ci ha provato in tutti i modi a farlo ragionare, ma non c'è stato verso, la presa del demone è troppo forte. Ma non tutti i mali vengono per nuocere, alla fine: Lando sceglie di seguire Harakal e Ademar invece rimarrà a tener d'occhio Maude, ma soprattutto adesso Harakal avrà una nuova missione, datale nientemeno che da Arsha in... persona?
L'incontro tramite i sogni è stato davvero evocativo e non ho dubbi sul fatto che quella fosse proprio la dea, è in qualche modo intervenuta per scacciare Ch'ar e... me l'aspettavo una donna, invece pare sia impossibile definirne il genere. Molto interessante. Di certo Harakal dev'essere una seguace davvero devota per aver attirato gli occhi di Arsha e aver ottenuto un incarico direttamente da lei. Ora le trame s'intrecceranno, con Harakal e Valyssa che presumibilmente si uniranno con un unico scopo ma con motivazioni differenti.
Restano degli interrogativi, comunque: Harakal sarà in grado di fare ciò che Arsha le ha chiesto, sacrificando suo nipote per cacciare Ch'ar, oppure il suo amore per la famiglia avrà la meglio sulla sua fede? Io penso che seguirà la via di Arsha, dal poco che ho letto, e spero sarà effettivamente così. Secondo, Arsha ed Efrén hanno intenzione di collaborare? Forse per far fronte ad un'eventuale collaborazione Hrant-Thòa? E terzo... cosa diavolo sta architettando Ch'ar? Dovrebbe volere la disfatta di Arsha e in effetti sembra stia provando a portare caos cominciando dal separare la famiglia Ovaghin... ma sa che Harakal è a conoscenza della verità? Questa cosa delle divinità che intervengono è davvero bellissima e sto cercando d'inquadrare un piano più grande, qualcosa di cui i nostri protagonisti non tengono conto perché alla fine non sono altro che piccole pedine su una scacchiera per gli dei che li muovono giocando la loro partita.
Avevo così tante cose da dire e purtroppo mentre scrivevo la metà sono scappate, ci sto riflettendo da tre quarti d'ora ma non c'è modo di farle tornare tutte. Riesco a intravedere un disegno alla lontana, ma ancora non mi è tutto chiaro.
Quindi passo alle ultime due cose: sono sempre più incline a confermare Sia come spia, anche se qualcuno l'ha già confermata... o sono stata proprio io? Non penso proprio in realtà ma non ricordo... E in ultimo non so chi scegliere per lo spin-off, se Lando o proprio Sia, entrambi mi incuriosiscono parecchio. Perciò ci penserò ancora un po' e per il momento mi limiterò a dire "Che vinca il migliore!" ^^

Ciao!

Beh, tutto sommato conquistare la città è stato facile, ma giustamente il difficile è anche sapersela tenere. Certo il fatto che stia per arrivare l'inverno non li aiuta, ma non si può sempre aspettare la primavera per combattere.

Poi devo ammettere che all'inizio non avevo ricollegato Ftorà ai capitoli precedenti ^.^" Ho capito il link quando avete spiegato che il palazzo è stato "auto-saccheggiato" dallo stesso sovrano.
Adesso in effetti l'auto-saccheggio non sembra poi così strano: magari Zandalos sapeva dell'imminente attacco?

Poi ovviamente mi spiace per Harakal: pensava di fregare Maude, ma alla fine è rimasta fregata lei. Se si fosse trattato di una persona qualsiasi, avrei detto che Harakal avrebbe fatto meglio a tagliare la gola a Maude quando ne aveva l'opportunità, ma siccome dentro(?) Maude c'è Ch'ar, forse la cosa non sarebbe finita bene per la cavaliera.
E poi, se l'avesse uccisa nel corridoio, la storia avrebbe perso uno sviluppo interessante XD Sono curioso di vedere la reazione di Daron, Valyssa e co alla notizia di quanto successo.

