Bess Black
   
Membro dal: 11/07/11
Recensore Veterano (351 recensioni)
 
Image and video hosting by TinyPic
Vincent Van Gogh, 1890

Bessma
La Notte | Capolinea 51 | Solo se Dio perdona | Eroi | Umiliati e Castigati
 

Image and video hosting by TinyPic

La verità reale è sempre inverosimile […]. Per rendere la verità più verosimile, bisogna assolutamente mescolarvi della menzogna. La gente ha sempre fatto così.
-Fëdor Michajlovič Dostoevskij, I Demoni, 1873



Image and video hosting by TinyPic

Il primo uomo che, avendo recinto un terreno, ebbe l'idea di proclamare questo è mio, e trovò altri così ingenui da credergli, costui è stato il vero fondatore della società  civile. Quanti delitti, quante guerre, quanti assassinii, quante miserie, quanti orrori avrebbe risparmiato al genere umano colui che, strappando i pali o colmando il fosso, avesse gridato ai suoi simili: «Guardatevi dall'ascoltare questo impostore; se dimenticherete che i frutti sono di tutti e che la terra non è di nessuno, sarete perduti!».
-Jean-Jacques Rousseau, Discorso sull'origine ed i fondamenti della disugualianza, 1755


Image and video hosting by TinyPic

Io ero, quell'inverno, in preda ad astratti furori. Non dirò quali, non di questo mi son messo a raccontare. Ma bisogna dica ch'erano astratti, non eroici, non vivi; furori, in qualche modo, per il genere umano perduto. Da molto tempo questo, ed ero col capo chino. Vedevo manifesti di giornali squillanti e chinavo il capo; vedevo amici, per un'ora, due ore, e stavo con loro senza dire una parola, chinavo il capo; e avevo una ragazza o moglie che mi aspettava ma neanche con lei dicevo una parola, anche con lei chinavo il capo. Pioveva intanto e passavano i giorni, i mesi, e io avevo le scarpe rotte, l'acqua che mi entrava nelle scarpe, e non vi era più altro che questo: pioggia, massacri sui manifesti dei giornali, e acqua nelle mie scarpe rotte, muti amici, la vita in me come un sordo sogno, e non speranza, quiete.
-Elio Vittorini, Convesazione in Sicilia, 1941

Image and video hosting by TinyPic

Quando brillava il vespero vermiglio,
e il cipresso pareva oro, oro fino,
la madre disse al piccoletto figlio:
Così fatto è lassù tutto un giardino.

Il bimbo dorme, e sogna i rami d'oro,
gli alberi d'oro, le foreste d'oro;
mentre il cipresso nella notte nera
scagliasi al vento, piange alla bufera.

-Giovanni Pascoli, Fides in Myricae, 1891

Image and video hosting by TinyPic
 
E il severo, vago, morbido, ondeggiare dei velluti
mi riempiva, penetrava di terrori sconosciuti!
tanto infine che, a far corta — quell’angoscia, m’alzai su
mormorando: «È un pellegrino che ha battuto alla mia porta,
un viatore o un pellegrino che ha battuto alla mia porta,

