Crossover
Segui la storia  |       
Autore: PGV 2    14/03/2017    6 recensioni
Anno 1943: i fratelli Lorenzo e Danilo Ferraro, di origine italiana, stanno scappano insieme ad altri deportati dai Nazisti che li hanno resi prigionieri durante la Seconda Guerra Mondiale, e finiscono per rimanere gli unici sopravvissuti.
Durante la fuga, entrambi finiscono per ritrovarsi nella cosiddetta "Comunità", una società che vive nel sottosuolo della Terra e dove vivono e prosperano i personaggi provenienti dalle svariate opere esistenti nell'epoca nostra.
Apparentemente sembra un Paradiso questo luogo, e la sua gestione quasi perfetta affascina i due ragazzi... ma ombre oscure circondano la Comunità e i due fratelli, insieme ai loro nuovi compagni, dovranno lottare per la sopravvivenza non solo della Comunità... ma della Terra stessa!!
Scoprite i risvolti e i colpi di scena in quella che sarà a tutti gli effetti l'ultima fic che scriverò qui su EFP!! Spero che la lettura sia di vostro gradimento :).
PROSSIMO CAPITOLO IN ARRIVO: MARTEDI' 6 GIUGNO 2017!
Genere: Avventura, Azione, Romantico | Stato: in corso
Tipo di coppia: Het, Shoujo-ai | Personaggi: Anime/Manga, Film, Fumetti, Giochi di Ruolo, Videogiochi
Note: AU, Cross-over, OOC | Avvertimenti: Spoiler!
Capitoli:
 <<    >>
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Eccomi qua come promesso con il nuovo Capitolo della Fan Fiction!!
Dopo il Capitolo scorso, che pareva di transizione ma in realtà era molto importante ai fini della trama, tocca adesso a questo chap, che non vi anticipo dato che contiene un elemento a dir poco essenziale per la storia futura.
Si può quasi dire che è da questo Capitolo che inizieranno i vari misteri dietro la Comunità, non dico altro perché temo di aver già detto troppo, di conseguenza vi rimando alla lettura qui sotto sperando che sia di vostro gradimento ;).
Prima del chap però come sempre passo all’Angolo dei Commenti:

Illusory_ Paradise: Beh non ti si può dare torto, in effetti vedere Xehanort Vice Presidente della Comunità fa uno strano effetto XD (E perché mai dovrebbe? N.d. Xehanort) (Perché un imbecille come te è a Capo di questa Comunità!! N.d. Sasuke) (Vice Capo, specifica! N.d. Larxene) (Ma taci, lurido emo del cazzo!! N.d. Xehanort) (… Se non altro stavolta non insultano me, ma si insultano a vicenda… N.d. PGV 2) (Un po’ di respiro! N.d. Nami) (E meno male! N.d. Blue) (Ma perché continuate a dire che sono un pessimo padre?! N.d. Goku) (Perché è vero!! Dannazione, mi hai mollata per chissà quanti anni solo per poterti allenare, sei un padre degenere T_T! N.d. Chichi) (Cavolo sta piangendo, deve essere proprio alterata… N.d. Gohan) (Ehi, andateci piano con Jaden. Lui è un padre amorevole, esattamente come me ù.ù! N.d. Duke) (Tu un padre amorevole?! N.d. Videl) (Aspetta che nasca tuo figlio, poi vedremo! N.d. Emily) (Beh in teoria è già nato… ma in effetti nel presente deve ancora nascere. Allora vi farò vedere!! ù.ù N.d. Duke) (Beh ovviamente l’autore potrà rispondere alle tue perplessità solo se potrà, Amara! N.d. Lloyd) (Ci sono cose che per motivi di spoiler non può ancora rivelare… e io ne so qualcosa! N.d. Tivan) (Tu vuoi spoilerare ai quattro venti continuamente, e la cosa non mi piace!! è_é N.d. PGV 2) (Ma se ultimamente mi sto trattenendo?! N.d. Tivan) (Solo ultimamente però ù.ù! N.d. PGV 2) (Uff che pignolo che sei! N.d. Tivan) (La stima della popolazione è una delle domande a cui posso rispondere. Come già spiegato solamente i continenti Europa, Asia e Africa sono abitati dalla Comunità in quanto non passa sotto l’oceano, e non occupano tutto il territorio sotto i continenti in quanto è costituita unicamente da città e località sparse per tutto il territorio e collegate tra di loro tramite le ferrovie ed i treni, di conseguenza da ciò si può dedurre che non ci sono poi così tanti abitanti come si può immaginare, difatti non sono presenti tutti i personaggi di tutti gli Universi, solo quelli che ho deciso di mettervi dentro :)! N.d. PGV 2) (Sì ok, ma quanti sono in tutto? N.d. Cell) (Facendo un calcolo dovrebbero essere sui 200.000.000 coloro che abitano la Comunità ;)! N.d. PGV 2) (Alla faccia!! N.d. Sora) (Sono un numero elevato! N.d. Kairi) (Però non raggiungono il miliardo, il che è un bene! N.d. Riku) (E per specificare: il numero esatto non sarà detto nella fic, l’ha rivelato l’autore dando una stima approssimativa! N.d. Tivan) (Credo che l’avessero capito questo… N.d. Marcus) (Alla seconda domanda posso rispondere solo parzialmente, ossia non posso dirti come ottengono l’acqua dato che al momento è ancora spoiler. Per il resto gli abitanti della Comunità sfruttano i raggi ultravioletti delle lampade e le irrigazioni per potersi produrre il cibo da soli grazie alla coltivazione ed all’agricoltura, stesso discorso si potrebbe dire per le piante, che crescono grazie ai raggi solari ed all’acqua come se si trovassero sulla terraferma! N.d. PGV 2) (Un po’ di verde non fa mai male! N.d. Lucinda) (L’ossigeno si trova nella Comunità grazie ai cunicoli come la voragine dentro cui sono precipitati Lorenzo e Danilo, che permette all’ossigeno di arrivare da loro, e grazie alla presenza delle piante inoltre sono in grado di produrne da soli per poter sopravvivere :)! N.d. PGV 2) (E gli animali? Non hai risposto a questo! N.d. Sasori) (Già, voglio sapere da dove derivano gli uccelli che uccido! N.d. Xigbar) (Detto così suona molto male, ma va beh… N.d. Xaldin) (Gli animali si trovano lì per lo stesso motivo per cui si trovano gli umani, e di conseguenza devo rimanere in silenzio per evitare spoiler ;)! N.d. PGV 2) (La solita paraculata!! N.d. Xehanort, Sasuke e Larxene) (Ecco che hanno ricominciato ad insultare… N.d. Blue) (E infine per la terza domanda sì, ce n’è anche parecchia di musica e di tutti i tipi. Si potrebbe quasi dire che ci dedicherò bene o male un chap a ciò ;)! N.d. PGV 2) (Credo che l’autore abbia risposto alle tue domande Amara. Per fortuna il rischio sovraffollamento non c’è dato che sono molti meno di quello che potrebbero sembrare gli abitanti, mentre il grado di tecnologia so solo che l’autore deve mantenerlo segreto al momento! N.d. Seiya) (Come mai? N.d. David) (Fa parte di argomenti molto spoiler. E’ l’unica cosa che ha detto! N.d. Seiya) (Dato che so tutto confermo, per il momento dovrai accontentarti dei pochi dettagli che ti ha detto l’autore, Amara! N.d. Tivan) (Personalmente ritengo il cinema la più grande opera d’arte della storia dell’umanità, ma perché io sono di parte essendo ciò che più adoro, e di conseguenza non riuscirei ad essere obiettivo in questo caso ù.ù XD ;)! N.d. PGV 2) (Ma come ti permetti Serina?! Il fatto che nelle altre opere sia un villain non significa che faccia schifo come Vice Presidente!! N.d. Xehanort) (Ehm come Signore Oscuro hai mandato a quel paese l’Esercito… N.d. Barbanera) (Taci tu -_-‘! N.d. Xehanort) (Dato che mi coinvolge direttamente la domanda rispondo io. Purtroppo né io né Terra ci saremo nella fic, ci sarà solo Xehanort che è praticamente Ansem Heartless con il nome del mio io originale! N.d. Maestro Xehanort) (Che sfortuna… N.d. Terra) (Confermo che il Dr. Raichi di cui parlate sono io… N.d. Dr. Raichi) (Ma come mai ha scelto proprio te?! N.d. Hyoga) (Sinceramente non lo so… N.d. Dr. Raichi) (Rispondo molto volentieri. Il Dr. Raichi originale, quello dell’OAV, non è un personaggio che mi piace particolarmente, lo ritengo solo un buon pg e basta per la sua sete di vendetta. Quello che mi ha colpito molto è la sua versione di Dragon Ball Multiverse, un Fan Manga su Dragon Ball, dove è presente un Dr. Raichi simile ma al tempo stesso diverso dall’originale, e la sua caratterizzazione mi è piaciuta al punto da averlo voluto inserire in questa fic! N.d. PGV 2) (Speriamo solo che avrò un buon ruolo… N.d. Dr. Raichi) (Sulla possibile presenza di una Profezia o una Leggenda rimango in silenzio, dato che quel “Prof” che continuano a citare sarà il tema principale di uno dei prossimi chap ;)! N.d. PGV 2) (Alieni?! Noi siamo umani al 100%!! N.d. Naruto) (Credo si riferisse alle vostre versioni della Comunità, baka -_-‘! N.d. Sakura) (Certo, sono esseri umani e te lo confermo. Anche il Dr. Raichi nonostante il suo aspetto, ma sarà spiegato perché è così! N.d. PGV 2) (Ho un po’ paura, ma va beh… N.d. Dr. Raichi) (Maschio?! Ma come vi permettete!!! è_é N.d. Kallen) (Calmati, è stato solo un fraintendimento! N.d. Ino) (Uff e va bene… comunque Cora, se ci avessi provato con la mia versione della Comunità forse ci sarebbe stata! N.d. Kallen) (In che senso?! N.d. Shun) (Aspettate e vedrete ù.ù. Comunque piacere di conoscervi tutti!! N.d. Kallen) (Tsk non avete azzeccato la mia età neanche a pagarvi… che io ricordi neanche c’era stato il Big Bang! N.d. Maestro Xehanort) (Sei così vecchio?! Ora capisco perché sei così scheletrico… N.d. Luke) (Ma come ti permetti?! Non c’è più rispetto per gli anziani!! N.d. Maestro Xehanort) (Tu non sei anziano, sei una mummia. E’ ben diverso! N.d. Luke) (-_-‘! N.d. Maestro Xehanort) (Beh secondo una teoria Burns ha un’età a quattro cifre dato che il pin del suo Bancomat è l’età e ne ha messi quattro di numeri XD. Mentre per Cora non credo sia così vecchia ù.ù ;)! N.d. PGV 2) (Certo che deve essere proprio una serie strana Desperate! N.d. Luffy) (Però anche molto complessa sembra, e questo ci piace! N.d. Malefica) (Ovviamente non conosco i personaggi dato che non l’ho mai vista, ma da come li descrivi sembrano tutti molto interessanti, e ciò è ottimo *_*! N.d. PGV 2) (Cattivi stronzi?! Sono il pane quotidiano dell’autore! N.d. Rob Lucci) (Ormai lo sanno tutti che adora i villain bastardi e sadici! N.d. Madara) (Non posso negarlo XD e Hans per quanto sia parecchio stronzo non è il peggiore di tutti! N.d. PGV 2) (Ehi!! N.d. Hans) (E’ la dura realtà, accettala idiota ù.ù! N.d. Anna) (-_-‘ Prima mi danno dello strano e del cupo, ed ora questo… N.d. Hans) (Lo sei, intendo strano e cupo! N.d. Kristoff) (Il duca… ancora mi viene da ridere per il suo parrucchino! N.d. Anna) (In effetti ha fatto ridere anche me! N.d. Elsa) (E aspettate di vederla in questo Capitolo la mia villa!! O almeno parte di essa ovviamente! N.d. Bulma) (Mi fa piacere che il Capitolo scorso ti sia piaciuto alla fine :) e per rispondere alla tua domanda posso dire solamente di leggere qui sotto, scoprirai in che anno e che periodo siamo in questo momento ;)! N.d. PGV 2) (Come sarebbe a dire?! N.d. Nazisti ed Illuminati) (Rispetto a molti villain di altre opere non siete niente ù.ù! N.d. Freezer) (Esatto! N.d. Cooler) (Oltraggio!! N.d. Nazisti ed Illuminati) (Che esagerati… comunque per i pericoli non dovrete attendere molto, tranquilli ;). Ora direi di chiudere qui il siparietto con i miei pg, ciao ed alla prossima!! N.d. PGV 2). Ancora un enorme grazie per i tuoi complimenti ed il tuo sostegno e spero che anche i futuri chap possano piacerti come quelli passati :). Grazie per il commento.

