Fumetti/Cartoni americani > Teen Titans
Segui la storia  |       
Autore: gojira2000    13/08/2017    1 recensioni
2027, sono passati anni da quando Corvina ha definitivamente sconfitto suo padre trigon e i membri dei teen titans sono andati per la loro strada e ora ognuno di loro ha una famiglia.
Ma nessuno avrebbe immaginato che una nuova minaccia voleva già appropriarsi del loro mondo e solo uno dei nuovi eroi l'avrebbe fermata
Genere: Avventura, Azione, Suspence | Stato: in corso
Tipo di coppia: Het | Personaggi: Nuovo Personaggio, Raven, Robin, Starfire, Trigon
Note: Cross-over | Avvertimenti: nessuno
Capitoli:
 <<  
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Nick, vedendo la sua amata Sarah accasciata al suolo, corse subito da lei per aiutarla a rimettersi in piedi "Sarah! Va tutto bene?!" chiese con molta preoccupazione il ragazzo dai capelli bianchi.
"Si, fortunatamente niente di rotto, questa corazza è dura come il diamante!" rispose in modo tranquillo l'altra.
"Sarà, ma adesso è il momento di rimandare questo lucertolone rosso da dove è arrivato!" continuò Nick mentre guardava con aria di sfida il dragone che ricambiava con lo stesso tipo di sguardo e con un ruggito forte.
"Drakkon! Mio fedele destriero di fuoco, basta giocare!" tutto ad un tratto un'altra voce profonda ma quasi umana che immobilizzò il drago si aggiunse alla lotta e da un angolo buio del quartiere apparve Bombos ma stavolta era accompagnato da un'altra creatura.
Questa creatura era alta, possedeva un fisico scolpito, pelle rossa simile a quella umana, una faccia da orco malvagio, ma la cosa che saltò subito all'occhio era la sua chela violacea dentata al posto della mano destra e con due occhi posizionati sulla spalla, il che rendeva la cosa ancora più raccapricciante.
I due ragazzi rimasero sbalorditi dall'apparenza di questo mostro "E questi due chi sono?" chiese Nick sussurrando all'orecchio della ragazza mentre guardava la creatura con enorme disprezzo.
"Io so solo che la creatura più bassa con gli occhi cavi si chiama Bombos, lo ho combattuto e sconfitto in un'altra zona della città, ma l'altro non so proprio chi sia" rispose anche lei sussurrando all'orecchio del ragazzo.
"Pensi che sia un suo superiore?" chiese Nickolas.
"Probabile" rispose Sarah.
"Ecco capo è quella ragazza che le dicevo poco fa che mi ha spazzato via come se nient fossi!" disse bombos informando il suo capo di quanto accaduto quel pomeriggio.
"Bombos! Quante volte te lo devo ripetere cervello di roccia! Devi chiamarmi mio signore!" disse innervosito la creatura contro il suo suddito colpendogli la testa con la sua chela violacea.
"Ah! Ehm...mi perdoni mio signore grande Lavion!" disse l'altro correggendosi e chinandosi al cospetto del suo signore.
"Oh! Perfetto, ora si che va meglio, vedi che quando vuoi le cose le sai fare?"
"Ehm...scusate il disturbo ma...possiamo sapere chi siete?" chiese impaziente Nick.
"Il mio nome è Lavion, favoloso signore del terrore e primogenito tra i signore del fuoco!" rispose con narcisismo Lavion.
"Ehm...perchè questo non mi suscità nessuna reazione di...terrore?" chiese Sarah al suo amato Nick con fare ironico mentre si metteva a ridere.
Ma Nick, invece di dare risposta si ritrovò con gli occhi spalancati mentre stringeva i denti e con le mani tra i capelli.
"Nick? Nick rispondi che ti succede!?" chiese questa volta preoccupata ed intimorita Sarah al ragazzo mentre prese le sue braccia per scuoterlo.
"Adesso il terrore ti divora dall'interno vero? Ametto che io faccio questo effetto a tutti gli esseri viventi che mi ritrovo davanti, sono talmente bello...che spavento!" disse ridendo soddisfatto il vanitoso signore del fuoco.
"Nick, Per favore dimmi qualcosa, non mi piace quando fai così!" disse Sarah davvero terrorizzata.
Alla fine, Nick mostrò dei segni di vita, ma non quelli che Sarah si aspettava, infatti il suo volto mostrò tutta la furia che si celava dentro di lui.
"Voi...odiose creature, lasciateci stare!" urlò Nick mentre si gettò con forza contrò Lavion scansando la sua ragazza per terra.
Tirò un forte pugno contro il muso mostruoso di Lavion procurandogli un graffio sul mento.
Lavion rispose afferrando per la gola Nick usando la sua poderosa chela "Piccolo moccioso, come hai osato rovinare il mio viso perfetto!" disse Lavion abbastanza furioso mentre stringeva sempre di più la sua chela.
"Fa male vero? La mia morsa stritolatrice non lascia scampo a nessuno!" disse Il signore del terrore ridendo malvagiamente.
Sarah, notando Nick in difficoltà, si rialzò da terra e volò rapidamente contro lavion, ma venne fermata da un palla di fuoco proveniente da una delle bocche di Bombos.
"Come ti permetti di picchiare una ragazza!" urlò arrabbiata Sarah contro Bombos mentre lanciava un raggio azzurro dall'occhio cibernetico che risiedeva nel suo petto spedendolo a terra con molta facilità.
Ma ecco che intervenne Drakkon che con le sue potenti fuci la afferrò e la scosse con molta violenza per poi scagliarla al suolo e in seguito inondarla con un forte getto di fuoco.
