Storie originali > Poesia
Ricorda la storia  |      
Autore: Francesco Pasta    12/09/2017    1 recensioni
freddato come
Genere: Poesia | Stato: completa
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Montelepre.


Freddato come un cane
a terra in una stradina di
Castelvetrano.
Finiva così la storia di
Giuliano di Montelepre
tradito, pare,da uno dei
suoi fedeli amici.
Si apriva però il giudizio
sulla banda in lotta
contro lo stato.
Le Assisi, per il processo,
si erano individuate nelle
vicinanze di istituti
scolastici.
Critici i professori ad
accogliere i detenuti
come star.
Gli studenti che preferivano
le aule giudiziarie alla scuola
venivano scovati dagli stessi
presidi e stangati con rigore.
Pisciotta,divo del momento,
alzava felice le braccia al
cielo quando scendeva dal
cellulare che lo ospitava.
Ma il destino incombeva
già su di lui e nel sorseggiare
il suo solito caffè mattutino
una buona dose di cianuro
lo spediva al Padre Eterno.
Era sopraggiunta la
condanna del carcere
ai suoi tentativi di
apparire il centro motore
di tutto.

Pasta 17/9/2017.
                   
   
 
Leggi le 1 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Poesia / Vai alla pagina dell'autore: Francesco Pasta