Recensioni per
Le storie (o favole) sbagliate
di Danmel_Faust_Machieri

Questa storia ha ottenuto 5 recensioni.
Positive : 5
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Junior
15/09/17, ore 15:47

Vedo che l'idea si sviluppa alla grande.
La storia è molto bella: anche se si riesce ad immaginare che piega prenderanno gli eventi, non è banale né noiosa e contiene degli spunti molto interessanti. Un'altra cosa che mi piace molto è che personaggi e situazioni varino così tanto da un capitolo all'altro.
Non vedo l'ora di incontrare i prossimi protagonisti!

Nuovo recensore
06/09/17, ore 22:42

Mi sono imbattuta per caso in questa storia e BAM, mi ha completamente rapita. Hai uno stile fresco che rende piacevole la lettura, ed è bello il messaggio che hai voluto mandare.
Continua così!

Nuovo recensore
06/09/17, ore 16:23

Ciao, volevo solo dire che ho letto tutte e due le storie e ti vorrei fare i miei più sentiti complimenti perché oltre ad essere scritte divinamente hanno anche un loro significato, e che significato aggiungerei! Ribaltare il classico ruolo del principe azzurro è un'idea fenomenale e sicuramente modernizza i vecchi racconti. Anche il personaggio del vecchio capitano mi é piaciuto tantissimo, da quel tocco di saggezza alla storia, decisamente azzeccato.
Ancora complimenti per gli scritti e continua pure così! Reby.

Nuovo recensore
01/08/17, ore 13:03

Daravutha e Antigone volarono lungo lo scorrere degli anni su tutto il mondo e anche oltre, assaggiarono il sapore di un vento per cui non esisteva un tramonto a un'alba, videro i lidi di sogni che non appartenevano a uomini ma a dei, videro i frutti dell'onda salata baciare la mano di bambini che giocavano a rincorrersi sulle spiagge della vita e videro l'incredibile incontro dell'ultima notte con il primo giorno.
Questa è pura poesia.
(...)
Tu mi hai amato come nessun altro, mi hai amato realmente! Per questo voglio che tu sia il mio eroe! Per questo il drago è il mio eroe!- e dicendo questo lo baciò teneramente. Quel bacio era il dono per cui avrebbero rivissuto tutte le maledizioni delle vite almeno altre mille volte.
I brividi...
Un significato cosi profondo, cosi attuale. Complimenti

Recensore Junior
06/07/17, ore 02:28

A questo punto la mia domanda è: ma a te che fiabe leggevano quando eri piccolo? Io non ricordo che mi abbiano mai letto nulla del genere... persino l'introduzione è stupenda!
Mi è piaciuto tantissimo come tu abbia preso del materiale stra-noto e stra-sfruttato per rimescolarlo completamente e farne qualcosa di totalmente nuovo; anche la trovata del drago che muta forma non è niente male. Dietro un intreccio apparentemente banale hai intessuto una storia interiore tutt'altro che scontata, dando un significato bellissimo a questa fiaba, tanto che il finale, che tutti abbiamo sentito ripetere mille volte e più, non suona affatto banale, anzi. E' davvero un ottimo lavoro.
Hai chiesto un parere su quella "e" del titolo, ma in realtà sta solo a te scegliere; però forse un accento non ci starebbe niente male...