questo, e nulla, nulla più!».
-Edgar Allan Poe, Il corvo, 1845


Image and video hosting by TinyPic

-Maurits Cornelis Escher, Le mani che disegnano, 1948
 
Image and video hosting by TinyPic

Louis non lo disse mai a nessuno, ma sapeva già come sarebbe andata a finire: l'aveva visto.
Sapeva del cancro di Molly e di quanto lentamente l'avrebbe uccisa.
Sapeva di Lucy e del motivo per il quale parlasse da sola tutto il tempo.
Sapeva di Roxanne e di Fred, e dei macigni che si trascinavano dietro.
Sapeva ciò che nascondeva Lysander. E ciò che faceva Lorcan per coprirlo.
Sapeva di Evelyn Black e tutto ciò che celava quel cognome.
Sapeva di James ed di Albus, e chi dei due si sarebbe pentito alla fine.
Sapeva chi era Derek Nott davvero, chi non era Amelia Nott e quanto sarebbe costato scoprirlo. E quanto sarebbe costato ad Alexander e Denise Rosier.
Sapeva di Scorpius. E Rose.
Sapeva di Lily, finché sapeva di Hugo.
Sapeva di Frank, tanto quanto ne sapeva di Dominique.
Sapeva di ciò che legava Damian Harper ad Adam Zabini. E di ciò che legava lui ad Adam.
Sapeva chi sarebbe rimasto, chi se ne sarebbe andato e chi, dal principio, li avrebbe traditi tutti.
Louis sa già come terminerà questa storia e sa già di essere tra quelli che, alla fine, non ci saranno.
Autore: Bess Black | Pubblicata: 04/09/11 | Aggiornata: 24/10/18 | Rating: Arancione
Genere: Drammatico, Mistero, Romantico | Capitoli: 12 | In corso
Tipo di coppia: Het | Note: Nessuna | Avvertimenti: Nessuno
Personaggi: Albus Severus Potter, Fred Weasley, Fred Weasley Jr, James Sirius Potter, Louis Weasley, Regulus Black | Coppie: Hugo/Lily, Rose/Scorpius, Teddy/Victorie
Categoria: Libri > Harry Potter | Contesto: Malandrini/I guerra magica, Nuova generazione | Leggi le 122 recensioni

Regulus continuò a guidare il carrello fino ad approssimarlo il più possibile al treno a vapore, fino a quando Sirius non capì e gli si avvicinò.
«Non cambierà nulla ora che te ne vai, vero?»
«È solo Hogwarts.» Sirius lo disse dandogli una gomitata un po’ spinta, forzata laddove le parole non garantivano più di quello che significavano. «Il prossimo anno ci verrai anche tu.»
«Un anno.» Regulus sorrise, tirando una linea di labbra lunga quanto il tempo che contava.
«Un anno.» annuì Sirius. «Solo un anno e ce ne saremo andati entrambi da quell’Inferno.»
Il treno fischiò accompagnando la frase di Sirius con una ritmica buffa e dandole, così, un’espressività grottesca; esattamente quanto potevano esserlo quelle parole pronunciate da un bambino. Caricarono insieme il baule in carrozza per il puro gusto di fare qualcosa insieme e, mentre attorno a loro genitori e figli si facevano le prime promesse, loro si fecero l’ultima.
«Non cambierà nulla?» Regulus scese dal vagone e guardò il fratello dal basso.
«Non cambierà nulla.»
«Promesso?» La porta del vagone si chiuse ed il treno sbuffò per l’ultima volta, commemorando il momento.
Sirius rise. «Promesso.»
Autore: Bess Black | Pubblicata: 05/08/15 | Aggiornata: 16/10/18 | Rating: Arancione
Genere: Angst, Drammatico, Malinconico | Capitoli: 6 - Raccolta di One shots | In corso
Tipo di coppia: Het | Note: Nessuna | Avvertimenti: Nessuno
Personaggi: Famiglia Black, I Malandrini, Regulus Black, Sirius Black, Sorelle Black | Coppie: James Potter/Sirius Black, James Sirius/ Teddy, James Sirius/Dominique, James Sirius/Rose, James/Lily
Categoria: Libri > Harry Potter | Contesto: Malandrini/I guerra magica | Leggi le 13 recensioni

Nathalie, alla sola età di diciassette anni, si trova in un carcere minorile ad alta sicurezza e da più di un anno ormai.
Insieme ad alcune compagne di cella ed alcuni amici tenterà un evasione, ma è impossibile superare FBI, Militari, CIA e Servizi Segreti.
Ed è qui che iniziano i sospetti: telecamere di sorveglianza ad orario continuato, pasti selettivi, controlli rigidi, divieto di ogni comunicazione con l'esterno.
Dal testo:
«Non ci pensare nemmeno.» Mi minaccia il Militare Black secco, alle mie spalle.
Non mi volto, ma non torno nemmeno indietro.
«D'accordo.» Soffia irritato, esattamente dietro di me. «Mettiamola così, bellezza.»
Odo qualche colpo duro, rigido e metallico, fino a quando non sento la canna fredda di una pistola tra le scapole.
Trattengo il respiro e inarco la schiena, involontariamente.
«Tu scappi, io sparo.»
Autore: Bess Black | Pubblicata: 18/09/13 | Aggiornata: 15/01/16 | Rating: Arancione
Genere: Azione, Mistero, Suspence | Capitoli: 4 | In corso
Tipo di coppia: Het | Note: Nessuna | Avvertimenti: Contenuti forti
Categoria: Storie originali > Azione |  Leggi le 48 recensioni

