Storie originali > Nonsense
Ricorda la storia  |      
Autore: The3rdLaw    28/02/2017    1 recensioni
Storia degli abitanti di una piccola città. (159 parole)
---------------------------------------------------------------------------
Ho scritto questa "storia" semplicemente per pura noia e per desiderio di scrivere qualcosa. Spero che possa comunque piacervi.
Genere: Generale, Malinconico | Stato: completa
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Quattordici residenti
La nostra è sempre stata una città piccola, una città di quattordici residenti. Non siamo mai stati di più né di meno. Nessun altro potrebbe vivere qui e noi non potremmo vivere altrove, o almeno non più.
Eravamo quattordici residenti nella città, ora siamo quattordici residenti nel mondo: il Distruttore ha preso tutti gli altri. Forse è meglio così, ormai quella del mondo non era più vita.
Non ci sono state guerre, non ci sono state malattie. Ci sono state tante, troppe speranze. Il mondo aveva avuto un nuovo inizio: in principio sembrava stesse procedendo bene, ma poi le speranze sono cresciute, e con esse le ambizioni. Così tutti erano tornati infelici, forse anche più di prima. Al Distruttore l’infelicità non piaceva, quindi l’ha eliminata.
Ora siamo rimasti solo noi, i quattordici residenti di questa città sperduta. Viviamo in tranquillità e armonia, perché alla fine quattordici era sempre stato il numero giusto di residenti, in questo mondo.
   
 
Leggi le 1 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Nonsense / Vai alla pagina dell'autore: The3rdLaw