Recensioni per
K-Trilogy – La città d'oro
di Trix_

Questa storia ha ottenuto 73 recensioni.
Positive : 73
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 3 4 5 [Prossimo]
Nuovo recensore
24/07/17, ore 21:08
Cap. 12:

AAAAAH, JORIS!! *momento di fangirling spietato* Va beh, è anche vero che praticamente sto fangirlando spietatamente ad ogni capitolo, ma non facciamoci troppo caso ed andiamo avanti.
Niente, sei riuscita a rendere in modo magistrale un altro personaggio, a creargli attorno quell'aura di mistero, di astuzia e di sottile malvagità che già dopo poche frasi riesce ad insinuarsi nella mente del lettore, sono davvero colpita. Il gioco degli Oscuri è qualcosa di assolutamente inquietante, lasciamelo dire... esattamente come il personaggio che conduce il gioco stesso. Effettivamente, come dice anche Jektor, forse non è stata un'idea furbissima andare a cacciarsi in un locale del Dodici solamente su invito di una carta, senza conoscere nient'altro... ed è già la seconda volta per Reka, dopo il disastroso invito di Angel che... beh, è finito com'è finito.
Piccola parentesi su Jek, a questo proposito: ma quanto è figo come personaggio? XD niente, lo amo. Amo il suo modo di non prendere niente sul serio, all'apparenza, nemmeno gli aspetti più importabti di tutta la faccenda, esattamente come il modo che ha di dimostrare che alla fine ai fratelli Kaine ci tiene davvero. Speriamo che Reka gli dia almeno lontanamente ascolto, perchè mi sembra che finora fra tutti sia il più saggio ed il più avveduto nel dispensare consigli, ed ho detto tutto.
Mi permetto di aprire anche una piccolissima parentesi su Reka: fino a questo momento mi è sempre stata parecchio simpatica come personaggio, l'ho sempre trovata una tipa tosta e che non si lascia mettere i piedi in testa da nessuno... ma ad essere del tutto sincera, questo suo modo di fare che ha comincia ad essere un pochino irritante. Insomma, è sempre incazzata e se la prende sempre con tutti, anche quando la colpa delle sue sventure è sua. Se la prende con Jek, con Kas, con Max, con Grin... e se alcune volte ha anche ragione, altre volte forse dovrebbe farsi un bell'esame di coscienza e capire che l'unica persona con cui dovrebbe arrabbiarsi è con se stessa, anzichè con gli altri. Forse poi quest è il suo modo di mostrare pentimento, o forse preferisce non guardare completamente in faccia la realtà e concentrarsi solo su una sola faccia della medaglia... però dopo tutti questi capitoli, davvero, a vederla sempre perdere la pazienza e prendersela con tutti mi viene voglia di andare lì e tirarle due ceffoni per farla ragionare XD da questo punto di vista Jek è veramente un santo, non so come abbia fatto a non perdere pure lui la pazienza.
E niente, perdona l'immenso ritardo con cui recensisco quest'ultimo capitolo D:
Aspetto come sempre con ansia il prossimo, già che si parla di nuovo di Grin e del Mondo dall'Altra Parte... questo mese di pausa sembrerà infinito, ma sono sicura che ne varrà decisamente la pena!
Sciau <3

Recensore Veterano
21/07/17, ore 17:35
Cap. 3:

Ciao Trix, rieccomi a continuare la tua storia! :3
Il protagonista di questo capitolo è un capitano e si trova in un posto chiamato Oceano delle Sabbie, hanno ricevuto delle informazioni da un cacciatore e se ha mentito intendono ucciderlo. Scommettono su quanto durerà il ragazzo nuovo e poco dopo la loro preda fa la sua comparsa. Appena trovano la preda, la situazione inizia a movimentarsi. Riescono a catturare la bestia e a quanto pare è accompagnato da Ronan Airwings, un Puro. Grin vuole capire di che pasta è fatto Ronan e lo porta nella cabina. Il Puro conosce per fama il protagonista Mano d'Acciaio, probabilmente è un criminale riconosciuto e famoso sotto un certo aspetto. Ronan racconta di come ha incontrato Morn, la bestia che il capitano ha catturato, e di come è andato via dalla Gola delle Libertà, il pirata si accorge che mancano dettagli, ma lui è interessato a un informazione particolare. Molti briganti sono a caccia di questo Genoma che a quanto pare è in grado i portare a un grande potere. Nonostante né Ronnie né Morn hanno il Genoma, il Puro sostiene di poter aiutare il pirata a trovarlo, perché conosce il posto dove si trova. Il protagonista non si fida molto di Ronan e gli mette un collare come precauzione. Ronan canta una canzone nostalgica e Hoodie lo osserva, quando sta per avvicinarsi, il capitano li raggiunge. Mi domando chi sia l'apparizione a fine capitolo e se è solo una comparsa o si rivelerà un personaggio ricorrente.
Grin ha un carattere molto altalenante, non so ho avuto quest'impressione.
Tanti complimenti per questo linguaggio/slang molto articolato e adoperato da quelli della Shaika come tratto distintivo e per le descrizioni molto dettagliate dell'ambiente circostante ^^
Alla prossima!