NEON GENESIS KURAMA: Ciao Kurama :) scusami se io non mi sono fatto sentire molto ultimamente, ma come ti ho spiegato due settimane fa tutto Marzo è stato e sarà un periodo orribile per me X_X però se non ce la faccio più a fine mese mando a quel paese tutti quanti è_é non te e gli altri della chat e di EFP ovviamente, ma chi so io nella vita reale ù.ù XD ;). Beh che Saitama fosse stato creato in quel modo lo si poteva intuire, dato che nessuno riesce a fargli nulla XD anche se il modo in cui ha ottenuto quel potere è parecchio comico, credo che nessun essere umano nella realtà riuscirebbe a sopportare quegli allenamenti… ma in fondo stiamo parlando di uno Shonen, è ovvio che non segua le leggi reali XD ;). Alla faccia, il Satana di God of Highschool ha dei poteri micidiali se copia tutte le tecniche di arti marziali del nemico semplicemente guardandolo O_O ma in fondo non dovrei stupirmi dato che stiamo comunque parlando del Diavolo, e di conseguenza è normale una cosa del genere ù.ù ;) e beh direi proprio che è lampante chi sia superiore tra Saitama e Jin Mo Ri se quest’ultimo per un secondo ha spento il Sole XD e devo riconoscere che la tecnica “Kaiohken” adoperata da quest’ultimo sarei proprio curioso di vederla, mi sa che è parecchio figa *_*. Interessante che dalle tue parole pare che il Pugno Serio sia ancora la tecnica più forte adoperata da Saitama… però effettivamente contro Boros l’aveva detto che era il suo asso nella manica, di conseguenza non dovrei neppure stupirmi di ciò XD mentre sull’invincibilità di Saitama è vero, però non escluderei che l’ultimo nemico del manga sarà qualcuno in grado di tenergli testa… e che ha seguito lo stesso percorso d’addestramento, giusto per rendere il tutto ancora più epico XD ;). Va beh i personaggi di One Piece pur essendo forti annichiliscono di fronte a quelli di altri anime/manga, neanche mi stupisco della cosa XD facendo un esempio di un altro anime famoso pure i personaggi di Fullmetal Alchemist, ad eccezione del Padre che ha assorbito la Verità, sono tra i combattenti più deboli seppur abbastanza forti anche loro ;) e non credo che a Jin Mo Ri necessiti la creazione di più di cento copie, tenendo conto che hanno l’85% della forza dell’originale credo siano più che sufficienti per sbaragliare gli altri nemici, pure con Satana credo non siano stati necessari più di cento cloni :). Le immagini di descrizione dei poteri di Jin Mo Ri me le sono salvate nei download del cellulare e me li sono letti tranquillamente, le sue mosse sono una più interessante dell’altra ed alcune mi sono piaciute davvero molto *_* però non ho capito una cosa riguardo lo scontro finale di God of Highschool, da come parli sembra che questa lotta tra Jim e il boss finale sia avvenuta subito dopo quella contro Satana, è così oppure semplicemente anche se è passato del tempo Jim non si è ancora ripreso? Magari è una domanda stupida, ma chiedo lo stesso XD ;). C’era da immaginarselo, però già così sono parecchio potenti gli attori ombra ù.ù ;) e cavolo, quella dell’energia sprecata è sempre una bella gatta da pelare, se Shakespeare perde energie man mano che utilizza gli oggetti che crea deve limitarsi, e questo lo rende un potere abbastanza controproducente seppur utile, dovrebbe puntare ad eliminare l’avversario se non subito quasi in certe occasioni. A questo punto ho una domanda, hai detto che Salomone controlla le magie dei Caster, ma può farlo solo con quelle degli altri Caster oppure con anche quelle delle altre categorie? Non ricordo se me l’avevi detto o meno, e se sì chiedo scusa per la scarsa memoria T_T e beh essendo Achille è più che giusto che abbia uno scudo ed una lancia per combattere ù.ù e tra l’altro lo scudo pesante quanto il mondo non oso pensare quanto possa essere pesante, se cade a terra c’è il rischio che modifichi l’asse terrestre mi sa XD ovviamente sto scherzando, non credo possa farlo anche se è pesante quanto il mondo… però sarei curioso di sapere se Ercole può sollevare o meno lo scudo, ma ne dubito a questo punto. Quella dei cavalli è utile soprattutto per spostarsi, anche se pure i cavalli non scherzano riguardo a forza da quello che ho capito XD e guarda caso è proprio Karna di cui avevamo discusso poco tempo fa colui che ha il NP adatto ad eliminarlo, questa sì che è una coincidenza ù.ù XD ;). Vedendo comunque le caratteristiche di Achille, che può essere ferito solo dalle Divinità o anche chi è semi Divino, credo a questo punto che quanto supposto poco sopra possa essere reale, ossia che Ercole potrebbe sollevare lo scudo di Achille, che potrebbe essere la sua unica difesa contro Ercole, ed in questo caso pure contro Achille vincerebbe in poco tempo, anzi vedendo i parametri che mi hai elencato di Ercole credo proprio che sia in grado di sollevarlo non facilmente, ma quasi, e sì ricordo che dei gradi me ne avevi parlato ;). Uhuhuhuhuhuh questa caratteristica Saiyan di Achille mi piace, desidera i bei combattimenti e quando trova un avversario degno di tale nome lo isola in modo da combattere alla pari, in questo modo è come se Achille e il suo avversario diventassero dei “comuni umani” quasi, giusto? Sì comunque, facendo un paio di calcoli si può dire che Achille è parecchio potente, non al livello di Ercole e Salomone per ovvi motivi, ma comunque uno dei più forti tra la lancia che annulla i poteri divini e lo scudo pesante come il mondo… l’unico suo neo è che il punto debole lo indebolisce drasticamente, e questo potrebbe risultare un grosso problema se incontri l’avversario sbagliato :). Quindi la nuova serie di Fate inizia a fine anno, ottimo, non so se riusciremo a finire tutte le serie di Fate entro la fine dell’anno visto anche che vogliamo seguire “live” le seconde stagioni delle serie come Shingeki no Bahamut, Overlord e Attacco dei Giganti, però possiamo sempre provarci ù.ù ;) e su Giulio Cesare posso immaginare che sarebbe una grossa ferita per il loro orgoglio essere sconfitti da un ciccione a cui piace “vincere facile” in questa maniera XD sarei curioso di sapere se è già capitato che qualcuno si è dannato di perdere contro di lui in questo modo ù.ù XD ;). Riguardo il Capitolo non ricordo di aver adoperato il Lei per riferirmi al Presidente… forse deve essere l’abitudine dato che nella fic tutti gli/le danno del lei in segno di rispetto XD nel caso comunque non confermo né smentisco che possa essere una donna, dato che ci sono ottime possibilità che sia una donna così come che sia un uomo, e per ovvi motivi non vi rivelerò chi è fino a quando non comparirà… tenendo conto di quello che hanno detto potrebbe volerci un po’, ma la sua assenza serve a giustificare la presenza dei due fratelli nella Comunità, per cui “toglierlo di mezzo” per un po’ serviva ai fini della trama ù.ù XD ;). Xehanort come Vice Presidente forse vi ha sorpreso un po’, ma non aspettatevi cattive azioni da lui solo perché è quello che è, in questa fic buoni e cattivi convivono pacificamente come potete vedere, per cui si può dire che è normale che sia integrato tra di loro ù.ù ;) mentre per l’identità del Presidente come già detto rimango in silenzio… però grazie all’OOC non c’è bisogno di andare a cercare per forza tra i pg che scapperebbero davanti ai loro doveri, potrebbe anche essere un pg che nell’originale è serissimo, in fondo ormai mi conoscete bene ù.ù XD ;). In verità il “Prof” citato da Nami significa altro, diciamo che è stato già citato in altre due occasioni nei precedenti Capitoli, una volta a chap partendo dal terzo in pratica, ed in nessun caso hanno mai terminato la parola per motivi di trama… mettiamola così, escludendo questo chap mancano ancora due Capitoli e poi capirete che cos’è quel “Prof”, di conseguenza dovrete aspettare ancora un mesetto per capirlo ù.ù ;) e spero che hai apprezzato il ruolo che ho dato a Kallen in questa fic, in pratica Vice Capitano dei Soldati Presidenziali sotto ad Hans :) invece per l’altra sottotrama citata su Facebook e che la riguarda ci vorranno ancora alcuni Capitoli, dovrete aspettare per quello ;). Bene o male anch’io sono favorevole alle ricerche sul DNA citate in questa fic, almeno per quanto riguarda il lato di rafforzare il corpo umano per far sì che diventi immune alle malattie, tuttavia loro le adoperano anche per cercare un rimedio in grado di riportare in vita i morti, e come specificato qua resurrezioni non ci saranno, ci vorrà un po’ affinché lo capiscano, ma lo capiranno tranquilli ù.ù e gli esperimenti sono uno degli elementi che ho citato nelle note inziali dello scorso chap e che a livello di trama saranno importantissimi, vedrete come mai ;) e se ho scelto Raichi per quel ruolo è perché mi servivano le sue “condizioni”… anche questo capirete cosa significa quando sarà il momento ù.ù ;). Senza il Sole la Comunità non sarebbe potuta esistere, per questo ho creato il Generatore ed ho cercato di dare una spiegazione semi scientifica alla sua presenza sotterranea, ed infatti senza di esso si potrebbe dire che la Comunità morirebbe, anche se dispongono di acqua ed ossigeno, e per l’acqua ci vorranno alcuni Capitoli per scoprire come fanno ad averla ;). Per il resto sono felicissimo che lo scorso chap ti abbia incuriosito, spero a questo punto che anche questo Capitolo seppur di transizione ti piaccia, ha una sorpresa finale, non dico altro ;). Ancora un enorme grazie per i tuoi complimenti ed il tuo sostegno e spero che anche i futuri chap possano piacerti come quelli passati :). Grazie per il commento.

Ash Visconti: Per fortuna da quello che ho potuto vedere avete preso abbastanza bene il fatto che appaia solo il Vice Presidente e non il Presidente, ed anzi che quest’ultimo sarà assente ancora per molto tempo, temevo sul serio che mi linciaste dopo aver letto il chap XD meglio così, significa che come Capitolo vi ha comunque soddisfatti alla fine :). Due settimane fa ti avevo detto che con Ansem il Saggio eri andato sia vicino che lontano dalla verità proprio perché ho messo Xehanort come Vice Presidente, per la precisione proprio l’Heartless che si fa chiamare Ansem, e quindi si può dire che hai quasi indovinato :) invece per il Presidente purtroppo devo rimanere in silenzio, la sua identità seppur non spoilerissima, nel senso che se la rivelassi adesso non credo cambierebbe molto, preferisco che rimanga un mistero fino a quando non arriverà, di conseguenza per scoprire se hai ragione o meno dovrai attendere ;). In teoria l’acqua sotterranea è uno degli elementi che mancano ancora, certo dei beni di prima necessità è quella che manca, ma dato che è una società praticamente nuova voglio mostrarvi il più possibile, proprio per questo con questo ed i prossimi chap vi illustrerò anche altre regole della Comunità che vanno oltre la sopravvivenza, sperando che siano di vostro gradimento ovviamente ;) e già che ci sono anticipo che per l’acqua potrebbe volerci un po’ per scoprirlo, ho già stabilito il Capitolo in cui ne parlerò ed al massimo posso dirvi quando la questione salterà fuori… nel frattempo però compenserò svelando il mistero della lingua, dato che non mi sono dimenticato che essendo un’altra società potrebbe avere una lingua totalmente differente da quelle conosciute :). E la presenza di buoni e cattivi insieme è solo una piccola parte delle stranezze che coinvolgeranno i personaggi qui, senza rivelare più di tanto posso dirvi che potreste ritrovarvi relazioni oppure parentele che nella realtà non esistono, tipo facendo un esempio con i pg già apparsi qui Xigbar potrebbe essere il fratello maggiore di Naruto, oppure Bulma potrebbe essere la figlia del Dr. Raichi; ho fatto un paio di esempi per far capire, e ti posso assicurare che almeno queste due non sono vere XD per altre possibilità… beh leggi i prossimi Capitoli, sono certo che rimarrai particolarmente sorpreso, soprattutto da una famiglia in particolare ù.ù XD ;). Wow, in quella fic di Pokémon che hai letto le cose sono davvero molto interessanti *_* tra l’altro può sembrare strano, ma se togliamo il lato onesto al Team Rocket salta fuori che l’OOC c’è fino ad un certo punto, ad esempio Ash qui è una brava persona ed è costretto a fare il galoppino dei cattivi sotto ricatto, magari anche nella realtà potrebbe succedere, mentre Jessie, James e Meowth tolto il fatto che cercano di rubare sempre non sono poi così malvagi, per questo se escludiamo il fatto che il Team Rocket qua è buono per il resto potrebbe essere molto plausibile anche nella realtà :) comunque come fic mi affascina molto, lo confesso *_*. Ti ringrazio ancora molto per il tuo supporto, e spero che gradirai anche questo chap dove alla fin fine cerco di “tirare avanti” fino al finale dove… no non anticipo niente, guarda tu stesso ù.ù XD ;). Ancora un enorme grazie per i tuoi complimenti ed il tuo sostegno e spero che anche i futuri chap possano piacerti come quelli passati :). Grazie per il commento.