Nota generica: ma il titolo di "Sir" non è un po' troppo simile (in termini puramente di lettere) a quello inglese? Sinceramente pensavo che si trattasse proprio del titolo anglosassone, e non capivo cosa ci facesse nella vostra storia dove tutti i titoli sono originali :P (magari potreste "riscriverlo" in maniera un po' diversa, tipo "syhr")

Che altro... una criosità che non c'entra: certo che scrivete tantissimo! Poi mi ricordo che siete in due e dico: scriveranno al doppio della velocità. Sta di fatto che mi fate sentire una lumaca perditempo :P

Dopo questo inutile excursus, chiudo la recensione.
Alla prossima! :)

Recensore Master

Ciao^^
ed ecco che compare la Profetessa.
Quindi il laido Varham ha tagliato la corda con tutti i soldi, e il demone Ch'ar, sotto le mentite spoglie di Maude, imperversa.
È ricomparsa anche Una Glebiar, sentivamo la sua mancanza. E come sempre, sembra Cicciolina ma sa farsi rispettare.
Ora vedremo cosa combinerà Harakal, che deve andare a Oker alla ricerca della Profetessa.
La storia è sempre più bella e appassionante, complimenti.

Recensore Master

Buonasera cari Morgen e Gabe!
Anche se ancora devo riprendermi del tutto dalla dipartita di Norayr, il nuovo POV al femminile mi gusta mucho!
Harakal mi sembra coraggiosa, decisa, forse solo un po' impulsiva. Per certi versi non è dissimile da Valyssa e chissà cosa accadrà quando le due si incontreranno.
Su Lando confermo la mia opinione iniziale: mi piace assolutamente la sua lealtà e fedeltà. Si capisce che è un cavaliere affidabile.
Bello come continuate a rendere gli dei molto presenti, inserendone di nuovi ma non scordando quelli vecchi.
Maude invece è sempre più insopportabile...
La storia sta diventando molto complessa e intrecciata a livello di trama, ma voi sapete sempre giostrarla bene. Credo che prima o poi tutti questi nodi verranno al pettine. E ora ci aspetta l'incontro con la profetessa della voce del mare...
Bellissimo capitolo, molto ricco, bravi!

ps: per la OS voto Harakal, decisamente.

Nuovo recensore

Vai Harakal! Cavalca libera verso l'orizzonte :p
Ragazzi, ma quanto continua ad essere zoccola Maude? :p
Comincio il commento rispondendo alla domanda sulla short... Datemi qualcosa su Lando! XD
Il capitolo è molto bello, il nuovo POV mi piace molto (chissà perchè) XD scherzi a parte, mi piace molto la resa del carattere e del modo di fare e mi piace buttare nella mischia Arsha ed i suoi seguaci. Su Harakal in sè dico solo questo: aspetta il bacio dell'atavico Lando da circa 3 anni XD
Mi piace molto il fatto che negli ultimi capitoli gli dei si facciano sempre più protagonisti diretti... prima Hrant (o meglio il figlio), ora Arsha... vediamo chi sarà il prossimo a fare capolino. Che si stia preparando qualcosa di grosso? che siano meno propensi a seguire il "concordato"? :p stupitemi :p La domanda più grande che mi posso fare e che VI posso fare è: Harakal ha davvero parlato con Arsha o è successo solo nella sua testa?
Sono comunque curioso di capire cosa bolle in pentola con Lando, con il quale pare esserci qualcosa di detto-non detto. Quello che mi fa pensare ancora di più è la situazione di Mateos e Maude. Circondato da cavalieri di Arsha e ora tenuti d'occhio dal prode Ademar, mi chiedo come non si rendano conto di cosa sia Maude e, nel caso, di come possano accettarlo. Immagino abbia un fortissimo potere su Mateos, però vuoi o non vuoi è palese che sia una seguace di Hrant... che ci sia in corso qualche potere mistico che sta confondendo un po' tutti? attualmente se non sbaglio è solo Harakal a conoscerne l'identità, se non andrà alle mani con Valyssa o Daron dopo 5 secondi penso ne vedremo delle belle!
Ragazzi, che vi devo dire, vorrei avere gli altri capitoli sin da ora XD attenderò XD alla prossima settimana! ;)
(Recensione modificata il 20/06/2017 - 10:00 pm)

