Recensioni per
L'esperimento
di Eman

Questa storia ha ottenuto 5 recensioni.
Positive : 5
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master
19/05/17, ore 20:17

Prima di iniziare la recensione vera e propria: hai postato il capitolo due volte, uno sotto l'altro.
Ora, ho trivato interessante questa cosa della storia, anche perché Brian si è mostrato inaspettatamente creativo. Un bell'horror, con un finale aperto (anche se involontariamente). Chissà solo a che cosa serviva!
E poi il cadavere. Come è morto davvero questo tizio? Cosa c'entra Marion? Prevedo una convivenza difficile tra questi due, e tanti morti in più.
Complimenti, un capitolo molto interessante!

Recensore Master
14/05/17, ore 11:20
Cap. 3:

E inizia a entrare in scena l'elemento propriamente horror della storia! Allora, i vari 'ti ucciderò' ... quello lasciato nel bagno, e quello sentito nel teatro. Sono abbastanza sicura che sia parte dell'esperimento, il che probabilmente renderebbe Matt e Marion complici degli sperimentatori, visto che negano di aver visto o sentito checchessia. Ipotesi che ho anche per la comparsa del gatto verde (solo Matt e quelle ragazze potevano sapere che allucinazioni avesse avuto Brian da drogato) e per i consigli che la ragazza dà al protagonista alla fine. Sembrano volerlo mandare in paranoia ...
Mi è piaciuto il colloquio di Brian con la psicologa, soprattutto la parte relativa alle mezze verità. E quello che ha detto il 'pezzo grosso' sui fini dell'esperimento non mi ha convinta più di tanto.
Capitolo davvero molto intrigante, questa storia sta venendo bene!

Recensore Master
05/05/17, ore 11:34

Ma che razza di casi umani hanno radunato per questo esperimento? Sembra che un denominatore comune sia l'ossessione per l'apparenza. Il protagonista che descrive nel dettaglio tutto quello che ha addosso, giudica gli altri per come sono conciati prima di chiedere i minimi convenevoli su di loro (oddio, in effetti questo è abbastanza realistico), poi tutte queste ragazze che sembrano volergli saltare addosso solo perché è minimamente figo, e per finire la madre piena di botulino (l'immagine degli occhi furiosi sul volto inespressivo mi ha colpita molto, devo dire).
Mi ha colpita molto anche l'aggressività del protagonista, e il fatto che mentre descrive sé stesso come sorridente e con un atteggiamento amichevole, sottolinei quanto gli altri uomini 'frignino', come se volesse sentirsi a tutti i costi superiore a loro. E poi anche la vicenda del fratello drogato, il rimbalzarsi le responsabilità tra lui e la madre... voglio davvero leggere il prossimo capitolo, perché questo personaggio mi incuriosisce molto.
Per quanto riguarda invece l'esperimento in sé: tre anni? Ma che razza di budget hanno? E per caso è un esperimento sullo sviluppo dell'aggressività, e per questo cercano di eliminare i soggetti violenti in partenza? Avrebbero dovuto fare delle indagini preliminari ...
Complimenti, capitolo davvero molto interessante!

Recensore Master
28/04/17, ore 14:26
Cap. 1:

La storia si prospetta interessante!
Il personaggio principale ... al momento mi sembra quasi esagerato, lo stereotipo del personaggio egoista che si droga e beve e non ha alcun riguardo per gli altri, ma questo è solo l'inizio della storia: sono curiosa di vedere suoi eventuali sviluppi. E anche Catherine si prospetta interessante, se non altro per il suo atteggiamento tranquillo in confronto a quell'altra.
Per quanto riguarda la trama ... mi incuriosisce questa idea di base dell'esperimento sociale. Mi sto davvero chiedendo in che cosa consisterà questo esperimento, e perché diavolo lì ci sia una bambina di cinque anni.
Buon primo capitolo, aspetto davvero di leggere i prossimi!

Recensore Junior
27/04/17, ore 22:00
Cap. 1:

Come inizio è interessante il protagonista sembra il tipico snob amante del bere, vanitoso ecc. Però sicuramente è solo una facciata. L'esperimento sembra molto interessante anche perché sarebbe proprio in stile film americano modificare così un territorio per qualche sporco trucco o simili. Le descrizioni sono molto ben fatte non ti sei dilungato troppo nel farle ma nemmeno troppo poco. Anche la distanza tra i dialoghi mi piace non è come altre storie che ho letto dove tutti sono insieme e non ci si capisce una mazza.
Alla prossima.