Recensioni per
Io e il segreto del lago
di noemi 2004

Questa storia ha ottenuto 2 recensioni.
Positive : 2
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Nuovo recensore
17/08/17, ore 00:43

Ciao Noemi 2004.Mi piacciono i racconti brevi e intensi come il tuo.In così poche righe mi hai fatto essere in riva a quel lago a quell'ora da vampiri.Accidenti se scrivi bene(questo almeno per me),sono un pessimo lettore di libri e quindi parlo con la purezza del mio istinto e gusto senza avere preparazione o termini di paragone.Dal mio piccolo osservatorio traballante quello che ti posso dire è che il tuo racconto e il tuo modo di scriverlo,mi hanno intrigato molto.Bel finale anche.Alla prossima...

Recensore Junior
15/08/17, ore 15:38

Ciao Noemi, è un vero piacere ritrovarmi a scrivere questa recensione.
Ho apprezzato molto la one-shot che sei riuscita a realizzare e, la prima persona, regala alla storia quel lato tetro quanto raccapricciante. Personalmente lo trovo uno stile di narrazione abbastanza complicato, ci vuole poco per rendere macchinose le azioni delle varie scene, eppure nei racconti horror fa sempre la sua bella figura e sono sicura che anche tu hai fatto un buon lavoro. Non dimenticare che le reazioni umane vanno approfondite per essere più realistiche davanti l'occhio del lettore e, gli attimi di suspense, non devono mai mancare in questo genere di racconti.
Tuttavia le descrizioni sono un must in questo caso, sei stata brava a dare l'atmosfera giusta ai vari contesti, molto simili all'ambientazione di quel capolavoro cinematografico che tutti conoscono come: "Venerdì 13".

Non è la prima volta che si sente parlare di "vicini con istinti omicidi", ma è un cliché talmente bello da dover essere utilizzato almeno una volta nella vita. E' una cosa che stabilizza molto, pensare di essere i vicini di un maniaco farebbe accapponare la pelle a chiunque. Non trovi?
Molto, tutto molto bello.
Però ti consiglio di impegnarti di più verso gli attimi finali, diciamo che i pensieri alla fine io non li avrei inseriti. Ma è solo un pensiero personale, non preoccuparti.
Avrei preferito lasciare il buio più totale quando la tizia vede il riflesso della lama, così da dare al lettore la possibilità di immaginarsi lo svolgimento degli eventi, a volte non serve scendere nei dettagli e spiegare.
Per il resto non c'è nulla da dire, questa è una storia breve e il suo compito lo svolge alla perfezione.
Continua così, spero di vedere altre recensioni sotto alla mia perché le merita tutte. Ci vediamo alla prossima, ciao!


PentagramLily