Recensore Veterano

I fili di questa storia, lentamente, si stanno incrociando formando un disegno alquanto complesso ma interessante: Harakal ha ricevuto una missione e presto inconterà la profetessa della voce del mare. In questa storia quasi tutti i personaggi principali sono legati ad una divinità e ne sono diventati i beniamini o gli eroi che combatteranno per mano loro sulla terra (al momento abbiamo la rossa per Arsha, Valyssa per Efren e Daron pre qualcun altro).  
Non so perché, ma mi aspettavo che Harakal e Valyssa si sarebbero incontrate, e ci speravo: entrambe sono mosse da principi che ormai in pochi tengono in considerazione (onore, onestà, lealtà, ma anche compassione e pietà) e sento che si ritroveranno, sebbene Valyssa sia più composta e calcolatrice mentre Harakal mi ha dato l'idea di essere più avventata e passionale, anche se cerca di frenare i propri scatti (molto spesso affonda le unghie nel braccio, segno che cerca di trattenersi). Sono personaggi interessanti, che mi hanno dato l'impressione di essere più forti della loro controparte maschile (soprattutto di Daron) e non vedo l'ora di leggere del loro incontro.

Ca'hr mi preoccupa assai: è riuscito/a a sottomettere Mateos e farlo diventare una marionetta nelle sue mani (sebbene lo stesso mi abbia dato l'impressione di essere molto fragile di mente quanto di volontà, un idiota pieno di sè che non comprende le macchinazioni di cui è vittima e l'emblema del governatore nocivo perché sciocco, cieco e arrogante, pertanto ancora più pericoloso e devastante, soprattutto se controllato da un demone; le sue parole mi hanno dato l'idea di un invasato, completamente ritorto su se stesso e accecato dal suo progetto, convinto che la dea possa sostenerlo...e Ca'hr ne approfitta), facendo in modo che porti avanti il suo piano che non prevede di certo nulla di buono...Temo per l'icolumità di Adem, incaricato di indagare su di lei...
L'intera faccenda mi puzza di bruciato e concordo su Harakal in quanto a tenere gli occhi aperti e cercare l'unicorno disperso, che presentiva che qualcosa sarebbe successo (ma come è venuto a saperlo e da chi?) e che sta preparando la propria rivincita al sicuro in qualche baronia, ma Mateos è tanto stupido che merita la rivincita dell'unicorno.
Questa ragnatela di sotterfugi, inganni e misteri mi piaci, non vedo l'ora di poterla dipanare ancora un po', scoprendo man mano qualche informazione in più.

Per quanto riguarda il protagonista della OS, sarò prevedibile, ma mi piacerebbe un sacco che fosse su Norayr: non riesco a dimenticarlo e ancora mi piange il cuore :'(
Ayr
 

Recensore Junior

Un bellissimo punto di vista, quello di Harakal. Può essere una degna sostituta del povero Norayr. È il secondo Ovaghin di cui abbiamo il punto di vista in questa saga, ma Harakal sembra essere decisamente di un'altra pasta rispetto a Marcus e allo stesso Mateos. Anche lei tiene molto alla famiglia, questo è indiscutibile, però sembra meno folle dei suoi parenti, più intelligente e più forte anche mentalmente. Non vuole di certi farsi mettere i piedi in testa, e ha capito meglio di altri quanto fosse malvagia Maude. La sua scelta di affrontarla l'ho apprezzata, era inaccettabile che nessuno si opponesse a lei. Però era scontato che non potesse avere successo: Maude è troppo potente, per il momento è impossibile sconfiggerla. E la sua influenza ha corrotto così tanto Mateos, da renderlo ormai uno schiavo in tutto e per tutto: sembra che non ci sia via d'uscita per il fratello di Marcus, se non la morte. Se Maude, o meglio Ch’ar, verrà uccisa, Mateos perirà insieme a quell'involucro (ma ovviamente Ch’ar non verrebbe distrutto del tutto). Sinceramente non mi dispiace più di tanto per la sorte di Mateos, però Harakal ci tiene molto e sono sicuro che farà di tutto per trovare un modo di salvarlo.
Anche Lando e Ademar sono due personaggi molto interessanti. Forse ho capito male, ma sbaglio o Harakal prova qualcosa per Lando? Quando ha mentito dicendo che lui era suo marito, è arrossita. Essendo un suo mentore, penso che la nascita di un sentimento non sia da escludere, anche se è molto più vecchio di lei. Ademar invece lo adoro, mi sembra un tipo razionale, mi piace il suo modo di pensare. Peccato che resterà insieme a Mateos e rischierà sicuramente la pelle.
Momento cruciale del capitolo è l'apparizione di Arsha: finalmente anche la dea entra in gioco, non poteva lasciare tutto lo spazio al solo Hrant. Una dea luminosa, dalle forme androgine, e dai capelli biondi e lunghi. Mi piace. A quanto pare crede fortemente in Harakal, tanto da mandarla in missione fino a Oker. Il motivo per cui le serva la Profetessa non riesco a comprenderlo, ma sono curioso di scoprirlo.
Ah, il piano di Zandalos ha funzionato alla perfezione, tanto da togliere il sorriso dalla faccia di Mateos. Chissà dove è scappato... Una invece è rimasta ed è stata brava nel mettere un po' di tranquillità.
Alla prossima!

