Recensioni per
Me
di queenjane

Questa storia ha ottenuto 6 recensioni.
Positive : 6
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Junior
12/09/17, ore 13:26
Cap. 1:

Breve ma incisivo.C é il dolore e la disperazione per una vita ingiusta ed una delusione che sembra non avere sbocchi,tanto da commettere il gesto che da fine alla giovane vita di Diane

Nuovo recensore
10/09/17, ore 22:55
Cap. 1:

Una descrizione fulminea e tormentata della giovane Diane.
Entrambe, nelle nostre storie, abbiamo pensato alla fascinazione esercitata da Oscar su Diane ed al miraggio dei cavalieri medievali.
Si vede che Diane ispira proprio questo!
Buona prova.

Recensore Master
10/09/17, ore 09:17
Cap. 1:

Dedichi a Diane un momento poetico senza spiegarci il perché del suo gesto. In realtà, se non sapessimo già la storia, potremmo anche pensare ad un addio a causa di una partenza. Malinconico ma non tragico.
Hai scritto una bella poesia non in versi.
Un abbraccio.
Pamina

Recensore Master
09/09/17, ore 19:04
Cap. 1:

Un accostamento atroce, tra quella finestra sul mondo, ornata di fiori, e il destino crudele che l'annienta.
Poveri di mezzi, tutto é una delusione.
Hai reso bene

Recensore Master
09/09/17, ore 02:30
Cap. 1:

Cara Qeenjane,
Ho sempre trovato particolarmente enigmatico il personaggio di Diane.
Spesso mi sono domandata quale fosse il vero scopo della sua presenza all' interno della trama della
storia da noi tanto amata. Le fanciulle oscariane sono tutte belle, nobili, povere, ma mai popolane.
Nell' anime Diane parrebbe una popolana, invece nel manga lei e Alain sono figli di un nobile decaduto.
Tra i protagonisti l' unico popolano è Andrè, che però la povertà la incontra solo quando si fa soldato.
C'è tanto Giappone nella trama dell' anime. Tutte le donne si sposano, cosa fondamentale nella cultura
nipponica, tranne tre: Diane, Charlotte (spero di non aver sbagliato il nome) e Oscar. Credo di non
esagerare definendo efferata la fine escogitata dagli autori per ognuna di esse. Sulla fine della piccola
sorella di Rosalie non ci sono molte riflessioni da fare, era una bambina inerme e disperata, ma perchè
mai Diane non avrebbe potuto avere un' alternativa all' impiccarsi? Era giovane, sana, aveva una fami-
glia che la amava. L' amore impone anche di non prendere decisioni che potrebbero far soffrire troppo
coloro che ci amano davvero. E Diane di amore nel cuore ne aveva tanto. A noi questa storia pare
molto romantica ma probabilmente non lo è poi così tanto. Romantiche siete voi, tu e le altre autrici ff.
Un affettuoso saluto

Recensore Junior
09/09/17, ore 00:03
Cap. 1:

E' un po' insolito trovare in questo fandom una storia dedicata a Diane de Soisson, visto che si concentrano sulla Oscar x André.
Farei attenzione un po' alla forma e alla punteggiatura, ma ho trovato pregnante questa espressione "Danza la disperazione nelle vene e nelle ossa", che esprime il senso di annientamento di questa ragazza, che, a causa della sua ingenuità, è stata ingannata da un uomo crudele e vile, che l'ha sacrificata sull'altare della convenienza sociale.
E poi si conclude con "Adieu" e, senza mostrarla, ricorda la fine triste della ragazza.
Brava.