Recensioni di Kim WinterNight

Queste sono le ultime cinque recensioni che l'utente ha lasciato nella sezione nell'ambito del programma recensioni.


Recensione alla storia Rovi e rovine - 17/04/19, ore 00:22
Capitolo 24: Stalingrado 1942
Ciao Frenz!
Oddio, ma questa poesia è bellissima! *-*
Tu sai che io non sono un'amante della storia e che certi argomenti non fanno per me, ma tu hai trattato questo tema con semplicità, rendendolo appetibile a tutti e fornendo le giuste spiegazioni.
Era un periodo duro per il mondo, il 1942, e tantissimi uomini, donne e bambini sono morti ingiustamente, seguendo la follia di un paio di potenti fuori di testa a cui non si riusciva a dire di no.
Ed è triste, sì, ma terribilmente vero...
Complimenti, mi piace veramente tanto questo componimento, ora già non vedo l'ora di leggere il prossimo!
Ancora tanti complimenti, davvero!
A presto <3
Recensione alla storia Floating Thoughts - Poesia - 06/04/19, ore 08:18
Capitolo 22: Cosa rimane
Ciao Ryo, eccomi!
Quando noto un tuo aggiornamento, sono sempre super curiosa di leggere!
Stavolta ecco che traspare un bel po' di delusione per quelle persone su cui avevamo delle aspettative, ma che si sono rivelate diverse.
Quando crediamo che qualcuno sia nostro amico e faccia davvero parte della nostra vita, be', è dura accettare che invece non è più così. I motivi sono tanti, ma in mente ci rimane solo la mancanza che proviamo, il senso di vuoto e il fiume di mille domande che ci investe e ci logora dentro.
E in effetti la più sensata è: cosa rimane? Niente, se non ricordi sbiaditi e l'eco lontana di risate ormai perdute...
Grazie perché anche stavolta mi hai fatto riflettere, mi sono potuta immedesimare in questi versi e ho potuto apprezzare il tuo modo particolare di trattare questo argomento!
Complimenti, hai un modo di scrivere in versi molto particolare, ma che va sempre dritto al punto!
Ci sentiamo presto <3
Recensione alla storia Conchiglia - 06/03/19, ore 00:15
Capitolo 1: Conchiglia
Ciao, carissima poetessa Bigin *-*
È bello ritrovare un tuo scritto dopo un po' di tempo, e devo dire che sei tornata in grande stile!
Non c'è mai qualcosa di lasciato al caso nei tuoi versi, ogni parola è scelta con precisione e minuzia, e mi fa capire quanto tu sia portata per scrivere in versi.
Questa poesia, ma soprattutto il tema affrontato, mi fa venire il testo di My Immortal degli Evanescence, testo che ho imparato a comprendere perché lo sto studiando a lezione di canto. Mi è venuto in mente questo momento in cui la presenza di qualcuno che in realtà non c'è aleggia attorno a noi, togliendoci quasi il fiato e impedendoci di vivere e fare tutto normalmente.
E a volte il desiderio di riavere chi ci è stato sottratto è talmente forte da illuderci che quella persona sia ancora raggiungibile e tangibile per noi.
Ottimo testo, pieno di spunti per riflettere, davvero complimenti!
Alla prossima <3
Recensione alla storia Rovi e rovine - 27/02/19, ore 15:34
Capitolo 23: Il gatto del cantiere
Ciao Frenz, eccomi!
Sono molto felice che tu abbia dedicato una piccola composizione in versi al mio animale preferito :)
È vero, alla fine un gatto si poggia dove preferisce, dove gli è comodo, dove si sente a suo agio e dove si trova meglio, incurante di ciò che lo circonda.
E poco importa se si trova in mezzo a un cantiere in rovina o sul divano di casa del suo padrone, lui se ne sta lì e basta!
Ottimi anche questi versi, sei riuscito pure questa volta a descrivere un piccolo spaccato di vita quotidiana, parlando di una piccola e semplice scena che chiunque di noi lettori potrebbe ritrovarsi a vivere!
Complimenti, alla prossima <3
Recensione alla storia Pezzi di anima - 07/02/19, ore 17:30
Capitolo 6: Morte
Ciao Stormy, ho visto il tuo aggiornamento e mi sono accorta che ero indietro con la lettura di questa tua raccolta, così ho deciso di mettermi finalmente in pari.
È bellissimo da parte tua dedicare questa poesia a un professore, in genere nessuno fa mai caso agli insegnanti e tutti li tengono a debita distanza.
Invece tu gli hai voluto dedicare qualche verso e sei stata tanto dolce!
Toglimi una curiosità: perché Triple H? Somigliava al wrestler?
Comunque è davvero bella, mi ha fatto molto piacere leggerla!
Complimenti per questo componimento, sai sempre emozionarmi e rubarmi il cuore, qualunque cosa tu scriva!
Alla prossima <3