ninety nine
 
Membro dal: 12/03/14
Recensore Veterano (453 recensioni)

Ciaone a tutti, lettori e scrittori! Qui è Ninety Nine che vi parla e lo fa per avvisarvi: se mi avete conosciuta come katniss_jackson, sappiate che sono sempre io... soltanto, ho voluto con questo nick rendere onore a un numero a cui sono affezionata per molti motivi ^^

 

Gli adulti non si ricordano com'era essere bambini.
Anche quando sostengono il contrario.
No. Non lo sanno più. Credimi.
Hanno dimenticato tutto.
Come sembrava grande allora il mondo.
Come poteva essere facticoso anche solo arrampicarsi su una sedia.
E come ci si sentiva a dover guardare sempre in alto?
Dimenticato. Non lo sanno più.
Anche tu lo dimenticherai.
Talvolta gli adulti parlano di com'era bello essere bambini.
Sognano persino di tornare bambini. Ma cosa sognavano quando erano bambini? Tu lo sai? 

Io credo che sognassero di diventare finalmente adulti.   (Il re dei ladri) 


Ancora faccio fatica a capire come mai questa frase sia qui, nella mia presentazione di EFP, eppure ogni volta che per qualche motivo la modifico non riesco ad eliminarla. Forse, è perchè è stato questo il primo libro a far nascere dentro di me la voglia di scrivere, di cambiarne il finale. Mi ha lasciato un'amarezza dentro, quando ho concluso l'ultima pagina, un'amarezza che mi ha obbligato a fantasticare su di esso. Non ho mai scritto ciò che pensai, ma proprio con quella sua particolarità, con quella sua amarezza, questo libro, ''Il re dei ladri'', resta uno dei miei preferiti. Resta quello che mi ha fatto capire che un libro non si conclude con le parole del suo autore, ma può essere portato avanti dalla fantasia dei lettori.

 

La gente vuole combattere! (Gale Hawthorne, Hunger Games) 

Ed eccoci arrivati al secondo libro che mi ha aperto le porte verso il mondo delle fanfiction. Hunger Games. E' stato chiamato in molti modi questo libro. Libro per adolescenti? Ebbene, eccomi, sono un'adolescente. Libro violento? Ebbene sì, lo è. Ma è proprio per quello che resta dentro. Ti si incastra in gola e, se sai rifletterci su, se sai cogliere gli spunti che ti regala, non se ne va. Resta lì e ti obbliga a riflettere sul mondo moderno. Con questo, non voglio dire che sia un capolavoro. Potrei nominare miliardi di libri molto più belli, molto più toccanti, molto più grandi sotto tutti i punti di vista. Eppure prima di questo con nessuna storia avevo voluto predere in mano la penna e scrivere. Quindi, devo ad Hunger Games la medaglia per avermi iniziato al meraviglioso mondo di EFP.
Aggiungerei inoltre un pezzo a questa frase di Gale.
La gente deve combattere.
Deve combattere per rimanere se stessa, deve combattere per ciò in cui crede, deve combattere per le porsone a cui vuol bene. Ci sono molti modi per combattere. Uno di questo è leggere. Scrivere. La cultura può essere una forma di combattimento verso l'ignoranza che sempre più si diffonde nel nostro mondo. Dobbiamo essere, noi che ancora riusciamo a renderci conto di quanto importante sia una frase scritta, una serie di frasi scritte, paladini della cultura. E dobbiamo andarne fieri.



Potrei aggiungere milioni di citazioni presenti nel mio libretto delle citazioni, raccolte da libri, film, canzoni, serie TV. Ma credo che non lo farò. Ho citato queste due in quanto trampolino di lancio verso il mondo della fanfiction, ma non sono le uniche che mi hanno segnato e che sono rimaste nel mio cuore. Magari ne incontrerete nei miei scritti, se li vorrete leggere. Magari le indovinerete con l'idea che vi farete di me tramite essi. Magari invece no, ma vorrei dire una cosa soltanto. Una terza frase prima di passare al perchè scrivo:

Siamo noi, con il nostro pensiero, a creare giorno per giorno il mondo che ci circonda. (Le nebbie di Avalon)



 

