Questa storia presenta contenuti non adatti ai minori (rating Rosso)
Per leggerla è necessario avere un account e aver dichiarato la maggiore età.
Autore: R_MadDog   Capitolo: 13
A che cazzo di gioco stai giocando?! – bercia infuriata fissandolo con ira. Trascorrono lunghissimi minuti. Lui resta immobile, silente e ben presto il cyborg reagisce alla mancanza di risposta dando sfogo a tutta la frustrazione accumulata fino a quel momento. Senza mezzi termini si scaglia contro l’immenso avversario. Questi para facilmente la serie sconclusionata e furente di colpi con cui cerca di farlo indietreggiare. Quando la ragazza si trova nuovamente ad un soffio dalla porta, una poderosa ginocchiata all’addome la raggiunge, strappandole via forza e fiato. La zampa dell’uomo le si richiude dietro la testa, schiodandola dal suolo con imbarazzante facilità. Il distacco da terra è alquanto breve, ed il bacio con cui la pavimentazione accoglie la sua fronte è di quelli passionali che lasciano il segno. Il rumore sordo e umido del suo cranio che va in frantumi è l’ultima cosa che sente. È di nuovo buio.
Acqua gelida cade sulla schiena.
Sbarra gli occhi, rivivendo per un solo istante la stessa atroce sensazione che le ha mandato in black-out il cervello. Quindi tenta di sollevarsi da terra, riuscendo solo a staccare il capo dal suolo di qualche centimetro.
Sconforto.
Voglia di piangere.
E’ già accaduto tutto questo?
Per leggere, fai il login
Nickname:
Password:
  
Non hai un account? Registrati, basta un'email.
Torna indietro
Vai a tutte le storie della categoria: Storie originali > Azione
Vai alla pagina dell'autore: R_MadDog