Recensore Master
19/07/17, ore 20:21
Cap. 9:

Ma... HERYS!
Dirai tu "sì vabbè ma lo sapevi che era una supersimmetrica biondo platino con gli occhi chiari, cioè era logico che fosse Herys".
E avresti ragggg(g)ione.
E io non ci avevo pensato nemmeno per il castrello XD

Quindi Herys, la piccola Herys che suona nei Rolling Strolls, cara amica di Kas e Reka, li teneva d'occhio e teneva d'occhio Grin, per volere del "collaboratore di Veritas", questo Vondark.
E a quanto pare lo faceva piuttosto bene, dato che è riuscita a "combinare" l'incontro tra i due Kaine più piccoli con il Kaine più grande... brava(?) ragazza, anche se ha fatto il passo più lungo della gamba.
Possiamo dire che sia stata sia sfortunata che fortunata, in effetti... sfortunata perché si è presa la pallottola che era destinata a Kas, e insomma era lì in quel momento e si è trovata proprio nel posto sbagliato al momento sbagliato. Fortunata perché insomma, con Grin poteva andarle molto peggio.
Ho avuto l'impressione che Grin ci vada in linea di massima più leggero con le stulke, o comunque con chi è completamente e assolutamente indifeso. Forse è un meccanismo inconscio, ma ho visto che se non lo si provoca troppo (come nel caso del vecchio che se l'è cercata) tende a non infierire se l'altro non reagisce.
Comunque Herys non è in una situazione proprio bellissima ecco XD, e l'idea di Grin di "conquistarsi la sua fiducia" è ottima, dato che è l'unico modo per farla scucire "con le buone". Mi aspettavo che ci andasse giù più pesante per quanto era incazzato, ma è anche vero che Grin tende a dimenticarsi rapidamente dell'incazzatura se c'è una cosa nuova che cattura il suo interesse. In questo caso la cosa nuova è stata Herys, il che ha permesso a Kas e compagnia di scapparsene e meno male.
Kas, in particolare, stava per fare un casino. La tenerezza del fatto che cerca di difendere Lu... e la tenerezza di Lu, tra parentesi, che ammette di non saper mentire in quel modo troppocarino. In quella situazione poi. Una cosa che boh, me lo volevo mangiare.

Nel frattempo immagino Mal che si incazza pure lui, e poi percula Grin. Mi sa che loro sono la mia brotp, per usare un termine young XD
Recap: Kas, Lu, Reka e Drisk sono scappati, e hanno raccolto un po' di informazioni, Ron e Morn sono scappati, e si spera che vadano molto molto lontano, Herys si scopre una spia ed è tra le mani di Grin, e soprattutto Grin ne sa assai di tutto quello che succede anche a Eccelsia, dato che ha nominato persino gli emofagi.
Mi chiedo che succederà in città ora, e come si muoveranno i ragazzi. Possono uscire, ma il mondo fuori non gli ha dato proprio la migliore accoglienza del secolo, non che "dentro" sia meglio.
Vedremo u.u

Wa ho fatto un commento serissimo per i miei standard XD
Ti abbraccio a testa in giù(?) per aumentare la quota nonsense, ed evaporo ♥

~Sky

Recensore Veterano
17/07/17, ore 19:25
Cap. 2:

