Recensioni di giova71

Queste sono le ultime cinque recensioni che l'utente ha lasciato nella sezione nell'ambito del programma recensioni.


Recensione alla storia Dirty Dancing - 02/07/20, ore 23:55
Capitolo 4: Crocus arriviamo!
E mo che vuole questo, dai nostri amati ballerini???????????? Ma vedi di andà a fare un giro, magari lontano non tornando mai più, sarebbe l'ideale, et voilà i nostri amati Nalu, si sono dati alla pazza gioia, era anche l'ora, il povero Natsu con quelle doccie gelate, poteva prendere una polmonite, ma adesso che il drago di fuoco ha trovato la sua " luce" niente può più fermarlo, posso dire che i quei due insieme sono esplosivi, fuoco allo stato puro, Hibiki, sembra conoscere Lucy, chissà in quale circostanza i due si sono incontrati?????????? Alla fine è entrata in scena pure Mavis, che con Zeref fanno una coppia davvero splendida, spero che anche lei possa far parte della Crew, sarebbe bello, questa frase di Lucy mi ha colpito:Doveva solo smetterla di pensare sempre male, anche lei come tutti aveva il diritto di vivere e di essere amata.
“Mi coglie impreparata il tuo commento, Zeref… non sono abituata a sentirmi, ecco… considerata e benvoluta da qualcuno, perciò…” il commento le uscì spontaneo, frutto di tutti gli anni spesi a farsi notare inutilmente da colui che l’aveva messa al mondo, sotto forma di battuta ma pur sempre una sacrosanta verità che congelò l’atmosfera e il clima cameratesco. Qui si vede tutto "l'amore" che Jude ha riservato alla figlia, posso dire che quel uomo mi fa salire il crimine. UN bacione grandissimo ciao *________________________________________________*
Recensione alla storia Amici, amanti o... - 02/07/20, ore 11:30
Capitolo 3: 3-Il mio principe azzurro
Donna sallalo, dopo questa meraviglia sono morta e risorta almeno 1000 volte, per colpa tua ho dovuto fare una bella doccia ghiacciata, per calmare i bollenti spiriti……. alla fine i nostri amati "tontarelli" si sono svegliati, certo Lucy ci ha messo un po' a capire le intenzioni di Natsu, però una volta chiariti i due si sono messi all' opera, credo che Gildarts, abbia compiuto un miracolo, vedo che Natsu ha le idee piuttosto chiare, riguardo la sua vita, chissà che un baby Dragneel non sia già in viaggio?????????? UN bacione grandissimo ciao *______________________________________________________*
Recensione alla storia Cuore Selvaggio - 27/06/20, ore 17:11
Capitolo 9: 6-Sì, lo voglio
Era logico che sia Sorano che Meredy, siano verdi di rabbia e gelose, però una cosa voglio dirla, non vedo l'ora che venga fatta luce sulle malefatte di Sorano, così le persone "babbee" si sveglino dal loro letargo, Zeref per esempio, e Layla che sembra sempre preferire la piccola ed "innocente" Sorano, intanto i nostri amati Nalu si sono sposati alla faccia di tutto e tutti, mi piace come Erza abbia risposto per le rime al capitano Fernandez, ora non ci resta che scoprire in che modo avvera la prima notte di nozze tra i nostri amati Nalu, scommetto che il drago di fuoco non vedo l'ora di possedere in tutti i sensi la bella Luce……………. UN bacione grandissimo ciao *___________________________________*
Recensione alla storia The show must go on - 27/06/20, ore 01:06
Capitolo 12: 12-Anche il diavolo possiede un'anima
No il mio adorato E.N.D, mi ha fatto piangere povero lui, si staccato dalla sua biondina preferita, posso dire che Uomini come lui non c'è ne sono, Natsu è un pippa, se non dice nulla a Lucy riguardo i suoi sentimenti, giuro che lo prendo a sprangate nei denti, tra lui e Toka non si che ucciderei per prima, con questo pezzo sono morta e risorta:Ma Natsu non ci stava e si oppose subito: “Scordatelo Luce! Tu con quel mostro non ci andrai.”

Lucy stavolta si arrabbiò sul serio e con una spinta più decisa riuscì a liberarsi dalla morsa di Natsu. Nel movimento intercettò Touka guardarla dispiaciuta e anche timorosa e per non lasciare che le emozioni negative la cogliessero impreparata chiuse un attimo gli occhi, respirò a pieni polmoni e con una calma ben lontana spiegò: “E.N.D non era dovuto a salvarci, tutti, eppure lo ha fatto. Non conta niente questo per voi? Non è un mostro come credete, possiede un’anima anche lui e un cuore buono, io posso dimostrarvelo. Ne sono la prova vivente. Mi ha salvata da una morte atroce, e pur di non rendermi una demone si era quasi fatto uccidere. Non posso fargli questo. Gli ho promesso che una volta conclusa la battaglia sarei tornata all’inferno con lui.”
Perché non capivano?

