Anime & Manga > Lady Oscar
Segui la storia  |       
Autore: queenjane    15/04/2017    4 recensioni
Da letture, annotazioni e tiri di spade, piccole storie su Oscar e il suo tempo .. Piccole storie per una grande avventura... Da un capitolo futuro:" Il poeta François Villon narrava che la vita sapeva di sangue e di rose e che in inverno i lupi si nutrivano del vento .. La tua voce aveva il suono del vento tra le viole .." Riprendendo molto dal "The Dragon and the Rose"e altre storie.
Genere: Storico | Stato: in corso
Tipo di coppia: Het | Personaggi: Oscar François de Jarjayes, Un po' tutti
Note: OOC | Avvertimenti: nessuno
Capitoli:
 <<  
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Nell’estate del 1775, iniziò il regno nel regno di Madame Polignac, nobile di scarsi mezzi che si conquistò il favore della regina confessando di non poter frequentare la reggia per gli scarsi mezzi economici .
Bionda, con stupendi occhi viola che per modestia teneva bassi, aveva una placida conversazione e seppe catturare il cuore regale.
Facendo finta di piangere, nel luglio 1775, chiese congedo alla regina, prima di affezionarsi troppo l’altra all’una.
Antonietta le buttò le braccia al collo ed il principe di Ligne (che poi descrisse tutto nelle sue argute memorie) rilevò che tutti si accorsero che era un siparietto, una comica, tranne la regina austriaca.
Che assegnò stanze e carrozze e tanto altro, a spese della Corona, e la Polignac si tirò dietro tutta la famiglia, dai figli al marito fino ai cugini di sesto grado, convincendo poi la regina che, per passare le ore in allegria, fantastico sistema era il gioco d’azzardo.
Convinse il re a revocare il divieto di giocare d’azzardo, tranne che rimase a imperitura memoria una partita che si protrasse dal 30 ottobre al 2 novembre compreso, saltando la solenne messa del giorno dei morti,, senza pause.
La sovrana se la cavò affermando  che il re non aveva dato alcun limite di tempo, poi l’eccezione divenne la regola.
Il matrimonio reale risulta ancora non consumato, la sovrana viene definita austriaca, infida e libertina con cadenza regolare, nuovi e vecchi pettegolezzi.
Il Trianon.
Vestiti.
Gioielli, specie i diamanti.
Le serate all’Opera, le scommesse sui cavalli, il gioco d’azzardo.
Nuova è forse la costante predilezione per Madame Polignac, che accumula incarichi e onori e soldi sbattendo le bionde ciglia, suo marito è diventato Ministro delle Poste sol perché è il suo regal consorte.
Una Corte nella Corte, in cui asseconda la mania della tedesca per il gioco d’azzardo, con perdite di cifre clamorose. Tanto alla regina non interessa, quei soldi persi vengono dalle tasse e poi PARE che confluiscano nelle tasche della prediletta.
Anzi, ora all’Austriaca si attribuiscono sia amanti femminili che maschili, dalla Lamballe alla Polignac, passando per Lauzun ed il cognato, conte d’Artois.
Ad oggi unico Borbone ad avere generato un figlio, nato il 6 luglio 1775, data in cui Antonietta si è presa della puttana sterile dalle pescivendole parigine, che, per tradizione, sono chiamate a portare le loro congratulazioni in caso di lieti eventi reali.
In quell’occasione molti sostengono che abbia pianto tra le braccia profumate della Polignac, invece di andare nel letto del re e generare un principe per il trono.
E Andrè ha avuto un figlio maschio, François, da sua moglie.
Io sposerò Felipe.
 
   
 
Leggi le 4 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<  
Torna indietro / Vai alla categoria: Anime & Manga > Lady Oscar / Vai alla pagina dell'autore: queenjane