Ciao Trix, come promesso eccomi qui a leggere il secondo capitolo!
A quanto pare anche Reka ha avuto un problema con la droga, però a differenza del fratello lei si è disintossicata ed è pulita, mentre Kas è scappato e non intente cambiare stile di vita.
Si scopre che oltre ad avere una band lavorano anche assieme, nonostante il Kas non si presenta molto spesso e a quanto pare la sorella deve rincorrerlo come una babysitter, comprendo perfettamente che questo le dia fastidio. Questa Angel anche se ha parlato poco mi ha dato sui nervi, la trovo troppo irritante, aiuterei volentieri Reka a strangolarla o anche semplicemente imbavagliarla e legarla ad una sedia xD
Presumo che le bolle veloci siano tipo dei messaggi. Ma che caspita è quella casa? o.o Chissà come mai Reka a un certo punto vede tutto buio dopo che Angel (presumo sia lei) le chiede se vuole qualcosa da mangiare. E' stata una sfiga che il suo produttore ha saputo dell'invito e l'ha obbligata a partecipare, altrimenti si sarebbe potuta evitare tutto questo.
Mi è venuta l'ansia appena Reka si è svegliata, complimenti per aver creato un'ambientazione inquietante il giusto e rendere tutto molto confuso anche per il lettore, questo rende facile immedesimarsi al posto di Reka!
Sono passati cinque giorni e oltre il posto di lavoro, rischia davvero grosso per essere sparita in quel modo...
Questa cosa che ogni Puro potrebbe essere un Emofago mi ha fatto tornare in mente Lucian che, se la memoria non mi sta facendo brutti scherzi, Kas ha definito un Puro. Quindi potrebbe essere in pericolo? E' stato gentile con Kas quando è entrato nel suo Cubo solo perché ha un piano mirato ed era un modo per avvicinarlo e presentarsi a lui come un buon samaritano? Mi sta venendo una paranoia che non hai idea! D:
Waaaah ma cosa?? Se non segue le istruzione cosa potrebbe succederle??
Appena ho letto "l'Invincibile Dendoh" la mia mente si è rifugiata un attino nella nostalgia di quel vecchio anime, poi sono tornata a concentrarmi sulla tua storia.
Kas si lamenta perché ha dovuto coprire il lavoro di Reka e per di più le chiede se è tornata a farsi, la sorella ovviamente nega con con tutta se stessa. Dopo aversi visto allo specchio Reka ha un malore e da buon fratello Kas si appresta a sorreggerla e aiutarla, nonostante questo gesto fraterno, Kas si dimostra un po' egoista, come se solo lui può comportarsi in quel modo e la sorella deve restare sulla retta via.
La schiena di Reka si apre!! WTF?!? E questo succede solo perché è in ritardo nel prendere la fialetta, se non dovesse prenderla del tutto che diamine le potrebbe succedere? Sono seriamente preoccupata per lei!
Il finale mi ha decisamente sorpresa, uno sviluppo del genere non me l'aspettavo, ho quasi paura a proseguire! Ho visto che nel prossimo capitolo ci sarà un altro protagonista e sono curiosa di conoscerlo.
Purtroppo il mio tempo a disposizione non è moltissimo, ma cercherò di riuscire a passare ancora in settimana per leggere un altro capitolo, alla prossima! :3

Recensore Veterano
14/07/17, ore 18:51
Cap. 1:

Ciao Trix, come annunciato nella pagina fb di Sagas (quella riservata ai consigli), sono passata per iniziare a leggere questa storia =)
E' la prima volta che leggo qualcosa di tuo, per cui non potrò fare paragoni con la precedente versione.
Kas è messo veramente male per via della draga, rischia di ridursi a una larva senza morire, perché è un essere Supersimmetro e se si avvicina alla morte, il suo corpo eliminerà le tossine.
Trovo sia stato fortunato a essere entrato nel Cubo di Lucian che l'ha aiutato a riprendersi, insomma poteva capitare in quello di qualcun'altro che poteva denunciarlo o peggio, considerando che si è salvato per un pelo dal coprifuoco.
Allora se Kas ritiene Lucian instabile, a me piace, perché personaggi di questo tipo hanno sempre mille sorprese e sono imprevedibili. Ovviamente è instabile per quanto successo quando la Terra è stata distrutta/autodistrutta, quindi c'è un motivo molto forte emotivamente, presumo.
Reka è preoccupata per il fratello, perché giustamente ha una dipendenza e per la preoccupazione non ha dormito la notte. Le prove perlomeno vanno per il verso giusto.
Kas ha aiutato Lu, sono contenta sia intervenuto in suo aiuto, dopotutto anche l'altro gli ha dato una mano quando ne aveva bisogno. Nonostante ciò Lucian si infuria perché Kas è andato a cercarlo solo per la maglietta. Questi siparietti comici mi piacciono molto, perché spezzano un po' la visione un po' tetra del personaggio. Perlomeno il musicista lo ringrazia per quello che ha fatto quella mattina.
Passando alle tue note... Ahahahaha i boxer con le stampe dei panini, sai non so forse sono peggio i calzini di colore diverso, però dipende, non voglio giudicare Kas xD
Comunque ti faccio i miei complimenti per aver creato un ambientazione molto complessa e ben strutturata, si nota quanto tu ci abbia lavorato dietro! Poi sarà che ho un pessimo senso dell'orientamento e ci metterò qualche capitolo per orientarmi, ma dopo un capitolo forse è normale, o forse sono solo lenta io. Ti farò sapere come andrà quando proseguirò con la lettura!
p.s. Ti avviso fin da subito: se i miei commenti dovessero diventare troppo vaneggiosi o deliranti, fammelo sapere e prometto che vedrò di regolarmi! A volte, anzi spesso, mi faccio trasportare dai personaggi e dalla storia, accantono la serietà in un angolo remoto e commento, quindi se dovessero darti fastidio dimmelo chiaramente, lo capirò anche perché commenti simili possono dar fastidio.
Per oggi è tutto, appena possibile passerò a leggere il seguito! :3

