Recensioni per
Segnati dal destino
di ragazzazucca

Questa storia ha ottenuto 1 recensioni.
Positive : 0
Neutre o critiche: 1 (guarda)


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Veterano
13/04/17, ore 19:56

“Un paesino maledetto da una strega di cui vi narrerò le vicende attraverso le esperienze delle sue vittime. La verità salterà galla oppure tutto rimarra nascosto nel buio? Leggete e scoprirete se qualcuno si salverà” Cominciano male già dall'introduzione. In grassetto le correzioni, sono troppi errori per due righe scarse.
ò le vicende attraverso le esperienze delle sue vittime. La verità salter à galla oppure tutto rimarra nascosto nel buio? Leggete e scoprirete se qualcuno si salverà” Cominciano male già dall'introduzione. In grassetto le correzioni, sono troppi errori per due righe scarse.

“il dolce cielo.”

di sangue qua e là che le ricoprivano.” Se scrivi di una ragazza, quindi al femminile, devi usare il “le, perché “gli è maschile.

“Avrebbe voluto non essere stata lì quando.” Anche qui devi scrivere al femminile.


“non sapevano né il perché né come né quando sarebbero morte

Gli errori sono tutti evitabili con una — o più — riletture. Inoltre manca l'html (e la scusa del: “sto usando il cellulare” non regge, perché anche io sto usando il telefono in questo momento, però il codice HTML lo uso.


La storia dà poco, non ho provato nessuna emozione leggendola. Se vuoi fare una storia in cui alla fine si scopre della maledizione, dovresti creare una long fic, e non una raccolta di flash-fic, che è un'altra cosa.
Altra cosa: il nome della città in cui si svolge la storia devi scriverlo nella storia, non nelle note d'autrice.

Per questi motivi la recensione è negativa.



>

“il dolce cielo.”

di sangue qua e là che le ricoprivano.” Se scrivi di una ragazza, quindi al femminile, devi usare il “le, perché “gli è maschile.

“Avrebbe voluto non essere stata lì quando.” Anche qui devi scrivere al femminile.


“non sapevano né il perché né come né quando sarebbero morte

Gli errori sono tutti evitabili con una — o più — riletture. Inoltre manca l'html (e la scusa del: “sto usando il cellulare” non regge, perché anche io sto usando il telefono in questo momento, però il codice HTML lo uso.


La storia dà poco, non ho provato nessuna emozione leggendola. Se vuoi fare una storia in cui alla fine si scopre della maledizione, dovresti creare una long fic, e non una raccolta di flash-fic, che è un'altra cosa.
Altra cosa: il nome della città in cui si svolge la storia devi scriverlo nella storia, non nelle note d'autrice.

Per questi motivi la recensione è negativa.
(Recensione modificata il 13/04/2017 - 08:00 pm)