Recensore Master

Eccomi qui :)
vi dico subito che ho apprezzato tantissimo il nuovo POV. Harakal mi piace veramente molto, sopratutto nei suoi sani principi e nel suo rapporto con Lando, e mi sono goduta le sue riflessioni e introspezioni per tutto il capitolo.
È chiaramente molto affezionata a Mateos, e non solo perché è sua zia ma anche perché è un cavaliere, e si vede che è una persona retta e di principio che non gradisce per nulla le ingiustizie.
Ha fatto del suo meglio per far ragionare Mateos, parlandogli con saggezza e rispetto, ma a quanto pare non è servito a nulla... Il ragazzo sembra ormai assoggettato a Ch'ar senza alcuna speranza, come Theoden con Grima Vermilinguo. Vi dirò che Mateos non mi è sembrato particolarmente te sveglio di suo, ma con dei buoni consiglieri avrebbe potuto fare cose giuste. Con al fianco Ch'ar è un altro paio di maniche XD
Ma in teoria Maude era una seguace di Arsha che si fingeva una Hogloraka di Hrant? Perché il suo comportamento è oltremodo sospetto, non si direbbe proprio quello di una seguace di Arsha (anche se io non conosco bene la signora, c'è da dire). L'unico che pare non essersi accorto di nulla è proprio Mateos, infinocchiato a dovere, mannaggia a lui. E dire che la povera Harakal ci ha provato a farlo svegliare, lei e gli altri due, ma non c'è stato nulla da fare e la poveretta si è addirittura fatta cacciare. Meno male che c'è il buon Lando con lei.
Ecco a questo proposito, non è ancora una scelta definitiva ma non mi dispiacerebbe uno spin-off riguardo il buon cavaliere con i baffi sale e pepe, che mi è piaciuto dal primo momento che l'ho visto (e ha un rapporto troppo carino con Harakal, si vede che la considera una figlia).
Tornando a Maude, mi è piaciuto molto il suo scambio di battute con Una riguardo Khendra, questa dea "giovane". Maude ha seriamente rischiato di saltare addosso o così mi sembrava XD
E tutti difatti sembrano voler saltare addosso a Maude, Harakal ci è andata davvero molto vicina. Ma è riuscita a contenersi, brava piccola, Arsha sarà sicuramente stata fiera di lei :)
aiuto mi sto perdendo, dunque, Arsha. Arsha è apparsa in sogno a Harakal e le ha assegnato una missione a quanto pare di massima importanza... Che coinvolge anche Valyssa. Sono molto curiosa di sapere cosa c'è sotto perché sembra che se ne vedranno delle belle. Ho amato sia l'aspetto di Arsha che il suo modo di parlare, e anche il modo in cui hanno interagito lei e Harakal. Splendida scena veramente.
E Arsha ha anche svelato a Harakal la vera identità di Maude. A questo punto mi dispiace ancora di più per Norayr: credevo che la sua morte sarebbe stata "utile" per mostrare al lettore la presenza di Ch'ar nella narrazione, ma adesso che lo sa anche Harakal, posso dire che il povero bernebo ha fatto proprio la fine del topo :{
Ma almeno Harakal potrà avvertire Valyssa al riguardo e il tutto potrà far capire alla Profetessa qualcosa in più rispetto a com'è andata tutta la vicenda, il che potrà ristabilire un po' la memoria di Norayr. Mi mancheranno tanto i suoi pov ç__ç

Va bene, spero di non aver dimenticato niente, nel caso se ne parla nella conversazione a seguire :)
a presto!

