Recensioni per
IL SOLDATO DELLA LUNA
di debimanighetti86

Questa storia ha ottenuto 2 recensioni.
Positive : 2
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Junior
24/08/17, ore 13:48

Ciao :)
Incuriosita dalla recensione lasciata alla mia storia, dopo un lungo periodo di assenza dal sito, sono tornata ed ho pensato subito di leggere la tua storia.
Come prima cosa vorrei farti i complimenti per il modo in cui scrivi, molto lineare e al tempo stesso ricercato.
Hai messo su un racconto diverso dal solito,intriso di così tanti particolari da potersi immedesimare alla perfezione nei protagonisti,tanto da riuscire a guardare con i loro occhi e sentire quello che loro sentono.
Un racconto che, dai primi capitoli, non pare essere una "favola romantica",riesci ad umanizzare i personaggi e questo rende il tutto più vero. E la realtà,in questo caso, è nuda e cruda.
Ammetto che la parte iniziale,quella in cui descrivi la morte del nazista, è stata davvero emozionante.
Spero vivamente che porterai a termine questo lavoro perché ne vale davvero la pena
A presto :*
Lady_Gi

Recensore Junior
19/05/17, ore 17:33

"Il soldato della luna" o meglio "IL SOLDATO DELLA LUNA" è una storia originale di genere drammatico scritta da debimanighetti86.

Ha attirato la mia attenzione principalmente per lo stile di scritt...no.
No. Non dirò fesserie.
Ha attirato la mia attenzione perché l'autrice è un genio del male e la sua mente superiore ha pensato bene di mettere il titolo tutto maiuscolo (anche se sono quasi certo che il regolamento lo vieti ma va beh.).
Mica come noi poveri dementi che ogni volta ci sforziamo a cercare titoli efficaci. Chiamatela scema.

La storia inizia con un'introduzione personale in cui spiega un po' di cose che francamente non ho capito, ma lì ho sentito puzza di storia pensata male e realizzata peggio.
Ho pensato che quell'introduzione fosse un modo per pararsi il culo dalle recensioni critiche, così ho dato per scontato di stare per leggere qualche "cosa brutta" e ho iniziato.

Mi sbagliavo. Mi sbagliavo davvero, perché Debimanighetti86 è una penna davvero buona, riesce ad esprimere il risentimento dei suoi personaggi al meglio, senza forzature o scemenze già sentite. Mai (o quasi) banale, con un linguaggio chiaro e conciso esprime concetti anche complessi, che altri renderebbero con papiri orribili.
In particolar modo ho apprezzato il modo in cui ha reso il rapporto tra Anita (il nome del mio cane!) e i suoi compagni ebrei, e il rancore provato nei confronti dei tedeschi, in particolar modo nei confronti dell'orco, un uomo dipinto come una macchina fredda e calcolatrice, un uomo il cui scopo è esclusivamente quello di portare dolore.
Una delle poche situazioni in cui fare dell'ironia su quanto letto mi riesce difficile, in quanto basato su eventi realmente accaduti. Per non dimenticare.

Ps. La storia è incompleta, e finora posso dire la mia solo su quanto letto.

Recensione de "La Matita Sanguigna" su Facebook.