Recensioni per
Ludian e la battaglia contro l'IDRA
di Fede_Z

Questa storia ha ottenuto 5 recensioni.
Positive : 4
Neutre o critiche: 1 (guarda)


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master
18/04/17, ore 16:14

In questo capitolo ti sei soffermato maggiormente, si nota che avevi voglia di descrivere la scena di battaglia, anche se forse non a sufficienza. Ricorda che le descrizioni sono molto importanti perché il tuo lettore si immedesimi nella storia. Torno comunque a ripetermi: continua a scrivere perché con la pratica si può solo migliorare.
A presto!

Recensore Master
18/04/17, ore 16:09

Anche per questo capitolo vale quello che ti ho detto nella recensione precedente: sei andato un po' troppo di fretta, avresti dovuto descrivere meglio l'addestramento di Federico, gli esercizi e la sua durezza, senza saltare subito alle tre settimane dopo.
Poi, non definirei pistola e moschetto "gadget" ma piuttosto armi. :-)
A dopo!

Recensore Master
18/04/17, ore 16:04

Rieccomi... Capisco la tua impazienza, ma mi sembra che tu abbia affrettato un po' troppo le cose. Innanzi tutto mi sembra poco verosimile che sia Lucas a chiedere a Federico di unirsi all'esercito: sarebbe stato più credibile il contrario, magari con Federico che sente nel cuore il desiderio di fare la cosa giusta ed implora il soldato di farlo entrare nelle milizie per dare il suo contributo. Poi le cose con Megan... beh, si conoscono solo da un giorno, mi pare un po' esagerato che lei si affidi così totalmente a lui.
Mi pare di capire, da come scrivi, che sei giovane anche tu. Ma non temere, è con la pratica che si diventa bravi, nessuno nasce maestro ed è giusto che tu continui a scrivere quello che ti piace, perché niente da più soddisfazione che condividere con gli altri quello che ci passa per la testa, letterariamente parlando. :-)
Ciò non toglie, però, che bisogna fare attenzione a diverse cose.
Ho trovato anche un altro errore nei verbi: "raggiunsimo" al posto di "raggiungemmo". So che ti posso sembrare noiosa, ma una grammatica corretta è la base di una buona scrittura.
Scusami se questa volta la bandierina sarà bianca. Non è da me fare recensioni neutre o negative, ma è solo per spronarti a migliorare. Mandami pure a quel paese, se ti farà sentire meglio, ma sappi che continuerò a leggere le tue storie! :-)
Evelyn
(Recensione modificata il 18/04/2017 - 04:17 pm)

Recensore Master
18/04/17, ore 15:53

Ri-ciao! Ho letto anche questi due capitoli, e ho notato qualche errore di distrazione in più, oltre ad un paio di sbagli nei verbi: "scesimo" al posto di "scendemmo" e, nel capitolo precedente "sentì" (che è la terza persona singolare) al posto di "sentii" (che è la prima persona).
Un altro consiglio che voglio darti, per spingerti a migliorare visto che secondo me le premesse di base per essere un buon narratore ce le hai, è quello di prestare maggiore attenzione ai dialoghi che, secondo il mio punto di vista, sono un po' troppo semplici, come se a parlare fossero dei bambini che non approfondiscono troppo ciò di cui si sta parlando.
Ripeto, secondo me non stai andando affatto male, e curando maggiormente la stesura potresti spaccare, sul serio.
A presto!

Recensore Master
18/04/17, ore 15:12
Cap. 2:

Ciao Fede! Curiosando qua e là ho trovato anche questa tua altra storia, ed ho deciso di mettermi a leggerla per vedere di cosa parlavi. Questi primi due capitoli mi sono piaciuti. Anche se non sono ancora lunghi a sufficienza, forse, sono comunque più corposi di quelli dell'altra tua storia, con delle buone descrizioni dei luoghi e degli avvenimenti. Mi sono piaciute molto queste navi "incrociate" con gli aerei, è un immagine originale che sta benissimo in un universo "alternativo" al nostro. Volevo solo consigliarti, quando scrivi i dialoghi dei personaggi, di non andare a capo quando parla la stessa persona, perché di solito lo si fa quando è un'altra persona a parlare dopo la prima. Ad esempio, quando scrivi: "-Sveglia Megan- le dissi con un tono di voce soave.
-Siamo quasi arrivati-." non occorre che tu vada a capo con la seconda parte del dialogo, perché è ancora Federico che parla.
Un'ultima cosa: il passato remoto di decidere (nell'ultima frase) è "decidemmo" e non "decisimo".
Per il resto, per ora la storia mi pare carina e vado avanti nella lettura.
A presto!
Evelyn