Recensioni per
Interior Dissidia - Untold tales
di Odinforce

Questa storia ha ottenuto 42 recensioni.
Positive : 42
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 3 [Prossimo]
Recensore Veterano
17/10/18, ore 17:45

Ciao! Eccomi qui per lo scambio a catena :) è un po' che non avevo possibilità di poter continuare a leggere con continuità la tua storia, quindi ho approfittato di poter continuare ad andare avanti così. Un vero peccato, perché la tua storia merita davvero tantissimo: non ho proprio il tempo per poterlo fare più spesso, altrimenti avrei già finito e cominciato un altro progetto (cosa che spero possa accadere presto! ^^)
Protagonista di questo capitolo? Come potrei non amarlo, visto che si tratta di Jack Sparrow! XD
Dunque riportato in vita Devy Jones, Jack è costretto a scontrarsi ancora con lui, come tutti quelli che sono stati coinvolti in questo assurdo ciclo di scontri tra nemesi. Me li vedo, nel mare in tempesta, rimasti solo, le navi una contro l'altra nel momento della verità: come in un film, le immagini sono nitide e chiare, scorrono davanti alla mia mente con una tale familiarità da rendere davvero godibile questa lettura. Poi vogliamo parlare dei compagni di viaggio che hai scelto? *Oda sventola bandierina da tifo, felice.
Lo scambio di battute, come quello del film, mi riporta negli anni indietro, quando ho visto l'episodio riguardante Devy Jones e lo scrigno. L'utilizzo della bussola, oltre che la presenza del rum, il desiderio di governare la nave e stare con lei fino alla fine... Sono decisamente i suoi punti riconoscibili e apprezzabili, nei pregi e nei difetti.
Non pensar male di me se non conosco sufficientemente Kingdom Hearts per apprezzare appieno il ragionamento sul Keyblade, però la parte è ben descritta, e scivola liscia come l'olio, e quando Jack si appresta a dirigersi un'ultima volta verso l'Olandese Volante, lo fa fiero e a testa alta, alla guida della propria mano. Verso la morte, con la Perla e l'orgoglio gonfio in petto.
Bellissimo capitolo, mi sono emozionata nel rivedere questo personaggio, ed è molto bello come sei riuscito a mantenere IC il personaggio, con citazioni, oggetti e comportamenti! :) Decisamente uno scontro ben riuscito, in barba a Nul.
Alla prossima, con una nuova occasione per continuare. Perché prima o poi qualcuno riuscirà a rompere questo ciclo di guerre, morte e distruzione. Mi basta solo capire come, proseguendo con la lettura.
Ciao, e buon lavoro! :3

Recensore Veterano
01/10/18, ore 09:38
Cap. 5:

Ciao! Eccomi qui per lo scambio di recensioni del Giardino: innanzitutto, volevo scusarmi per il ritardo con cui mi sono presentata nella lettura, ma sto cercando di recuperare tutti gli arretrati così da mettermi in pari. Sono stata davvero impegnata, ma da questa settimana pensavo di riprendere con tranquillità coi nuovi scambi e procedere con solerzia.
Ricordo il capitolo precedente, che mi ha aperto gli occhi su quello che dovrebbe essere il signore incontrastato della morte e della distruzione su Oblivion: ho riscontrato delle parole contrastanti con l'idea iniziale che mi ero fatta, e la cosa mi ha stupita non poco. Chissà cosa ci sta dietro davvero? Questo è il quesito che mi porto dietro dalla volta scorsa.
Il capitolo è incentrato dunque sulla figura di Lilith, che cià dal primo istante si dimostra completamente diversa rispetto ai personaggi scelti in precedenza; mi ha rapita fin da subito la storia della montagna, di ciò che cela e del fatto che si trovi catapultata su Oblivion, mantenendo comunque la magia di cui era permeata. Gli spiriti animali li ho riconosciuti tutti o quasi, e la cosa mi ha entusiasmata parecchio, perché non hai buttato bestie a caso, presumo tu li abbia scelti uno per uno con cura. Infatti, continuando con la lettura, ho riscontrato ogni singolo essere con le mie teorie, tutte azzeccate.
Dunque Raptor, fratello di Lilith, è morto come tutti loro. Lei invece, sembra stare dalla parte del nemico. Sento tanta di quell'amarezza in questa parte, credimi: questo dialogo aiuta a capire un poco di più la faccenda, a dare luce a dubbi che avevo fin dal primo capitolo.
Sono tutti figli di questa figura suprema dunque, esseri fantastici ideati e poi abbandonati da colui che chiamano padre. Nul è uno di essi, e segue la sua volontà senza ribellarsi, distruggendo tutto quello che può. La domanda che mi gira in testa è: perché lo fa, perché non si ribella? Altri sono consapevoli di tutto questo, lo hanno capito o sono sul punto di rendersene conto. Nul no, oppure non vuole aprire gli occhi, o non vuole reagire. Ciò che gli spiriti lasciano a Lilith è un messaggio bellissimo, pregando ne faccia buon uso.
Quando lei trova il superstite, ho capito subito di chi si trattava e sono rimasta tipo yeeeeeh! :D Adoro Jake ahahah! ^ ^