Nick Nibbio: Ciao Nick!! Sono davvero molto contento di risentirti su EFP, e non ti preoccupare se non hai potuto recensire lo scorso Capitolo, bene o male anch’io sto attraversando un brutto periodo sia fisico che mentale e sono molto stressato, per cui comprendo parzialmente quello che provi T_T sono comunque contento che entrambi i precedenti Capitoli ti siano piaciuti, e confermo che hanno svelato parecchio sulla Comunità… ma non tutto, dato che a parte l’acqua ci sono tante altre cose che vi farò conoscere su questa società ;) (Tsk voi vi lamentate? E noi cosa dovremmo dire con questo idiota di autore che ci ritroviamo?! N.d. Xehanort) (Mi eri mancato molto -_-‘! N.d. PGV 2) (Non mentire! N.d. Xehanort) (Hai ragione. Fortuna vuole che almeno sei da solo… in attesa che tu faccia la fine di tutti gli altri ù.ù! N.d. PGV 2) (Ma Maestro Xehanort è poi tornato oppure è ancora fuori gioco? N.d. Sora) (Ho preferito tenerlo comunque fuori gioco, visto di chi stiamo parlando non si sa mai ù.ù! N.d. PGV 2) (Bene, almeno ce lo teniamo fuori dai cosiddetti per un po’! N.d. Paperino) (Magari potessimo dire la stessa cosa anche nella serie originale… N.d. Pippo) (Nessun problema comunque Nick, a tutti capitano quei periodi in cui o non si ha voglia di fare nulla oppure non si riesce proprio, lo sto sperimentando anch’io in questo momento T_T. Ma l’importante è tornare più carichi di prima ù.ù ;)! N.d. PGV 2) (Questo non è di sicuro il tuo caso! N.d. Xehanort) (… Stai iniziando a seccarmi davvero… N.d. PGV 2) (Vedendolo non avevo dubbi al riguardo… N.d. Cell) (A parte il fatto che per te sono tutti imperfetti tranne te, ma va beh… N.d. Malefica) (Questo è vero, ma l’imperfezione di quel Kumagawa è qualcosa di anormale che risalta molto più degli altri! N.d. Cell) (Senti essere perfetto, non dimenticarti che tu sei così anche grazie alle mie cellule!! N.d. Freezer) (E non dimenticarti di quelle Saiyan!! N.d. Vegeta) (Non cominciate a rompere voi!! N.d. Cell) (Dato che il nostro precedente capo era Spandam direi che abbiamo fatto un enorme passo in avanti! N.d. Rob Lucci) (Rispetto a quell’imbecille di sicuro! N.d. Death Mask) (Sarò ben felice di servirti… se mi consentirai di placare la mia sete di sangue! N.d. Rob Lucci) (Oh su questo dubito ci saranno problemi! N.d. Barbanera) (E questo mi piace! N.d. Rob Lucci) (Magari il nostro autore fosse così incoraggiante come il vostro… N.d. Madara) (Che cosa staresti insinuando? N.d. PGV 2) (Che sei un rompicoglioni!! N.d. Xehanort) (… Primo, potevi evitare le parolacce. E secondo… perché non mi stupisco che l’abbia detto proprio tu? N.d. PGV 2). Quindi in Gargoyle viene detto se non direttamente quasi che Xanatos fa parte degli Illuminati, cavolo mi era davvero sfuggito la prima volta, sarei curioso di vedere il pezzo per averne ulteriore conferma :) mentre non ricordavo che le prime due stagioni lasciavano alcuni buchi di trama, ma come ti ho spiegato l’ho visto talmente tanto tempo che la memoria fa cilecca, e l’ho visto una sola volta sfortunatamente T_T però se lo trovassi in streaming ita non mi dispiacerebbe rivederla come serie *_*. Allora è molto probabile che mi sia confuso con il clone di Elisa, un vero peccato perché mi sarebbe piaciuto se alla fine fosse rimasta una Gargoyle anche lei, soprattutto considerando che alla fine se non mi sbaglio lei e Golia si mettono insieme, per cui ci sarebbe stato alla perfezione ù.ù una cosa che ricordo bene invece è che Golia e Demona avevano avuto una figlia che poi si mette insieme a Broadway, di questo sono abbastanza sicuro :) per Demona è più una considerazione personale la mia perché è il mio pg preferito della serie e di conseguenza vederla preponderante in tutte e tre le serie sarebbe stato bellissimo per me *_* ;). Il primo dei due Capitoli, quello in cui si sono diretti verso il Presidente, è servito soprattutto a spiegare le parti importanti della Comunità, ossia com’è costituita e come fanno a sopravvivere, ad eccezione del Generatore che è stato citato in quello dopo, e spero che alla fine tu abbia gradito tutte le spiegazioni :) magari possono essere risultate un po’ noiose e sono il primo ad ammetterlo, ma alcune erano essenziali e dovevo spenderci alcune pagine per raccontarvele bene ;) (E l’hai fatto di merda. Complimenti davvero! N.d. Xehanort) (Vedo che la volgarità è sempre presente qui… N.d. Blue) (E soprattutto quel tipo che continua a rompere! N.d. Nami) (Non ditelo a me. Ma io resisto sapendo che prima o poi verranno anche per lui ù.ù! N.d. PGV 2) (Aspetta e spera! N.d. Xehanort) (Kamina ha ragione, per quanto la Comunità possa essere bella la Superficie non la batterà mai nessuno! N.d. Danilo) (Per quanto ormai il Pianeta sia logorato dalla guerra, devo darvi ragione… N.d. Lorenzo) (La storia di Kamina è davvero molto interessante, sarei curioso di conoscere l’aspetto medio di questi uomini-bestia che ha combattuto in Superficie! N.d. PGV 2) (Assomiglieranno alla Bestia Disney! N.d. Ash) (Questa è proprio scema! N.d. Misty) (Confermo -_-‘! N.d. Belle) (Non va escluso che alcuni abitanti della Comunità aspirino a vedere il mondo in Superficie, in fondo sanno che vivono sottoterra nonostante tutto! N.d. Saori) (Io lo desidererei eccome!! N.d. Natsu) (Bisogna vedere se anche nella Comunità la pensano così! N.d. Erza) (Beh sì, in pratica Kamina potrebbe essere cittadino onorario della Comunità per via del suo passato! N.d. Ansem) (Urca! N.d. Goku) (Vai così!! N.d. Luffy e Naruto) (Beh magari quando il Presidente si farà vivo potremo anche farlo ù.ù ;)! N.d. PGV 2), e già che c’ero ho anche inserito qualche rimando all’interno degli scorsi Capitoli, come quello ad Harry Potter ed anche uno a Guilty Crown… che però in verità era un nome, il Crown Brothel, che sarà citato anche in questo chap, però in effetti ora che me lo fai notare ho descritto il Palazzo Presidenziale come la Torre di Tokyo in Guilty Crown, che coincidenza incredibile e fortuita *_*. E sì, Naruto ha scoperto la verità dato che Bulma gliel’ha rivelato perché si fida di lui, ma per fortuna al ragazzo non cambia niente… anche se ovviamente bisogna vedere se anche gli altri della Comunità la pensano come lui ;) (Io sono sicuro di sì! N.d. Naruto) (Io mica tanto, ma lo scopriremo guardando… N.d. Sakura) (Cavolo, questa sì che è un incredibile coincidenza XD! N.d. PGV 2) (Addirittura in prima classe?! N.d. David) (Ma che cavolo… N.d. Marlick) (Beh ha fatto bene, se l’offerta c’era perché non approfittarne? N.d. Luke) (In effetti al tuo posto probabilmente anch’io l’avrei fatto, di conseguenza hai fatto bene ù.ù ;)! N.d. PGV 2) (Quel Kumagawa è una sorpresa dietro l’altra… in senso negativo!! N.d. Cell) (Noi lo troviamo simpatico!! N.d. Brook, Gold, Brock, Kogoro, Trunks, Issei e Kaiohshin il Sommo) (Non ne avevamo dubbi -_-‘! N.d. Lucinda). Ammetto che forse è un po’ strano l’hobby che ho dato a Xigbar, ma molto più avanti capirete che non è un caso se ha questo divertimento, anzi sarà ad un certo punto essenziale ai fini della trama ù.ù ;) e sono contento di vedere che hai apprezzato l’apparizione del cecchino dell’Organizzazione XIII :) (Vai così, mia controparte!! N.d. Xigbar) (Oh no, già non ne sopporto uno, figurarsi un altro esaltato come questo! N.d. Xaldin) (Adesso rivaluterai le mie suonate al chiaro di Luna? N.d. Demyx) (Ma manco per il cazzo!! N.d. Xaldin) (Le parole!! N.d. PGV 2) (Fatti rispettare mia controparte!! Noi siamo i migliori ed è giusto che tutti lo vedano chiaro e tondo!! N.d. Xigbar) (Detto sinceramente credo che Deadpool ti batta! N.d. Sasori) (Anche per me! N.d. Xaldin) (Ma Xaldin!! N.d. Xigbar) (Se avete bisogno del brutto prendete pure Laura! N.d. Zoro) (Chi? N.d. Sora) (Sta parlando di quella del nostro Universo che abbiamo incrociato a Thriller Bark! N.d. Usopp) (Questa è cattiva!! N.d. Nami) (Ah già, quella di cui Loki si è innamorato… lo sputtanerò a vita!! N.d. Capitan America) (... Mi sa che il Loki della Marvel è segnato per sempre… N.d. Seto) (Ma che spettacolo!!! *ç* N.d. Brook, Gold, Brock, Kogoro, Trunks, Issei e Kaiohshin il Sommo) (Figurarsi se questi idioti non sbavavano nel vedere due belle ragazze arrivare… N.d. Lady) (Non cambieranno mai… N.d. Edward) (Nah, perché coccolare il vincitore tra i due quando potete coccolare la controparte di uno dei due che è libera? N.d. Xigbar) (Perché è un cesso e puzza!! N.d. Xaldin) (-_-‘ Questo non è molto confortante… N.d. Xigbar) (Toccata e fuga?! Volete dire che hanno avuto il coraggio di toccargli il sedere e poi scappare a gambe levate?! N.d. Tenten) (Se fosse così di sicuro hanno le palle… almeno per il momento! N.d. Ino) (Sì, credo proprio che stiano per togliergliele. Come stavo per fare io con Franky, bei ricordi… N.d. Robin) (Ma per niente!! N.d. Franky) (Bravissima mia controparte!! Così si fa!! N.d. Xigbar) (Stai zitto, idiota!! N.d. Xaldin) (-_-‘! N.d. Xigbar). Ho fatto apparire anche Nami che in questa fic è la segretaria del Presidente… che adesso avrà dovuto cancellare tutti gli impegni che aveva a causa della sua fuga, di conseguenza si beccherà pure tutte le urla dei suoi appuntamenti al posto del Presidente, e se pensate che questo succede regolarmente a quanto pare si può immaginare che ha davvero tanta pazienza XD (Più di quanto possiate immaginarne… N.d. Nami). E poi abbiamo anche fatto la conoscenza di Xehanort, che è Vice Presidente della Comunità ed ha capito che per il momento è meglio tenere nascosta a tutti la vera identità dei due fratelli affidandoli a Bulma… e complimenti, si vede che ormai conosci molto bene i miei gusti ù.ù XD ;) (Come mai? N.d. Naruto) (Perché sapendoli ha intuito che avrei messo Xehanort in alto, e per questo complimenti davvero :)! N.d. PGV 2) (Complimenti un cazzo!! Volevo essere Presidente!! N.d. Xehanort) (E’ già tanto che ti abbia messo lì, vola basso -_-‘. Comunque ammetto che mi sarebbe piaciuto mettere Maestro Xehanort nella fic dato che è lui quello che apprezzo di più *_* ma per motivi che vedrete in futuro non sarebbe stato adatto, e di conseguenza ho ripiegato sulla versione “giovane” ;)! N.d. PGV 2) (Sono un figo ù.ù! N.d. Xehanort) (Credici… N.d. Nami e Blue) (Ora però voglio sapere chi hai scelto come Presidente! N.d. Seiya) (Oh vedrete quando sarà il momento. Ci vorrà un po’ e non lo nego dato che potrebbe volerci un po’ prima del suo ritorno, ma quando sarà il momento si presenterà subito come tale, quindi non aspettatevi che sia uno dei pg già introdotti o che introdurrò prima della sua effettiva apparizione ;)! N.d. PGV 2) (Ora però mi hai incuriosito! N.d. Ventus) (Era quello che speravo. E se vuoi fare i nomi dì pure Nick, ovviamente non potrò né confermarli né smentirli per evitare di rovinare la sorpresa, ma nel frattempo mi piacerebbe sapere la tua opinione in merito :)! N.d. PGV 2) (E non va dimenticato che grazie all’OOC potrebbe essere chiunque! N.d. Tivan) (Giusto anche questo! N.d. Lloyd). Il giro del Palazzo Presidenziale è servito perché molto più avanti quelle stanze saranno teatro di qualcosa, e così ho deciso di approfittarne e mostrarle subito in modo da non doverle descrivere di nuovo quando sarà il momento ;) ed ho anche introdotto altre figure della Comunità tra cui Hans, già apparso nella precedente fic, e il Dr. Raichi, una scelta inusuale e non lo nego, ma arrivati ad un certo punto capirete perché ho preso proprio lui ;) (Immagino dovrei sentirmi onorato della cosa… N.d. Dr. Raichi) (Non così euforico, per favore -_-‘! N.d. PGV 2). E poi ecco che finalmente anch’io introduco i personaggi di Code Geass nelle mie fic :) ho voluto mettere Kallen perché anch’io la adoro come personaggio *_* e poi perché ho in mente una sottotrama che la riguarda che sono sicuro piacerà a tutti i fans del personaggio :) e tra l’altro può sembrare rigida a questa prima occhiata, ma alla sua terza apparizione, quindi non quella che sta per venire ma quella dopo ancora, vedrete un suo lato che… diciamo vi sorprenderà ù.ù XD ;). Confermo comunque che altri pg di Code Geass ci saranno… specie lui, e con questo credo che hai già capito a chi mi riferisco ù.ù XD ;) (Suvvia, siete troppo buoni. Così mi fate arrossire! N.d. Kallen) (Tra l’altro è la prima volta che compari qui, di conseguenza benvenuta!! N.d. Gohan) (Benvenuta! N.d. Shikamaru) (Piacere di conoscerti! N.d. Chiara) (Ciao!! N.d. Tutti i Bambini) (Grazie a tutti! N.d. Kallen) (Piacere di conoscerti!! *ç* N.d. Brook, Gold, Brock, Kogoro, Trunks, Issei e Kaiohshin il Sommo) (O_O! N.d. Kallen) (A cuccia voi!! N.d. Quasi Tutte le Ragazze pestandoli) (Non farci caso, sono solo dei baka! N.d. Sakura) (… Mi sto pentendo di essere qui O_O! N.d. Kallen) (B-Ben detto K-Kumagawa… N.d. Issei dolorante) (Parla ancora?! N.d. Medaka pronta a picchiarlo di nuovo) (O_O Oh cavolo! N.d. Chopper) (Se lo sono meritato ù.ù! N.d. Misty) (Giusto! N.d. Anna) (La tuta… che mette in risalto tutto?! O///O N.d. Kallen) (Questo è vero e non lo puoi negare! N.d. Terra) (Autore!! Ma come mi hai conciata?! N.d. Kallen) (E’ l’immagine che ti ha reso così, non è colpa mia ù.ù! N.d. PGV 2) (Sì, dicono tutti così -_-‘! N.d. Kallen) (Beh direi di chiudere qui il siparietto con i miei pg, ciao ed alla prossima!! N.d. PGV 2). Ovviamente non posso dire per ovvi motivi se il Generatore sarà effettivamente un caposaldo della fic, ma già da come l’hanno introdotto si può capire che è il perno di tutta la Comunità, e di conseguenza è ciò che hanno di più importante :) e la preoccupazione di Xehanort e Nami è giustificata dal fatto che non sanno come comportarsi davanti a questa emergenza mai capitata nella storia della Comunità… e come agiranno non lo posso dire per evitare spoiler, di conseguenza ti rimando alla lettura di questo e dei prossimi chap nella speranza che ti piacciano come quelli venuti prima ;) ed ancora grazie per il tuo supporto!! :) Ancora un enorme grazie per i tuoi complimenti ed il tuo sostegno e spero che anche i futuri chap possano piacerti come quelli passati :). Grazie per il commento.

Justice Solaris: Mi fa piacere essere riuscito a non rendere noioso un Capitolo pieno di spiegazioni, sfortunatamente era necessario soffermarmi molto su quelle ambientazioni in quanto in futuro torneranno e saranno teatro di eventi importanti, di conseguenza ho voluto mostrarvele subito per non perdere tempo dopo ;). Comunque ammetto che sono stato molto cattivo a non presentare subito il Presidente, tuttavia ho ritenuto necessario che per motivi di trama rimanesse fuori dalla scena per ancora un po’, dato che la sua presenza immediata significava probabilmente l’allontanamento dei due Grim, quando per il momento devono ancora fermarsi un po’ nella Comunità :). Mentre per Xehanort posso dirti che in questa versione è umano e non Heartless, semplicemente lo Xehanort presente in questa fic ha l’aspetto di Ansem Heartless ;) e sì anche per lui ho adottato una versione inedita mostrandolo buono, forse ve lo sareste aspettati come Presidente anziché Vice Presidente, ma quel ruolo è già occupato e vedrete quando sarà il momento da chi ù.ù XD ;). Avevo mostrato Hans villain nella precedente fic della Dream League, e di conseguenza ho voluto mostrarne uno anche buono… in pratica com’era prima della rivelazione del film ù.ù ed ho deciso di affiancarlo a Kallen, che è la sua vice nei Soldati Presidenziali; se non la conosci è uno dei personaggi di Code Geass… ed uno dei miei preferiti di quell’anime ù.ù XD ;). Beh credo che la reazione di Lorenzo e Danilo alla vista di Raichi sia stata abbastanza naturale, in fondo loro sono abituati ad essere umani comuni e ritrovarsene uno con occhi di color diverso senza pupille, con il colorito della pelle azzurro e che levita in aria è normale che li metta a disagio XD su Hatchiyack preferisco non rispondere per un motivo: come avete potuto vedere Raichi sembra star nascondendo qualcosa vista la faccia che ha fatto quando se ne sono andati, e dal suo segreto potrebbero dipendere tante cose, non dico altro dato che mi sa che già così ho spoilerato parecchio, scoprirai il resto quando sarà il momento ù.ù ;). Ovviamente spero di riuscire a sorprendervi con questa fic, come spiegato all’inizio alcuni colpi di scena potreste supporli facendo due più due in base ad alcuni elementi, ma altri non li accennerò fino alla rivelazione finale e quelli potrebbero lasciarvi davvero molto sorpresi… naturalmente quali tipi faranno parte di queste due categorie non posso dirvelo altrimenti sì che rivelerei troppo, vedrete quando arriveranno i vari colpi di scena ;) e il Generatore è stato presentato come il fulcro dell’intera Comunità, di conseguenza è ciò che hanno di più prezioso all’interno della società :). Riguardo One Piece ho visto tutti i Capitoli finora, e che Sanji avrebbe cercato di salvare la famiglia non l’avrei immaginato, anzi no mi aspettavo che avrebbe provato a salvare la sorella, ma non l’intera famiglia, credevo l’avrebbe presa come Chiffon per Big Mom, ed invece mi ha sorpreso di nuovo, in positivo in questo caso :) inutile dire che anche l’alleanza Luffy-Capone mi ha sorpreso non poco, credevo che Luffy avrebbe fatto casino al Tea Party e Capone ne avrebbe approfittato visto che comunque si supponeva stava complottando dalle parole di Pekoms, ma credo che a differenza di quella con Law questa alleanza sarà solo temporanea, non mi stupirei di vedere Capone tentare di uccidere Luffy già subito dopo aver buttato giù Big Mom :). Capone comunque desidera vedere i sottoposti di Big Mom scannarsi per prendere il suo posto, e sinceramente la cosa non sarebbe male XD tra l’altro Caesar mi piace sempre di più come personaggio, alla sua prima apparizione a Punk Hazard non avrei mai pensato che ce lo saremmo ritrovato così tanto presente nelle quattro saghe successive *_* Pekoms inoltre sono quasi certo che sarà trattenuto da Aladin e gli altri Pirati del Sole in un modo o nell’altro, non escludo neppure che Aladin gli faccia un iniezione e lo addormenti fino alla fine del Tea Party a questo punto ù.ù ;). Su Dragon Ball Super in queste due settimane alla fine mi ha preso la curiosità ed ho deciso di vedermi gli incontri di esibizione per Zeno… posso dire che quello che mi è piaciuto di più è stato quello di Majin Bu, dato che in quello di Gohan ho visto qualcosa che non andava, nel senso che hanno continuato a ripetere che Gohan non combatteva più da una vita… ma questo valeva solo fino al ritorno di Freezer, dato che dopo ha ripreso gli allenamenti con Piccolo, diciamo che hanno cercato di giustificare inutilmente il pareggio subito contro Lavender solo perché Gohan si è distratto XD mentre quello di Goku non è stato niente di ché proprio perché ha praticamente dominato. Gli stili di combattimento dei lupi antropomorfi sono comunque interessanti, lo ammetto ù.ù ;) Toppo poi ha un design stranissimo ed anche come personaggio con il suo senso di giustizia è bizzarro, ma forse proprio per questo tutto sommato mi piace XD le regole del Torneo poi sono ottime, finalmente un Torneo innovativo come speravo… e tra l’altro io adoro le Battle Royale, di conseguenza con me vanno sul sicuro con regole del genere *_* l’unico problema è che in questo modo c’è il serio rischio che Tenshinhan, Crilin e Muten faranno l’ennesima figura del cavolo, dato che potrebbero trovarsi contro nello stesso momento Hit, la Broly femminile e Bergamo che li massacrano letteralmente T_T. Infine sulla classificazione di Zeno secondo me c’è qualcosa che non va, l’Universo 7 ha praticamente demolito l’Universo 6 nel precedente Torneo ad eccezione di Hit, eppure Zeno lo considera lo stesso superiore al primo, l’unica spiegazione secondo me è che la Broly femminile faccia parte dell’Universo 6 e nel corso degli anni oltre ad aver imparato a controllarsi si è potenziata tantissimo, sarebbe l’unica spiegazione per rendere credibile questa classificazione secondo me. Su Kingdom Hearts 0.2 quindi si tratta in pratica di un racconto delle vicende di Aqua, e di conseguenza non sono in contemporanea con Dream Drop Distance o subito dopo, anzi si può dire che si svolgono parallelamente al primo videogioco a giudicare da quello che hai detto subito dopo, molto interessante la cosa *_* tra l’altro non mi stupisco che Aqua abbia incontrato proprio quei tre mondi dato che all’epoca in effetti erano stati distrutti dall’Alleanza Malvagi Disney come mi piace chiamarla :) ed ora tra l’altro si spiega la scena dei trailer dove rincontrava Terra e Ventus, e non mi aspettavo di certo che la scena di Xehanort che tiene per la faccia Terra fosse una scena in cui loro due erano presenti fisicamente, credevo fosse una specie di illusione che rappresentava una metafora di quanto stesse accadendo all’interno del cuore di Terra, e invece mi sono sbagliato ;). Tra l’altro da quello che ho capito il gioco spiega pure cosa stava facendo Topolino durante gli eventi del primo gioco e come ha recuperato il Keyblade di Luce, questa è un ottima cosa dato che effettivamente me lo sono sempre chiesto, finalmente tutti i misteri si stanno scoprendo *_* e se tutto va come hanno annunciato con il 3, il Capitolo finale, chiuderanno tutti i misteri ù.ù ;) cavolo però, non pensavo che Aqua si fosse perduta di nuovo nell’oscurità per salvare Riku prima che aiutasse Sora a chiudere la porta, mi spiace per lei… per fortuna però come scopriamo nel filmato segreto di Birth by Sleep è ancora nel Regno dell’Oscurità che vaga, infatti un anno dopo gli eventi del due ha incontrato Ansem il Saggio nella spiaggia oscura dove si erano fermati Sora e Riku :). La parte finale come ti ho spiegato l’ho vista su Youtube dato che già il giorno dell’uscita si trovavano i video sub ita e quella è l’unica parte che mi sono spoilerato :) certo che però vedere Kairi allenarsi sotto Merlino insieme a Lea farà molto strano nel tre XD ammetto che avrei preferito vederla allenata da Yen Sid in persona, ma anche così può andare bene :). Infine per quanto riguarda il primo mondo speravo che il Monte Olimpo non ci fosse nel gioco, più che altro perché secondo me dopo il due aveva detto tutto quello che poteva dire, ma va beh è stato praticamente uno dei primi due mondi ad essere mostrato e quindi mi ero già rassegnato, per il riacquisto del potere di Sora invece hanno trovato un modo coerente per spiegare come mai è più debole del solito, e questo mi piace ù.ù a questo punto attendiamo il terzo e vediamo come finirà questa epica saga :). Per il resto ti ringrazio ancora tantissimo per il tuo supporto e gli errori che correggi ogni volta, e spero che anche questo chap sia di tuo gradimento nonostante tutto ;). Ancora un enorme grazie per i tuoi complimenti ed il tuo sostegno e spero che anche i futuri chap possano piacerti come quelli passati :). Grazie per il commento.