Recensore Master
13/07/17, ore 00:29
Cap. 8:

bcdyudjevbriocin-hhhh

allora.
Ronnie è scappato. Gliel'ha fatta SOTTO AL NASO. Ma io lo amo <3 io lo sapevo che quello era un piccolo figlio di troccola e riusciva a sfangarsela in qualche modo, meno male. Soprattutto per Morn che non prevedevo avrebbe fatto una bella fine tra le grinfie parzialmente meccaniche del buon Grin.
Quando si è sfilato il collare ero tipo O_______o mcjndmon l'ha fatto DAVVERO DAVVERO. Poi subito dopo "ANSIA ANDATEVENE PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI" e poi un poco mi è dispiaciuto che si siano salutati lui e Reka. Li vedo compatibili.
Una piccola riflessione sulla signorina Kaine: Apparte che la amo, amo la sua schiettezza e mancanza di tatto, amo il modo in cui è forte. Credo che una persona allegra, sorridente e un po' svitata come Ronan potrebbe farle solo bene. Mostrarle che al mondo c'è tanto per cui sorridere, nonostante tutto. Ma vbb tagliamo con le romantismancicherie(?).
meno male che Ron e Morn se ne sono andati (e tra parentesi il Varx è bello come me lo ricordavo, nel senso caratteriale <3)

Per la prima parte, è stato interessante vedere come la piccola Kaine si è relazionata alla questione Grin.
Altra piccola riflessione: Reka incolpa Grin per una serie di cose - come il non essere mai tornato a casa. Ora, sapendo cosa ha passato Grin (a grandi linee) posso dire che sicuramente non è colpa sua per una serie di cose, ma ecco la mia riflessione era relativa al fatto che il buon Grin funge molto, molto facilmente da capro espiatorio. Se le chiama proprio. E nemmeno sembra che gli dispiaccia.
Dunque la persona che l'aveva portato via era questo Volker, poi mentore di Kas e Reka, nonché probabilmente capo degli emofagi. L'aveva rapito dalla culla e poi consegnato a un degno compare.
Mi chiedo cosa ci sia sotto a livello profondo, e suppongo che i nostri sgangherati eroi lo verranno a scoprire presto o tardi.

Va bene chiudo qua che sennò faccio un papiro. Capitolo bellissimo, rinnovo la mia gioia per la fuga del rosso e varx annesso, e tanto ammmore per Reka.
Ho sicuramente dimenticato di dire qualcosa di fondamentalO ma vbb mi perdonerai <3
A presto!

~Sky

Nuovo recensore
10/07/17, ore 21:39
Cap. 11:

