Recensioni per
Sistema Isolato - Mitch
di mylinkinday

Questa storia ha ottenuto 2 recensioni.
Positive : 2
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Junior
17/07/17, ore 14:59
Cap. 2:

Ehi, salve!
Allora, wow, oddio, ahaahh. Mi ha inquietato sul serio anche a me...Mitch è pedinato? O la sua vena riflessiva lo sta davvero conducendo alla pazzia?? La scena nel bosco direi che è a dir poco al cardipalma e avevo la spasmodica voglia di vedere cosa sarebbe successo, ma immagino mi terrai un bel po' sulle spine a riguardo, eh? Ma ora sono impaziente di leggere il continuo!!

Quanto allo stile di scrittura, continuo ad amare molto alcune espressioni che sforni, forse c'è qualche frase che non funziona a livello di sintassi e ti consiglio di provare a rileggere il testo ad alta voce, così che è più facile notarlo :)
Ti faccio un veloce esempio: "Penso avesse nostalgia del suo braccio, aveva deciso di andarselo a riprendere" andrebbe cambiato qualcosina per rendere la frase perfetta ;)

"Non mi piace la sensazione, ma ultimamente è l’unica vita che conosco.
Come se non riuscissi a svegliarmi.
Come se stessi perdendo qualcosa."
Penso che questo passaggio renda bene l'idea di ciò che volevo dire la volta scorsa: lasciarsi andare un po' ai sogni è bello, ma credo che bisogna seriamente imparare a gestire anche la realtà. Onestamente, se nel primo capitolo Mitch sembrava un ragazzo molto intelligente ma avevo alcuni dubbi, in questo capitolo mi viene da pensare che è fin troppo intelligente, una di quelle persone che si aliena troppo dalla realtà e poi non riesce più a gestirla. Spero di sbagliarmi! Questa, ovviamente, non è una critica, ahah, sono miei considerazioni e pensieri sulla storia, che continua a dare molto da pensare, quindi complimenti!

Che dire, allora, muoviti a pubblicare xd No scherzo, ma aspetto impaziente il continuo :)
A presto!
Karen.

Recensore Junior
16/07/17, ore 19:13
Cap. 1:

Weee, storia che ha catturato la mia curiosità....bè, intanto perché mi è piaciuta la trama in descrizione e l'idea di fare un paragone con un sistema della fisica.
Ma parliamo della storia. Allora, contiene tantissimi spunti di riflessione comuni tra i sognatori e i pensatori, ho adorato la conversazione tra Mitch e Cameron. Forse i discorsi di Mitch sono un po' romanzati a volte, nel senso che per quanto siano pensieri bellissimi che danno da riflettere, penso che sia difficile per un sognatore nella realtà sostenere una simile conversazione con uno più "concreto", non so se mi spiego. Credo che se io facessi certi di questi discorsi con alcune mie amiche mi guarderebbero come se avessi fatto uso di qualche strana droga xd. Quindi mi ha un po' sorpreso che l'amico, che è chiaramente un "non-pensatore", non abbia guardato troppo strano Mitch, ahah.
Poi, l'idea che la realtà sia un frutto delle nostre percezioni...mmh, ho già sentito questa idea, e una volta ci credevo, ma ora penso più che è una sorta di "scusa" che usano i pensatori per giustificare il fatto che fanno fatica a stare dietro alla realtà. Vabbè, il dibattito che nasce sarebbe troppo lungo per affrontarlo in un commento-recensione xd. Comunque, per me la cosa migliore è sia lasciarsi trasportare dai sogni ma poi ricordarsi di tornare con i piedi per terra, sennò si rischia di non vivere più la propria vita.
Comunque Mitch è già un personaggio che adoro, eh, è molto tenera la sua vena riflessiva e sono curiosa di vedere dove lo porterà!

"Superiamo il ponte, che divide la zona residenziale dalla più affollata zona centrale, dove persone tutte uguali, con sorrisi tutti uguali e movenze in sincrono si sorpassano dirigendosi verso il lavoro, lo studio, il negozio, dovunque debbano andare". Qui però devo dare ragione al protagonista, le città così sono noiosissime, ahah, preferisco le persone intelligenti con personalità!

Lo stile di scrittura è perfetto, riesci a descrivere in modo ottimo ogni cosa - anche se la mia preferita resta quella della cittadina, hai saputo centrare l'essenza di luoghi così.
L'unica cosa: "È il mio migliore amico, ci conosciamo da sempre" qui una descrizione in più avrebbe giovato, il lettore può trovarsi un po' spaesato per la mancanza di informazioni ;)

Okay, ho concluso xd.
Che dire, adoro i due protagonisti e faccio il tifo per loro! Mi farò sentire a presto, alla prossima!
Karen.