AlanKall: Ciao AlanKall :) sono felice di vedere che sei riuscito a leggere ed a commentare il nuovo Capitolo in tempo, ed a tal proposito spero riuscirai a pubblicare anche tu il nuovo chap molto presto dato che sono curioso di vedere come andrà avanti la tua fic *_* ;). Eheheheheheheh mi fa piacere sapere che ti ha sorpreso il ritrovarti Xehanort come Vice Presidente della Comunità, conoscendomi probabilmente sai già che come personaggio mi piace molto però se l’ho messo in quel ruolo è perché ce l’ho visto meglio così anziché come Presidente… tra l’altro specifico che la mia versione preferita di Xehanort è l’anziano Maestro Xehanort, in pratica il Capo di tutti, però non ho potuto mettere lui per motivi che salteranno fuori più avanti T_T beh alla fin fine va bene anche lui ù.ù XD ;). Beh già da come hanno parlato del Presidente si è capito che è un tipo bizzarro che scappa alla prima occasione lasciando tutto il lavoro a Xehanort e Nami, poveracci XD l’unica cosa che posso anticiparvi è che è un pg realmente esistente come tutti gli altri, però non dovete per forza cercare in chi possiede queste caratteristiche, grazie all’OOC il Presidente potrebbe essere chiunque, perciò fate attenzione ù.ù ;). Diciamo che la frase recitata da Danilo è una specie di critica alla società, dove i piani alti molte volte se ne fregano e lasciano tutto il lavoro ai piani “bassi”, in fondo se dovesse capitare qualcosa loro non subirebbero comunque conseguenze, a meno che non si tratti di un crack come quello della Parmalat ovviamente ;) però posso rassicurarvi dicendovi che il Presidente non è quel tipo di persona, è solo uno sbarbato e nient’altro XD ;). Ho voluto presentare un Hans buono per una volta dato che nella precedente fic l’avevo reso addirittura più cattivo di com’era nel film originale… un bel contrasto alla fin fine XD e per il suo secondo posso dirti che si chiama Kallen Kozuki ed è una delle protagoniste di Code Geass, un anime davvero avvincente ed appassionante che ho visto l’anno scorso e che mi ha conquistato *_* se dovessi avere tempo ti consiglio di guardarlo, merita davvero ;) (E come al solito si sono dimenticati di me… N.d. Dr. Raichi) (Non che valesse la pena di citarti! N.d. Cell) (Ma vai a quel paese!! N.d. Dr. Raichi) (Comunque tieni d’occhio anche il Dr. Raichi AlanKall, te lo consiglio ;)! N.d. PGV 2) (X_X! N.d. Xehanort, Sasuke e Larxene) (Ma che bello vedere come sono ridotti! N.d. Nami) (Almeno per un po’ eviteranno di scartavetrare i cosiddetti! N.d. Blue) (Vi ringrazio infinitamente per avermi liberato almeno per un po’ di quei tre imbecilli, stavo davvero iniziando a non sopportarli più! N.d. PGV 2) (Potevi anche pensarci tu stesso, visto che ne hai il potere essendo tuoi personaggi! N.d. Cell) (… Senti, ma non è che stai diventando come loro?! -_-‘ N.d. PGV 2) (State tranquilli, non intendo provarci con nessuna ragazza in quest’Angolo dei Commenti ù.ù! N.d. Danilo) (O_O Miracolo!! N.d. Quasi Tutte le Ragazze) (Eretico!!! N.d. Brook, Gold, Brock, Kogoro, Trunks, Issei e Kaiohshin il Sommo) (Eretico?! Per una volta che un pervertito qui non ci prova con nessuna e lo criticate?! Ma andate a quel paese!! N.d. Sakura) (Grazie della difesa Sakura T_T! N.d. Danilo) (Piantala di fare la vittima -_-‘! N.d. Lorenzo) (Aiuta in certi casi ù.ù! N.d. Danilo) (Sui politici sfortunatamente devo concordare con te, ma io in questo caso sono di parte dato che mi hanno colpito direttamente, e di conseguenza anche volendo non riuscirei a congratularmi con nessuno di loro, specie con un partito specifico è_é! N.d. PGV 2) (Ehi!! N.d. G8) (Ma voi siete ancora qua?! N.d. Marlick) (Beh noi eravamo nella fic della Dream League! N.d. Obama) (E di conseguenza abbiamo tutto il diritto di comparire! N.d. Putin) (Siamo a posto -_-‘! N.d. Saix) (Hartman? Ma è il mio mito!! Lo conoscete *_*! N.d. Hans) (Ora si spiegano molte cose… N.d. Anna) (Beh dai, sembra che i Soldati lo rispettino molto me compresa, di conseguenza sta facendo un buon lavoro nonostante i suoi metodi duri! N.d. Kallen) (Rivoluzionerò l’esercito, vedrete ù.ù! N.d. Hans) (Ora però non esagerare -_-‘! N.d. Elsa) (Possiamo non parlarne più? N.d. Duke) (Ti brucia, ma che goduria ù.ù! N.d. Videl) (Così impari!! N.d. Emily) (State zitte tutte e due!! N.d. Duke) (Non dirlo a me Psyko, sono depresso T_T! N.d. Signore delle Ombre) (E io godo ù.ù! N.d. Bardak) (-_-‘! N.d. Signore delle Ombre) (Una gara di battute?! Arrivo!!! N.d. Ash) (Non ci provare nemmeno!!! N.d. Misty bloccandolo prima che ricominci una gara di battute) (Teresa, se ti interessa saperlo io e Luffy ci stiamo preparando per salvare la mia famiglia, e per riuscirci ci siamo anche alleati con Capone, un pirata mafioso che intende uccidere Big Mom. Credo che il matrimonio sarà un bel casino… e lascio molto volentieri a te Pudding! N.d. Sanji) (Come mai? N.d. Usopp) (Beh è la mia promessa sposa che si è finta una ragazza innocente solo per poi rivelarsi una stronza che intende uccidermi. Direi che Teresa ha tutto il diritto di prenderla a calci! N.d. Sanji) (… Giusto! N.d. Usopp) (Tutti quanti? Io ricordavo che prima uccideva un bandito che stava per abusare di lei per proteggere Claire, poi gli altri per vendetta attaccavano un villaggio dove era stata Teresa e lei li uccideva tutti! N.d. PGV 2) (Sei sicuro di ricordare bene? N.d. Malefica) (Spero di sì ovviamente T_T! N.d. PGV 2) (Io so qual è la sorpresa, e posso anticiparvi che la vedrete tra qualche Capitolo, più o meno dopo il Capitolo 10! N.d. Tivan) (In pratica più o meno cinque Capitoli e vedrete la sorpresa! N.d. Lloyd) (O_O Oh mamma, meglio se chiudo anch’io il siparietto con i miei pg, l’ultima cosa che voglio è vederli aggiungersi alla rissa! N.d. PGV 2) (Rissa?! Arriviamo!! N.d. Goku, Luffy, Naruto, Sora ed Ash) (-_-‘ Imbecilli. Va beh, ciao ed alla prossima!! N.d. PGV 2). Infine per quanto riguarda il Generatore devo rimanere in silenzio dato che l’unica cosa che sappiamo è che è l’oggetto più importante di tutta la Comunità, ed abbiamo anche visto il perché dato che senza morirebbero tutti quanti ;) per il resto sono felicissimo che ti sia piaciuto molto lo scorso chap, e spero che anche questo sia all’altezza delle tue aspettative :). Ancora un enorme grazie per i tuoi complimenti ed il tuo sostegno e spero che anche i futuri chap possano piacerti come quelli passati :). Grazie per il commento.

Ed ora ecco a voi il sesto Capitolo della fic. Buona lettura a tutti quanti!! :)


CAPITOLO 06 – UNA MISSIONE TOP SECRET!