"Forse era questa la chiave, il modo giusto per affrontare la guerra. Spingere gli eroi a rimettersi in piedi; convincerli a non mollare, per affrontare Nul fino alla fine." Lilith ha deciso, si è mossa. Risvegliare la speranza grazie al cuore di ogni eroe rimasto su Oblivion, questa la sua missione.
Questo tuo crossover mi ha affascinata fin da subito, portandomi in questo strano mondo di disperazione, in una prigionia dove si cerca di sopravvivere con la consapevolezza di avere un nemico fin troppo forte da distruggere. Stai utilizzando personaggi vari e particolarmente interessanti, molto diversi gli uni dagli altri, in una trama intricata e molto efficace. Ad ogni tuo capitolo mi stupisco piacevolmente di ogni scelta.
Non vedo l'ora di procedere con il prossimo, alla prossima e buon lavoro! :3

Recensore Veterano
08/09/18, ore 17:02

Ciao! Eccomi qui per la continuazione della long che tanto mi affascina: ogni capitolo parla di personaggi che interagiscono tra loro, completamente differenti e provenienti da ogni tipo di opera. Già il titolo stavolta fa presagire cose strane e che non riesco a immaginare! ^ ^
Qui comincio a capire qualcosa di più di Nul; finora è stato solo nominato, facendo una breve comparsa. Ora invece cammina attraverso Oblivion, in un momento di calma, circondato da queste persone non persone (mi fanno venire i brividi al solo pensiero). Mi piace il fatto che anche a lui sfuggano piccoli particolari di quel mondo, come la piuma dell'inizio del film di Forrest Gump, che svolazza senza che lui comprenda come sia possibile.
Nul che interagisce con Forrest, seguendo i dialoghi del film (dio, che nostalgia!) sembra così inusuale... non è per nulla come me lo sono immaginata fino adesso. Pensavo fosse un essere supremo crudele, ironico, sadico e dedito all'uccisione e alla conquista. Invece, c'è qualcosa di più profondo dietro, qualche cosa di emotivo che c'entra con il padre e che ancora non mi è dato conoscere. Sta dimostrando un animo umano, qualcosa che non pensavo possibile. Da quello che ho capito, ha voluto portare Gump via da Oblivion, salvandolo così dalla distruzione che sarebbe accaduta di lì a poco. Interessante, davvero interessante.
Nul qui lascia scorgere un lato che presumo non sia conosciuto da nessuno, sento tanta malinconia e tristezza, come se un compito ultimo gravasse sulle sue spalle. Proprio come fosse costretto a fare ciò che fa.
Un capitolo significativo, importantissimo per la storia, che mi ha dato molte soddisfazioni e qualche grattacapo in più, sinceramente: va bene così!
Bellissima presentazione: l'ambientazione che hai ricreato è misteriosa, anomala, affascinante e a tratti orrorifica. Davvero ben ponderata e triste, qualcosa che non riesco a comprendere bene grazie alla presenza di questi, i Senzavolto, che mi angosciano.
Straordinaria caratterizzazione dei personaggi, pescati ovunque e ben dosati: non so come tu riesca ad equilibrare un crossover con così tanti protagonisti, mi complimento!
Più vado avanti, più apprezzo questa storia che mi sta affascinando sempre di più!
Al prossimo scambio, e buon lavoro! :3

