Storie originali > Commedia
Ricorda la storia  |      
Autore: Hiroshi84    05/06/2017    2 recensioni
"BORSA" e donne son gioie e dolori.
"COMPRARE", "VENDERE", "PERDERE", "RISCHIARE"...
Genere: Commedia, Generale | Stato: completa
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Due “BROKER”, se ne stanno beatamente davanti ad un bancone di uno dei più prestigiosi bar di New York a bere allegramente del costoso champagne.
Hanno avuto una giornata ricca di soddisfazioni, difatti i mercati azionari sono stati a loro favore.
Sono entrambi euforici, non è facile “CHIUDERE IN POSITIVO” con 300 mila dollari in un solo giorno e festeggiare risulta imperativo.
Hanno “RISCHIATO” grosso ma ne è valsa la pena.
Parlano del più e del meno, finchè John Sullivan, il “BROKER” più anziano nonchè più curioso, comincia a stuzzicare il suo collega, il quarantenne Michael Green.
“Ehi Mike, un uccellino mi ha raccontato che stai “PROFITTANDO” con Lisa , come sei messo a sesso con questa nuova?” gli chiede il primo.
Green beve un sorso del suo champagne e il tuo atteggiamento si fa subito malizioso.
“Te lo spiego in termini di “BORSA”?”
“Si, perché no? Siamo o non siamo “BROKER”? frase accompagnata con una amichevole pacca sulle spalle.
Michael Green appoggia sul bancone il pregiato calice di vetro ancora mezzo pieno e da al via la sua lezione.
“Se ad esempio “COMPRO ORO”, e lo regalo a Lisa, le “AZIONI” vanno in “RIALZO! E…non solo quelle!” comincia a spiegare con il classico gesto del pugno chiuso tirato orizzontalmente avanti e indietro.
“Quante “AZIONI” precisamente?”
“Non più di tre, ti ricordo che non ho più vent’anni e quindi la quarta diventa “RISCHIO DI MERCATO”.
“Insomma, “L ’INDICE” non è altissimo, però è accettabile, dai!” sorride Sullivan.
“Già, inoltre anche “COMPRO PETROLIO” quattro volte alla settimana, poiché la mia macchina consuma tantissimo, il nostro lussuoso albergo dista 200 km, non sia mai che mia moglie possa scoprirmi e quindi meglio non “RISCHIARE.” racconta Green sempre più divertito e con l’aria di credersi onnipotente.
Sullivan comincia a canzonarlo:
“Se “GIOCHI” tutti i giorni in maniera sconsiderata con la “LEVA”, a parte che ti spompi, va a finire che tua moglie ti scopre sul serio con l’alta probabilità di rimetterci moltissimi dollari, insomma subirai inizialmente un “RIBASSO” poi delle “PERDITE” e infine sarai costretto a “VENDERE” per pagare il mantenimento di colei che diventerà la tua ex!” 
Green inarca il sopracciglio, non si scompone, anzi, sente che è arrivato il momento giusto per chiedere al suo amico/collega una curiosità che lo attanaglia da tempo.
“A questo punto devo proprio chiedertelo: Come mai Micaela ti ha lasciato? Quale è stato il reale motivo?”
Sullivan comincia a tossire goffamente.
“Emh… innanzitutto nessun tradimento! Diciamo che negli ultimi anni ho dedicato anima e corpo alla “BORSA” e ho trascurato mia moglie. Per cui, a livello sentimentale andando sempre in “PERDITA”  ho subito la “CRISI”, ahimè anche FINANZIARIA”, difatti, ogni mese le devo passare gli alimenti e calcolando altre numerose spese, va a finire che di questo passo rischio il “CROLLO!” afferma Sullivan con un tono della voce leggermente amaro.
“Mi permetti un proverbio inventato da me, che a mio avviso risulta valido sia con la “BORSA” e sia con le donne?” gli chiede Green.
“Spara pure! Sono davvero curioso di saperlo!”.
“Se non hai le palle…fatti da parte! conclude il più giovane dei due accompagnato da un occhiolino complice e una aggiustatina alla cravatta.
Risate da parte di entrambi e cin cin con i loro rispettivi calici di champagne.
 
 
N.d.r. Le parole con le virgolette alte e scritte in grassetto, sono termini utilizzati per coloro che giocano e si interessano di Borsa.
Ho cercato di sfruttare questi termini al fine di ottenere nella maggior parte dei casi, un doppio senso e nel contempo a creare una piccola storia mirata a divertire.
 
   
 
Leggi le 2 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Commedia / Vai alla pagina dell'autore: Hiroshi84