~Sky

Recensore Junior

Ed eccoci, miei cari!
Ho letto il capitolo questa notte stessa; è stato davvero di grande aiuto poter leggere la vostra storia a quell'ora, dato che non avevo proprio nulla da fare a causa della mia folgorante insonnia. Ma, inutilità a parte, passiamo subito a noi. 
Avevo immaginato che Harakal non fosse stata messa lì per starsene zitta zitta sulle sue, e infatti eccola qui all'azione. Sinceramente, non posso ancora esprimermi in toto sul suo modo di fare e di agire: devo prima conoscerla meglio, magari in un altro suo PoV. Eppure, posso già dirvi che le prime impressioni da lei suscitate sono delle migliori: una donna testarda, che sa ciò che vuole e perché lo vuole, una mente vispa e un ingegno che pare essere abbastanza sviluppato, anche se, talvolta, un po' troppo vulcanica ed esplosiva nelle decisioni.
Ho trovato davvero ben scritta la descrizione dell'arrivo delle truppe belligeranti di Mateos a Ftorà, e soprattutto la parte in cui si accenna alla decadenza non solo della stessa città, ma anche dei suoi stessi abitanti; uomini ormai stanchi ed affaticati dal conflitto, tanto che si arrendono agli invasori senza opporre la minima resistenza. Complimenti vivissimi!
In tutto ciò, è particolare il rapporto Mateos/Maude, un coinvolgimento arcano che avevo già notato nel momento in cui Ch'ar - che ora ho capito essere il figlio di Hrant in persona... che sbadato! - aveva dato del filo da torcere a Norayr. Il loro rapporto mi ricorda molto quello tra Stannis e Melisandre, ma in modo molto più forte e molto più oscuro ed accentuato. Non si scherza sul fatto che Maude sia a tutti gli effetti un demone, essere in grado - come abbiamo anche visto - di porre fine ad un vita con un mero battito di ciglia. E' terrorizzante la sua figura, sotto molti aspetti, e anche Harakal lo ha notato, così come Lando. E credo che anche Mateos se ne sia reso, o quantomeno lo abbia fatto un tempo... ora forse è troppo tardi per riuscire a staccarsi dalla sua rovente morsa. 
Ho ammirato tantissimo la tecnica di Zandalos: davvero, mi ha fatto sorridere il fatto che abbia adottato una strategia molto insolita per fregare tutti i suoi nemici. Gli ha dato Ftorà, vero, ma non gli ha lasciato che gli occhi per piangersi addosso: sotto questo punto di vista, considero il nostro Zandalos uno stratega infallibile, che ha visto lungo e che ha capito quanto potesse essere distruttiva l'assenza di danaro in una corte, nonché di tutte le scorte per resistere alla prepotenza delle stagioni. Ma ora il dubbio sorge spontaneo: dov'è finito l'Hashvor? Io credo che Zandalos si sia allontanato di poco, o che addirittura sia ancora lì accanto a tutti i suoi nemici e ai loro conciliaboli. E cosa mi spinge a pensarlo? Be', ovviamente il fatto che Una Glebiar sia ancora a corte... voglio dire, perché non portare con sé anche l'Archirea di Khendra? C'è qualcosa che mi spinge a sospettare - forse un qualcosa insito negli atteggiamenti di Una - che ella sia in realtà un'ingannatrice. Chissà che non abbia parlato per ordine di Zandalos, che magari dietro le quinte si appresta a reggere le fila di tutto. Inoltre, se non vado errato, ci dovrebbe essere ancora un servetto a corte... il famoso Kin che mi aveva colpito nel capitolo di Malik; che anche lui sia ancora a Ftorà? E, se sì, dove di preciso si può essere nascosto? 
Infine tocca parlare del sogno di Harakal, una visione ancestrale in cui le si presenta proprio la dea cui ella ha affidato la sua spada. Arsha, un cavaliere androgino, in grado di dare quiete e tranquillità col semplice tatto. Le rivelazioni criptiche della dea sono subito sembrate convincenti alla nostra Harakal, la quale - è evidente - ha un rapporto molto intimo con il suo credo. Deve andare ad Oker? I destini dei nostri protagonisti si uniranno, allora? Harakal sa della morte di Norayr? Se sì, potrebbe benissimo riferirlo a Valyssa e suscitare in lei una sicura sete di vendetta... anche se, per preservare la figura di suo nipote Mateos, non penso che si azzarderà a fare tanto. Comunque, sono curiosissimo di vedere in che modo risolverete tutti questi miei dubbi, e in che modo farete interagire ogni personaggio nuovo o vecchio che sia con la seguente trama. Inoltre, mi piace anche immaginare una sorta di alleanza Zandalos/Valyssa... ora come ora potrebbero avere lo stesso interesse: riprendersi Ftorà, abbattere Mateos. 
Quanto al voto per la one-shot, io mi sento di darlo a... Una Glebiar. Come al solito trovo sempre i personaggi femminili ben contestualizzati e moooolto interessanti. L'Archirea poi è davvero misteriosa, ipnotica nei suoi movimenti e nella sua bellezza eterea, e abbastanza ammaliante allo sguardo di ogni personaggio. Trovo che il suo personaggio sia il più bello tra quelli apparsi per poco tempo nella storia - i terziari, per dire - e spero che possa avere più spazio nelle vicende d'ora in avanti.
Con questo è tutto; complimenti per un capitolo meraviglioso e scritto alla perfezione: la vostra bravura è sempre impeccabile!
Makil_
(Recensione modificata il 19/06/2017 - 02:55 pm)

