Storie originali > Storico
Segui la storia  |       
Autore: queenjane    20/03/2017    2 recensioni
Alessio Romanov, erede al trono di Russia, vive alla Stavka, ovvero il quartier generale delle truppe con suo padre, lo Zar. E' il 1915, ha 11 anni, soffre di emofilia, ogni urto può essere fatale ma è curioso, avido di vita. Nonostante o forse per la prima guerra mondiale. Un suo incontro, un suo inopinato amico, il principe Andres Fuentes dal misterioso passato, più grande di lui, che racconterà storie, avventure e molto altro. Collegato a The Phoenix. Buona lettura. Dal capitolo 9;" In quella notte del luglio 1918, mentre il buio lo sommergeva, Alessio si trovò d’un tratto sopra un baio, a cavalcare il vento, come un antico guerriero, in una valle piena di luci e suoni e profumi, il vento portava il rombo delle onde, diede di sprone e il suo ultimo sospiro fu lieve come il mare quando muore a riva. ."
Genere: Storico | Stato: in corso
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno | Contesto: Periodo Zarista, Guerre mondiali
Capitoli:
 <<    >>
- Questa storia fa parte della serie 'The Dragon, the Phoenix and the Rose'
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
“Vedrai che spettacolo, Alessio, i Fuentes al gran completo”
“Che racconti, Andres?”
“Viene una delegazione dalla Spagna, la regina della mia terra è una cugina di tua madre.”
“ Ma la Spagna è neutrale, scusami, lo sanno anche le pietre. E poi ..hai detto  che è la tua terra, allora perché sei in Russia? Di Ahumada. Il castello dove sei nato, mi hai descritto quasi ogni pietra e  dici che è casa tua, ami la Spagna e sei qui, a me fa piacere bada, ma non capisco.” Spiazzato dall’acutezza del bambino, tacque per un momento.
“Probabilmente ci tornerò , alla fine della guerra, salvo ..”Rimanerci secchi, indovinò lo zarevic, omise di dirlo per non portare sfortuna” Comunque, alcuni membri dell’esercito spagnolo hanno chiesto congedo al re Alfonso per venire come volontari in Russia, e LUI  ha acconsentito. La  neutralità non viene rotta e abbiamo un bel gruppo scelto. La regina già che vi era ha inviato dei messaggi e materiali benefici raccolti dalla Croce Rossa in aiuto per gli ospedali per la zarina Alessandra, sua cugina ”
“ E che c’entrano i Fuentes?” Curioso, che non vedeva il nesso.
“Chi guida l’ambasciata è il principe Funtes, mio padre, e ci sono i  miei fratelli, Enrique e Jaime.”
“Chissà Cat come sarà curiosa di conoscerli, ma proprio ora doveva andare via?” Desolato.
“Ma se ti ha salutato, che ci hai preso l’abitudine a dormire con lei?” In effetti, aveva dormito dal “terzo e quarto marinaio “per la terza volta consecutiva, un gran evento. L’affettuoso appellativo dato a Cat e Andres, dopo i due marinai ufficiali, loro erano quelli ufficiosi, rispettivamente battezzati Paul Paulovic e Andrei Andrevich. Ma veniva la zarina e lei non voleva farsi trovare nei paraggi, ma Alessio era così desolato che Andres se lo era portato a pesca per distrarlo, la ragazza mancava a entrambi sia pure per motivi diversi..
“Ne approfitto. Lei è buona, che credi, e mi tiene sempre al sicuro”
“Lo so che è buona, anzi, ma finisce in tempo, figurati se curiosa come è  non vuole vedere “
“Non potevi andare con lei?”
Scosse la testa “E’ una cosa che deve fare da sola,  anzi vuole farlo da sola, per ritrovare un poca di pace. Te lo ha già detto una volta, lei è come una tigre, o un lupo, non la posso mettere in gabbia”
“Io non capisco, siete veramente complicati” Irritato. “Se non ti muovi a sposarla, me la sposo io”
“Ah ..mi tremano i polsi”
“ E non mi prendere in giro. Mia mamma dice che se vuoi bene a qualcuno è tuo e non deve andare via, o almeno non troppo”
“Ben vero, è una donna saggia” Come no e non si sarebbe mai permesso, in fondo non la conosceva e non voleva giudicare.
“ E perché tuo padre non ti ha trattenuto? Gli vuoi bene e certo te ne vuole lui, ne parli con grande affetto”
“Perché amandomi, sapeva che non potevo rimanere. Amore non significa possesso, anche se..”Spesso si confondono i due concetti., omise di dirlo, ma lo zarevic aveva colto il messaggio,
“Io spero che ritorni presto, Catherine”
“A chi lo dici”
“Ripeto, non vi capisco”  Poi”Non essere triste, meno ci pensi, prima arriva” Gli tirò un pugno scherzoso sul braccio, per essere tra uomini avevano anche troppo di sentimenti.
Andres sorrise "Ah poi conoscerai mia madre e le mie sorelle, sono tutte molto graziose, Tatiana è veramente bella" " Immagino .. Ho visto le fotografie.." .
 
Mio caro Padre, sono davvero felice di rivedervi, questi anni sono passati in un baleno.. Non declinatemi come santo o martire, alla lunga ho compreso che l’odio genera solo odio e solo l’amore porta amore, scusatemi il sentimentalismo. Come già accennato, io e Enrique ci siamo scritti e riconciliati, alla peggio, e non dimentico come si è comportato con me a Madrid nei giorni di maggio e giugno 1906. E poi, per quanto può valere, non mi arreca nessun sollievo che abbia sofferto e soffra, nessuno mi riporterà indietro Isabel o Xavier. Ma voglio andare avanti e.. Siamo i tre fratelli Fuentes, i figli del Principe Fuentes, questo legame sarà per sempre, a prescindere da tutto e nonostante tutto. Vostro figlio Andres, conte de la Cueva. Ps Se vi riesce, evitiamo di tirare fuori in continuazione la storia degli Eroi di  Calle Mayor e simili, in fondo l’eroe, principale, ovvero io, ha fatto solo il suo dovere”Da una lettera di Andres Fuentes a suo padre.
 
 
   
 
Leggi le 2 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<    >>
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Storico / Vai alla pagina dell'autore: queenjane