Storie originali > Romantico
Segui la storia  |       
Autore: shinepaw    20/03/2017    3 recensioni
Bella e Leya stanno finalmente insieme, ora che quest'ultima ha deciso di restare. E vissero felici e contente? Tra un rivale agguerrito, proposte speciali e un passato ancora non lasciato completamente alle spalle, il lieto fine si prospetta - non solo per loro! - lontano... se non irraggiungibile!
-
Sequel di Juliet & Juliet.
Genere: Fluff, Romantico, Sentimentale | Stato: in corso
Tipo di coppia: Het, Shoujo-ai, Yaoi
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno | Contesto: Contesto generale/vago, Scolastico
Capitoli:
 <<    >>
- Questa storia fa parte della serie 'Keeping Love Again'
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Bella's point of view

Yuuhi corre avanti e poi torna da me, scodinzolando. Adora la spiaggia. Le accarezzo il capo, mormorando: brava ragazza. Leya mi stringe la mano.

- Credo che siano là. Vedo qualcuno - dice. In effetti sembra anche a me di riconoscere delle figure umane.

- Ciao, ragazze! - esclama Akira, venendoci incontro. Yuuhi lo placca e cerca di leccargli la faccia. Poco più indietro c'è Christopher. - Ciao anche a te, Yuuhi!

- Dove sono Ryuu e Blake? - chiedo, nonostante non m'interessi davvero. Li vedrò comunque, dopo.

- Ah... stavano cercando qualcosa da mangiare, credo - risponde il mio migliore amico, voltandosi verso il marito. Lui annuisce. - Voi volete qualcosa?

- Stiamo bene così - afferma Leya anche per me. La sua mano stringe ancora la mia.

- Venite con noi? - domanda Christopher, abbozzando un rapido sorriso. Ci lasciamo accompagnare fra le persone intente a divertirsi.

Forse questa festa sarà meno noiosa, ho detto a Leya per convincerla, e poi è in spiaggia!

La musica non è così male e lei sembra rilassata. Le nostre dita restano saldamente intrecciate e, di tanto in tanto, il suo pollice mi accarezza il dorso della mano. Questo gesto e la presenza di Yuuhi mi fanno sentire bene.

Un paio di miei compagni di scuola mi salutano e io ricambio distrattamente.

- Vuoi andare da loro? - chiede la mia ragazza. Scuoto il capo.

- Li vedo tutti i giorni. È sufficiente.

- Anche noi ci vediamo tutti i giorni...

- È diverso - borbotto, e lei si porta la mia mano alle labbra e posa un bacio all'interno del polso. - E poi non sono così simpatici.

- Okay, Солнышко*.

- Un giorno voglio conoscere anche i tuoi compagni - asserisco, arrossendo un poco al nomignolo. Sorride.

- Vieni. Mi pare di averli visti.

Mi trascina verso un gruppetto di ragazzi e ragazze che non sembrano esattamente volersi mischiare con gli altri.

- Leya! - la saluta una ragazza dai ricci voluminosi.

- Anche tu qui? Pensavo non saresti venuta - commenta un ragazzo dai capelli verdi fluo, i quali spiccano sulla pelle scurissima.

- Mi ha convinta lei - spiega Leya, baciandomi una guancia. Avvampo. Una decina di occhi si puntano su di me.

- Oh, è la tua ragazza? Leya ci ha parlato di te - dice 'Capelli Verdi', per nulla sorpreso, e mi porge la mano. Gliela stringo. - A dirla tutta non parla d'altro che di te. Piacere di conoscerti. Io sono Keita, ma puoi chiamarmi Kei.

- Bella - replico. Questo ragazzo... mi mette soggezione. Tutti i compagni di Leya mi mettono soggezione, attorno a loro c'è un'aura davvero bizzarra. Però Yuuhi non sembra percepirla.

La ragazza con i ricci è Casey, poi ci sono Ty, un tipetto tutto tatuato e forse più basso di Ryuu, Zoe, una tipa dall'aria un po' scostante e Brandon, un gigante dal gran sorriso.

- T'immaginavo esattamente così - afferma Casey. Lei è quella che m'incute meno soggezione. Inarco un sopracciglio, perplessa. - I disegni di Leya sono così realistici, così fedeli! Leggendari. Non mi aspettavo di meno.

- Dài, Cas, non esagerare... - cerca di fermarla la mia ragazza, imbarazzata. Le rivolgo una rapida occhiata e lei deglutisce.

'Cas'...

- E chi esagera? - Casey fa una pausa, mi osserva e poi si stringe nelle spalle. - Comunque noi stavamo andando a far razzia di qualunque cosa ci sia di commestibile, dopo forse facciamo il bagno. Vi unite a noi?

- No, grazie - declina Leya anche per me. Si salutano e il gruppo si allontana. Io lascio andare la sua mano e vado nella direzione opposta, seguita dalla mia fidata quattrozampe. - Bella!