Ho scritto questa storia tre anni fa e la bibliotecaria del mio liceo d'allora mi sollecitò a mandarla al concorso nazionale indetto dall'università IULM di Milano. Ascoltai il suo consiglio e la storia fu finalista.
La condivido sul sito per amore di farlo, certamente, ma anche perché sui social network leggo di molte persone che non sanno interpretare ciò che succede oggi in Medioriente alla luce di ciò che è successo, di ciò che era successo e ciò che succedette.
Alla luce di ciò che succede, invece, e di ciò che inevitabilmente succederà dico solo questo: il titolo, in successione con la stessa frase e la sua duplice posizione nella storia, è amaramente ironico. Non esiste alcuna religione al mondo che solleciti all'odio, alla violenza, all'intolleranza; esistono solo persone sufficientemente stupide da crederlo, appoggiate da altrettante persone un po' meno stupide, capaci di strumentalizzarlo.
-
Dal testo:
Era il tardo mattino del 2 Settembre 2002. Il sole si ergeva tirannico in cielo ed i suoi raggi, ubbidienti, battevano in terra con impeto ed invadenza, tentando di farsi largo in ogni dove. L'aria era asfissiante e densa, e rallentava il respiro causando avidità d'ossigeno.
Autore: Bess Black | Pubblicata: 24/11/15 | Aggiornata: 24/11/15 | Rating: Arancione
Genere: Drammatico, Guerra, Storico | Capitoli: 1 - One shot | Completa
Tipo di coppia: Nessuna | Note: Nessuna | Avvertimenti: Nessuno
Categoria: Storie originali > Storico | Contesto: Dopoguerra | Leggi le 3 recensioni

I protagonisti sono Cedric e Laurence, ma le loro due storie sono separate, staccate, totalmente disgiunte.
In realtà, dal prologo sappiamo che sette anni dopo l'ambientazione della storia saranno sposati, ma quando torniamo al presente narrativo Laurence è la figlia di una famiglia benestante che si ritroverà a dover fare sacrifici, in realtà anche voluti, per aiutare un completo sconosciuto, Goran, e d'altra parte Cedric, ad un certo punto e senza alcun motivo o sensatezza, inizierà a ricevere lettere anonime e di contenuto potenzialmente pericoloso: in quelle lettere una sconosciuta gli confida segretamente gli abusi domestici che riceve e lui cerca di fare di tutto per scoprire chi è e come aiutarla.
Ma il ragazzo che sta cercando di aiutare Laurence non è solo reduce di torture di guerra, è anche serbo; la sconosciuta che Cedric tenta di liberare dagli abusi è bangladese e loro vivono in un Canada ancora troppo intollerante e razzista per poter sperare di aver la possibilità di amare com'è giusto e sbagliato amare, senza distinzioni, premesse od esclusioni.
Autore: Bess Black | Pubblicata: 13/08/15 | Aggiornata: 12/09/15 | Rating: Arancione
Genere: Angst, Malinconico, Thriller | Capitoli: 2 | In corso
Tipo di coppia: Het | Note: Nessuna | Avvertimenti: Contenuti forti
Categoria: Storie originali > Romantico | Contesto: Scolastico, Storico | Leggi le 5 recensioni

Odette Gauthier viene trasferita all'età di due anni in un orfanotrofio, in Corsica; un orfanotrofio disciplinato, dedito all'istruzione, osservante delle buone maniere e con ottimi contatti con titolate quanto clandestine cerchie di prostituzione protetta.
A quattordici anni viene venduta al circolo.
A diciannove anni riesce a fuggire e scopre che sua madre l'ha trasferita nell'orfanotrofio, ma è rimasta nella loro residenza a Marseille, in Francia, insieme agli altri tre figli. Non capisce.
Sempre all'età di diciannove decide che non le importa più capire, vuole solo vendicarsi.
Dal testo:
«Se il nome che mi avete dato non è falso, se vi chiamate davvero Odette Gauthier, allora forse posso dirvi il motivo per il quale vostra madre vi ha confinata in uno squallido e corrotto orfanotrofio, in Corsica. [...] Voi siete quattro ereditari, due dei quali a titolo pieno poiché maschi. Tuttavia, vostro padre ha lasciato interamente l'eredità a vostro nome. Non vi è alcun testamento, ma l'eredità risulta a voi e voi soltanto trasmessa.»
L'atto del decesso che aveva in mano era firmato da un medico legale ed una corte giudiziaria con la data del ventidue Febbraio 1945, in alto era chiaramente indicato il suo nome.
Autore: Bess Black | Pubblicata: 29/07/14 | Aggiornata: 12/09/14 | Rating: Arancione
Genere: Azione, Introspettivo, Romantico | Capitoli: 2 | In corso
Tipo di coppia: Het | Note: Nessuna | Avvertimenti: Nessuno
Categoria: Storie originali > Storico | Contesto: Il Novecento, Dopoguerra | Leggi le 15 recensioni