“WOOOOOOOOOWWWWWW!!!!”
Erano passate diverse ore da quando il gruppo aveva abbandonato il Palazzo Presidenziale e, come accordato, avevano deciso di recarsi alla villa dove abitava Bulma in modo da sistemare i due ospiti in vista della loro lunga permanenza.
Non era stato difficile raggiungerla, si trovava ai limiti di Fantacity, la Capitale della Comunità dove si trovava l’Evangelion Hospital dentro cui i fratelli Ferraro erano stati ricoverati dopo essere stati recuperati.
Difatti, sul lato opposto rispetto a quello dove si trovava la stazione, vi era una piccola pianura erbosa posta sopra una collina non molto alta su cui poggiava una villa abbastanza lussuosa di colore bianco.
Si estendeva per circa settecento metri, aveva una forma rettangolare ed era posizionata esattamente al centro del rialzo; a condurre fino in città c’era una piccola via in acciaio che partiva dalla porta d’ingresso, di colore marrone ed enorme a doppie ante, ed arrivava fino alla strada che circumnavigava Fantacity.
C’era un motivo per cui quella era la residenza della Direttrice ed era chiamata Villa Brief, tuttavia non era il momento adatto per scoprirlo, anche perché i due ragazzi erano rimasti affascinati dalla hall d’ingresso dell’abitazione.
Era parecchio larga, circa cinquanta metri quadri, ed aveva pareti e soffitto bianchi mentre il pavimento era rosso a causa di un enorme tappeto che si estendeva per tutta la sala. Davanti a loro a destra c’era una scala che conduceva al piano superiore, il quale era visibile da lì solo una piccola parte.
C’era una balaustra bianca che impediva di cadere di sotto e di vedere una piccola parte del piano rialzato, o meglio solo alcune porte che portavano probabilmente alle varie camere da letto, o almeno così supponevano.
A parte la scala, davanti a loro c’era, parallelamente alle balaustre del piano di sopra, un muro sempre bianco ed una porta marrone che secondo le parole della padrona di casa portava al salone dove si svolgevano le feste che organizzava qualche volta.
Inoltre sia a destra che a sinistra erano presenti altri due stipiti senza porte che conducevano ad altre stanze della Villa Brief, quella a sinistra pareva essere la sala da pranzo dato che presentava un lungo tavolo marrone con diverse sedie dello stesso colore, da quel poco che riuscivano ad intravedere ovviamente.
Quella a destra invece pareva essere un soggiorno, dato che riuscivano ad intravedere dei divani in pelle neri, un tappeto arancione con motivi gialli e quello che pareva essere un televisore, solo più grosso di quelli che conoscevano e, soprattutto, a colori!!
Come facevano a saperlo? Era acceso e seduta sul divano sembrava esserci una bambina che si stava guardando un programma televisivo animato a quanto pare, non riuscivano a vederla bene dato che era seduta, l’unica cosa che scorgevano era la coda di capelli azzurra che andava verso l’alto.
Comunque fosse, bastò solamente la hall della villa per meravigliare entrambi i ragazzi, dato che avevano entrambe le bocche spalancate e quasi gli occhi fuori dalle orbite, non avevano mai visto niente di così lussuoso in vita loro.
“E’… incredibile!!” fu l’unica cosa che affermò Lorenzo.
Danilo invece dichiarò “Ma quanti cavolo di soldi possiedi per avere una casa del genere?!”
La sua era una domanda retorica, ma per fortuna Bulma non rimase infastidita dalla sua uscita, anzi era contenta che sembravano apprezzare il look della sua dimora ed anche come era stata arredata, dato che aveva scelto tutto personalmente.
“Mi fa piacere che apprezziate la mia casa. E’ vero, possiedo molti soldi e grazie a quelli mi sono potuta permettere una struttura del genere, tuttavia questa è un’altra storia che vi racconterò un altro giorno!”
Fu l’unica cosa che disse la donna, ma ai due la cosa non importava dato che quella giornata era una continua rivelazione. Una dopo l’altra gliene veniva gettata contro una sempre più sorprendente di quella precedente.
“Certo che questo posto è davvero pieno di sorprese!” fu quanto dichiarò il bruno ritornando composto.
Anche il fratello seguì il suo stesso esempio, dato che cercando di ritornare calmo domandò all’azzurra “E noi dovremo vivere qui fino al ritorno del Presidente?!”
“Beh dato che il Vice Presidente vi ha assegnati a me direi proprio di sì!” fu l’unica risposta del primario sorridente.
… Inutile dire quale fu la reazione del biondo, dato che gli si illuminarono immediatamente gli occhi mentre esclamò “E’ un sogno che si realizza!! Vivere in una villa di lusso viziato e coccolato, non potrei chiedere di meglio!!”
*Questo si è già dimenticato che stiamo scappando da una guerra mondiale…* il maggiore rimaneva sempre meravigliato davanti al modo in cui riusciva a non pensare all’orrore che continuava a circondarli anche se si trovavano sotto terra.
Ormai erano rimasti solo loro tre, dato che una volta in stazione Naruto li aveva abbandonati per tornare a casa sua, un piccolo appartamento di una delle case popolari di Fantacity, e Winry era tornata all’Evangelion Hospital per sbrigare le ultime faccende.
Ma in fondo li avrebbero rivisti entrambi la mattina precedente, dato che anche la ragazza aveva deciso di continuare ad accompagnarli per tenerli costantemente d’occhio, per cui il loro era solo un arrivederci.
Comunque fosse, non sarebbero stati solo loro tre in quell’abitazione, perché la donna non viveva da sola in quella villa lussuosa nonostante ai due ragazzi inizialmente l’idea non era passata neanche lontanamente per la testa.
Difatti… “MAMMA!!!”
Improvvisamente i pensieri dei due giovani vennero destati da una vocina proveniente proprio dal soggiorno alla loro destra e colei che era seduta sul divano, accortasi di chi era tornata, si era alzata in piedi per andare ad accoglierla.
Era una bambina di sei anni che come già detto aveva dei lunghi capelli azzurri raccolti in una coda con un elastico a perline rosse che andava verso l’alto, anche se qualche ciuffo scendeva sulla fronte e due sopra le orecchie, dei grossi occhioni azzurri e con indosso un vestitino senza maniche e con gonnella bianco a pois rossi, una giacchetta a maniche lunghe rossa scura, delle calze bianche arruffate e scarpine nere con la tomaia aperta ad eccezione di un laccio che andava da parte a parte della calzatura. In mano reggeva un orsetto con una testa molto più grande del normale.
La nuova arrivata si gettò subito tra le braccia della donna gridando contenta “Sei tornata!! Sei tornata!!”
“Ciao piccola mia, hai fatto la brava durante la mia assenza?” domandò l’azzurra prendendo la piccola in braccio.
Lei, sempre molto contenta, le rispose “Sì, sono stata molto brava!!”
I due osservarono la scena abbastanza inteneriti, anche se ovviamente una domanda sorse loro spontanea e ci pensò Danilo a porla “E lei chi sarebbe?”
La donna rispose immediatamente “Lei si chiama Bra Brief, ed è la mia piccola bambina!!”
Eh?! Quindi aveva una figlia?! Questa sì che era una sorpresa, si stupirono soprattutto per il fatto che non avesse detto loro niente, anziché per il fatto che ne aveva una, dato che poteva in effetti essere così.
“Non sapevo che fossi sposata ed avessi anche una figlia!” ovviamente Lorenzo dava per scontato che fosse anche maritata dato che aveva una bambina.
Dopo le sue parole però, la diretta interessata quasi si incupì e, cercando di non darlo a vedere continuando a sorridere con ancora la piccola in braccio, spiegò loro come stavano realmente le cose.
“In verità ho due figli, ho anche un maschio che ha più o meno la vostra età… ma sfortunatamente mio marito Vegeta non c’è più! E’ morto due anni fa a causa del cancro, e nonostante mi sia impegnata non sono riuscita a salvarlo…”
Cavolo, avevano toccato un tasto dolente, e di questo il bruno se ne accorse subito, dato che si incupì a causa dei brutti ricordi che aveva fatto riaffiorare nella mente della donna e cercò a quel punto di deviare l’argomento.
“Ehm s-scusami tanto, non volevo assolutamente farti ripensare a questo…” fu difatti quanto affermò, prima di rivolgersi alla bambina domandandogli “Quanti anni hai tu, piccolina?”
“Io non sono piccolina!!” nonostante si fosse appena parlato della morte del suo genitore, non sembrava esserne rimasta scioccata visto il modo in cui aveva risposto “Io ho ormai sei anni, sono grande!”
“Giusto, ormai sei una signorina!” ribatté il Ferraro maggiore sorridendo forzatamente a causa di quanto accaduto poco prima.
Il biondo invece notò lo strano pupazzo che reggeva tra le mani, lo riteneva strano perché l’orso aveva una testa molto più grossa del normale, presentava due bottoni al posto degli occhi ed aveva uno strano colore viola.
“E quel giocattolo da dove salta fuori?! E’ inquietante…” fu quello che disse.
Ma anche lui fu rimproverato da Bra “Lascia stare Miss Usagi!!” gli gridò contro infatti prima di spiegare “Lei è la mia migliore amica, l’ho fatta con le mie mani. So che ha la testa grossa, ma faccio finta che quando è nata uno scarafaggio le ha depositato le uova in testa, e che è viola perché è costantemente arrabbiata!”
“Ma che schifo!!” fu la pronta uscita del minore che non sembrava aver apprezzato quel racconto. Di tutta risposta la bambina gli tirò contro il suo orsetto colpendolo dritto in faccia ed urlando “Non offendere la mia amica!!” aveva lanciato il suo pupazzo apposta affinché si “vendicasse” di come l’aveva trattata.
Mentre il giocattolo cadeva a terra, Danilo non poté fare a meno di toccarsi la fronte dato che uno dei bottoni del gioco l’avevano preso proprio lì, e subito iniziò a fulminare la bambina con occhi in collera.
“Ma sei fuori di testa?!”
Bra rispose facendogli la linguaccia e poi voltando lo sguardo dall’altra parte, comportamento che non piacque al ragazzo “Piccola…”
“Non ci badate troppo, Bra è fin troppo vispa ed allegra per la sua età!”
A parlare questa volta ci aveva pensato un’altra figura, che era appena arrivata dalla sala da pranzo e che si era posizionata davanti a loro attirando in questo modo tutta l’attenzione su di sé mentre li osservava sorridente.
Era una donna di sessantotto anni che aveva dei lunghi capelli biondi che arrivavano fino al collo ordinati, delle vistose rughe all’altezza della bocca, dei piccoli occhi color nocciola e che indossava una lunga divisa da cameriera a maniche lunghe color viola chiaro comprendente di grembiule bianco legato attorno alla gonna, il colletto bianco, delle lunghe calze marrone e delle scarpe come quelle di Bra solo color viola. Usava un bastone marrone stretto ad eccezione della punta a forma sferica per camminare, anche se non ne aveva bisogno.
Vedendola, Bulma la salutò immediatamente dicendole “Signora Agatha, è arrivata giusto in tempo per conoscere i nostri nuovi ospiti!”
“Nuovi ospiti? Intende dire che rimarranno a vivere qui?” domandò allora l’anziana con un’aria abbastanza stranita.
La donna allora, annuendo, rivelò lei “Si chiamano Lorenzo e Danilo Ferraro, sono due fratelli che hanno perso i genitori da poco e che non hanno un posto dove andare. Per questo rimarranno a vivere qui con noi fino a quando il Presidente non donerà loro una nuova casa!”
“Se sono venuti fin qua suppongo che il Presidente oggi non c’era, tanto per cambiare… beh vorrà dire che aggiungerò due posti a tavola e che aumenterò le porzioni a colazione, pranzo e cena a cominciare da oggi!”
Fu l’unica cosa che disse la signora, che per tutto il tempo non aveva cambiato espressione continuando a rimanere abbastanza stranita, anche se le ultime parole le aveva dette iniziando a fare un sorriso.
Dato che vedeva i due giovani abbastanza confusi, Bulma decise di spiegare loro chi era colei che avevano davanti “Giusto, quasi mi dimenticavo. Ragazzi, lei è Agatha, la nostra badante che si occupa della villa e di Bra mentre noi altri siamo fuori per scuola o lavoro!”
“Oh, chiedo scusa per la maleducazione. Piacere di fare la sua conoscenza!” il bruno, cercando di mostrarsi gentile, fece un leggero inchino salutando in questo modo la donna che aveva di fronte.
Lei, continuando a sorridere, si limitò a dire “Non c’è bisogno di questi convenevoli. Dato che verrete a vivere qui sarete miei padroni tanto quanto la Signora Bulma e la sua famiglia, sarà un vero piacere per me servirvi fino a quando starete qui!”
“Fa piacere saperlo!” si limitò a rispondere Danilo sollevando anche la mano destra in segno di saluto.
Approfittando del momento propizio, l’inserviente spiegò alla padrona di casa che qualcun altro era già rientrato “A proposito Signora, le comunico che suo figlio Trunks è già rientrato e che ora si trova al piano superiore!”
“Da solo oppure si è portato dietro qualche suo amico?” domandò subito dopo la Direttrice.
La donna allora rivelò “Questa volta è tornato da solo. Probabilmente starà giocando ai videogiochi con le sue consolle in camera sua!”
“Grazie della comunicazione!” si limitò a risponderle il primario mettendo giù la bambina.
I due ragazzi rimasero abbastanza straniti davanti alle parole della badante, in fondo aveva nominato “videogiochi” e “consolle”, due cose che non avevano mai sentito in vita loro, chissà a che cosa si stava riferendo…
Mentre stavano pensando questo, Brief dette all’inserviente le istruzioni su che cosa doveva fare per mettere a loro agio i due giovani “Prepara due stanze per gli ospiti per i nostri nuovi coinquilini, credo dovranno restare qui per parecchio dato che il Presidente sarà via per qualche settimana!”
“Come sempre alla fine. D’accordo, ci penso io!” e, dopo aver fatto un leggero inchino, la donna si allontanò e salì le scale per andare al piano superiore dove si trovavano le camere da letto come avevano supposto giustamente.
Solo che ovviamente un dettaglio non era sfuggito a Lorenzo, e difatti domandò alla donna “Scusa, ma quante camere degli ospiti avete?!”
Lei rispose subito “Almeno dieci!”
“EH?! Ma quanti cavolo di ospiti avete regolarmente?!” per ovvi motivi Danilo era rimasto attonito ed aveva espresso la sua perplessità immediatamente.
Ma venne rimproverato dalla piccola Bra che gli disse “Non gridare contro la mia mamma, altrimenti Miss Usagi ti darà un’altra lezione!” il tutto mentre andava a raccogliere il suo orsetto che aveva lanciato in precedenza.
Mentre il biondo guardava molto malamente la bambina per via di quanto aveva appena detto, il maggiore ne approfittò per riformulare la domanda che il fratello aveva posto ma che a quanto pare si era già dimenticato.
“Devo dedurre che vengono spesso ospiti in questa villa vedendo il numero delle camere predisposte per loro…” più che come domanda l’aveva riformulata come affermazione, ma il concetto non cambiava.
L’azzurra spiegò loro “In effetti è così, tuttavia una delle dieci è costantemente occupata e di conseguenza quelle libere sono unicamente nove!”
“E da chi è occupata?” naturalmente quella domanda era sorta quasi spontaneamente dato che significava dover condividere l’abitazione anche con qualcun altro…
E la risposta arrivò praticamente subito dato che ci pensò la diretta interessata a rispondere loro “Provate ad indovinare…”
La suddetta ospite era appena rientrata nella villa attraverso la porta principale e, non appena aveva aperto una delle due ante, aveva sentito la domanda del bruno ed aveva replicato di sua spontanea volontà.
Chi era? Di sicuro qualcuna che non si aspettavano di rivedere così presto… ma ci pensò Bra a rivelarglielo prima che potessero anche solo voltare lo sguardo dicendo sollevando la manina in segno di saluto e col sorriso sulle labbra “Ciao Winry!!”
Per ovvi motivi quella scoperta lasciò abbastanza perplessi entrambi i fratelli, al punto tale che voltandosi tutti e due verso di lei spalancarono per l’ennesima volta la bocca sorpresi mentre la bionda chiudeva la porta dietro di sé.
Bulma, comprendendo che doveva anticiparglielo, si prese le sue colpe “In effetti avrei dovuto dirvelo prima, vi chiedo scusa…”
“Non ce n’è bisogno, in fondo sono io che l’ho tenuto nascosto apposta per vedere le loro facce quando l’avrebbero scoperto…” il tutto anche con un sorrisino furbetto a simboleggiare che tutto sommato le loro espressioni non le dispiacevano.
Inutile dire che subito Danilo assunse la sua solita aria da marpione vista la buona novella e, con questa espressione, si avvicinò immediatamente alla ragazza dicendole “Bene bene bene, pare che passeremo molto più tempo insieme di quanto immaginassi…”
“Se ti azzardi a fare un altro passo giuro che ti tiro un pugno in faccia, e non sto affatto scherzando!” Rockbell però passò subito alle minacce mostrando anche visibilmente il pugno.
*Si vede che non ha preso affatto in simpatia mio fratello, ma sapendo come si comporta non dovrei neanche stupirmi…* fu quanto notò Lorenzo, anche se non poteva dire che lui era entrato nelle sue grazie, visto che non mancava di punzecchiare anche lui qualche volta.
“Lascia stare la mia sorellona, brutto antipatico!!” Bra si erse immediatamente in difesa della giovane rimproverando il biondo.
Il quale però stavolta non replicò alle sue provocazioni, anzi notò un dettaglio nella sua frase che lo lasciò stranito e per questo voltandosi verso di lei dichiarò “Sorellona? Non ti sembra di esagerare chiamandola così?!”
Forse diceva così perché dove viveva lui si chiamavano in quel modo solo i parenti stretti, gli amici più intimi li chiamavano in altri modi oppure con soprannomi piuttosto strani, proprio per questo tutto ciò l’aveva lasciato perplesso.
Di tutta risposta la piccola replicò sostenendo “Lei vive qui da quando sono nata, è come una sorella per me anche se non abbiamo lo stesso papà!”
Quella ulteriore rivelazione lasciò perplessi i due ragazzi, in fondo non si aspettavano che da almeno sei anni Winry abitava in quella villa insieme a Bulma ed alla sua famiglia, era chiaro che un motivo dietro c’era per forza…
“Cavolo, addirittura da sei anni. Ma come mai?” domandò difatti Lorenzo ancora abbastanza sorpreso.
Invece Danilo fece delle affermazioni che di sicuro non erano delle migliori “Ma non ce li hai dei genitori da cui tornare? Vivi qui a scrocco?! Mi piace!!”
… Peccato che aveva toccato un tasto dolente che più di così non si poteva!! Bulma rimase molto perplessa nel sentire quella domanda perché temeva quello che ne sarebbe seguito, dato che la bionda era rimasta immobile dopo quell’esclamazione…
Fortuna volle che qualcuno pose fine a possibili problemi con un'unica frase “In questa casa quell’argomento è tabù, specie in presenza di Winry. Proprio per questo vorrei evitaste di porre ulteriormente quella domanda!”
A parlare era stato un ragazzo che si trovava in cima alle scale che conducevano al piano superiore, per la precisione era poggiato alla balaustra che impediva a coloro che si trovavano in alto di piombare al suolo, e che li stava osservando.
Doveva avere sui diciannove anni, aveva dei corti capelli fucsia a caschetto con un paio di ciocche che scendevano sulla fronte, gli occhi azzurri ed indossava una maglietta a maniche corte nera sotto ad una giacchetta a maniche lunghe beige, dei guanti marroni chiari, un foulard blu scuro attorno al collo, dei pantaloni a tre quarti bianchi sorretti da una cintura dello stesso colore, delle calze arruffate verde acqua e degli stivali marroni chiari con la suola bianca ed il tallone e la punta marrone scuro.
Il suddetto giovane disse ulteriormente “Quando vorrà sarà lei stessa a spiegarvelo. Fino ad allora vi chiedo gentilmente di tacere su questo argomento!”
“E come mai? Non è giusto!!” Danilo stava però già iniziando a lamentarsi a causa di questo tabù che era stato imposto loro…
Tuttavia questa volta a parlare ci pensò Rockbell, dato che dichiarò “Fino a quando sarete ospiti in questa casa dovrete seguire le regole, non si ammettono obiezioni in merito. Io comunque mi ritiro in camera mia, avvertitemi quando la cena sarà pronta!”
Dopo aver detto questo, la bionda si allontanò da loro senza degnare di uno sguardo i due ragazzi ed incominciando a salire le scale, parallelamente al fucsia che stava invece scendendo le scale per raggiungere i nuovi ospiti.
Nel momento in cui Winry era sparita per i corridoi del piano superiore, il ragazzo era arrivato al capezzale dei fratelli e li stava osservando con uno sguardo severo, quasi come se li stesse analizzando con gli occhi.
“Ehm c’è qualche problema?” domandò il bruno che si sentiva abbastanza in imbarazzo in quella situazione.
Il diretto interessato, dopo aver dato loro un ultima occhiata, mise entrambe le mani in tasca ed esclamò “Quindi sareste voi i due ragazzi che ospiteremo per alcune settimane. Devo dire che siete molto singolari…”
“Dovremmo prenderlo per un complimento?” il minore non sembrava aver compreso se fosse un insulto oppure no.
Bra ne approfittò per dirgli “Non mi stupisco, sei più sciocco di uno scimpanzé. Eheheheheheheh!!”
“Ah-ha, molto spiritosa!” si limitò a risponderle il giovane incrociando le braccia e volgendo lo sguardo dall’altra parte contrariato.
Bulma allora ne approfittò ed introdusse ai due il nuovo arrivato “Ragazzi, lui è Trunks Brief, il mio primogenito nonché il fratello maggiore di Bra!”
“Nonché uno dei proprietari di questa casa, quindi cercate di rigare dritto e state pure sicuri che avremo una convivenza molto pacifica!” fu quello che dichiarò subito dopo il fucsia senza tanti giri di parole.
“Perché suona tanto come minaccia?” nel frattempo il biondo sembrava aver colto una sorta di messaggio secondario nelle sue parole, e non stava affatto gradendo la cosa.
“Interpretala come preferisci, se la vedi come una minaccia non è certo un mio problema!” rispose il ragazzo incrociando entrambe le braccia e continuando ad osservarli.
Perché stava continuando a fissarli? In quanto gli sembrava che avessero qualcosa che non andava, non sapeva perché però aveva come la sensazione che non fossero di quelle parti, soprattutto perché sua madre aveva deciso di ospitarli.
“Comunque non mi sembra di avervi mai visto. Da dove provenite?” osservandoli straniti, il fucsia pose la fatidica domanda.
E prima che potessero saltare fuori inconvenienti che avrebbero svelato la vera identità dei due giovani, la Direttrice intervenne e cercò di trovare una spiegazione che valesse sia per lui che per tutti gli altri che avrebbero domandato.
“Loro sono Lorenzo e Danilo Ferraro. Provengono da una città ai confini della Comunità, molto lontana da Fantacity. I loro genitori sono morti non molto tempo fa ed avevo deciso di portarli dal Presidente affinché trovasse loro una nuova casa, ma sfortunatamente è partito per alcune settimane e, in attesa del suo ritorno, staranno qui da noi!”
Sembrava reggere la spiegazione, dato che anche Trunks sembrava starsi convincendo, anche se continuava a toccarsi il mento con la mano destra pensieroso… anche se si sperava che non stesse sospettando che era tutta una bufala.
“D’accordo, ho capito… in pratica starete qui per colpa dell’assenza del Presidente…” si limitò a dire continuando a squadrarli.
“In parole semplici sì…” rispose Lorenzo osservandolo seriamente, forse perché non gli piaceva che gli gettava quel genere di sguardo contro.
“Beh se seguirete le regole sarete i benvenuti, fa sempre piacere avere ospiti in casa. Più gente con cui posso divertirmi ai videogiochi tutto sommato. Eheheheheheheheh!!”
Strano, dall’aria sospetta che aveva avuto fino a poco prima ne aveva assunta una spensierata che non faceva altro che pensare al divertimento… dovevano ammettere che aveva un comportamento molto strano.
“Beh, grazie…” fu l’unica cosa che esclamò il bruno abbastanza perplesso.
*Ancora questi videogiochi. Ma che diavolo sono?!* si domandò invece il biondo che non capiva di che cosa stessero parlando.
Solo allora la donna si accorse che non li aveva ancora mandati a vedere le loro stanze, così decise di riparare immediatamente. Non appena si fossero sistemati nelle loro camere, li avrebbe fatti accomodare in attesa della cena.
“Giusto, prima che me ne dimentichi mi sembra corretto mostrarvi le vostre stanze, così potrete sistemarvi in attesa del pasto!”
Subito il bruno intervenne dichiarando “Sei gentile, però non sappiamo ancora se sono pr…”
“Le camere degli ospiti sono pronte. Potete accomodarvi quando desiderate!”
Neanche a farlo apposta appena il Ferraro maggiore ebbe iniziato a parlare, la badante apparve in cima alle scale rivelando di aver già terminato di predisporre le varie stanze per i due giovani che sarebbero rimasti lì.
“Tempismo perfetto, Agatha!” dichiarò Brief sorridente.
Subito Danilo rimase perplesso, al punto da affermare “Cavolo, è stata a dir poco velocissima!!”
Il maggiore dei figli Brief allora, facendo un sorrisino mentre si passava l’indice destro sotto al naso, rivelò “Agatha è velocissima a svolgere i lavori di casa, per questo l’abbiamo assunta. Nel suo campo è la migliore!”
“Davvero troppo gentile, Signorino!” fu la risposta della bionda mentre si inchinava ringraziando il suo superiore per i complimenti che le aveva fatto.
Così Bulma ne approfittò e dette un ulteriore ordine alla domestica “Sii gentile Agatha e accompagna i nostri ospiti nelle loro camere, li richiameremo quando sarà ora di cenare!”
“Subito, Signora!” dopo un leggero inchino, l’anziana iniziò a scendere le scale per raggiungere gli altri al piano di sotto ed accompagnare i due ragazzi.
Tuttavia Lorenzo intervenne per dire loro una cosa “Vi ringrazio davvero molto… ma credo che almeno per stasera non mangerò niente, di conseguenza non c’è bisogno che vi scomodiate a preparare anche per me!!”
Quella sua uscita lasciò abbastanza interdetti i tre appartenenti alla famiglia Brief, al punto tale che Trunks sollevando un sopracciglio domandò “C’è per caso qualcosa che non va?”
“Non vi piace quello che prepara Agatha? Vi assicuro che è tutto buonissimo!!” Bra invece nella sua ingenuità pensò che avessero qualche problema con il cibo che preparava l’anziana e per questo uscì in quel modo.
Il bruno però, ponendo entrambe le mani in avanti, cercò di spiegare loro come mai aveva preso quella decisione “No affatto, anzi non ho dubbi che sia una cuoca fantastica… è solo che con tutto quello che ci è successo negli ultimi giorni non ho molto appetito…”
“In effetti neppure io ho molta fame oggi. Ho solo voglia di dormire parecchio!” rivelò il minore dei due fratelli mentre si stiracchiava ed aggiungeva anche “Sfortunatamente all’ospedale non ho dormito molto, e devo recuperare il sonno arretrato!”
“Non solo quello, ma anche per la consapevolezza di quanto sta accadendo da noi. Il solo pensiero di quello che è accaduto ai nostri cari ci chiude lo stomaco, farò anche fatica a dormire probabilmente come accaduto in questi due giorni, ma ci devo almeno provare!”
Lorenzo era stato molto attento alle parole pronunciate, sapeva che a parte Bulma nessuno lì sapeva la verità e si era limitato a far capire loro che con i cari si stava riferendo ai genitori morti, anche se in realtà erano gli unici di cui ignoravano il reale destino.
Trunks, nonostante fosse sembrato fino a quel momento abbastanza impassibile ed insensibile, comprese quanto stavano dicendo, e proprio per questo sorridendo esclamò “Oh non vi preoccupate, capisco perfettamente come potete sentirvi!”
“Vorrà dire che cucinerò per cinque persone come al solito!” fu l’unica uscita di Agatha a cui a quanto pare non cambiava nulla.
“Come desiderate, allora buona notte ragazzi!” per Bulma non c’erano problemi fin dall’inizio, per questo sorridendo aveva detto loro quelle parole.
“Ti ringrazio. Sei fin troppo gentile con noi e non ti ringrazieremo mai abbastanza, sul serio…” il bruno si sentiva sempre in imbarazzo quando la donna li aiutava.
Aveva fatto così tanto per loro senza chiedere nulla in cambio, probabilmente se non avessero incontrato subito qualcuno come lei si sarebbero trovati spaesati e non avrebbero saputo cosa fare dopo aver saputo la verità.
“Figuratevi, per me è un piacere!” si limitò a rispondere Brief.
Il figlio maggiore tuttavia aggiunse “Mia madre è fatta così, le piace aiutare il prossimo. Non siete i primi e non sarete di certo gli ultimi a cui darà una mano, di conseguenza non fate complimenti!”
“Su questo state tranquilli. Anche se vi sono grato difficilmente dico grazie a qualcuno!” fu la pronta risposta del biondo che si portò entrambe le mani dietro la testa.
Un’uscita che il maggiore riteneva davvero fuori luogo, dato che cominciò immediatamente a fulminarlo con lo sguardo. Perché doveva comportarsi sempre in quella maniera irrispettosa?! Era il solito stupido…
Comunque fosse, prima di andare c’era una cosa che desiderava domandare alla loro salvatrice… ed aveva a che fare con la lingua che fino a quel momento avevano usato lei e tutti gli altri per parlare sia con loro che con gli abitanti della “Comunità”.
“A proposito, posso farti una domanda?” domandò rivolto alla donna.
Lei ovviamente disse “Certo, chiedi pure!”
Così pose il fatidico quesito “Mi sono accorto solo ora che tu e tutti gli altri vi rivolgete tra di voi parlando in inglese, tuttavia il primo approccio che avete avuto con noi è stato in italiano. Posso sapere il motivo di tutto questo?”
“Inglese? Italiano? E che cosa sarebbero?” ovviamente a Trunks quelle parole non dicevano niente, per questo iniziò a grattarsi la testa confuso.
Anche Agatha e Bra erano abbastanza perplesse per quella sua uscita… però per fortuna la Direttrice sembrava aver compreso che cosa volessero dire, e proprio per questo sorridendo felicemente rispose alla sua domanda.
“Credo che ti stai riferendo alla lingua con cui parliamo. La nostra lingua ufficiale nasce da una radice comune a tutte le lingue esistenti, per questo a scuola ci vengono insegnate tutte quante fin dalle elementari in modo da saperci esprimere in qualsiasi modo. Mentre eri svenuto ci siamo accorte io e Winry che parlavi nella lingua che tu definisci italiano in quanto biascicavi svenuto, e così ci siamo approcciati a voi in quel modo. La nostra lingua ufficiale tuttavia è quella che voi definite inglese, per cui se non vi è di troppo disturbo potreste anche voi parlare in questo modo? Finora l’avete fatto da soli senza che ve lo dicessi e vi ringrazio molto di questo, però la prossima volta fate più attenzione!”
“Abbiamo capito, ci proveremo. Conosciamo benissimo la lingua inglese e ci adatteremo a questa Comunità!” rispose il bruno, dato che per lui non era di certo un problema.
In verità anche per il fratello minore non lo era, anche se continuando a tenere le braccia dietro la testa asserì con lo sguardo rivolto verso l’alto “Magari anche le scuole da cui proveniamo noi insegnassero tutte le lingue fin dalle elementari…”
Ed effettivamente era vero, se tutti i bambini avessero imparato tutte le lingue del mondo fin dalla tenera età non si avrebbero più avuto problemi di comunicazione e parlare sarebbe stato molto più semplice di adesso.
Per fortuna gli altri tre che non avevano partecipato alla discussione non avevano compreso a che cosa si riferivano, difatti avevano capito che dalla città della Comunità da cui provenivano i due stranamente non si insegnavano tutte le lingue come da loro, e che per questo avevano avuto difficoltà a relazionarsi con gli altri.
Ora che anche questo dubbio era stato colmato, Agatha poté finalmente parlare e dire ai due ragazzi di seguirla in modo che potesse portarli nelle stanze dove avrebbero alloggiato fino al ritorno del Presidente.
“Se i due Signorini vogliono seguirmi, li conduco nelle loro camere da letto!” esclamò iniziando già a dare loro le spalle.
“Certo, veniamo subito!” si limitò a rispondere il Ferraro maggiore sorridente.
Così, dato che non li avrebbero più rivisti fino alla mattina successiva, Trunks ne approfittò per salutarli e dare loro la buona notte “Allora vi saluto e buona dormita!” dichiarò difatti sollevando la mano destra in segno di saluto.
“Anche a voi!” gli rispose di getto il giovane Lorenzo.
Bra invece, abbracciando a sé il suo orsetto, voltò lo sguardo verso destra e dichiarò “Quando il biondino sarà più gentile con me vi saluterò anch’io!”
“Come sarebbe a dire?!”
Prima che Danilo potesse cominciare a litigare con una bambina di sei anni manco fosse un moccioso anche lui, il fratello lo prese per il colletto e lo trascinò con sé, in modo tale che seguisse la badante come stava facendo lui.
Alla fine il ragazzo rinunciò a litigare con una ragazzina, visto che era chiaro che lo stava facendo apposta per provocarlo, e per questo mettendo entrambe le mani in tasca si limitò a seguire l’anziana così come il parente.
Mentre tuttavia salivano le scale a circa un metro di distanza dalla governante, i due decisero di parlare per un breve momento di quanto avevano appena scoperto… e soprattutto delle limitazioni che avevano in un luogo del genere!
“Lorenzo, tu che cosa ne pensi?” domandò difatti il biondo a bassa voce.
Il bruno, anche lui con le mani in tasca, aveva abbassato lo sguardo pensieroso dato che stava riflettendo… ed alla fine rispose dicendo semplicemente “Non lo so… sinceramente tutta questa storia non mi convince…”
“Neanche a me!” stranamente, il minore era più serio del solito, e la cosa sorprese parecchio pure l’altro ragazzo “Una civiltà che abita sotto terra e nessuno se ne è mai accorto?! E’ impossibile, qui c’è sotto qualcosa…”
“Ne sono convinto anch’io, ma per sfortuna non siamo nelle condizioni di poterci porre domande su tale argomento. Stiamo scappando da una guerra e siamo ospiti in casa loro, la cosa migliore da fare è di attendere il ritorno del Presidente, lui saprà darci le risposte che cerchiamo!”
“Mi auguro che tu abbia ragione, me lo auguro davvero…”
Dopo questo breve scambio di parole, i due ebbero subito concluso di parlare, anche perché erano arrivati in cima alle scale e Agatha aveva subito voltato verso la sua destra, probabilmente le loro stanze si trovavano in fondo a quel corridoio.
Al piano superiore era presente unicamente un lungo corridoio dalle pareti e dal soffitto bianchi e dal pavimento rosso che si estendeva per parecchi metri sia a destra che a sinistra, era abbastanza largo e presentava circa sette porte da una parte ed altrettante dall’altra.
Probabilmente erano le dieci camere degli ospiti che avevano elencato precedentemente più le camere di Bulma, Trunks e l’anziana più il bagno, probabilmente la bambina dormiva insieme alla madre nel letto matrimoniale.
Tuttavia l’architettura della Villa Brief in quel momento era l’ultimo dei loro problemi, visto che quanto era stato spiegato loro durante tutto l’arco della giornata era qualcosa di a dir poco incredibile che andava oltre le conoscenze umane.
Una società riusciva a sopravvivere sotto terra senza essere scoperta per chissà quanti anni, ed erano addirittura tecnologicamente molto più avanzati di loro?! No, qualcosa sotto c’era di sicuro, ma non avrebbero scoperto niente data l’orrenda situazione che si era manifestata in Superficie e l’assenza del Presidente.
Non potevano fare altro che attendere il ritorno di quest’ultimo, non avevano scelta…