Recensore Junior

Harakal si vede tradita dal suo familiare, Mateos.
Penso che il Grifone sia soggiogato fin troppo da Maude, visto che ogni consiglio di questa viene accettato come se fosse oro colato.
Lando mi piace sempre di più, un compagno di avventure che non tradirà mai Harakal come ha fatto Mateos.
Il "sogno" è ricco di cose, forse, se cerco di intravederlo meglio, posso capire come si svilupperà la storia.
La profetessa, che da titolo alla storia, incontrerà la donna, chissà cosa accadrà.
Ti ringrazio per avermi avvisato ancora una volta dell'aggiornamento, e tutto sommato voglio dire che non vedo l'ora di scoprire come andrà a finire il tutto.
Tanti saluti e complimenti ancora.

Davos

Buon pomeriggio.
Mateos, più che posseduto, mi è parso a tratti molto stupido. Un vero incapace! E poi è anche irritante, oltre tutto.
Beh, a seguirlo c'è quella pazza fanatica... ma resta il fatto che pure io sono certo che sia posseduto da un demone xD
Il sogno di Harakal è dunque da seguire, e credo che la donna lo farà. Ma, sai che ti dico... ti dico che la storia sta prendendo un'altra piega, ancora più interessante.
Il rapporto tra Mateos e Maude è molto simile ad uno dei tanti(tra i più importanti) che appare anche nel trono di spade. Non è assolutamente ripetitivo; la stessa storia umana è piena di esempi che possono ritenersi simili, e tuttavia in un fantasy penso che ci stia, e che renda più curiosa la situazione.
Penso che la situazione della città appena conquistata(senza troppi sforzi) sia molto precaria. Credo che ben presto qualcosa accadrà... nulla è semplice.
Buon proseguimento di giornata e a presto :)

Recensore Veterano

Ed eccoci qui con la seconda parte di questa storia. Beh, è proprio un inizio con i controcazzi.

Tanto per cominciare, mi ha confermato una mia impressione iniziale: Harakal è l'unica Ovaghin sana di mente (perlomeno, tra quelli che abbiamo visto finora. Non so come siano gli altri, ma mi sono già fatto qualche idea). E quell'idiota di Mateos che cosa fa? La manda via! Ma che genio! Proprio come Stannis Baratheon (anche se il buon Stannis the Mannis è su tutto un altro livello rispetto al Grifone, almeno secondo me), Mateos ha mandato via la voce della ragione, il suo grillo parlante. Sono più che certo che la cosa gli si ritorcerà contro.

E così quel grassone di Zandalos è sparito. A essere sincero, lui è un altro di quelli che non mi dispiacerebbe veder morire. Voglio dire, è un narcisista egocentrico e megalomane, che pensa solo ad arricchirsi e a scopare le sacerdotesse di Khendra. Un Hashvor così è meglio perderlo che trovarlo. Però…il fatto che sia scappato potrebbe indicare che ha un qualche piano per tornare alla ribalta. Tutto è possibile (tranne l’uomo gravido).

