Storie originali > Nonsense
Segui la storia  |       
Autore: milye    14/02/2017    1 recensioni
INTRODUZIONE
Scusate questa e la prima storia che scrivo quindi sarà piena di errori, ma passiamo al sodo : la protagonista e una ragazza come tante che si trova ad affrontare i problemi adolescenziali, la fiducia che a in se stessa comincia a vacillare e l’amore... Una piccola parte del capitolo zero :《Sei inutile….》melo dici, con il tuo tono duro e veritiero che ti caratterizza, sempre e solo questo, non hai altro che queste parole da donarmi《Come mai sei così crudele, nei miei confronti? 》 Come una stupida, domando quasi speranzosa che tu possa dirmi qualcosa di diverso, dal solito… Buona lettura.
Genere: Slice of life | Stato: in corso
Tipo di coppia: Het
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Capitoli:
   >>
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
~~Capitolo zero.
《Sei inutile….》melo dici, con il tuo tono duro e veritiero che ti caratterizza, sempre e solo questo, non hai altro che queste parole da donarmi.
《Come mai sei così crudele, nei miei confronti? 》 Come una stupida, domando quasi speranzosa che tu possa dirmi qualcosa di diverso, dal solito.
《 Io crudele? Ti sbagli mia cara, dico solo le cose come stanno.》mi rispondi di rimando con uno sguardo pieno di miseria nei miei confronti.
E la tua risposta con quello sguardo che non dimenticherò mai, mi lascia spiazzata, per la prima volta in vita mia sono senza parole, non ho niente da proferire o meglio non so cosa dire.  Queste tue parole mi uccidono giorno dopo giorno, lasciando cicatrici indelebili in me e massacrando la mia vitalità. Io la ragazza sempre allegra, sorridente anche nelle situazioni più improbabili, che vede il bicchiere sempre mezzo pieno, una chiacchierona che la si deve pagare per farla stare zitta....
Ora non c'è più, la cerco disperata nel mio io più profondo, ma non la trovo...
Con quella sensazione che qualcosa dentro di me si sta sgretolando. Ma anche se so che questo mi divorerà  sempre di più , continuo a chiederti  il motivo per cui  mi disprezzi a tal punto.      
Tu solo ora, dopo anni decidi di degnarmi di una risposta, alle mie numerose domande.
《La gente a paura della morte, ma dovrebbe avere paura della vita ella si che ti uccide lentamente, ogni giorno che passa. Io sono essa, è mio dovere preparati per affrontarmi. Non dimenticarlo.》proferisci questa frase, che non comprendo pienamente, prima di lasciarmi sola con  ancora più domande di prima.
Sperando che prima che sia troppo tardi, riesca ha comprendere a pieno il suo significato.
NOTA : mi scuso per un capitolo cosi corto, e vi ringrazio per averlo letto.
   
 
Leggi le 1 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
   >>
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Nonsense / Vai alla pagina dell'autore: milye