Perchè scrivo? In molti mi hanno fatto questa domanda.                                                                 
Come mai una ragazza nata nel luglio del 1999 deve voler passare il suo tempo a scrivere?                
Oltre a ciò che ho scritto sopra, scrivo per far vivere a personaggi miei o inventati, le storie che voglio io.
Mi piace la scrittura perchè nessuno di può dire cosa fare, cosa essere.                                    
Scrivendo, tu puoi essere semplicemente tu.                                                                                   
Non c'è modo di obbligarmi a scrivere su un determinato personaggio o su un determinato pairing, genere, fandom. La mia ispirazione dipende da me, da come mi sento, da quello che ho fatto, letto,ascoltato. La scrittura diventa un modo cun cui esternare quello che sento, anzichè tenermi tutto dentro. Da fuori posso sembrare una ragazza allegra ma un po' chiusa, ma in realtà sono molto di più. Sono testarda e orgogliosa. Ho le mie idee e terrei il cielo sulle spalle pur di difenderle.                                
Sogno, immagino, leggo. Leggo, leggo e leggo.                                                                                 
A volte, i miei sogni a occhi aperti si tramutano in storie. A volte apro un nuovo documento di word e lascio che le mie dita scorrano sulla tastiera per conto loro. A volte mi lascio ispirare da un prompt o da un concorso.                                                                                                                                                         Ma sempre, SEMPRE, quando scrivo sono io. Soltanto io.                                                                       
Voi lettori siete le persone che scoprono le parti di me che sono sempre nascoste.                                  
E io voglio ringraziarvi per questo!
GRAZIE ^^

Vi ringrazio qui e vi ringrazierò se recensirete ciò che trovate tra i miei scritti. Il colore della bandierina non conta. Grazie per spendere nel tempo qui, nel mio mondo. Se non dovess rispondere al vostro commento vi chiedo umilmente perdono. Di solito lo faccio, ma una ogni tanto mi scappa. Magari la mia risposta arriverà dopo secondi, giorni, anni. Ma inatnto, GRAZIE! 
                                                     Ninety Nine

 

  • GiudiciA sul forum ''Scrittori on The Road''
  • GiudiciA sul forum di EFP

 


|| Peeta!centric // Missing Moment Mockingjay ||
All'improvviso, la stanza si riempì con voci assordanti.
“Di che colore è la paura? Di che colore è la paura, Peeta?” sibilavano maligne, entrandogli nelle orecchie e torturandogli il cervello.
Peeta contrasse i muscoli doloranti, mentre decine di punture gli bucavano la pelle, la carne, e iniettavano dentro di lui veleno corrosivo, acido, tossico.
Sentì il sangue andare a fuoco e la vista divenne confusa, mentre un tremito incontrollato s’impossessava delle sue membra e lui perdeva lentamente conoscenza, circondato da un unico sibilo devastante.
“Di che colore è la paura, Peeta?”
“È nera, nera come la morte e il dolore e la tortura!” gridò.
...
“Di che colore è la paura? Di che colore è la paura, Peeta?”
“È nera, nera come l’odio che provo per Katniss Everdeen. Essa va distrutta, annientata, e sarò io a farlo.” recitò Peeta in maniera meccanica, come una poesia.
Autore: giraffetta | Pubblicata: 13/05/15 | Aggiornata: 13/05/15 | Rating: Verde
Genere: Angst, Triste | Capitoli: 1 - One shot | Completa
Tipo di coppia: Nessuna | Note: Missing Moments | Avvertimenti: Nessuno
Personaggi: Peeta Mellark
Categoria: Libri > Hunger Games |  Leggi le 2 recensioni


***
New York.
Diversi anni dopo la guerra contro Gea, la pace costruita con sacrifici e lacrime sta iniziando a vacillare.
Ma il nemico, questa volta, sono gli umani stessi.
I giovani e ormai reietti semidei dovranno attingere a tutta la forza che hanno per sopravvivere in un mondo in cui ormai non sono più i benvenuti.
E se ci sarà chi tradirà, chi combatterà e chi addirittura darà la propria vita, quanto tempo resta realmente ai figli degli dei per salvare le persone che amano e, magari, anche se stessi?
***
Benvenuti nella mia prima long ad OC. Vi prego di passare e magari anche di recensire, perchè se recensirete... ho la Nutella. La Nutella blu. *-*
Vi aspetto dentro,
K.C.
Autore: KokoroChuu | Pubblicata: 14/06/14 | Aggiornata: 04/10/14 | Rating: Arancione
Genere: Avventura, Comico, Sentimentale | Capitoli: 11 | In corso
Tipo di coppia: Het | Note: Nessuna | Avvertimenti: Nessuno
Personaggi: Altro personaggio
Categoria: Libri > Percy Jackson |  Leggi le 108 recensioni

Sono passati quasi vent'anni da quando Gea è stata sconfitto e Percy ed Annabeth sono ritornati a casa.
Aibileen è la più piccola di casa Jackson e la sua vita non è affatto facile, anche se non per gli stessi motivi dei suoi fratelli, Lilia e Lucas.
La loro vita si complicherà quando sii ritroveranno catapultati in un impresa che metterà a dura prova loro e il loro rapporto. Tra vecchi e nuovi nemici ed amici, riusciranno i fratelli Jackson a concludere l'impresa e a salvare la loro famiglia?
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Nella storia non ci sono spoiler sulla conclusione della saga, potrebbero essercene qua e là solo per chi non ha ancora iniziato a leggere la saga degli Eroi dell'Olimpo.
Autore: Darkness_Angel | Pubblicata: 11/04/14 | Aggiornata: 12/09/14 | Rating: Verde
Genere: Avventura, Fantasy | Capitoli: 17 | Completa
Tipo di coppia: Het | Note: Nessuna | Avvertimenti: Spoiler!
Personaggi: Annabeth Chase, Nuova generazione di Semidei, Percy Jackson, Quasi tutti
Categoria: Libri > Percy Jackson |  Leggi le 74 recensioni