Come se tutto questo non bastasse, fra un po’ Harakal e il suo mentore incontreranno Valyssa. Ho l’impressione che quelle due andranno molto d’accordo.

Per quanto riguarda il nuovo sondaggio: beh, è un pochino difficile scegliere, visto che ci sono tanti personaggi che mi stanno a cuore in un modo o nell’altro, ma dovendo proprio decidere, direi Valyssa.

Alla prossima settimana!

PS: Quasi dimenticavo: hai letto il messaggio con quelle due cose di cui volevo parlarti? Se sì, cosa ne pensi?

Recensore Master

Ho semplicemente adorato questo capitolo, che ho interiorizzato sino in profondità.
Avete magnificamente descritto l'atteggiamento degli invasori di Ftorà, ognuno dal proprio punto di vista. Sono sempre più convinta che la mente di Mateos sia ottenebrata da una figura demoniaca, che fa capo all'odiosissima Maude: ci avevo visto giusto, costei è una semi-divinità molto malvagia. E' una creatura delle tenebre, e come tale è a pelle rifiutata da persone splendenti di luce come Harakal e Lando. Questi due personaggi sono meravigliosi, li ADORO insieme a Valyssa. Anche Una mi è piaciuta con il suo coraggio e la sua sicurezza di fronte a quell'orrenda megera: ha risolto felicemente la questione degli approvvigionamenti, in modo che i guerrieri possano sfamarsi ma senza impoverire gli abitanti di Ftorà.
Sapete una cosa? sono contenta che Harakal e Lando siano stati esiliati. Loro sono guerrieri onorati e leali, non devono più prestare la loro spada ad un uomo impazzito dalla vendetta come Mateos, che si è lasciato traviare dalle forze oscure. Saperli presto ad Oker con la mia adorata Valyssa mi fa ben sperare per il futuro.
Lo sapevo, lo presagivo che una dea giusta come Arsha non c'entrasse nulla con i disegni malvagi di Maude (è lei la mente di tutto! Mateos è suo succubo!), e non vedo l'ora che Valyssa scenda in campo, insieme ai suoi fidati uomini e soprattutto con Harakal e Lando.
Capitolo STREPITOSO, che mi sono gustata parola per parola!
Valyssa, Harakal e Lando: sono con voi!

Recensore Master

Buondì
Come al solito, la faccenda era molto più semplice del previsto: Matheos è offuscato dalla vendetta, e in quel tripudio di emozioni Maude ci sguazza e le attizza come braci ardenti. Lei è lì per mettere zizzania, per creare malcontento e sabotare in ogni modo possibile l'esercito del Grifone; e per ora ci sta riuscendo egrwgiamente, o forse no. Adesso che Harakal è libera, e totalmente guidata da lady Oscar, la partita a scacchi Arsha/Hrant può cminciare; e la pedina sacrificale è proprio quella in trappola: Matheos.
Da capire è perché la Dea la indirizzi proprio verso Valyssa: mi verrebbe da dire perché sono i nemici del Grifone più vicini, ma il nome Profetessa della Voce del Mare è specifico. Credo invece che Efren sia l'unico alleato tra la marmaglia di Hrant, e che il destino di Valyssa e Daron si deciderà in questa missione di assassinio. 
Per il resto, penso che Zandalos si aggiri nei corridoi segreti del palazzo o della città, tipo Varys, e che Una lo stia in parte proteggendo, salvaguardando poi dall'altra la sua fede; ha affrontato Maude senza battere ciglio, e questo è ecomiabile, oltre che di lore: solo una fede assoluta può permettere di resistere alle tentazioni di Hrant e seguaci, ma bisogna credervi fermamente. E sembra che per Sikinti avessi ragione: Apkar ha sentito puzza di bruciato e si è attivato velocemente a devastarla, peccato che ogni singolo Ashvor gli sia nemico, in un modo o in un altro, come persino la capitale; vien da chiedersi a volte come faccia a tenere assieme i pezzi, o semplicemente non lo fa e lascia che Hrant si diverta come vuole.
Per ora è tutto, non mi sembra di aver... Ah, no. Come accidenti ha fatto a capire così all'improvviso che quella era Arsha? Voglio dire, non poteva essere un emissario, tipo un angelo? Non vorrai dirmi che Hrant può muovere due demoni e lei è sola come un cane.
Alla prossima
Spettro94 

