Recensioni per
Il momento giusto
di Sylphs

Questa storia ha ottenuto 4 recensioni.
Positive : 4
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Veterano
24/09/14, ore 01:24

Io mi devo scusare con te, perché circa un mese fa, quando recensii la shot di Giulia, mi convinsi di aver fatto lo stesso anche con la tua. Chiedo venia e cerco di rimediare adesso.
Dunque...devo ammettere che mi fa molto strano leggere dei miei personaggi scritti da qualcun altro, ma è comunque piacevole e il risultato è magistrale. Ti giuro, non avrei potuto affidare due personaggi come Anya e Vincent in mani migliori: riconfermo l'impressione che ho avuto la prima volta che ho letto la shot, ovvero che l'IC è stato mantenuto dall'inizio alla fine.
Oddio, non sai quanto sono imbarazzata nel commentare, per di più usando termini "tecnici"...come se fossi una vera scrittrice e non una poverina qualunque...
Vabbe', andiamo avanti.
Come tu stessa hai detto, rispetto al prompt l'hai presa molto larga, ma non mi dispiace affatto, anzi, ha contribuito a centrare di più la scena è i caratteri. Ti giuro, la descrizione delle lezioni di scherma è proprio come ho immaginato che sarà, almeno dal punto di vista del comportamento di entrambi: lui che preferirebbe essere ovunque tranne che lì, lei che c'è la mette tutta nonostante non ne possa più sia fisicamente che psicologicamente, e una tensione pazzesca.
La parte dell'interno coscia...ammetto che per un attimo sono rimasta del tipo "COSA STA FACENDO?!", ma poi non ho potuto fare a meno di trovarla geniale. Diciamo che è un mix di tutto, specialmente per quanto riguarda Vincent: da una parte dimostra il suo atteggiamento da "tanto non me ne importa niente" (diciamocelo, per toccare con così tanta nonchalanche devi almeno far finta che non te ne importi), ma nel contempo si evince già che in fondo sta nascendo una sorta di attrazione. E Anya che arrossisce...lei è una che per farla arrossire c'è ne vuole, ma stavolta...
Ehm. Okay, mi ricompongo.
Mi è piaciuta molto la schermaglia fra i due, sempre IC. Hai mantenuto l'ironia a volte un po' al vetriolo di Anya, l'atteggiamento superiore e distaccato di Vincent, e il continuo battibeccare. In fondo, alla fine, nessuno dei due è mai disposto a darla vinta all'altro, entrambi difendono le proprie posizioni anche a costo di litigare. Altra cosa che mi è piaciuta è stato il modo di fare di Vincent durante le lezioni: il suo "cercare di aprirle gli occhi", per così dire. Non le risparmia colpi duri, le ripete in continuazione che niente sarà facile, quindi deve essere preparata a tutto...
Insomma, tutto molto IC.
Ma quello che ho apprezzato di più della tua OS è stato ciò che non veniva mostrato.
Per me questo significa tanto, perché vuol dire che in "Grimm" e nella Vinya sono riuscita a mettere su carta ciò che volevo. Sin da quando ho ripreso in mano la bozza di "Grimm" ho deciso che l'amore fra Anya e Vincent non sarebbe stato classico, nel senso che prima si scoprono i pregi dell'altro e poi i difetti. Come ha scritto Arianna, il loro non è stato un "colpo di fulmine": siamo in una situazione di guerra imminente, un momento difficile, Anya si è ritrovata da sola in un mondo che non conosce, e il primo rapporto fra loro due è stato quello (seppur temporaneo) di prigioniera-carceriere. In più, ufficialmente Vincent lavora ancora per la Regina Cattiva.
Date queste premesse, sto cercando di creare una storia d'amore che parte appunto da una situazione difficile e che poi, un poco alla volta, si evolve. È anche per questo che sto andando a rilento con loro due, perché sto cercando di mantenere i tempi adatti.
Ecco, questo tuo aver "colto il nocciolo della questione" è stata una delle cose che ho apprezzato di più di questa OS. Perché dietro alla facciata della mancata tolleranza reciproca hai disseminato magistralmente piccoli segni di avvicinamento. Vincent non risparmia nulla ad Anya, ma non si tira indietro quando è il momento di riconoscere i suoi meriti e scusarsi per un colpo un po' troppo forte. Anche quell'interessamento per Liz è un passo avanti (hai combinato più tu di me XD).
A questo punto, l'affaire Gaston è pressoché passato in secondo piano. MA io AMO le scene di gelosia e dunque ne parlo, anche perché era il prompt iniziale ^^.
Se ad Anya fondamentalmente non gliene frega niente, a Vincent invece gliene frega eccome XD. La sua reazione mi riporta a quella fantastica frase (che hai formulato peraltro citando una sotto-favola di cui sarà protagonista la Vinya) sul combattere come un animale ferito (sappi che sto per farti una proposta di matrimonio XD). Il passato di Vincent non è ancora stato mostrato, ma la sua reazione al problema Gaston è stata quasi una difesa, per non soffrire più. Se i suoi sentimenti per Anya fossero stati più chiari molto probabilmente avrebbe pensato "Ancora una volta, sta succedendo di nuovo", e da lì la sua reazione di difesa. Un attacco neanche poi tanto feroce e poi la fuga.
E il finale, IL FINALE! Beh, sono circa 10 capitoli che Anya vorrebbe colpirlo con qualcosa, prima o poi era destino che accadesse XD. Ho creduto di morire quando sono finiti una sull'altro...e il nome! Cioè, il nome ^^. Tu mi capisci, vero?!
Detto questo, ti ringrazio profondamente e scusa ancora per la svista. Domani recensiro' "Let me go", e intanto ancora grazie per questa magnifica OS.
Un bacio,
Andrea