Recensore Veterano
21/08/18, ore 11:40

Ciao! Eccomi qui per la continuazione della lettura di questa raccolta piena di personaggi vari ed affascinanti. Ricordo di aver recensito la parte precedente, ma non ricordo se ho fatto quella dello scambio a catena; nel dubbio, continuo comunque a leggere e recensire, e se mi sono persa in giro ti chiedo scusa per l'eventuale ritardo.
Poche righe, e già vengo nuovamente catapultata in questo enorme cimitero (che hai definito in maniera fantastica, definendolo "di mondi", come se ogni cosa scampata alla distruzione di Nul avesse il destino di vagare lì fino alla morte.) Chi ti trovo? Assolutamente lui, Darth Vader! Se anche uno come lui è in grado di farsi impressionare da Oblivion, deve essere davvero qualcosa di terrificante, che va al di là dell'immaginario comune. Domanda così: il cadavere che trova tra i resti delle astronavi è l'ispettore Gadget? Se ho toppato perdonami, ma sembra proprio lui!
Figuriamoci se Nul non avrebbe coinvolto una delle persone più care del protagonista: no, non avrebbe ceduto, però uccidere il nemico sembrava davvero un'impresa impossibile, visto ciò che viene detto anche nei capitoli precedenti.
L'idea di questi personaggi mi piace un sacco: Skywalker che incontra la propria parodia cinematografica, andando incontro ad una verità scomoda quanto difficile da comprendere. Amo come lo hai caratterizzato fin dall'inizio, da quello che si comprende dai dialoghi e dalle tue parole. Sono stupendi i botta e risposta che si scambiano i due!

"Purtroppo le cose stanno così. Io, tu e tutta la gente finita in questo posto proveniamo da opere di fantasia. Siamo tutti personaggi di film, fumetti, videogiochi e cose di questo genere. Io, come ti ho già detto prima, provengo da un film, Spaceballs, nato come parodia del tuo, cioè Star Wars."
Ecco la base di questa tua raccolta: non stai scrivendo una fanfiction crossover, stai utilizzando dei personaggi che pian piano capiscono di far parte di un mondo che non gli appartiene, che verranno a sapere di essere protagonisti di opere di finzione.

"Dunque era tutto un inganno: Nul non intendeva riportare in vita nessuno. La sua sfida, le battaglie organizzate, erano solo un enorme inganno: una menzogna articolata per spingere eroi e cattivi ad affrontarsi fino alla morte reciproca.
Eroi e cattivi immaginari, per giunta..."
Tre capitoli dove si fa riferimento a Nul, al fatto che vuole sfidare i migliori e far sfidare i personaggi con le proprie nemesi, per poi ridursi a un "morirete tutti, a prescindere". Che gran bastardata, sul serio. Promesse, parole al vento, e Vader che comincia ad essere inquieto per questa scoperta agghiacciante.
Il combattimento tra Darth e la sua parodia è strano, divertente, a tratti assurdo ma decisamente realistico: dal punto di vista dei sentimenti dell'avversario, che nonostante la consapevolezza di non potercela fare, ha dato tutto se stesso fino alla fine, andandosene con il proprio orgoglio intatto e con la certezza d'aver fatto il possibile per tener testa alla propria ispirazione. Il congedo di Vader è degno di un avversario che merita d'essere ricordato.
Ora dunque bisogna ritrovare Luke, e trovare un modo per sconfiggere Nul, poi andarsene da Oblivion. Sembrano tutte missioni allucinanti e terribilmente difficili da completare.
Capitolo interessantissimo, un protagonista stupendo e ben caratterizzato, con un coprotagonista altrettanto ben fatto ma divertentissimo e cinico. Non ho trovato refusi, e mi sono proprio goduta questa parte, leggendola con grande apprezzamento.
Alla prossima, buon lavoro. :3

