Storie originali > Poesia
Ricorda la storia  |      
Autore: Dario_84    04/05/2021    0 recensioni
Poesia
Genere: Introspettivo | Stato: completa
Tipo di coppia: Nessuna
Note: nessuna | Avvertimenti: nessuno
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Legno che aveva sete
d’una cascata di pensieri,
e le foglie lascia cadere
nella sua deserta dimora.
Vede un sole che si ascolta
nel fragile sorriso del volo,
uccelli che passano col vento
di un approdato forse,
la certezza dell’improbabile.
Vidi un giorno il cancello
che apriva la strada
al monte dei ricordi,
dove salire guardando il silenzio
per non cadere nel buio.
Ecco il bene del profumo,
e l’acuta voce del passo,
che non anticipa né ritarda.
Il legno resta lì, sordo, secco
e bagnato dalla vista
di chi l’osserva senza udire…
   
 
Leggi le 0 recensioni
Ricorda la storia  |       |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Poesia / Vai alla pagina dell'autore: Dario_84