Mi riafferra per il polso.

- Tu... sei gelosa?

La fulmino con lo sguardo, fermandomi e incrociando le braccia al petto.

- Okay, okay, domanda stupida... ma non hai motivo di esserlo!

- ... no? - ringhio, nonostante mi sia imposta di stare in silenzio. Mi accarezza un braccio e io mi costringo a stringere i denti e non addolcirmi.

- Casey è la ragazza di Zoe.

Inarco nuovamente un sopracciglio.

- Siamo solo amiche, lei è un po' come Maggie, per questo andiamo d'accordo.

- Ma tu e Mag-...

Mi bacia, io le scocco un'occhiataccia.

- Siamo tutti amici, Солнышко. Qualcuno anche qualcosa di più, ma...

Un'altra occhiataccia.

- Non intendevo quello! Kei. Kei è il ragazzo di Ty e Brandon.

- Ah?!

- È una... una... relazione poliamorosa.

- Ah... contenti loro.

- Già.

Silenzio. Yuuhi si è seduta e fa rimbalzare lo sguardo da me a Leya.

- Ma non è questo il punto! - esclamo, facendo sussultare la mia ragazza. - I tuoi disegni...

- Cosa?

È una scuola d'arte, idiota. È ovvio che si mostrino i lavori a vicenda.

- Niente - mormoro, abbassando il capo e strascicando i piedi. Non posso credere di aver appena fatto una sceneggiata di gelosia. - Scusa. Non so cosa mi sia preso.

Mi abbraccia, accarezzandomi dolcemente la nuca.

- No, scusa tu. Forse avrei dovuto parlarti prima di loro.

Mi aggrappo alla sua maglietta, appoggiandole il mento sulla spalla e godendomi l'abbraccio. Quando si scosta le prendo il viso tra le mani e poso le labbra sulle sue. Dovrei farlo più spesso. Leya strofina il naso contro il mio e si riappropria della mia mano, sorridendo.

- Andiamo a prendere qualcosa da bere, vuoi?

Anch'io sorrido, annuendo.

- Credo di aver visto Ryuu e Blake. Aspettami qui, okay? Ti porto un po' d'acqua - dico, dirigendomi verso di loro senza aspettare la sua risposta.

Mio cugino si sta facendo imboccare dal suo futuro sposo, o così sembra.

- Ryuu, fa' il bravo uccellino...

- Uccellino? UCCELLINO? GIAMMAI!

- Dài, Ryuu! Fallo per me! Di' 'ah'...

- Aah...

Mi metto in fila per prendere da bere, continuando ad osservarli. Sono così innamorati...

Torno da Leya. E trovo una spiacevole sorpresa.

Leya's point of view

Mentre aspetto Bella m'imbatto nuovamente nei miei compagni. Mancano Ty e Brandon.

- Tutta sola? - chiede Kei, toccandomi una spalla in un gesto amichevole. - La tua ragazza?

- Avete litigato? - domanda Casey, in ansia.

- No, no. È andata a prendere da bere. È tutto okay.

- Oh, meno male. Pensavo di aver detto qualcosa di sbagliato...

- Guarda chi si vede! - esclama all'improvviso una voce familiare e sgradevole. Ci voltiamo. È Derek. Yuuhi, la quale è rimasta con me, si tende e un brontolio lieve le sale dalla gola.

Non riesco ad impedirmi di esibire una smorfia, avvicinandomi automaticamente a Kei. Mi chiedo dove siano Ty e Brandon. Ho l'impressione che ci sarà bisogno di loro.

- C-ciao... - borbotto, sforzandomi di suonare neutra.

- Che bello vederti! - prosegue Derek, sorridendo. Il suo sorriso non mi piace per niente.

Kei mi tocca di nuovo la spalla.

- Leya? Chi è questo tipo? Lo conosci? - domanda, sottovoce. Annuisco.

- L-lo... lo conosco...

Purtroppo...

Il suo cellulare squilla e lui s'affretta a rispondere. Derek mi fissa.

- Scusa, Leya, devo andare. Zoe, Cas-... oh, sono sparite anche loro? Accidenti! - Keita si passa una mano fra i capelli verdi. Sono davvero inusuali, mi piacciono. - Sarò qua in giro, okay? Chiamami, se hai bisogno.

Dopodiché mi abbraccia e scompare tra la gente a grandi passi, voltandosi indietro per controllarmi.

- E io? Niente abbraccio? - chiede Derek, spalancando le braccia. Yuuhi ringhia. Le accarezzo il capo, abbassandomi alla sua altezza.

- N-no...

- Che peccato - il suo 'dispiacere' è come il suono delle posate che stridono su un piatto. - Oh, che bel cane. È tuo?

- No. È della mia ragazza - rispondo, guardinga. Yuuhi continua a ringhiare, ostile e sorda alle mie carezze.

- Hai una ragazza? - sembra quasi realmente stupito. - Aaah, già...