Recensore Junior
23/09/14, ore 17:09

Prendendo un momento di pausa dallo studio, sono venuta subito a recensire!
Allora, devo dirti che adoro la tua storia e i personaggi sono veramente IC. Adoro tantissimo Vincent e Anya e l'idea di lui che le insegna a combattere è veramente dolce, per nin parlare del momento in cui le nomina Gaston e lui diventa geloso perchè pensa che sia il suo ragazzo... è stato terribilmente dolce!! Non parliamo poi della parte in cui cadono e lui in seguito si scusa e la chiama anche per nome!!! *-*
Inoltre è stata molto bella la parte in cui le dice che è stata brava, perchè si vede che comincia a cambiare atteggiamento verso di lei e posso dire che il loro rapporto mi ricorda molto quello di Belle in Rumple in Once Upon a Time: la loro relazione procede a piccoli passi, peccato per il fatto che ci sia ancora il segreto riguardante il fatto che Vincent per il momento è ancora schierato dalla parte sbagliata, ma sono sicura che alla fine sceglierà la cosa giusta da fare.
che altro dire? Sei bravissima e continua così!! :)
Un bacio! 
Arianna

Recensore Junior
17/05/14, ore 22:24

Ciao Sylphs :) Ti faccio i miei complimenti, ho apprezzato tantissimo questa favola! Una storia proprio come piace a me, un pizzico di romanticismo senza essere sdolcinata XD E poi questi due... semplicemente fantastici! Davvero brava, in alcuni punti sei riuscita anche a farmi ridere :D  Spero che ci risentiremo presto, alla prossima
Ale_Sayu

Recensore Master
15/05/14, ore 16:51

Non so come facciate tu e Andrea, ma pubblicate sempre un nuovo capitolo o una nuova storia nel momento giusto, quando io sono a pezzi e ho bisogno di qualcosa che mi tiri su. E le tue storie sono certamente uno dei migliori rimedi, figurarsi adesso che si tratta della Vinya! :D Quando ho letto il prompt sono saltata in aria dalla contentezza: il tema della gelosia rimane uno dei mie preferiti, poi quando ci sono di mezza Anya e Vincent lo è ancora di più. 
Devo assolutamente farti i complimenti per come hai gestito i personaggi, che sono perfettamente IC e soprattutto hanno una chimica pazzesca. Negli ultimi capitoli di Grimm Anya e Vincent stanno avendo poche occasioni di mettersi a tu per tu come una volta, ma qui il loro litigioso affiatamento si è mostrato in tutto il suo splendore :) E immagino che non sia facile gestire quei due, perciò il merito è ancora maggiore.
Anya che impara i fondamentali della scherma è uno spettacolo... dalle tue ottime descrizioni mi è sembrato di avere la scena davanti ai mei occhi, esattamente come li hai descritti nella storia. E con Anya in versione spadaccina-sexy, ci credo che Vincent ne ha approfittato, il birbante ;) In quel punto stavo morendo dalle risate (in senso positivo, ovviamente).
“Una delle migliori doti in un combattente è la capacità di saper aspettare. O, se preferisci, la pazienza. È questo che fa un predatore, se desidera catturare la preda. Attende il momento giusto”. Praticamente Vincent ha involontariamente svelato il suo piano inconscio per conquistare Anya... o magari sarà lei ad attuare il piano e a prendere Vincent al laccio :')
Fra un litigio e un colpo, Vincent che si è un po' ammorbidito e ha chiesto ad Anya di sua sorella è stato adorabile. Sta contravvendendo alle sue regole e neanche se ne rende conto, bello lui. E finalmente, un po' alla lontana ma ci siamo arrivati, il momento clou della storia: Vincent che si arrabbia per Gaston.
Ho ADORATO tutto il litigio, tutte le infelici uscite di Vincent e le reazioni di Anya... gongolavo come una cretina davanti al computer mentre leggevo, con un sorriso ebete in faccia. Smetterò mai di adorare quando i miei personaggi preferiti sono gelosi? No, mai.
E quando sono caduti... che dire? Un momento senza tempo, proprio come l'hai descritto tu, ed emozionante. E Anya, invece di sentirsi una cretina mentre si rialzava, avrebbe dovuto notare che Vincent l'ha chiamata per nome u.u Poi si è addirittura scusato, questi sono eventi memorabili XD
Alla fine della shot è venuto il batticuore pure a me :) Di sicuro finisce fra le preferite, perché l'ho proprio adorata.
Complimenti, davvero, hai fatto un lavoro eccellente.
Alla prossima!