Storie originali > Poesia
Ricorda la storia  |      
Autore: Giulia Nardella    19/04/2017    1 recensioni
Scena d'amore saffico.
Genere: Poesia | Stato: completa
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A

Lesbienne

Madonna: fresca la notte in

sonnello di luna; pria di

scender fra i spiriti conduci

teco brillant'e coriandoli:

io ti amo.

 

Madonna: alma graziosa:

lucor di vergine: ancor non

sanno che qui tu sei. Ti

sciacquo i piedi benedetti:

e 'l gremb'immacolato.

 

Madonna: non osan toccarti.

Umili serve t'onoran le

vacche su' santini del domino:

nutri esso spirito crudo: ch'esso

t'attese, e non ne sapeva.  

   
 
Leggi le 1 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Poesia / Vai alla pagina dell'autore: Giulia Nardella