A Natsu caddero le braccia, e non solo nel senso metaforico del termine.
“Luce tu… tu lo ami?” gli tremò la voce nel pronunciare quell’ultima parola, rifiutandosi di crederlo.
Cos’era quel dolore immenso al cuore? Allora era vero che il cuore faceva male, ma per amore…
La sua Lucy era innamorata del suo alter ego…

“Natsu ti prego… ma poi a te cosa diavolo importa, scusa?” Lucy reagì subito male, incapace di rispondere ma non per il motivo che tutti pensavano: non voleva far soffrire E.N.D, e se avesse risposto, il demone ci sarebbe rimasto male e non voleva che ci rimanesse male.

“Cosa mi importa? Lucy sei seria?” sbottò il rosato, infilandosi le mani nei capelli per il nervoso e con lo sguardo del demone del fuoco puntato addosso con soddisfazione.
Lucy era impazzita!
“Ti rendi conto di cosa abbiamo passato per la tua assenza? Cosa ho dovuto patire io?” le chiese, pronto a sparare tutte le sue cartucce.

“Parli proprio tu, Natsu? Con quale faccia vieni a dirmi questo dopo che anni fa te ne andasti lasciandomi da sola, per allenarti con Happy per un fottuto lunghissimo anno dove… dove…” non aggiunse che si fosse divertito a più non posso con Touka solo per non fare la parte dell’innamorata sfigata, ma non avrebbe accettato ancora che lui le rinfacciasse una cosa simile: “lascia stare. E.N.D, andiamo!” si girò per non voltarsi più indietro, così sarebbe stato più facile dire addio ai suoi amici e al ragazzo di cui era innamorata, ma una presa salda e che avrebbe riconosciuto in mezzo a milioni la strinse per un polso.
“Luce ti prego, non andare… non potrei vivere senza di te.”
Lucy non si girò, nemmeno dopo che sentì piangere dietro di lei.
Natsu non riusciva a rinunciare a lei come amica, ma purtroppo c’era una promessa di mezzo e i suoi sentimenti non ricambiati che remavano loro contro.
“Invece mi pare che tu ci riesca benissimo…”

“Che scena patetica!” intervenne E.N.D scuotendo la testa, avvicinandosi ai due. Quel babbeo non riusciva proprio a essere sincero con Lucy, e se lui fosse stato spietato come prima dell’arrivo della biondina, ci avrebbe goduto sopra e anche usato la situazione a suo vantaggio.
Lucy non era innamorata di lui, purtroppo, ma nutriva per lui un forte sentimento di amicizia che le impediva di farlo soffrire, di questo il demone era certo, ma non voleva essere compatito da nessuno,tanto meno dalla ragazza che gli aveva rapito il cuore.
“Biondina, basta così, potete smetterla di litigare tanto non verrai con me all’inferno, resterai qui.” sentenziò, incrociando le braccia sotto al petto nudo, guardandola serio, ignorando la faccia da scemo di Natsu e di tutti quegli altri babbei.
Fin da lì riusciva a percepire le urla di giubilo di Mard Geer, che di suo aveva poco di che festeggiare.
Lucy lo fissava come se fosse uscito di senno, e lo era davvero se aveva acconsentito a lasciarla lì piuttosto che portarsela via.

“E.N.D ma cosa…” non era forse quello che desiderava?

“Lucy, te l’ho già detto prima. Sei riuscita in un vero miracolo. Mi hai cambiato, e con la tua gentilezza e spontaneità hai fatto emergere un lato che credevo di non possedere. Non posso costringerti a stare con me nonostante la tua anima mi appartenga. Saresti infelice, per l’eternità, e non ci riesco capisci? Non che io non voglia, anzi, la parte più cattiva di me spinge per sbattermene il cazzo e portarti via, ma questo maledetto cuore non ne vuole proprio sapere. Preferisco saperti felice lontana da me che infelice insieme a me.” E.N.D riuscì appena in tempo ad aprire le braccia per accoglierla dopo che gli si era gettata addosso piangendo ancora singhiozzante.
“Non voglio dirti addio. Mi sento davvero un mostro ma non per la mia natura di demone. Tu sei… ti sei innamorato di me e io invece…”
Le sollevò il viso con due dita, sorridendole: “Biondina, nessuno mai mi ha voluto così bene sinceramente come fai tu, e questo tuo sentimento di amicizia me lo farò bastare. Sono il re dei demoni, dopotutto, ho vissuto per quattrocento anni da solo, ci riuscirò anche adesso. E poi, non è un addio il nostro. Non ti libererai mai di me, mai. Le nostre anime sono legate e basterà chiamarmi telepaticamente e io apparirò, in qualunque situazione o momento, e almeno per i primi periodi che dovrai familiarizzare con la tua parte demoniaca cercherò di starti vicino quanto più possibile, onde evitare che tu uccida qualcuno.” non a caso lo sguardo gli si posò su un certo rosato con la mascella a toccare il terreno, e non solo lui…