I fratelli Ferraro erano arrivati alla villa di Bulma circa alle 18:00, e temporalmente parlando le lampade poste in cima alla Comunità e alimentate dal Generatore del Palazzo Presidenziale venivano spente alle 20:00.
In un arco di dodici ore sarebbe calata la notte e gli abitanti del sottosuolo avrebbero utilizzato i lampioni disseminati per tutta la società per muoversi, in attesa della mattina e della riaccensione delle lampade alle 08:00.
Prima però che arrivasse l’ora di far calare la notte, alla struttura principale della civiltà tutti dovevano terminare il proprio lavoro, almeno chi poteva permetterselo ovviamente, in modo da lasciare quel posto, unico privo di lampioni se non per le luci del palazzo che venivano accese appena calava la sera.
Erano le 19:00 e la maggior parte avevano già concluso la loro sessione lavorativa, motivo per cui avevano abbandonato l’edificio e si stavano dirigendo verso la stazione per prendere l’ultimo treno che li avrebbe ricondotti a casa.
Tuttavia non tutti avevano ancora concluso, il Vice Presidente si trovava ancora nell’ufficio del Presidente e stava firmando e timbrando dei documenti che gli erano stati passati dalla segretaria Nami.
Quest’ultima era in piedi davanti alla scrivania, mentre l’uomo era seduto sulla poltrona davanti ad essa mentre usava penna e timbro per siglare i documenti e autorizzare oppure certificare quanto veniva richiesto.
“Ed ora l’ultimo foglio, questo è da parte della Rocket Foundation e riguarda l’acquisto di ulteriori impiegati che controllino la Fonderia!” spiegò la ragazza passando l’ultimo foglio contenente nella cartellina che aveva tra le mani.
Il bianco allora, sbuffando abbastanza scocciato, rivelò “Certo che sostituire il Presidente è davvero un lavoraccio, non mi ci abituerò mai!”
“Beh in qualità di Vice Presidente è il suo compito sostituirlo in sua assenza. Sfortunatamente abbiamo un Presidente fin troppo audace ed avventuriero, e per questo capita fin troppo spesso che se ne vada senza avvertire!”
“Non dirlo a me!” si limitò a rispondere Xehanort, firmando l’atto con cui assumeva altri impiegati della Rocket Foundation per gestire la Fonderia che si trovava dentro il Palazzo Presidenziale “Questo dovrebbe essere l’ultimo!”
“Molto bene, la ringrazio per la sua disponibilità Signor Vice Presidente!” dichiarò allora l’arancione riprendendo tutti i fogli che aveva lasciato sul tavolo e rimettendoli all’interno della sua cartellina.
Dopodiché fece un leggero inchino in segno di saluto e, voltandosi di spalle, cominciò ad incamminarsi per uscire dall’ufficio. Lei finiva di lavorare di solito alle 19:00, quindi proprio in quel momento aveva finito il suo turno…
Tuttavia “Aspetta un secondo, Nami!” venne prontamente bloccata dall’uomo mentre si trovava a metà della stanza.
Lei subito sussultò, soprattutto perché era la prima volta che la richiamava mentre usciva dal suo ufficio e temeva di aver combinato qualche disastro o peggio ancora, che avesse fatto un pessimo lavoro e volesse licenziarla.
Però non si trattava di niente del genere, difatti, poggiando entrambi i gomiti sul tavolo in modo da unire le mani all’altezza del volto, egli esclamò “Come mai mi sembri nervosa? Nelle ultime ore hai tremato fin troppo spesso…”
Sul serio? Non doveva essersene accorta dato che le sembrava di stare bene… forse era stata un’azione involontaria che il suo subconscio aveva compiuto senza che lei lo volesse, chissà poi il motivo…
“Dice davvero? Non me ne ero neanche accorta…” gli rispose girandosi a guardarlo mentre reggeva con la mano sinistra la cartellina poggiandola al petto.
A Xehanort non ci volle molto per fare due più due e capire come mai si stava comportando in quel modo “E’ per via dei Grim, dico bene?”
Ecco, forse aveva colto nel segno, il suo comportamento aveva a che fare con i due stranieri che avevano conosciuto quel pomeriggio! In fondo tutto sarebbe tornato dato che aveva specificato nelle ultime ore, ossia da quando li aveva conosciuti…
“Beh potrebbe essere. Non nego che mi mettono parecchia agitazione quei due…” confessò la segretaria abbassando il volto sconsolata.
“E’ normale che tu sia agitata. In fondo è la prima volta nella storia della nostra Comunità che dei Grim giungano fino al nostro mondo…” rispose l’uomo abbassando il volto e chiudendo gli occhi pensierosi.
“Non ci sono casi precedenti, di conseguenza non sappiamo come comportarci. E se… se fossero ostili nei nostri confronti? Se volessero ucciderci tutti?! Il tutto in fondo potrebbe essere collegato a…”
Quelle erano uscite di paranoia, probabilmente derivate da una sorta di “razzismo” verso gli abitanti della Superficie, ma non c’era da stupirsene visto che molti abitanti della Comunità erano razzisti nei loro confronti… anche se effettivamente il collegamento a “quello” poteva sussistere, anche se poteva non essere niente di grave…
Il vero problema era che poteva avere ragione, e il Vice Presidente lo sapeva molto bene!! Potevano essere delle spie mandate nella loro società per studiarne il comportamento, gli usi e i costumi in modo da ammazzarli tutti.
“E’ un ipotesi che non va affatto scartata. Potrebbero essere finiti qui apposta per controllarci in attesa dell’arrivo dell’esercito che eliminerà tutti…”
“E se così fosse?! Sarebbe la fine!! Non possiamo rimanere in silenzio, dobbiamo avvertire tutti del pericolo che corriamo!!” Nami stava veramente entrando in paranoia e il suo istinto primario era di avvisare tutti della minaccia…
Ma Xehanort cercò di calmarla spiegandole “Così non faremmo altro che gettare nel panico la popolazione, senza contare che potremmo anche sbagliarci sul loro conto e di conseguenza che sono capitati qui per puro caso…”
“Se così non fosse? Temo non possiamo attendere il ritorno del Presidente, deve decidere lei stesso cosa fare con i due Grim!” la segretaria desiderava solo che quella storia finisse, per questo voleva incitarlo a prendere una decisione…
Ma sfortunatamente non poteva farlo “Lo vorrei, ma non posso. E’ compito del Presidente decidere la sorte dei Grim che capitano nella nostra Comunità, anche volendo sarei obbligato ad attendere il suo ritorno, che non ha neanche una data precisa…”
La giovane chiese allora sistemandosi gli occhiali con la mano destra “Ed allora che cosa facciamo fino ad allora?!”
Una bella domanda quella dell’arancione, di certo rimanere con le mani in mano era fuori questione, soprattutto considerando che quei tizi potevano davvero star tramando nell’ombra alle loro spalle…
Ma prima di sbagliarsi doveva esserne certo, aveva bisogno di qualcuno sul campo che li controllasse da vicino, qualcuno di cui si fidava e che era certo sarebbe passato inosservato… ed aveva già in mente la persona giusta!!
“… Non ci rimane che un'unica scelta… tenerli costantemente d’occhio ed essere sicuri che non abbiano cattive intenzioni nei nostri confronti!!”
Tutto sommato alla ragazza andava bene, era un modo per guardarli costantemente senza che se ne accorgessero e poter intervenire così al primo segno di un piano malvagio oppure di un’azione violenta nei confronti dei suoi concittadini.
“Mi sembra la scelta migliore. A chi sarà assegnata la missione?”
Una domanda abbastanza inutile per il bianco “Prova ad indovinarlo?” il tutto osservandola anche con un sorrisino furbetto.
Per alcuni secondi Nami non comprese che cosa voleva dire… ma alla fine le arrivò l’illuminazione e capì che si stava riferendo proprio a lei!! Come?! Lei doveva essere colei che avrebbe tenuto d’occhio i due Grim?!
“Io?!” dichiarò difatti indicandosi con la mano destra.
“Non vedo nessun’altro in questa stanza ad eccezione di noi due!” dichiarò di nuovo ironicamente Xehanort, forse per il fatto che era arrivata tardi alla soluzione.
Subito la segretaria si tirò indietro ponendo la mano destra davanti ed agitandola “No no no. Io non sono affatto adatta allo scopo, non sono certa di passare inosservata, e anche Bulma sapendo che lavoro tutti i giorni si insospettirà!!”
“Non ti devi preoccupare dei nostri concittadini, ci limiteremo a dire loro che hai ottenuto un permesso speciale e stai sfruttando le ferie che hai accumulato da quando lavori qui ogni giorno!” spiegò il Vice Presidente girando la poltrona verso la sua destra.
“Ma… ma io non sono sicura di essere indicata. P-Potrei sbagliare e venire scoperta dai due Grim!!” l’arancione continuava a non essere affatto convinta della missione.
Così Xehanort, tenendo ancora unite le mani all’altezza della faccia, le spiegò “Non ti devi preoccupare. Il minore dei due è fin troppo ossessionato dalle ragazze, con lui ti basterà mettere in bella mostra il seno ed il sedere e stai pur certa che non ti smaschererà mai!!”
Un’affermazione che imbarazzò a dire poco la diretta interessata, al punto tale che diventando rossa come un peperone in voltò sussultò di colpo mentre come al solito si sistemava gli occhiali adoperando la mano destra.
“Signor Vice Presidente!! Io non sono quel tipo di ragazza. Per chi mi ha preso? Per una delle ragazze del Crown Brothel?!” fu la sua pronta risposta molto agitata.
L’uomo però sembrava non aver badato alle sue parole, questo perché ancora assorto nei suoi pensieri, consapevole che se per uno dei due il tutto era facilmente risolvibile, non si poteva dire la stessa cosa per l’altro.
“Il vero problema è il maggiore. Lui oltre a non essere un maniaco sembra anche un tipo sveglio, visto che per tutto il tempo che è stato qui non ha fatto altro che analizzare noi, l’ufficio ed anche il Palazzo Presidenziale. Se farai una mossa sbagliata ti scoprirà subito!”
Forse aveva trovato la scappatoia per evitare la missione, o almeno Nami ne era convinta. Con la consapevolezza che il bruno potesse capire subito che era una sorta di spia, poteva non indicarla adatta a tale scopo.
… Peccato solo che il suo superiore sembrava aver trovato una sorta di soluzione “Con lui dovrai stare ancora più attenta. Non mollarlo neanche per un solo istante e, se inizia ad insospettirsi, trova una qualsiasi scusa per deviare l’argomento!”
Ecco, il suo momento di gioia era durato davvero poco. Perché insisteva nel voler affidare a lei quella missione? Non si sentiva adatta, anzi poteva risultare fin troppo impacciata e di conseguenza farsi sgamare immediatamente.
“S-Signore Vice Presidente, non capisco. Perché continua ad insistere nel volermi dare questo incarico? Il maggiore potrebbe scoprirmi facilmente, non sono indicata, assegni il compito a qualcun altro. Forse Kallen sarebbe adatta allo scopo!”
“Vorrei, ma l’unica persona di cui mi fido in questo Palazzo Presidenziale sei tu! Sei la sola che sono certo non mi deluderà, nonostante il rischio che tu possa essere scoperta!!”
Quelle parole lasciarono a dir poco attonita l’arancione, che lentamente stava perdendo il rossore e stava tornando al colore originale. Aveva davvero così tanta fiducia in lei? Neppure il Presidente aveva mai detto qualcosa del genere…
Continuava a non essere molto convinta di voler andare fino in fondo, ma quell’uomo puntava tutto su di lei e la salvezza dell’intera Comunità gravava sulle sue spalle, di conseguenza non aveva altra scelta se non accettare!
“… D’accordo. Se si fida così tanto di me, allora lo farò!!” esclamò alla fine la ragazza mentre si grattava la gamba sinistra con il piede destro, sintomo di una leggera insicurezza e di un forte disagio momentaneo.
Lui però non badò a tutto questo e, voltando la poltrona verso la finestra da cui poteva vedere la stazione e tutti i lavoratori che stavano attraversando i ponti per potersi recare al treno già fermo sul binario, le assegnò ufficialmente l’incarico.
“Allora faremo così. Domani mattina ti farò recapitare a casa una lettera contenente la lista con tutti coloro che devono essere informati della vera identità dei due Grim. Appena l’avrai ricevuta, ti recherai a Villa Brief e consegnerai loro la lettera avvertendoli anche che li seguirai per i prossimi giorni. Terrai costantemente d’occhio i due fratelli e, al minimo cenno sospetto, farai rapporto a me direttamente. Tutto chiaro?”
“Sì, tutto chiaro!!” cercando però di sembrare professionale, l’arancione si mise quasi sull’attenti, senza però portare la mano destra all’altezza della fronte.
Molto bene, era stata informata di tutto quanto, di conseguenza Xehanort poté farla andare via senza problemi “Ottimo, puoi ritirarti e tornare a casa. E ricordati, fai molto attenzione e non farti scoprire in nessun modo!”
“La ringrazio. A presto, Signor Vice Presidente!!”
Dopo aver detto quest’ultima frase, la ragazza fece un altro leggero inchino e si allontanò del tutto dall’ufficio chiudendo la porta dietro di sé, lasciando in questo modo l’uomo da solo a guardare fuori dalla finestra.
Una volta fuori però, Nami non se ne andò immediatamente, rimanendo poggiata alla porta a doppie ante con il volto abbassato e pensieroso mentre aveva ancora la mano destra poggiata al pomello dietro la schiena.
Era abbastanza turbata per la missione che le era stata assegnata. Doveva costantemente sorvegliare da vicino i due Grim, ed a ogni singolo movimento sospetto doveva chiamare subito il Vice Presidente ed avvertirlo.
Era un lavoro ingrato, ma il suo superiore contava su di lei, e non poteva deluderlo!!