Ok, mi unisco ufficialmente agli altri recensori nel fangirl più sfrenato per questo capitolo. Kas e Lu sono l'amore, basta, non c'è storia. Sono troppo carini insieme, come affrontano tutto, cercando l'uno l'appoggio dell'altro, con leggerezza ma allo stesso tempo con una profondità quasi commovente. 
E poi non so, ho questa fissa per Killian. Anche nella versione precedente è apparso solo attraverso i ricordi di Lu, e qui è stato appena menzionato, però adoro questo personaggio quasi inesistente. La forza di quei ricordi mi è sempre rimasta impressa, tanto che se un giorno decidessi di scrivere uno spin-off su Lu e Killian credo che salterei dalla gioia XD Lo so, non è normale. 
Anyway, questo capitolo è bellissimo. La forza delle emozioni che racchiude lo rende ancora più meraviglioso, e non mi stancherò mai di ripetere quando apprezzi come hai deciso di sviluppare la storia fra loro due, rendendola allo stesso tempo realistica ma assolutamente originale nell'affrontare tematiche come i sentimenti e la relazione che si sta formando capitolo dopo capitolo. Niente, leggendolo mi è andato il cervello in pappa, ed è già abbastanza in pappa per conto suo per colpa della sessione esami XD sentiti almeno in parte responsabile della precoce dipartita dei miei neuroni. 
Comunque, povero Kas: non solo deve fare i conti con suo gemello cattivo, ma pure col terzo gemello vissuto in un'altra dimensione. Chissà come dev'essersi sentito nel sapere che ci sono così tante copie di se stesso nell'universo, o in quelli paralleli quantomeno. 
Chiudo dicendo che ho amato follemente praticamente ogni parte del capitolo: dalla scena della liberazione degli strolli che sinceramente i ha stesa, quando me la sono immaginata, a quelle più serie e sentimentali. Veramente tutto, dalla prima all'ultima parola.
Appena riesco recensisco anche il capitolo di Reka!

Recensore Veterano
10/07/17, ore 13:11
Cap. 12:

Ma che bel posticino, il Covo del Gatnut. Buio, rumoroso, e con un barista che sembra un personaggio del Rocky Horror Picture Show. Sarebbe interessante se esistesse davvero un locale del genere, anche se di sicuro le persone lo troverebbero inquietante (più che altro per il barista. Trovarsi davanti Frank N Furter che ti serve da bere non dev’essere un bello spettacolo…).

(A proposito del Gatnut: dalla descrizione a fine capitolo mi sembra molto simile allo Stregatto di Alice nel Paese delle Meraviglie. Ti sei ispirata a quello, oppure è solo una mia impressione?)

E anche qui la povera Reka non se la passa tanto bene. Prima viene drogata, poi ha un incontro con un individuo inquietante che sembra tutto tranne che sano di mente, e infine anche il travone. Non c’è che dire, ci stai proprio prendendo gusto a torturarla.

Per oggi chiudo. Ti auguro una buona estate, e arrivederci a dopo la pausa.

Recensore Junior
10/07/17, ore 11:16
Cap. 12:

I capitoli ambientati in città mi piacciono particolarmente, l'ambientazione è così figa che vorrei sempre leggerne di più, il Dodicesimo poi è senza dubbio il mio preferito. Tra locali assurdi e uccellacci esplosivi che ti tengono d'occhio, si capisce perfettamente che è un luogo davvero poco raccomandabile, eppure mi ci farei volentiero un giro (magari portandomi dietro una mazza XD). Il locale è fantastico anche con le modifiche apportate: inquietante, ipnotico, affascinante e con quella vena di pericolo che rende tutto più figo.
Reka non è molto sveglia però eh XD la sua frustrazione è perfettamente comprensibile, così come il suo voler capire come stanno le cose, ma almeno non accettare da bere daai. Una volta ti ci possono pure fregare, ma la seconda significa che non ci ragioni minimamente. È molto impulsiva e orgogliosa, ma dovrebbe farsi più furba, che sennò se la passa male, mi sa XD
Joris è un personaggio che strega fin dal primo momento, anche lui terribilmente affascinante e che incute anche un certo senso di timore e pericolo, e il pezzo degli Oscuri è una vera forza. Povera Reka, il modo in cui si sente messa da parte e dimenticata dal fratello mi stringe il cuore.
Jek è uno spettacolo, soprattutto con le ciglia blu XD Solo che ho l'impressione che più lui e gli altri si rifiuteranno di parlare e più Reka si metterà nei guai. Per il momento questo gruppo di hacker non mi convince.
Capitolo splendido, sei riuscita perfettamente a rendere Joris, inserendolo benissimo nell'ambientazione rivisitata e dando al tutto un senso di mistero e inquietudine davvero elettrizzante. Grazie per avermi citato, ma non serviva XD
Attenderò con ansia il seguito, alla prossima!

