Storie originali > Noir
Segui la storia  |      
Autore: mylove_luke_96    17/07/2017    0 recensioni
“Aveva le mani sul suo collo, stava stringendo sempre di più con un mezzo sorriso stampato sulla bocca.”
Cattive circostanze, cattive azioni e cattivi pensieri.
Genere: Dark | Stato: in corso
Tipo di coppia: Het, Yuri
Note: Lime | Avvertimenti: Non-con, Violenza
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A

3:21 am

 

Aveva le mani sul suo collo, stava stringendo sempre di più con un mezzo sorriso stampato sulla bocca. Izzy riusciva a malapena a prendere un filo d'aria e il suo colorito roseo era diventato ormai bluastro, gli occhi lacrimavano e cercava di urlare, invano. 

Chris non aveva intenzione di lasciare andare la presa: a lui piaceva, lui lo faceva sempre con tutte ma questa volta, la sua testa gli disse di fare diversamente. La spinse contro al muro con violenza e tolse le mani lasciando il posto ad un segno viola, poi si allontanò velocemente mettendosi le mani tra i capelli e li tirò nervosamente. Poco dopo, si rigirò verso la ragazza -rannicchiata nell'angolino in lacrime- e si piegò sulle ginocchia fino ad arrivare alla sua altezza, le alzò il viso mettendole un dito sotto il mento e la guardò. 

"Cosa ci faccio con te ora" sussurrò spostando il dito sulle sue labbra che stavano sanguinando, sporcandoselo.

Izzy non rispose, cercava di distogliere lo sguardo, di spostare la testa ma era tutto inutile.

"Piccola, stai tremando, hai freddo?" continuò a parlare sapendo di non ricevere, neanche questa volta, una risposta e si alzò nuovamente in piedi. Guardò il suo corpo nudo, accennò un sorriso e andò a prendere una coperta nella stanza accanto, che le buttò addosso non appena tornò da lei. 

"Forza, copriti e vai a dormire" le impose con tono arrogante, indicandole con un cenno della testa il letto nell'angolo della stanza, con sopra due cuscini e nient'altro. 

Lei si alzò senza esitare e senza forze andò verso il letto stendendosi e coprendosi come meglio poteva. 

"Non muoverti da lì, ci vediamo tra qualche ora tesoro" e uscì dalla camera, sbattendo la porta dietro di se, chiudendola a chiave.

   
 
Leggi le 0 recensioni
Segui la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Noir / Vai alla pagina dell'autore: mylove_luke_96