Recensore Veterano
10/08/18, ore 18:37

Ciao! Eccomi qui per la continuazione della lettura di questa raccolta di OS. La prima mi ha stupita e particolarmente colpita, così ho deciso di continuare con calma a leggerle e recensirle tutte.
Sasuke: il protagonista qui è proprio l'Uchiha che tanto adoro e rispetto nell'opera originale. Immaginarmelo in questo scenario terrificante e vuoto è una cosa bellissima, ed adattissima ad un personaggio come lui. Vaga in solitudine, dopo aver perso tutto, in un mondo che sa di eterna trappola. Incontra una ragazza, assolutamente terrorizzata e completamente priva di forze.
Reiko è così adorabile, spaventata e tenera: in pena per la propria vita e non solo. Convinta che anche il suo ragazzo sia finito su Oblivion, vaga alla cieca alla sua ricerca. Il suo amore è proprio Ryu oltretutto, personaggio a cui sono legata fin da quando sono bambina, avendo il videogioco ancora per lo snes all'epoca. Il mio dubbio è se lui è davvero presente lì, cosa di cui non ho ancora certezza.
Da ciò che sto capendo dell'Uchiha, vaga nel mondo di Oblivion alla ricerca di superstiti, nel tentativo di salvarli, andando avanti ad oltranza in pratica. Cosa gli avrà fatto Nul? Mi sono parecchio incuriosita. Immaginavo l'epilogo di Ryu: come tanti altri ha combattuto contro Nul, in un impeto di furore. Il risultato? Morte sicura.
Poi arrivo e mi partono i feels: il passato di Sasuke in compagnia di Naruto, e qui piango: così maledettamente IC entrambi, e Uzumaki che si sacrifica per salvarlo, morendo per mano di Nul. Sul serio, questo essere terrificante fa venire i brividi. Dunque sono stati sigillati lui e Sakura, giusto? Sasuke ha perso tutto, e sta andando avanti per un motivo. Cito:

"alimentare le speranze degli eroi sopravvissuti su Oblivion. Un nuovo, piccolo punto a favore di coloro che ancora si battevano per sconfiggere Nul.
Perché, se aveva imparato qualcosa da quell’idiota del suo migliore amico, era proprio questo. Sasuke non si sarebbe mai arreso.
Era la sua via del ninja."
Qui si capisce il motivo per cui l'Uchiha va avanti, nonostante tutto.
Un ottimo finale, storia straziante a tratti, sentimenti sentiti e ben descritti. Sasuke, visto che lo conosco particolarmente bene, lo trovo IC in tutto e per tutto. Un buon protagonista, con una missione fondamentale: lui non c'era riuscito, ma era convinto di poter un giorno trovare qualcuno che avrebbe distrutto Nul.
Un bel capitolo, scritto bene e dove non ho notato refusi: un insieme di sensazioni negative, di rassegnazione da una parte e di forza di volontà dall'altra.
Dopo aver letto queste due OS, non vedo l'ora di procedere con le altre!
Buon lavoro e alla prossima! :3


Recensore Veterano
03/08/18, ore 13:48
Cap. 1:

Ciao, eccomi qui per lo scambio di recensioni del Giardino. :)
Allora, ho scelto di iniziare a leggere questa tua long, anche se non conosco il fandom. Mi sono incuriosita all'idea di poter cominciare qualcosa di nuovo, che scoprirò mano a mano. Certo non potrò fare riferimenti agli elementi del fandom, ma nulla mi vieta comunque di godere di una buona lettura.
Che atmosfera di tristezza e rassegnazione aleggia in questa storia: un destino avverso, una vita difficile tra guerre e tragedie, dove la protagonista tenta di andare avanti, dopo aver perso tutto (con altre come lei d'altronde).
Snake: dev'essere una figura fondamentale per la ragazza, che pensa a lui nonostante tutto, nonostante il suo allontanamento forzato. Il parassita a cui lei fa riferimento... Di cosa si tratta esattamente? Hai infettato parecchie persone? E come si comporta?
La situazione nel palazzo di Lilith è così eterogenea, con l'insieme di ragazze provenienti da varie opere, che sono costrette a convivere con il rimpianto di ciò che hanno perso, e il destino comune delle altre in periodo di guerra. Così diverse, ma con un passato simile.

"Le rispetto solo perché hanno perso ciò che avevano di più caro. Le lascio sperare, se le fa sentire meglio. Non potrei dir loro nulla neanche se volessi." Deve essere dura essere così cinica e realista, e non poter dire loro ciò che considera la verità. Sarebbe come distruggerle, quindi si tiene per sé i propri pensieri.

