Storie originali > Drammatico
Segui la storia  |       
Autore: Sarnie    17/05/2017    0 recensioni
Una semplice parola: abbandonata. Non so da chi. Non so a cosa. Sono sola, abbandonata al silenzio.
Ed il silenzio non è lo stare zitti. È quell'inquietudine che ci assale anche in mezzo a tanta gente e che da dentro ci ammutolisce. E se l'aiuto richiesto non arriva, si è destinati a soffocare in esso.
"These wounds won't seem to heal, this pain is just too real; there's just too much that time cannot erase."
Genere: Introspettivo, Malinconico, Poesia | Stato: in corso
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Capitoli:
 <<  
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A

Abbandonata - Scappata dietro le nubi

 

 

Non sono più al sicuro.

Le ombre mi aggrediscono.

Tutto è buio

durante la notte.

E l'oscurità mi avvolge

in un freddo abbraccio.

E la luna si allontana

abbandonandomi

al nero dell'odio

e del dolore.

Sola.

Al freddo

per colpa di un sole sparito

che non scalda più.

E il cielo resta nero

per colpa di una luna glaciale

scappata dietro le nubi.

   
 
Leggi le 0 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<  
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Drammatico / Vai alla pagina dell'autore: Sarnie