Storie originali > Thriller
Segui la storia  |      
Autore: ShaneBrekot    19/04/2017    2 recensioni
7 Secondi. 7 Capitoli. Un ragazzo che viene trascinato giù per il lago. Un cadavere. Una stanza chiusa. Nessuna via di fuga. Un finale già scritto. 7 Secondi racconta degli ultimi secondi di vita di Shane Long, durante la quale pensa a chi può aver ucciso il suo amico Connor e chi sta uccidendo lui, il tutto condito dal classico mistero della stanza chiusa. Shane dialogherà anche con il lettore durante i capitoli, mescolando il genere thriller con l'introspettivo in un'ambientazione fredda e isolata di Judichurch.
Genere: Introspettivo, Mistero, Suspence | Stato: in corso
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
0 - PROLOGO
9 Gennaio 2017

Freddo e pesantezza, ecco cosa ho provato al mio risveglio. Ho subito capito dove mi trovavo e il mio istinto mi ha fatto chiudere la bocca subito, nonostante fosse inutile.

Ero nel lago, o meglio, stavo scendendo piano piano in fondo al lago ghiacciato. L’adrenalina mi faceva ignorare il freddo, ma non era quello il mio problema. Abbassai lo sguardo e i miei occhi guardarono con terrore il macigno che avevo legato al piede, così come la corda che teneva le mie mani legate tra loro; in parole povere, non avevo scampo.

La mia esperienza mi diceva che avevo circa sette secondi per slegarmi, risalire, trovare il punto da dove mi hanno buttato e uscire dall’acqua, e anche se fossi riuscito in questo miracolo dovevo poi lottare per non morire di ipotermia, con molta probabilità c’era ancora la bufera di neve in superfice. Cosa potevo fare in soli sette secondi? Assolutamente nulla.

Se ero in quella situazione è perché avevo fallito, non sono riuscito ad individuare il colpevole e ora sono qui. Non voglio morire, non lo voglio davvero ma ormai mi sto rassegnando all’idea, ma ho un ultimo desiderio, capire chi mi sta uccidendo, e chi ha ucciso il mio amico Connor Baker, in soli sette secondi.

Sette, infiniti, secondi.


Ma credo che tu voglia prima sapere tutta la storia, o sbaglio? Al momento conosci pochi dettagli, sai che sto morendo, sai che il mio amico è morto e sai che è stato assassinato. Un po’ poco per capire chi è stato, giusto?

Il mio nome è Shane Long, sono un laureando in Chimica, mi mancano solo un paio di esami che evidentemente non riuscirò a completare, ma è andata così. Sono stato invitato dal mio amico Connor su quest’isola, Judichurch, al largo del Giappone, dove c’è solo una grande villa e questo lago. Ovviamente è tutto di proprietà di Connor, e si può arrivare solo con un battello che salpa una volta ogni due settimane. Doveva essere una piccola vacanza totalmente offerta da Connor a me ed a altre quattro persone, a me sconosciute; purtroppo, la situazione è precipitata e Connor è morto. Non so in che modo, ma io sono diventato una specie di “Detective”, tutti contavano su di me, e tutti sapevano che tra di noi c’era un assassino.

Ma ora basta così, sarà meglio che vi racconti cosa è successo, sperando di accorgermi di qualche cosa che mi sono dimenticato, un piccolo particolare apparentemente inutile che invece mi avrebbe aiutato a smascherare l’assassino e a salvarmi la vita.

Benvenuti a Judichurch.
   
 
Leggi le 2 recensioni
Segui la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Thriller / Vai alla pagina dell'autore: ShaneBrekot