“Anche volendo, non posso. E anche potendo, non vorrei farlo. Tu non sei degna del suo amore. Non sei degna di nulla.”
Una frase che mi ha letteralmente lasciata di sasso. Nul, presumo la causa dei dolori di queste ragazze, che dice una cosa del genere alla donna che ha perso l'amato. Mi ha fatta rabbrividire nel modo in cui mi sono immaginata la scena.
Mi chiedo perché Lilith, nonostante sia la sua amante, abbia la possibilità di proteggerle. Da un essere del genere non ci si aspetterebbe pietà, eppure non ha ucciso nessuna di loro, tanto meno Fujiko che si è scagliata contro di lui.
C'è una speranza (se posso definirla tale): più che altro, una consapevolezza che si insinua nella mente della protagonista, fissando come obiettivo la morte del nemico. Sì, effettivamente penso non sia l'unico cecchino capitato su Oblivion, ma d'altronde, cos'altro può fare? Tentare di combinare qualcosa, qualcosa di importante.
Nell'unico desiderio di poter riabbracciare alla fine Snake, viva o morta, ovunque lui sia.
Un capitolo intrigante, forte, pieno di emozioni particolarmente negative e di cattivo auspicio. Un capitolo che mi ha convinta a proseguire con la lettura del secondo, alla prossima occasione.
Non ho trovato particolari refusi, e la lettura è scorrevole dall'inizio alla fine. L'introspezione della protagonista è soddisfacente e mi incuriosisce parecchio: non è il classico buono, non è qualcuno a cui va solo tutto bene o solo tutto male. Un miscuglio di sensazioni, di doveri e dolore, con una punta di speranza in petto per una persona che non gli è accanto al momento. Bello, davvero bello. :)
Mi auguro di poter procedere con la lettura dei capitoli successivi, alla prossima e buon lavoro. :3

Recensore Junior
14/06/18, ore 21:52

Ciao, storie a parte mto intessanti, sheldon e dr house indieme è epico, dovrebbero farlo in tv, la migliore finora è stata quella bill e keida, bravo hai preso due personaggi poco conosciuti nei fumetti marvel, mi è anche per jack sparrow ma è morto con stile (di pirati hai dimenticato capitan harlock)
Sarebbe interessante anche sapere cosa è successo a hulk e kaiera, spero che continui. Alla prossima

Recensore Master
27/05/18, ore 17:44
Cap. 1:

io non conosco gli avvenimenti della storia principale ma sono comunque riuscita a leggere tranquillamente la questo primo capitolo. L'aria di desolazione e morte che aleggia su Oblivion mi ha messo molta tristezza e disagio,anche se ho sempre amato questi contesti mi piacciono
Purtroppo dei personaggi che hai elencato ho riconosciuto solo Fujiko di lupen e Lamù; e non conoscendo la protagonista ed il suo rapporto con Snake posso solo dirti che queste sue parole mi hanno trasmesso molta tristezza e allo stesso tempo nostalgia Non conosco bene i poteri di questo Nul, ma mi sembra di aver capito che è molto potente, secondo me la decisione della protagonista di attaccarlo si trasformerà in una missione suicida (amo i protagonisti che decidono già al primo capitolo di fare queste missioni suicide)Infine anche sulla grammatica non c'è nulla da dire, non ho notato errori di alcun tipo. Finisco col farti i complimenti sia per come scrivi sia per l'idea della storia, mettere insieme personaggi di mondi diversi è sempre geniale.
Alla prossima
(Recensione modificata il 27/05/2018 - 05:46 pm)

Nuovo recensore
02/05/18, ore 22:04
Cap. 1:

Ciao sono qui per lo scambio a catena! Innanzitutto il tuo stile mi piace tantissimo, è pulito e rende la lettura davvero scorrevole. Nonostante io non conosca la storia principale sono comunque riuscita a leggere tranquillamente la questa one-shot. L'aria di desolazione e morte che aleggia su Oblivion mi ha messo tristezza, ho sempre avuto un rapporto ambivalente con questo genere di scenari: mi piacciono molto ma allo stesso tempo mi incutono timore. Purtroppo dei personaggi che hai elencato ho riconosciuto solo Fujiko e Lamù; e non conoscendo la protagonista ed il suo rapporto con Snake posso solo dirti che queste sue parole mi hanno trasmesso molta nostalgia, non so bene per quale motivo ahaha. Non conosco bene i poteri di questo Nul, ma mi sembra di aver capito che è molto potente, secondo me la decisione della protagonista di attaccarlo si trasformerà in una missione suicida... Infine anche sulla grammatica non c'è nulla da dire, non ho notato errori di alcun tipo. Finisco col farti i complimenti sia per come scrivi sia per l'idea della storia, mettere insieme personaggi di mondi diversi mi è sempre piaciuta come idea; magari un giorno, quando avrò un po' più di tempo, passerò a leggere anche la storia principale. :) Ancora complimenti! Alla prossima, Sofia e Luna

Recensore Master
25/07/17, ore 16:19

Rieccoci qui.
Riku ovviamente non ha bisogno di presentazioni, ma non conosco quella Vaiana ... sarà la protagonista del film Ocean credo... la Pixar ogni volta che produce un nuovo film, fa l'impossibile per ficcarlo dappertutto.
Comunque non è male la nostra indigena.
La chimica fra i due mi è piaciuta, come tutte le scene.
Carina la piccola infrazione della quarta parete.
Bello il cameo finale di Lamù.
Non ho rilevato alcun tipo di errore.
A presto, compliementi e auuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu da Farkas!