- Bella - dico fra i denti.

- Fortunata. È davvero fortunata a stare con una ragazza incantevole come te - afferma Derek, cercando di avvicinarsi. Yuuhi scatta in avanti a denti scoperti, ma la trattengo per il collare. - Uh, che caratterino!

- Va tutto bene - le bisbiglio. - È perché sei un estraneo.

Non è vero, ovviamente. Yuuhi non ha mai ringhiato ad altri estranei: né a me durante il nostro primo incontro, né a mio fratello o Liam...

- Così mi ferisci! - esclama il nostro importunatore con aria melodrammatica. Forzo una risatina. - Allora perché non risolviamo il problema? Potresti darmi il tuo numero e...

Bella's point of view

- Quale problema? - domando, porgendo un bicchiere a Leya. Lo sguardo di Derek si fa freddo, la sua espressione s'indurisce. Contrae la mascella. - Buona, Yuuhi.

La mia migliore amica a quattro zampe si zittisce, riluttante.

- Oh, ciao... Bella.

- Ciao, Derek.

- Nessun problema, stavamo solo... scherzando.

Inarco un sopracciglio, Leya sembra voler dire qualcosa eppure si trattiene.

- Andiamo a cercare Akira e Chris, Leya - asserisco, utilizzando il tono più deciso che possieda. Lei annuisce. Derek fa per avvicinarsi, ma io mi frappongo fra lui e la mia ragazza, accarezzandole il viso.

Il dannato scocciatore si ritrae, interdetto.

- Allora... mi dai il tuo numero? - ha la sfacciataggine di chiedere, sfoggiando un sorriso tutto denti e falsità.

- S-sarà per un'altra volta - risponde Leya, afferrando la mano che le porgo. Intreccio le dita alle sue. - Ciao.

- Buona serata, Derek - gli auguro, cercando di non farla suonare come una provocazione. Lui serra i pugni.

- Grazie. Anche a voi - sibila.

- Yuuhi - dico, dopodiché ci allontaniamo. Leya tira un sospiro di sollievo.

- Grazie - bisbiglia, prima di tirarmi a sé e rubarmi un bacio dolcissimo.

- Quel tipo è una scocciatura anche per me - ribatto, poggiando la fronte contro la sua. Cerchiamo Akira e Christopher per un po', ma non sembrano essere qui. Decidiamo di allontanarci dalla festa e fare una passeggiata.

Non dobbiamo camminare parecchio per incappare nei miei cugini.

- Vi stavate annoiando? - domanda Christopher, alzando il capo. Akira ha la testa poggiata sulla sua spalla.

- Un po' - rispondo ed altro non aggiungo, poiché gli strilli di Ryuu e Blake coprono ogni altro suono. Stanno facendo il bagno... anzi, si stanno schizzando a vicenda.

- Anche noi - mormora Chris, mentre mi siedo non troppo distante da lui. Leya si accomoda accanto a me. - Solo loro si divertono sempre e comunque.

Lo osservo. La luna gli illumina il viso e gli fa brillare gli occhi verdi, ora posati su suo marito. Conosco quello sguardo: la mamma e John si guardano così, Ryuu e Blake si guardano così e forse, molto forse, anche io e Leya ci guardiamo così.

Non posso fare a meno di ammettere che sia un bel ragazzo e, soprattutto, che lui e Akira stiano bene insieme. Sospiro piano, mentre posa un bacio fra i capelli di mio cugino.

- A cosa stai pensando? - chiede Leya, a bassa voce.

- A... niente. È stata una lunga serata.

Mi avvicino, accoccolandomi fra le sue braccia. E, ascoltando il rilassante sciabordio delle onde e l'ancor più rilassante battito del suo cuore, m'appisolo.

Christopher's point of view

- Che bel cielo - dico fra me e me.

- Già - concorda Leya. Bella si è addormentata su di lei. Sono felice per loro. E sono grato che Leya sia entrata nella sua vita, le serviva qualcuno per non pensare più ad Akira.

Lui è solo mio ed è così tenero, dorme sulla mia spalla. Dev'essere piuttosto stanco.

Tornano Ryuu e Blake, fradici fino alle ossa, e si gettano sulla sabbia ridendo. Passo loro le felpe mie e di Akira, ammonendoli di non far troppo rumore. Ridono ancora e si baciano, stringendosi nelle nostre felpe e rabbrividendo.

C'è un bel cielo stanotte e siamo tutti felici, non certo per via della festa, bensì perché siamo qui, sotto le stelle e davanti al mare, con le persone che amiamo.

-

Note dell'autrice:
konbanwa! Isa è ufficialmente guarita e le sembrava giusto, per festeggiare, di postare questo capitolo. Spero vi piaccia! Un abbraccio

*Raggio di sole o piccolo sole in russo
   
 
Leggi le 3 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<    >>
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Romantico / Vai alla pagina dell'autore: shinepaw