Recensore Veterano
09/07/17, ore 22:49
Cap. 12:

Non bisognerebbe leggere questo capitolo con la voce gracchiante di Marilyn Manson che sussurra e striscia nell'orecchio, rende il tutto più inquietante e angosciante di quanto già non sia.
Il covo del Gatnut è quel genere di posticino dove organizzare feste di compleanno davvero memorabili, soprattutto per il fatto che sia altamente ansiogeno e che mai ci metterei piede nella mia vita, invito o non invito.
Reka, ovviamente, se ne frega altamente della cosa e ci va, e non contenta accetta anche le bevande offerte dagli sconosciuti, contravvenendo a circa un centinaio di raccomandazioni genitoriali e quintalate di buon senso. Capisco che possa essere disperata, sull'orlo di una crisi nervosa e frustrata, ma accettare di andare in un luogo sconosciuto e di bere cose sconosciute non è stato esattamente il modo migliore per trovare le risposte che cercava. non le ha trovate e, al contrario, nuovi misteri si sono aggiunti a quelli già esistenti. Come, per esempio, ciò che è stato predetto dalle carte.
Quale significato hanno quegli Oscuri? Alcuni sono intuibili ma altri cosa celano dietro le loro immagini?
Il futuro di Reka non sembra esattamente roseo, e se a dirtelo è uno psicopatico terribilmente affascinante, inizierei a preoccuparmi.
Non che fino a quel momento la sua situazione sia stata delle migliori, ma non c'è mai limite al peggio ed  quello che le carte paiono suggerire...
A tal proposito, Joris Valentine Vondark mi è piaciuto un sacco: il suo modo di fare esagerato, ricercato, teatrale che sfocia nel grottesco è ammaliante, così come tutta la sua figura; è un personaggio a cui piace essere guardato e fa di tutto perché questo accada, ma i suoi sforzi sono ripagati, perché è difficile togliere lo sguardo da una persona tanto particolare e misteriosa. La scintilla di follia è stata la ciliegina sulla torta *.*. Spero di poterlo incontrare ancora *.*



 

Recensore Master
06/07/17, ore 17:07
Cap. 7:

yo Trix :D
akqjeodnajdj capitolo bellissimo, BELLISSIMO. Sono impazzita a leggerlo, una figata assurda. Ma prima di dimenticarmene nello sclero del commento, ti volevo dire che mi sono accorta della modifica che hai fatto alla nostra iniziativa Review for Review.
In teoria non è richiesto ai recensori di specificare se vogliono delle recensioni in cambio, per cui non ci avevo fatto caso prima. Anyway, mi sembra superfluo dirtelo a ogni recensione, per cui possiamo considerare uno scambio in attivo tra K trilogy e Change of Heart?

Ecco, adesso si passa al delirio.
AIUTO GRIN COSE. HALP.
No un attimo andiamo con ordine. Kas&compagnia vengono aiutati da questa Driver, che è apparsa brevemente ma mi ha causato un'istintiva (e forte) simpatia. A giudicare da come si stanno mettendo le cose ho l'impressione che non la vedremo spesso e mi dispiace, speravo di poterla conoscere meglio. Ma forse mi sbaglio, e non so se spero di sbagliarmi oppure no perché KAS E REKA E LU E DRISK SONO FUORI E HANNO INCONTRATO GRIN AAAAAA
*respiro*
Dicevo*colpiditosse*.
Vengono a galla anche un paio di problemucci, ovvero il povero Drisk ha un principio di schizofrenia... e direi che dispiace un sacco anche a me, com'è dispiaciuto a Kas. Poveretto. Spero che in qualche modo si risolva. Mentre il piccolo Lu ha ammesso di avere un blocco per volare. Ma ci pensa lo zio Kas <3 <3 (madonna come li shippo questi due).
Ma i ragazzi son fuori, ce l'hanno fatta, ed è stata troppo bella la parte in cui Kas si emoziona come un frugolo mentre volano via da Eccelsia. Quando arrivano in quella città, ci ho sperato tantissimo che fosse proprio il posto dov'era andato Grin allo scorso capitolo per cercare la "ragazza fantasma" ...
ED ECCOLO, ECCOLO È LI' MIODDIO SI SONO INCONTRATI AKJCNDIOKSNDUE.
Mi è piaciuta molto la fredda Reka, che sembrava in modalità leonessa che protegge i cuccioli e non ha fatto una piega, ed è megabello il modo in cui Kas sembra trarre forza da lei, in un certo modo, dalla sua presenza algida.
Dunque Grin ha riconosciuto i "fratellini", e dopo una strage che VBB amiamolo tutti e facciamogli le ovazioni, a quanto pare decide di portarseli appresso. wirjownckld.
è stata carinissima la sensazione di Kas che non capiva, giustamente, le parole usate da Grin... stùlka, ultra-vold, jeek eccetera, mentre invece io le capivo benissimo. è assurdo pensare che sono gemelli, e bellissima la scena in cui si vedono e si riconoscono.
Va bene, penso di aver detto abbastanza e spero che si capisca qualcosa di questo nonsense XD Ci vediamo presto al prossimo giro~
<3