Le ore passarono molto rapidamente, le lampade che illuminavano la Comunità vennero spente alle 20 precise come era stato spiegato, e la mattina successiva vennero riaccese alle 08, giusto in tempo per riprendere le attività.
Difatti, secondo la legge che governava quella società, solamente i lavori notturni potevano essere svolti mentre le lampade erano spente, naturalmente si poteva uscire a divertirsi, ma gli unici che potevano svolgere la propria professione erano coloro che erano aperti di notte e che non avevano orari d’ufficio, nessun’altro.
Una volta riaccese tutte, ognuno poteva tornare al proprio lavoro oppure poteva recarsi a scuola, perché sì anche questa aveva un orario diverso, difatti cominciava più tardi per consentire agli alunni di muoversi mentre era tutto acceso… anche se ovviamente finiva anche tardi.
La nottata era passata molto rapidamente e i due fratelli, contrariamente a quanto avevano pensato, dormirono alla grande, forse anche grazie al fatto che per la prima volta dopo anni dormivano in un letto comodo.
Un qualcosa che gli era mancato durante la fuga dai Nazisti, e questo unito al sonno arretrato che avevano aveva avuto effetto su di loro e li aveva fatti appisolare non dopo essersi poggiati al letto, ma quasi subito.
Naturalmente non avevano riposato con i vestiti che indossavano, Bulma aveva fornito loro dei pigiami appartenenti a suo figlio Trunks, che essendo della loro età stavano bene ad entrambi, per dormire più comodamente.
Erano circa le 08:30 del mattino ed i due, dopo essersi svegliati, si erano incontrati nel corridoio del piano superiore ed insieme avevano deciso di scendere al piano di sotto, dove potevano sentire i rumori degli altri probabilmente già svegli.
Perché nonostante avessero sonno si erano svegliati così presto? In quanto in quella casa la sveglia era molto presto in quanto la maggior parte degli inquilini dovevano andarsene rapidamente o a scuola oppure al lavoro.
Per ovvi motivi anche loro avevano dovuto seguire questa “politica”, ma alla fine non era un problema: era già tanto che fossero riusciti a riposarsi così tanto dopo la continua fuga dai tedeschi che li obbligava ad avere almeno un occhio costantemente aperto.
I due indossavano due pigiami diversi, dato che il fucsia ne aveva almeno cinque differenti, quello del bruno era totalmente azzurro e sembrava quasi una tuta da ginnastica, quello del biondo era leggermente largo, anche se gli stava comunque per fortuna, ed era rosso con qualche motivo arancione.
Entrambi scesero le scale della hall della Villa Brief ed andarono alla loro destra, dove la giornata successiva avevano potuto intravedere quella che doveva essere la sala da pranzo, e la attraversarono andando ancora alla loro destra dopo esservi entrati.
La sala da pranzo era proprio come l’avevano vista la sera precedente, tuttavia oltre che il tavolo e le sedie presentava anche appoggiato al muro alla sinistra dell’ingresso un comò marrone scuro sopra cui era posizionato un televisore simile a quello visto la giornata scorsa, sul muro davanti a loro c’era una finestra abbastanza larga che dava all’esterno ed appoggiato al muro alla loro destra c’era un armadio dello stesso colore che conteneva tutte le credenze essenziali per i pasti.
Tuttavia non era l’unica cosa presente a destra, c’era anche alla sinistra dell’armadio una porta, stavolta senza ante, che conduceva in un'altra stanza della villa, per la precisione quella che doveva essere la cucina.
Una volta entrativi dentro, poterono assistere a come era strutturata: c’era un angolo cottura beige davanti a loro che si estendeva per tutto il muro opposto a quello dell’ingresso e che faceva anche angolo con il muro alla loro destra, estendendosi per ancora almeno metà di quel muro.
Sul muro alla loro destra era presente una finestra abbastanza grande che dava all’esterno come quella vista precedentemente e, al loro fianco poggiato al muro, una credenza beige. Al centro della stanza vi era un tavolo rotondo bianco.
Presentava cinque sedie dello stesso colore, uno per ogni membro della famiglia Brief oltre a quella di Agatha, tuttavia dopo la morte del marito della donna era stata Winry a prendere il suo posto, anche perché sfortunatamente le date quasi combaciavano.
In quel momento la badante era ai fornelli che stava riscaldando quelle che parevano essere delle frittelle con indosso gli stessi abiti del giorno precedente, mentre seduti attorno al tavolo erano presenti la Direttrice insieme alla sua bambina ed a Rockbell.
Bra indossava un pigiamino rosa con disegnate delle teste di orsetti marroni, Bulma un pigiama comprendente di maglietta a maniche lunghe bianca e pantaloni rosa a pois bianchi e la bionda uno simile a quello della donna, solo interamente rosso.
Sembravano stessero facendo colazione, dato che sparsi per il tavolo c’erano confezioni di merendine, di biscotti, di fette biscottate e c’erano tazze di latte oltre che bottiglie di succhi di frutta, il bello era che sembrava che nessuno si fosse accorto di loro…
Almeno inizialmente, dato che il primario alla fine si voltò verso di loro e sollevò la mano destra in segno di saluto dicendo loro “Ciao ragazzi, spero abbiate dormito bene!”
“Buongiorno, Signorini!” Agatha parlò loro senza voltarsi dato che stava ancora ai fornelli e non poteva schiodargli gli occhi di dosso.
“Ciao!!” la bambina si voltò subito verso di loro agitando la manina in segno di saluto, a quanto pare almeno in questo caso non aveva fatto battute di nessun genere nei confronti di Danilo, come invece aveva fatto la sera precedente.
“Salve a tutti!” si limitò a dire lo stesso biondo sollevando la mano destra in segno di saluto.
“Sì, abbiamo dormito bene come non ci capitava da anni…” confessò invece Lorenzo toccandosi dietro la testa con la mano destra.
Brief allora li invitò a sedersi dicendo loro “Non fate complimenti ed accomodatevi. Ce n’è abbastanza per tutti!” mentre Winry sembrava neanche starli considerando visto che continuava a mangiare tranquillamente.
I due fratelli non se lo fecero ripetere due volte e si accomodarono nei due posti che erano stati lasciati vuoti dato che l’anziana era in piedi mentre Trunks non si era ancora fatto vedere fino a quel momento. Per la precisione Lorenzo aveva alla sua sinistra la piccola, mentre Danilo alla sua destra la psicologa, ed al centro tra le due vi era la Direttrice.
Entrambi dovettero confessare che si sentivano abbastanza spaesati davanti a quell’atmosfera, non erano affatto abituati a vedere una “famiglia felice” fare colazione tutti insieme, ciò non succedeva da chissà quanto tempo…
“Ammetto di sentirmi abbastanza spaesato. Un’atmosfera del genere non la respiravo da tempo…” confessò il bruno abbassando la testa con un lieve sorriso sul volto.
“Saranno anni che non ci succede!” aggiunse ulteriormente il biondo.
Tuttavia quella sua uscita attirò l’attenzione della piccolina, la quale domandò al ragazzo “Ma i tuoi genitori non se ne sono andati da poco?!”
“Appunto, ma per loro sembrano anni!” temendo che potessero farsi smascherare come degli sciocchi, Rockbell intervenne immediatamente per spiegare il malinteso, per poi voltarsi a guardare i due e dire loro “Non è forse così?” con uno sguardo che non ammetteva repliche.
Entrambi dovettero ammettere che metteva una certa inquietudine con quello sguardo, proprio per questo nessuno ebbe da ridire ed anzi il maggiore replicò anche dicendo “Ehm c-certo, è così ovviamente!”
Cercando di cambiare argomento poi, Lorenzo si rivolse alla bambina dicendole “Tu comunque non dovresti essere a scuola? Di solito si comincia alle 08:00 massimo mezz’ora dopo!”
Lei però, guardandolo stranito quasi come prima, gli rispose “No, a quest’ora non vado mai a scuola!” il tutto con aria innocente.
Il che ovviamente attirò l’attenzione dei due “Grim”, soprattutto del minore che guardando abbastanza perplesso la bambina domandò “Ma com’è possibile? In teoria comincia sempre presto la scuola…”
“Non so come funziona da voi, ma qui a Fantacity la legge è ben diversa!”
Ad intervenire ci pensò il figlio maggiore di Bulma, che finalmente aveva raggiunto la cucina ed era poggiato allo stipite della porta con entrambe le mani dentro la tasca. Inutile dire che aveva attirato l’attenzione su di sé, ed inoltre era vestito come la sera precedente.
“Da noi cominciamo tutti alle 09:30 in quanto preferiamo evitare che i bambini escano durante le ore in cui le lampade della Comunità rimangono spente. Anche se è tutto illuminato dai lampioni, non è sicuro!”
“E’ una specie di meccanismo di difesa per evitare che succedano fatti gravi ai nostri figli!” aggiunse anche Brief alla spiegazione del figlio.
I due rimasero abbastanza meravigliati, quando ancora andavano a scuola alle 08:00 dovevano essere in aula, non importava se fuori fosse notte fonda oppure ci fosse già l’alba, bastava che fossero lì.
Proprio per questo il Ferraro minore sbuffando confessò “Magari anche da noi ragionassero in questa maniera facendoci iniziare tardi!”
Solo che questa sua uscita per l’ennesima volta attirò l’attenzione di chi non conosceva la verità su di loro, al punto che anche Agatha si voltò a guardarli abbastanza stranita, così come i due figli di Bulma ovviamente.
“In teoria funziona così in tutta la Comunità. Come mai da voi non è così?” domandò la badante abbastanza confusa.
Ancora un po’ ed andò di traverso al bruno il biscotto che si stava mangiando, non potevano dire una cosa che fosse una senza rischiare di essere scoperti. Dovevano inventarsi una scusa in fretta oppure sarebbero stati scoperti.
“Ehm… ecco…”
“Il loro istituto ha delle regole speciali, credono che iniziando le lezioni nel momento in cui le lampade vengono accese l’andamento migliorerebbe. In verità rimane uguale a quello degli altri, ma finché ci credono lasciamoli fare!”
Per loro fortuna Brief aveva inventato la scusa perfetta per salvarli, proprio per questo entrambi tirarono un sospiro di sollievo dato che avevano rischiato parecchio. Potevano solo sperare che non facessero ricerche in merito…
“Certo che venite da una città piuttosto strana!” confessò il fucsia abbastanza stranito, non prima però di salutare tutti con la mano destra e dire “Comunque sono venuto a salutarvi, io comincio ad avviarmi a scuola. Ci si vede di pomeriggio!!”
E, senza neanche attendere che gli altri replicassero ai suoi saluti, si allontanò dalla cucina imboccando la sala da pranzo ed uscendo dalla sala in modo da potersene andare dalla villa e cominciare ad avviarsi verso l’istituto.
Ovviamente i due fratelli rimasero abbastanza straniti dal fatto che non avesse neppure atteso la loro risposta, e proprio per questo il biondo si voltò verso la madre e le domandò “Ma fa sempre così quando se ne va?”
A rispondere tuttavia ci pensò Rockbell “Continuamente, ma dopo un po’ ci si fa l’abitudine!”
“D’accordo…” dato che non sapeva cos’altro dire sull’argomento, il Ferraro maggiore domandò sempre a lei “Comunque oggi che cosa facciamo? Avevi detto che avremmo visitato altre zone di questa “Comunità” in fondo…”
“Abbi pazienza!” intervenne tuttavia il primario sorridendo “Dobbiamo prima attendere l’arrivo della lettera contenente i nomi che il Vice Presidente ci fornirà in fondo!”
“Che genere di nomi, mamma?” domandò innocentemente la bambina dato che non aveva capito di che cosa stavano parlando.
In teoria sarebbe potuta andare nel panico davanti ad una domanda del genere, tuttavia aveva già la scusa pronta fortunatamente “I nomi delle persone che possono aiutare i nostri nuovi amici a superare il loro trauma!”
Per fortuna aveva fatto qualcosa del genere anche con la piccola Bra, anzi era proprio grazie a quell’esperienza che Winry aveva deciso di diventare una psicologa, ma questa era un’altra storia che non c’entrava nulla, almeno momentaneamente…
“Beh speriamo allora arrivi presto. Non ho voglia di attendere troppo!” confessò però Danilo portando entrambe le mani dietro la schiena sbuffando pesantemente.
Non era da lui attendere troppo, per questo si augurava che alla fine ci mettesse poco ad arrivare questa lista, così sarebbero potuti partire alla scoperta di questa “Comunità” che per il momento li stava ospitando con così tanta voga.
Tuttavia non appena ebbe terminato quelle parole il campanello suonò ed attirò l’attenzione di tutti i presenti. Vista l’ora chissà chi poteva essere, dato che il postino non suonava mai e lasciava tutto nella casella postale poco fuori dalla porta d’ingresso…