Questa fanfiction inizia dopo "Lo scontro finale", ma non tiene conto degli avvenimenti dei libri "Gli eroi dell'Olimpo".
'Il mio nome è Willow Blackblood. Ho 15 anni e ho dei lunghi, lisci capelli neri che non stanno mai al loro posto. I miei occhi sono verdi “come il mare”, mi dicono tutti, sono piuttosto magra e porto l’apparecchio. Mi piace il colore nero e amo la musica rock e metal. Studio molto e ho ottimi voti a scuola. Sono una ragazza come voi, a parte il fatto che sono la figlia di Poseidone. '
Autore: Silver Shadow | Pubblicata: 23/05/14 | Aggiornata: 24/07/14 | Rating: Giallo
Genere: Azione, Romantico | Capitoli: 15 | Completa
Tipo di coppia: Het | Note: Nessuna | Avvertimenti: Nessuno
Personaggi: Annabeth Chase, Chirone, Nico di Angelo, Nuovo personaggio, Percy Jackson
Categoria: Libri > Percy Jackson |  Leggi le 6 recensioni

" «Sei scomparso dal Campo, ti hanno cercato ovunque. Dove sei stato?»
«Volevo allontanarmi da tutto questo.» rispose con voce roca, mordendosi l'interno della guancia sinistra.
Vide lo sguardo di Percy perdersi per un attimo, la sua mano correre a sfiorare la ciocca grigia che, Nico lo sapeva, aveva avuto anche Annabeth. Se l'erano procurata lo stesso anno in cui Bianca era morta.
«Capisco.» disse soltanto, scrollando le spalle. «Ora come stai?»
“Come sto?” avrebbe voluto gridare, scoppiandogli a piangere davanti “Sto come uno a cui sono morte le sorelle, la madre, che ha un padre che lo trova insignificante. Sto come uno senza amici e senza casa, innamorato della persona sbagliata! "
|Percico, slash e rossa solo nella parte finale, triste (parecchio), senza senso, angst. Altri personaggi: Hazel, Annabeth, Bianca, Travis e Connor Stoll, vari altri. Non uccidetemi.|
Autore: Nembayo | Pubblicata: 12/03/14 | Aggiornata: 12/03/14 | Rating: Rosso
Genere: Angst, Romantico, Triste | Capitoli: 1 - One shot | Completa
Tipo di coppia: Slash | Note: Missing Moments | Avvertimenti: Nessuno
Personaggi: Altro personaggio, Nico di Angelo, Percy Jackson
Categoria: Libri > Percy Jackson |  Leggi le 9 recensioni

SPOILER
È questo il problema con gli elefanti: qualcuno deve indicarli perché se ne vadano. Né Alec, né Nico avevano intenzione di farlo, per motivi diversi: Alec riteneva fosse una cosa che doveva risolvere Nico. Nico aveva troppa paura di venire schiacciato.
***
Erano passati quattro anni dalla morte di Percy e Annabeth, alla fine della loro missione per sconfiggere Gaia. L'ultima volta che l'aveva visto era un cadavere freddo e bianco, più bianco di lui.
Autore: Volleydork | Pubblicata: 26/10/13 | Aggiornata: 26/10/13 | Rating: Giallo
Genere: Introspettivo, Triste | Capitoli: 1 - One shot | Completa
Tipo di coppia: Slash | Note: What if? | Avvertimenti: Spoiler!
Personaggi: Nico di Angelo, Nuovo personaggio, Percy Jackson
Categoria: Libri > Percy Jackson |  Leggi le 3 recensioni

Tutti noi siamo abituati a considerare i Durin, chi più chi meno, prodi guerrieri, nani adulti e barbuti, creature dalla scarsa altezza ma dallo sconfinato orgoglio. Eppure anche loro sono stati piccoli, bambini e quasi imberbi. Ed è a queste piccole creature che sono dedicate queste storie.
Autore: lady hawke | Pubblicata: 10/08/13 | Aggiornata: 19/08/13 | Rating: Verde
Genere: Commedia, Introspettivo | Capitoli: 2 | In corso
Tipo di coppia: Nessuna | Note: Nessuna | Avvertimenti: Nessuno
Personaggi: Dìs, Fili, Kili, Thorin Scudodiquercia
Categoria: Libri > Il Signore degli Anelli e altri |  Leggi le 10 recensioni