Il Tribunale dell'Ingiustizia punisce l'infamia, la cattiveria, l'iniquità, la disonestà, la crudeltà, il pregiudizio.
Il Tribunale dell'Ingiustizia punisce l'umiliazione con l'esatto castigo a cui corrisponde.
Arthur si sveglia al centro di un orologio e attorno a lui ci sono dodici cubicoli di vetro, dentro i quali si trovano tutte le persone che lo hanno umiliato per le sue malformazioni naturali.
Il Tribunale dell'Ingiustizia ha deciso che ogni umiliatore ha diritto a cinque minuti per farsi perdonare dall'umiliato, altrimenti egli sarà castigato.
Autore: Bess Black | Pubblicata: 26/03/14 | Aggiornata: 26/03/14 | Rating: Rosso
Genere: Angst, Horror, Introspettivo | Capitoli: 1 | In corso
Tipo di coppia: Nessuna | Note: Nessuna | Avvertimenti: Nessuno
Categoria: Storie originali > Horror |  Leggi le 5 recensioni

"Il vizio inerente al capitalismo è la divisione ineguale dei beni; la virtù inerente al socialismo è l'uguale condivisione della miseria."
-Winston Churchill 
 
Quando piove le mie scarpe scucite e consumate si bagnano interamente fino ad inumidire i calzini sottostanti, i miei jeans larghi s’inzuppano velocemente e si appesantiscono rendendo i miei passi ancor più incerti ed esitanti, e i miei capelli s’infradiciano tanto da farmi venire i brividi, così, nel giro di neanche un minuto, mi ritrovo completamente zuppa, dalla testa fino ai piedi, ma tengo il capo chino e ricurvo, gli occhi bassi, solo per non vedere come altri, attorno a me, riescano a passare asciutti tra una goccia e l’altra.
Autore: Bess Black | Pubblicata: 08/07/13 | Aggiornata: 08/07/13 | Rating: Giallo
Genere: Angst, Drammatico, Introspettivo | Capitoli: 1 - One shot | Completa
Tipo di coppia: Nessuna | Note: Nessuna | Avvertimenti: Nessuno
Categoria: Storie originali > Drammatico |  Leggi le 4 recensioni

Immaginate di crescere senza credere alle favole.
Niente castelli, niente sogni, niente magie, nessun principe azzurro, nessuna salvezza, nessun lieto fine.
Ora immaginate di non poter credere nemmeno in chi ve le racconta.
" Vorrei tornare al primo anno e lasciare che il cappello parlante mi smistasse tra i Corvonero, vorrei tornare a quando mi rimboccavi le coperte e il giorno dopo negavi di averlo fatto, a quando Andromeda ci leggeva le fiabe di Beda Il Bardo di nascosto, a quando ci nascondevamo sotto il tuo letto e progettavamo di scappare insieme, vorrei vederti, toccarti, salvarmi, ma tu ora non ci sei e se ci fossi non saresti più come vorrei." 
Autore: Bess Black | Pubblicata: 28/09/12 | Aggiornata: 28/09/12 | Rating: Verde
Genere: Guerra, Introspettivo, Malinconico | Capitoli: 1 - One shot | Completa
Tipo di coppia: Nessuna | Note: Nessuna | Avvertimenti: Nessuno
Personaggi: Regulus Black, Sirius Black
Categoria: Libri > Harry Potter | Contesto: Malandrini/I guerra magica, Durante l'infanzia di Harry | Leggi le 9 recensioni