Recensore Veterano
24/07/17, ore 15:30

Ciao!
Allora questo cap. mi ha fatto morire XD.
Veder che combatte contro la sua parodia XD.
Almeno capisce che è un tipo immaginario.
Alla fine fanno anche un bel duello e casco non é affatto male con il suo anello laser XD.
Putroppo alla fine si suicidato, poveretto.
Ottimo capitolo, come sempre d'altronde e ci vediamo alla prossima.
Ciao!

Recensore Veterano
22/07/17, ore 19:17

Ciao capitolo stupendo!
Allora abbiamo visto il grande Sasuke in azione, che come è stato detto nell' opera originale, lui vaga in cerca di gente da aiutre.
Qui aiuta la ragazza d Ryu, che purtroppo è morto e sapevamo già che lo era però ha completato il quadro di questo fantistico personaggio.
Ciao!

Recensore Veterano
21/07/17, ore 15:59
Cap. 1:

Ok eccomi a recensirti questo primo cap.
Allora l'ho trovato molto interessante e anche molto ben scritto.
A quanto pare Null ha le sue volgie XD.
Bello anche questo posto sicuro per le donne, anche se di sicuro c'è poco visto che Nul, non le caca per il motivo di sopra.
Lilith e Nul forever XD.
La protagonista è una tipa cazzuta che vuole far fuori i ldio di quel mondo, ma mi sa che farà una finaccia.
Detto ciò ciao!

Recensore Veterano
22/06/17, ore 12:37

Un capitolo inaspetato debbo dire.
Per me questa one-shot è stata leggermente spiazzante, in quanto ho sempre i Riku come un eterno single (semmai all'inzio era interessato a Kairi, poi ha deciso di lasciar perdere per la sua caduta nell'Oscurità e perché questa era più interessata a Sora).
Ma debbo dire che il capitolo uscito fuori è davvero godbile, alla fin fine mi è piaciuto leggerlo, forse la coppia Riku + Vaiana potrebbe anche funzionare. Mi è paicuto il senso di mistero sulle vicende: all'inizio non si capisce se sono veramente su Oblivion, poi sembra esserci una confusione tra sogno e realtà, infine si scopre che i due sono salvi per compassione di Lilith.
Infine ametto che sarebbe davero bello vedere il mondo di Oceania in Kingdom Hearts 3, le carte in regola per esserci ce le ha. D'altronde mi paice che tu hai inserito di tua iniziativa riferimenti ad una "leggenda dei Cusotdi del Keybalde".
Detto questo ti saluto e ci rivediamo alla prossima one-shot , se ci sarà.

Un'ultima cosa: sai che su youtube c'è la versione star wars della canzone you're welcome di Oceania? Se non l'hai ancora visto e vuoi che ti passi il link del video fai pure.

Recensore Master
15/04/17, ore 18:40

Ed eccomi a recuperare anche questo capitolo. Onestamente mi è piaciuto molto di più del precedente ma forse è perchè adoro quest'ospedale.
Carina l'incrinatura alla quarta parete iniziale.
Da dove vengono Neopard e Alyonesse? Paperinik lo conosco ma loro due mi sono nuovi.
Non ci potevo credere quando ho letto "Dottor Cooper": adoro Sheldon! Carino il richiamo alla serie fatto trmite i bonghi.
Però sei stato crudele: non solo ha dovuto vedere Leonard e Penny rinchiusi in un cristallo al Giardino delle Eterna Illusione ma era in un luogo pieno di creature immaginarie e non ha visto dei Klingon o incontrato Spock?
Scommetto che ha voluto sposare gli 
armadhiani in ricordo di Leonard e Penny. 
Chissà come avrà fatto a sopravvivere su Oblivion il nostro fisico. Cosa non facile l'hai reso perfettamente IC.

Mi ha fatto piacere rivedere Groot, oltretutto sta per uscire il secondo film dedicato ai Guardiani della Galassia. Molto carino il dettaglio del bouquet.
A presto, complimenti e auuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu da Farkas!

[Precedente] 1 2 3 [Prossimo]