Storie originali > Azione
Segui la storia  |       
Autore: miryam19    26/12/2016    0 recensioni
Sentire il cuore che pulsa forte, il sangue che scorre più veloce. Ogni passo, ogni movimento possono essere un' arma a tuo favore oppure la tua condanna. Guardati alle spalle, potresti già essere con la schiena a terra...
Una scelta avventata può cambiarti la vita e nel caso di Eleonor può distruggerla. Rapita da una banda di pericolosi criminali, assassini senza rimorso, questa giovane donna, dovrà fare i conti con un mondo a lei completamente estraneo: una realtà in cui l'unica legge a dominare è quella del più forte, dove la pietà non esiste e così anche l'amore. Il coraggio e soprattutto la fiducia in sé stessa, saranno le uniche armi a sua disposizione per proteggere il suo corpo e soprattutto il suo cuore.
Potrà mai nascere l'amore dal male? La verità dalla menzogna? Vi assicuro cari lettori che questa storia vi terrà con il fiato sospeso fino alla fine se avrete la pazienza di continuare a leggere.
A voi "I due Volti della Rosa".
Genere: Azione | Stato: in corso
Tipo di coppia: Het
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Capitoli:
   >>
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Se le cose fossero andate diversamente non avrei mai deciso di morire a vent'anni. Mi sentivo troppo giovane per abbandonare così presto la mia vita, ma che fossi pronta o meno, nulla dipendeva più da me.
Il mio futuro era nelle mani della persona che mi stava davanti, e mentre lo guardavo legata a quel freddo altare di pietra, non potei illudermi che mi avrebbe risparmiata.
Lui si avvicinò al mio corpo, e i suoi occhi non abbandonarono i miei nemmeno quando posizionò il pugnale all'altezza del mio cuore.
Mi costrinsi a non versare neanche una lacrima, dopotutto non sarebbe servito a niente. Avrei solo dimostrato di essere una vittima, esattamente quello che i presenti si aspettavano da me. Non gli avrei dato una soddisfazione simile.
Chiusi gli occhi e quel contatto finì.
La paura mi schiacciava contro la gelida superficie sotto di me, divorando quel poco di coraggio che mi restava, fino a lasciarmi vuota e sola.
Eppure, pochi giorni fa ero una ragazza diversa. Ero felice, spensierata, piena di progetti e soprattutto ingenua. Ignara dell'odio profondo che si può nascondere in un mondo all'apparenza così sereno. Se non fossi andata in quell'edificio e fossi rimasta a casa, avrei potuto festeggiare ancora un compleanno. Avrei rivisto i miei cari, sentito il loro amore e mi sarei goduta tutto fino alla vecchiaia. O forse avrei dato molte cose per scontato, rinunciando a fare certe esperienze per altre. Sarebbe comunque stata una rinuncia meno dolorosa di questa.
Torna indietro, torna indietro”
Ripetei quelle parole nella mente, ancora e ancora, e per un attimo mi sembrò di essere di nuovo a casa mia, nel mio letto a dormire tranquilla. Cercai di immaginare un finale diverso, pur sapendo dentro di me che avrei ugualmente ripercorso la stessa strada.
Era quello il mio destino, l'avevo scelto e ora dovevo affrontarlo... 
   
 
Leggi le 0 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
   >>
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Azione / Vai alla pagina dell'autore: miryam19