Recensore Junior
19/06/17, ore 01:12

A saperlo avrei letto questo capitolo prima del funerale, così avrei preso due piccioni con una fava. Eh, che dire... la dipartita di Norayr mi ha reso triste e non poco, era di gran lunga il mio personaggio preferito - ed era giovanissimo! - ma se la trama lo richiede non ci si può tirare indietro; per quanto dispiaccia avete fatto bene a rimanerle fedeli nonostante il personaggio piacesse a... tutti?
Dunque è trascorso un po' di tempo ma proverò comunque a fare un piccolo sunto. Le visioni di Norayr, dalla prima all'ultima, erano alla fine causate da Hrant, o forse da Ch'ar? Non ricordo bene se la prima sia avvenuta prima o dopo il loro primo incontro, quella delle braccia distese se non sbaglio. E poi c'è quella degli scudi rossi, perché sono certa che fossero rossi, era un'allucinazione provocata solo a Norayr o fungeva da copertura per andarsene a spasso nel regno di Lythra mascherandosi da seguaci di Hrant? Infine quello che è successo nella tenda, ora mi spiego come fosse possibile... Maude è un semidio, grazie al piffero. E anche piuttosto permalosa vedo, appena finito di usare il povero Norayr l'ha ucciso nel peggior modo possibile, rievocando quella stessa giornata in cui era stato graziato... e da chi, a questo punto? Forse da nessuno e ha solo avuto fortuna. Insomma queste visioni hanno quasi sempre dato i titoli ai PoV di Norayr, è curioso.
E proverò a ricostruire anche un altro pezzo, riguardo Mateos, ditemi voi se e dove sbaglio. Ha incontrato Valyssa col preciso scopo d'insospettirla, così come da piano le avrebbe messo uno dei suoi alle costole, che poi avrebbe potuto sfruttare per entrare a Ftorà. E nel frattempo perché no, avrebbe sperato in un messaggio della Varoné indirizzato allo stesso Apkar, giusto per creare un po' di scompiglio e godersi appieno la vendetta. Quest'ultima parte non mi convince, ma la prima ipotesi direi sia plausibile.
L'uomo in questione era purtroppo Norayr, che verrà nuovamente ricordato come un traditore anche se questa volta inconsapevole, ma Valyssa non crederà a quella storia, immagino che una come lei capirà al volo o quasi che dietro tutto c'era Mateos fin dall'inizio, a cominciare da quando Ftorà cadrà.
Dunque Mateos era effettivamente un finto tonto, sapeva anzi perfettamente cosa stava facendo. A questo punto quindi immagino sappia che Maude è Ch'ar, anche da come "pende dalle sue labbra" e "si atteggia a cagnolino ammaestrato"... non avrebbe motivo di farlo altrimenti sempre che davvero veneri Arsha. E a questo proposito... perché collaborano? Bella domanda, non so rispondere davvero. Però mi ha in un certo senso consolata il fatto che almeno la parte degli occhi di Hrant divenuti suoi figli sia... vera? E non saprei nemmeno dire come mai apparentemente uno degli dei stia collaborando con uno dei Pilastri.
Mi sono appena resa conto che non ho risposto a nessuna delle vostre domande, e sono tutte piuttosto difficili. Sicuramente Mateos per andare contro Apkar III doveva avere un qualche aggancio importante, ma non sarei mai andata a pensare a un altro Agavir, piuttosto qualche altro Hashvor. Indubbiamente incontrerà resistenze e problemi sulla strada della vendetta, specie con Valyssa di mezzo - che non lascerà a sua volta la vendetta per Norayr - ma dalla sua, per ora, c'è la figlia di Hrant... mi chiedo come la prenderà Zyva, Ch'ar al fianco dei seguaci di Arsha nonostante la semidea decisamente non provi simpatia per la dea... guerra giusta poi, a vedere i suoi seguaci se ne dovrebbe riparlare, ma come disse Norayr sembravano tutti "convinti di essere nel giusto"...
Beh, mi rigiro ancora un po' nell'angolino in lutto e attendo con trepidazione la seconda parte della storia. Rinnovo comunque i complimenti, per rispondere alla vostra prima domanda: l'ultima parte mi ha fatto venire i brividi.

[Precedente] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 [Prossimo]