Allora lei abbassò il finestrino del suo casco e, per fortuna, la sua era un'armatura ignifuga e quindi Sarah era immune alla temperatura alta, ma lo sarebbe stato solo per breve tempo, infatti l'armatura era ancora in fase di sviluppo e non era ancora completamente pronta.
Quindi, la ragazza cerco di rialzarsi, anche se con estrema fatica, per poi avvicinarsi il più possibile alle fauci del lucertolone per poi chiuderle, ma il getto era troppo potente e così cadde di nuovo a terra.
"Sarah, di questo passo finiremo arrosto!" disse intimorito il piccolo robottino Robbie.
"Non hai aggiornato niente di nuovo?!" chiese Iron Angel anche lei intimorita.
"Purtroppo no, l'unico aggiornamento che sono riuscito a fare è quella di localizzare i cattivi via GPS! Mi dispiace!" rispose al quanto dispiaciuto il povero Robbie "Però...posso provare ad usare lo scudo!" continuò il robottino ancora speranzoso che, poco dopo, fece apparire dal suo occhio un'enorme scudo azzurro.
"La resistenza è efficace! Ma non resisterà ancora a lungo!" informò Robbie alla sua amica.
Nel frattempo, Kid Ravager era ancora tra le grinfie di Lavion "Allora ragazzino, non dirmi che è tutto quello che riesci a fare, sei proprio un caso disperato!" disse il signore del terrore per fare infuriare ancora di più il ragazzo.
Nickolas vide con la coda dell'occhio Drakkon che stava facendo del male alla sua ragazza e fù in quel momento che salto fuori la sua vera furia "Voi...brutti mostri poco intelligenti, non rovinerete il nostro appuntamento!".
"Scusa? A chi avresti dato del brutto mostro?" chiese abbastanza seccato Lavion e il ragazzo rispose infilzando i suoi artigli d'acciaio della mano sinistra nel braccio violaceo del mostro per poi avvicinarsi all'occhio posizionato sulla spalla di quest'ultimo e accecarlo con gli altri artigli.
Lavion, dal dolore, lasciò andare il ragazzo che corse subito in soccorso della sua amata "Tu, Piccolo insolente moccioso, come hai osato rovinare la splendida chela di Lavion! Nessuno aveva mai osato tanto fino ad ora!" urlò il signore del terrore infuriato nero ma allo stesso tempo sofferente per la sua chela e per il dolore.
"Tieni duro Sarah, sono qui!" disse con immenso coraggio e speranza il giovane devastatore afferrando per la coda il dragone e, impiegando tutta la forza che usciva fuori dalla sua rabbia, riuscì a farlo volare verso Lavion e Bombos che ne rimasero travolti.
"Alla larga dalla mia Sarah!" rispose con fierezza ma sempre furioso Kid Ravager.
Ma poi, la sua rabbia sparì quasi del tutto quando vide Iron Angel accasciata a terra "Sarah, va tutto bene?!" chiese preoccupato.
"Si, niente di rotto o ustionato per fortuna" rispose la ragazza facendo tranquillizzare il suo ragazzo che tirò un bel sospiro di sollievo ma si meritò un bello schiaffo dalla sua amata.
"Aio! Ma che ti prende!" chiese confuso il giovane eroe.
"Questo è per avermi gettato a terra pochi minuti fa!" rispose seccata Sarah "Ma questo, è per avermi salvata da morte certa, grazie" la voce della ragazza si fece più dolce e soave e avvicinò le sue labbra a quelle del ragazzo e finalmente successe quel che successe.
"Wow! E' stato semplicemente fantastico!" disse Nick rimanendo senza fiato dal bacio appena ricevuto.
"Voi umani siete così sentimentali! Ed è proprio questo il vostro punto debole!" disse Lavion uscendo fuori dal drago che nel frattempo era privo di sensi "Ma tranquilli, molto presto non avrete più questo problema e voi due sarete i primi!" continuò mentre tendeva la sua chela, mutata in un cannone dalla quale si vedeva una luce azzurra, verso i due ragazzi.
"Penso che ti stai dimenticando di un'altro umano!" un'altra voce si aggiunse al coro.
Lavion si voltò rapidamente alla sua destra e vide un gorilla dalla colorazione verde scuro che correva verso di lui, lo prese per la chela e lo sbattè più volte al suolo per poi scaraventarlo verso un cassonetto della spazzatura.
Il primate verde poi si trasformò in uno pteranodonte che lo sollevò a molti metri dal suolo per poi buttarlo con grande velocità sulla fontanella nel centro della piazza.
"Un umano con poteri bestiali!" continuò divertito lo strano essere verde trasformato questa volta in canguro e iniziò a reggersi con la coda e saltare sopra al signore del terrore per inzupparlo per bene d'acqua.
"Ora non fai più il bullo vero?" disse ancora una volta l'essere verde che nel mentre si girò verso i due giovani eroi che li vide sbalorditi e con la mandibola inferiore che aveva raggiunto il livello del terreno.
"Oh! Scusate, forse dovrei farvi vedere la mia vera forma" e così fece.
Era un uomo sulla ventina d'anni con un pizzetto e delle basette, ma la cosa strana non erano queste cose, la cosa che saltava più all'occhio dei due giovani eroi era proprio la colorazione verde della pelle dell'uomo e le sue orecchie a punta simili a quelle di un elfo o di un folletto
"Permettetemi di presentarmi, il mio nome e beast-man!" disse fiero di sè l'uomo verde ma i ragazzi rimaserò sempre li immobili senza emettere neanche un suono dalle loro bocche.



 
   
 
Leggi le 1 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<  
Torna indietro / Vai alla categoria: Fumetti/Cartoni americani > Teen Titans / Vai alla pagina dell'autore: gojira2000