Lucy non sapeva come sentirsi, se triste, felice, grata al demone, o arrabbiata perché non fosse riuscita a innamorarsi di lui.
Natsu era il ragazzo che amava, ma Natsu non l’amava.
“Che strano, non trovi?” gli chiese, colta da un ultimo singhiozzo: “Sei davvero un a…”
“ALT! Non osare biondina definirmi in quel modo o potrei scatenare l’apocalisse.” la bloccò il demone dai capelli rosa, riempiendo l’aria attorno della sua risata virile.
Se lo strinse ancora un po’, impaurita dal dopo.
“Grazie E.N.D. Io, davvero…”

“Basta lacrime! Non lo sopporto, lo sai.” le depositò un bacio sulla fronte, guardando poi con intenzione Natsu di fronte a loro. Lasciò Lucy alle cure delle sue amiche fidate e raggiunse il dragon slayer per ricordargli una cosa: “Falla soffrire ancora e ti ucciderò davvero, stavolta. Non lo faccio per te, ma per lei… muoviti a essere sincero o non mi farò scrupoli nel corteggiarla, e fidati, prima o poi avrebbe ceduto. Non è una minaccia ma un avvertimento. Se non le dirai che la ami sarò io a prendermi il suo cuore.”
La luce fiammeggiante negli occhi del suo vecchio ospite gli bastò come risposta, ne reagì con uno dei suoi ghigni demoniaci e gli dette le spalle, voltandosi solo con il volto per dirgli un’ultima cosa che il dragon slayer avrebbe fatto bene a non dimenticare mai: “Le nostre anime sono legate, e questo tu non potrai mai cambiarlo. Impara a convincerci, dragon slayer, e a comportarti da uomo.”
Tuttavia, il rosato riuscì a stupirlo e addirittura a farlo sorridere per davvero.

“Non potrei mai negarle di volerti bene, perché io voglio che Luce sia felice, e nella sua felicità ci sei anche tu, me ne farò una ragione.”
Il demone non gli rispose, né si voltò di nuovo, raggiungendo suo fratello dall’altra parte.

Zeref provò una stranissima sensazione nel vedersi E.N.D a pochi centimetri di distanza.
Era venuto proprio da lui ed era certo che anche il demone provasse qualcosa ma non sapeva definire se una cosa positiva o negativa.
“Zeref, lo dico a te perché sei l’unico con un minimo di cervello qui… sarebbe meglio se Lucy, per i primi tempi, non vivesse a Magnolia. Deve stare in un posto lontano dalla città e da qualsiasi forma di essere umano. La vostra isola, Tenrou, quella sarebbe l’ideale. Potreste portarla lì, e solo pochi di voi potrebbero riuscire a starle accanto senza il timore che veniate uccisi. Come ho già detto anche a lei, io sarò presente quanto più possibile, soprattutto se la situazione dovesse degenerare. Evitatele forti stress…” gli si raccomandò il demone identico a suo fratello, mostrando quell’umanità che E.N.D stesso faticava ad ammettere. Ora capiva il bene profondo che la maga degli spiriti, o meglio ora demone, provava per il potente demone che lui stesso aveva creato.
“Certo, non ti preoccupare, è in buone mani.”
Allontanate Touka da lei, non portatela con voi…
Zeref riuscì a percepirlo dentro la mente e annuì con la testa senza rispondergli.
Quella situazione aveva dell’incredibile e stentava ancora a crederci che fosse accaduto quello che era accaduto e che fossero tutti vivi, con di nuovo Lucy con loro sebbene un po’ diversa.
“Possiamo definirti un nostro alleato, E.N.D?” glielo domandò a bruciapelo mentre il demone aveva ormai raggiunto Lucy. Sono super curiosa di cosa deve ancora succedere, perché so che non è finita qui, vero diavolessa…………………………………………… UN bacione grandissimo ciao *___________________________________________________________*
Recensione alla storia Dirty Dancing - 26/06/20, ore 00:43
Capitolo 3: 3-La vera Lucy
E niente donne, dopo questo capitolo altamente erotico ho urgente bisogno di fare un bella doccia gelata, perché i Nalu si sono messi d'impegno per farmi morire, alla fine la mia adorata Lucy, ha perso una posizione contro suo padre, ed era anche l'ora, quell' uomo non merita un figlia come lei, è diventato arrogante e stronzo, meno male che adesso ha trovato la sua vera famiglia con Natsu e company, alla anche Juvia, ha riconosciuto il talento della biondina, si credo proprio che ne vedremo davvero delle belle. UN bacione grandissimo ciao *____________________________________*