Storie originali > Drammatico
Segui la storia  |       
Autore: Sarnie    17/05/2017    0 recensioni
Una semplice parola: abbandonata. Non so da chi. Non so a cosa. Sono sola, abbandonata al silenzio.
Ed il silenzio non è lo stare zitti. È quell'inquietudine che ci assale anche in mezzo a tanta gente e che da dentro ci ammutolisce. E se l'aiuto richiesto non arriva, si è destinati a soffocare in esso.
"These wounds won't seem to heal, this pain is just too real; there's just too much that time cannot erase."
Genere: Introspettivo, Malinconico, Poesia | Stato: in corso
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Capitoli:
   >>
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A

Abbandonata - Non sono più al sicuro

 

 

Non sono più sicura.

Abbandonata a me stessa.

Sola.

Fragile.

Insicura.

Ed esternando le parole

silenziosamente.

Ed il silenzio,

inquieto,

mi assale nel caos

dei pensieri,

delle parole,

del pianto.

Ed abbandonata al silenzio,

da sola,

mi faccio coraggio.

Mi faccio male.

Paziento.

Attendo l'aiuto richiesto.

Ma abbandonata al destino,

affrontandolo da sola,

non sono più al sicuro.

   
 
Leggi le 0 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
   >>
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Drammatico / Vai alla pagina dell'autore: Sarnie