~Sky

Recensore Junior
03/07/17, ore 21:03
Cap. 11:

ADORO
ok giuro sto morendo hahahhahaa
Secondo me sei troppo dura con te stessa e verso quello che scrivi! Io questo capitolo l'ho adorato. È bello dall'inizio alla fine: la scena del bacio, kas tutto impacciato che non sa cosa fare, lu che sembra essere cosí innocente ma in realtà a mio parere è un personaggio molto forte....io adoro questi due, presi singolarmente e anche come coppia. Mi piace come stai gestendo la loro storia perchè questi due cucciolotti si stanno "cambiando" a vicenda...l'evolversi del loro rapporto va di pari passo alla loro crescita personale. È come se conoscendosi a vicenda finissero per conoscere meglio anche loro stessi. Mi piace come insieme siano praticamente complementari, come lu si metta a nudo con kas e come kas mostri con lui un lato nascosto di sè....una profondità, una delicatessa ed una sensibilità notevoli.
Io li adorooooooooooooooo
Ok.sfogo da fangirl impazzita (dopo la parte finale del capitolo ci voleva oh!!!)
Al prossimo capitolo
Non vedo l'ora ♡

Recensore Veterano
03/07/17, ore 18:22
Cap. 11:

Ma perchè sei sempre così dura con te stessa? Questo capitolo non è venuto male, anzi. E' molto intenso da un punto di vista emotivo. Il rapporto tra Kas e Lu prosegue; i due fanno qualche cazzata insieme, mangiano (a proposito, anch'io condivido l'ossessione di Kas per la pizza. Me la mangerei tutti i giorni, diavolo!), fumano (ah, birbantelli), e concludono in bellezza facendosi una sana trombata. Non riesco ad immaginarmi un appuntamento migliore.

Molto bella anche la parte in cui Lu ricorda il suo amore perduto. Mi ha fatto una tale tenerezza che non ho potuto fare a meno di sperare che le cose tra lui e Kas vadano bene. Che cazzo, se la merita un po’ di felicità con tutto quello che ha passato!

Al prossimo capitolo, carissima!

Recensore Master
03/07/17, ore 01:45
Cap. 6:

Yo, eccomi qua a far visita al buon vecchio Grin.
Sicuramente i suoi capitoli sono quelli che mi piacciono di più, non c'è che dire. Il suo mondo distorto è affascinante nel suo orrore, e i suoi discorsi deliranti hanno talmente senso che non si riesce a non trovarsi d'accordo con lui, in una certa misura, per quanto paradossali siano.
Il bello di Grin è che la sua è una follia logica. Che quello che dice è condito di una profonda verità, come il fatto che non è solo, che i suoi jeeks darebbero la vita per lui. E il bello di Grin è anche che ci sono persone che gli vogliono bene, per cui lui farebbe qualsiasi cosa e loro altrettanto, ad esempio Mal.
Bellissima la scena del vecchio sacerdote, altrettanto quella del suo dialogo con Ronan, da cui si intravede uno spiraglio di ciò che lega il ragazzo al varx. Rinnovo la mia solidarietà al povero ragazzo in balia dei folli, spero che lui e Morn riescano a trovare una via d'uscita a questa situazione del ca.

Ma c'è una donna del mistero, una supersimmetrica anche lei, e Grin vuole incontrarla. Fiuto disagi all'orizzonte u.u
(troppo bella la descrizione della bestia meccanica simile a un ragno!)

A presto <3 Grin è bello epuretu :3

~Sky

Recensore Veterano
02/07/17, ore 15:12
Cap. 11:

Mi senti?
Sono io che sto urlando di giubilo in una maniera vergognosa. La fangirl che è in me ha preso il sopravvento e continua a saltellare senza ritegno lanciando urletti isterici alternai a "aw" con gli occhi a cuore e scintillanti tipo manga . Perchè - aw :3- questo capitolo è strepitoso!