Cinque Giorni Prima…
C’era ancora un quesito che era rimasto irrisolto da diversi giorni ormai… che fine avevano fatto i dieci tedeschi che stavano dando la caccia a Lorenzo, Danilo e Boyce prima che questi precipitassero?
Sfortunatamente non avevano mai smesso di dare loro la caccia ed avevano setacciato tutto il Puy de Sance alla loro ricerca… fino a quando non incapparono nella grotta dentro cui si erano nascosti i due ragazzi.
Questo era avvenuto circa un’ora e mezza dopo la loro caduta, e sospettando che potessero essersi infilati al suo interno avevano iniziato ad ispezionare la caverna, andando sempre più in profondità fino ad arrivare ai margini del buco dentro cui erano piombati!!
Sfortunatamente compresero che dovevano essere precipitati a causa delle crepe e delle parti staccate, e proprio per questo decisero di controllare cosa si trovasse sul fondo di quella voragine dentro cui potevano essersi nascosti.
Avevano tutta l’attrezzatura giusta essendosi portati dieci corde ciascuno lunghe parecchi metri l’una… tuttavia ignoravano se fossero stati sufficienti dato che non vedevano il fondo, e per questo le unirono tutte quante creando in questo modo un’unica fune.
Utilizzarono un fumogeno lanciandolo fino in fondo in modo da poter intravedere il fondo mentre stavano scendendo, e poi uno alla volta cominciarono a scendere dopo aver legato l’estremità della fune ad una roccia appuntita posta abbastanza vicina al buco.
Ci vollero parecchi minuti per poter scendere, anche perché dovevano fare attenzione alle rocce sporgenti, ma alla fine arrivarono fino in fondo uno alla volta e poterono così toccare il suolo, dove il fumogeno che emetteva fumo rosso era ancora attivo.
A separare i Nazisti c’erano solo due metri, quindi tutti e dieci arrivarono in basso uno dietro l’altro, e non appena il primo, che era anche il comandante tra di loro, scese, cominciò ad ispezionare la zona.
“Molto interessante…” sembrava aver notato che quel luogo era stato lavorato e non era naturale come poteva sembrare.
Quando tutti ebbero toccato terra e furono così in fondo al precipizio, due di loro accesero due fumogeni che tenevano come riserve in modo da illuminare meglio la zona e poter così vedere come era composto quel complesso.
L’unica cosa “nuova” che c’era a parte il buco a forma di cerchio che si estendeva sopra le loro teste era una specie di grotta posta proprio davanti a loro, parallelamente a dove si trovava ancora la fune che avevano usato per scendere.
“Che razza di posto è questo?!” domandò uno di loro usando la lingua tedesca come tutti lì in mezzo.
Un altro rispose “Non lo so, non ho mai visto niente del genere…”
“E’ chiaro comunque che i fuggitivi sono passati di qui!” intervenne allora il comandante spiegando loro come mai ne era certo “Ci sono i segni di una caduta, e le rocce che sono piombate sono sparse per tutto il terreno in modo ordinato, segno che sono state spostate da qualcuno…”
“Ha ragione! Allora i tre fuggiaschi devono essere qui per forza!” affermò uno dei due che reggeva il fumogeno.
L’ennesimo soldato replicò con convinzione “Si pentiranno amaramente di aver ucciso i nostri compagni ed averci fatto fare la figura degli idioti!!”
“Ben detto!” sembrava che il comandante fosse soddisfatto della sua uscita, dato che con un sorrisino aggiunse “Nessun deportato può sfuggire dalla presa del Führer, e quando li avremo trovati faremo capire loro cosa significa mettersi contro noi tedeschi!!”
Tutti sorrisero malignamente, sembrava che anche se avevano ucciso la maggior parte dei fuggitivi non avessero sopportato l’idea che tre di loro fossero sfuggiti alle loro grinfie, ed intendevano riprenderli ed ucciderli per salvare il loro onore.
Tuttavia il loro “piano” sarebbe andato a rotoli molto presto per qualcosa che non avevano calcolato… difatti improvvisamente cominciarono a sentire dei passi provenire dalla grotta davanti a loro, ed al tempo stesso una luce dorata che si faceva sempre più vicina.
“Chi è là? Fatti vedere!!” urlò subito il comandante prendendo in mano il suo fucile Lee-Enfield così come avevano fatto tutti gli altri, ad eccezione dei due che tenevano i fumogeni che reggevano le pistole Luger P08.
Fu presto detto e, pochi secondi dopo, la figura che si stava avvicinando arrivando dalla grotta davanti a loro si fece più chiara, dato che si posizionò davanti ai dieci militari lasciando tutti abbastanza straniti.
Era una strana figura che indossava un soprabito marrone che copriva tutto il suo corpo, comprendente di un cappuccio che nascondeva persino il volto, e che reggeva con la mano sinistra una lanterna.
Naturalmente quel suo strano abbigliamento fece storcere il naso a quasi tutti i presenti, ma dovevano seguire la procedura e di conseguenza mantenendo il sangue freddo il comandante gli parlò.
“Identificati all’istante, oppure secondo gli ordini ti elimineremo!” fu quello che disse.
Dall’altra parte non arrivò nessuna risposta, la misteriosa figura rimaneva in silenzio mentre li osservava con ancora in mano la lanterna senza muovere un singolo muscolo, non si capiva bene cosa stava facendo…
“Ultima occasione. Identificati o sarai eliminato!!” il superiore stava iniziando a perdere la pazienza, e per questo minacciò ulteriormente il losco figuro…
Un losco figuro che a quanto pare decise di agire, dato che mollò la presa sulla lanterna e, mentre ancora stava cadendo, si avventò contro il Nazista trapassandolo da parte a parte con il braccio sinistro all’altezza del petto nel momento in cui l’oggetto cadde al suolo!!
“Comandante!!” gridarono in coro la maggior parte dei soldati scioccati.
Questi non si era nemmeno accorto di quanto fosse accaduto, dato che perdendo sangue dalla bocca e dal petto dove la figura aveva ancora incastrato il braccio perì all’istante afflosciando testa e braccia.
Subito il secondo in comando, quasi terrorizzato, ordinò ai suoi uomini “Sparate!! Sparate!!”
Detto fatto, tutti e nove i tedeschi rimasti cominciarono a bombardare di proiettili l’essere, il quale, dopo aver tolto il braccio dall’uomo morente facendo cadere a terra il corpo, subì tutti gli attacchi senza arretrare di un solo millimetro.
C’era tuttavia qualcosa che non andava, tutti i proiettili superarono il suo soprabito creandogli qualche buchino e poi rimbalzarono contro qualcosa cadendo in questo modo a terra come se nulla fosse successo.
L’avevano preso su ogni parte del corpo, ma non era servito a nulla e lui, dopo aver abbassato il volto quasi ad invitarli a farsi avanti, lo risollevò appena ebbero finito di svuotare i caricatori osservandoli oltre il cappuccio.
Il secondo in comando si terrorizzò all’istante, al punto che quasi tremando esclamò “M-Ma cosa…” tuttavia cercò comunque di mantenere il controllo ed ordinò ai suoi uomini “Ricaricate e sparate di nu…”
Non terminò mai la frase in quanto l’incappucciato gli si avventò contro in un attimo e con un calcio con la gamba destra gli ruppe l’osso del collo facendo cadere a terra il suo cadavere già privo di vita.
In quel breve lasso di tempo i Nazisti erano riusciti a ricaricare ed avevano ricominciato a sparargli contro… tutti tranne uno, il quale dopo aver visto il secondo compagno ucciso si era fatto prendere dal panico ed aveva deciso di scappare.
Girandosi di scatto, afferrò la fune che avevano usato per salire, dato che era quello più vicino ad essa, e cominciò ad arrampicarsi per scappare mentre ad uno ad uno i suoi compagni perivano sotto i colpi della misteriosa figura.
Gli ci volle poco per ammazzarne sei rapidamente, e l’ultimo rimasto a terra cercò di reagire sparandogli contro sempre usando la sua Luger P08, dato che era uno di quelli che reggeva un fumogeno, l’unico ancora acceso.
Però anche lui non poté fare niente e l’essere, dopo essergli arrivato alle spalle con una velocità inaudita, gli prese il collo con entrambe le mani e glielo spezzò girandolo verso destra in un attimo facendo cadere a terra il cadavere.
Aveva già fatto il calcolo e sapeva che ne mancava uno, e sentendo i rumori provenire da sopra di lui voltò lo sguardo verso l’alto, osservando così l’ultimo Nazista rimasto che preso dal terrore stava risalendo utilizzando la fune.
Per lui non fu difficile decidere che cosa fare e, correndo verso la parete rocciosa, saltò a pochi centimetri da essa toccando con entrambi i piedi il muro dandosi così la spinta per andare dall’altra parte sempre salendo.
Non appena fu andato oltre l’entrata della grotta, toccò la parete che era dall’altra parte e verso cui si era lanciato, e si dette di nuovo la spinta che gli dette la possibilità di arrivare all’altezza del fuggiasco lanciandoglisi contro.
Sentendo i rumori, il soldato si era voltato dietro di sé vedendo il losco figuro che si stava avvicinando sempre di più. Era ormai consapevole che scappare era inutile dato che era troppo vicino, e per questo si limitò ad esternare il suo terrore.
“AAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHHHH!!!”
Un urlo che per ovvi motivi non fu udito da nessuno, e così l’incappucciato, quando gli fu abbastanza vicino, portò il braccio destro verso l’alto a mo’ di lama e, quando lo raggiunse, lo calò inesorabilmente verso di lui.
Proprio in quell’attimo l’ultimo fumogeno rimasto acceso si spense, lasciando come unica luce quella della lanterna, che illuminò in questo modo un terreno pieno di cadaveri Nazisti massacrati ad uno ad uno da un essere misterioso!!


Dopo essersi accasati nella Villa Brief, i due fratelli Lorenzo e Danilo sono in attesa della lista che il Vice Presidente Xehanort deve fornire loro riguardante le persone che possono conoscere la verità su di loro. Entrambi però sono all’oscuro della missione segreta che è stata assegnata a Nami di spiarli per assicurarsi che non abbiano cattive intenzioni, ma soprattutto ignorano quanto è accaduto ai Nazisti che davano loro la caccia…

PERSONAGGI APPARSI:

Bra Brief da "Dragon Ball"


Agatha da "Pokemon"


Trunks Brief da "Dragon Ball"



Vi è piaciuto questo sesto Capitolo?
Lo so, in questo Capitolo non succede quasi nulla, ed ammetto che questo chap è stato costruito per “perdere tempo”… in che senso? Beh perché volevo arrivare in un modo o nell’altro al gran finale di questo Capitolo!!
Esso ha svelato che fine hanno fatto i Nazisti che stavano inseguendo i fratelli Ferraro, ed ha iniziato ad alimentare i dubbi su che cosa sta succedendo all’interno della Comunità. Vi dico solamente una cosa: a trovare Lorenzo e Danilo come specificato sono stati in due, stavolta ce n’era uno solo…
Tra l’altro so che mettere una scena del genere in quel momento può aver spezzato la tensione, ma mettiamola così: dovevo mostrare assolutamente questa scena prima del prossimo Capitolo, dato che quanto accaduto ai Nazisti sarà accennato nel prossimo chap ;).
Per il resto ho voluto approfondire la conoscenza della Comunità con gli orari d’ufficio, come funzionano le scuole e la lingua ufficiale al suo interno, quest’ultima soprattutto è importante perché spiega come mai i due fratelli li capiscono e riescono a farsi capire :).
Sono stati poi introdotti altri tre personaggi, stavolta è toccato a Trunks e Bra Brief, figli di Bulma provenienti anche loro da Dragon Ball, e ad Agatha, proveniente dal mondo dei Pokémon, che ha fatto il suo debutto in questo chap.
Ora la lista degli Universi presenti nel Crossover si è allungata:

1) Dragon Ball;
2) Fullmetal Alchemist;
3) Naruto;
4) Kingdom Hearts;
5) One Piece;
6) Frozen – il Regno di Ghiaccio;
7) Code Geass;
8) Pokémon.

A tal proposito, probabilmente mi odierete per la fine che ho fatto fare a Vegeta, ma sappiate che la sua morte è essenziale ai fini della trama, dopo un certo evento capirete perché ;).
Per il resto ho voluto introdurre anche altri misteri in questo Capitolo, e Lorenzo e Danilo hanno iniziato a porsi un paio di domande su che cosa realmente si nasconde dietro questa società che stranamente non è mai stata scoperta…
Questo ovviamente è uno dei punti salienti, e ci vorrà parecchio affinché lo scopriate, nel frattempo dovrete accontentarvi di quanto accaduto in questo e negli scorsi Capitoli, ma ormai mi conoscete e sapete che piano piano svelo tutto quanto ù.ù XD ;).
Credo di aver detto tutto quanto, di conseguenza non mi rimane altro da fare che ringraziarvi tutti quanti nessuno escluso per il vostro supporto e dirvi che ci risentiamo martedì 28 Marzo per il settimo Capitolo della Fan Fiction dove verranno introdotti tanti nuovi personaggi!! :)
   
 
Leggi le 6 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<    >>
Torna indietro / Vai alla categoria: Crossover / Vai alla pagina dell'autore: PGV 2