Finalmente la parte dolce e sensibile di Kas è uscita fuori! La maniera in cui sei riuscita a descrivere i suoi tentativi impacciati e impulsivi, quegli abbracci timidi e i fiumi di pensieri e parole hanno reso perfettamente quel cespuglio di rovi che sono le relazioni e le persone. Queste ultime con il loro mosaico di sfaccettature diverse, le loro paure, le loro insicurezze  e le  debolezze che cercano di nascondere, sovrapponendovi strati e strati diversi...Mi è piaciuto molto questo capitolo in cui le diverse sfumature di Kas sono emerse una dopo l'altra; cercando di comprendere e aiutare Lu, ha scoperto se stesso e, forse, si è reso conto di essere migliore di quanto non pensi. Amo alla follia questo capitolo perché sei riuscita a sviscerare il personaggio e a mostrarlo nella sua affascinante complessità. 
«Svendiamo ciò che siamo molto facilmente, ogni giorno. Non puoi privarti del ricordo di qualcosa di così prezioso, okay? È quello... quello che ti rende umano. Quello che ti rappresenta. Sei tu, e non hai alcun diritto di rimuoverlo.» Inizio a chiedermi se stia ancora parlando di lui. Se non sia ciò che mi ripeto ogni giorno, guardandomi allo specchio, per rimanere aggrappato all'ombra di quello che sono e che questa città tenta, ora dopo ora, di portarmi via. Mi manca quello che ero. Mi manca quello che potrei diventare, se solo non seppellissi il coraggio sotto la sabbia.
Questa parte è emblematica perché è Kas, la parte più remota e oscura di lui: un ragazzo dai grandi ideali e dai grandi sogni, ma così pieno di insicurezze e di incertezze che nasconde dietro una maschera di aggressività e violenza e preferisce appiattirsi in questo ruolo di caso umano irrecuperabile, sebben non si né un caso umano né irrecuperabile. In momenti come questo vorrei tanto essere al posto di Lu e abbracciarlo stretto. 

Quanto amo Kas *.* con tutte le sue confusioni, i suoi modi di fare diretti e a volte bruschi, i suoi tentivi stentati di essere rassicurante, è dolcissimo e adorabile *.*

Chiusa l'enorme parentesi Kaspar Kaine (che non sarà mai realmente chiusa perché io LO AMO TROPPO), passiamo al resto del capitolo in cui si scopre anche un po' di Lucian: si parla del numero elettrodo e della sua vita passata, si capiscono anche le sue paure e la loro causa, anche lui viene messo a nudo (in tutti i sensi xD) e anche i suoi vari strati vengono pian piano scoperti, sebbene, in realtà, questo processo sia decisamente più semplice dal momento chee Lucian non ha paura di mostrare i propri sentimenti e le proprie debolezze, non con Kas, almeno, e questa è una grande dimostrazione di fiducia nei suoi confronti: io ti mostro ciò che sono realmente perché so che non mi potrai mai fare del male.
E Kaspar, giustamente, rimane sbalordito da tutta la fiducia che gli accorda il pivello, non credeva di poter essere una persona meritevole di quella fiducia e rimane completamente spiazziato, senza saper bene come agire, cosa fare, perché per la prima volta tiene davvero a qualcuno e davvero non vuole fargli del male (come previsto sono tornata a parlare di Kas, perché in fono il protagonista del capitolo è lui :P).

Ci sono state un sacco di rivelazioni, almeno in merito ai personaggi, ma si sono susseguite con una fluidità e una scorrevolezza davvero piacevoli, incastrandosi perfettamente le une alle altre, scoprendo a poco a poco ciascuno di loro.
Il modo con cui hai trattato i sentimenti e le sensazioni è sempre efficace, preciso e diretto, capivo perfettamente cosa provassero e cosa stessero pensando. La scena del bacio è stato qualcosa di sublime: lenta, delicata, straziante e bellissima *.*
Anche in questo caso le sensazioni sono state rese perfettamente e non ho potuto fare altro che leggere le frasi in una sorta di stato estatico, quasi mi fossi fatta anche io di polvere degli angeli.
Non so come esprimere il mio entusiamo per questo capitolo, che mi ha completamente avvinta e conquistata e trascinata nel suo turbine di emozioni, sentimenti, pensieri e rivelazioni.
Capitolo fantastico, che mi ha lasciata completamente senza parole.

Spero che la recensione abbia un senso logico perché non ho assolutamente idea di quello che ho scritto, invasa dalla marea di pensieri e sensazioni che mi hanno investito tutte assieme e che avrei voluto mettere per iscritto prima che scomparissero, il tutto corredato dalla mia parte di fangirl che continuava a strillare impedendomi di pensare lucidamente. Spero non ne sia uscito uno sproloquio senza senso.

Ayr

p.s. Non mi ricordo se ho detto di amare Kas alla follia...

 

[Precedente] 1 2 3 4 5 [Prossimo]