Storie originali > Storico
Segui la storia  |       
Autore: Lady I H V E Byron    16/04/2017    0 recensioni
Dieci gruppi di amici, con i loro piccoli gesti di quotidianità, insegneranno al mondo cosa sia l'amicizia.
Titoli usati:
-Suggerimento
-Pagliaio
-Morse
-Definizione
-Ricreazione
-Strega
-Eclissi
-Concerto
-Mimo
-Medaglie
+Epilogo
Genere: Generale | Stato: in corso
Tipo di coppia: Nessuna
Note: Cross-over, Missing Moments, OOC | Avvertimenti: nessuno | Contesto: Contesto generale/vago
Capitoli:
 <<    >>
Per recensire esegui il login o registrati.
Dimensione del testo A A A
Note dell'autrice: so che loro non erano proprio "amici", ma collaboratori, però mi era venuta un'idea, appena ho saputo che...
 

Concerto
 


-E… lllà! Finito!-
Un uomo tirò un sospiro di sollievo a quella parola.
-Sì, finalmente… Non ne potevo più…- disse. Parlava tedesco, ma il suo accento era italiano.
Il più giovane si mise in una posizione scomoda sulla sedia, poggiando i piedi sullo scrittoio, usato raramente da lui.
-Vi ringrazio tantissimo. Non ce l’avrei mai fatta senza di voi.-
Il più anziano fece uno strano gesto con la mano, facendo uno strano verso.
-No… Non dite così…- ribatté, modesto –Siete il più grande compositore di tutta Europa. Ce l’avreste fatta anche da solo…-
-Non siate modesto, Herr Da Ponte! Lo sa tutta Vienna che siete bravo in questo campo. Non avrei potuto trovare un librettista migliore per la mia opera…-
Concluse la frase con una risata strana, sguaiata, che fece allibire l’altro.
-Beh, allora ne avete conosciuti ben pochi, Herr Mozart…- mormorò, ridacchiando anche lui.
Mozart continuò a ridere in quello strano modo.
-Non dovete temere nulla. Con il vostro aiuto, questo concerto sarà un successo. Ne sono certo. Persino Beaumarchais non crederà ai suoi occhi, se sapesse che abbiamo “preso in prestito” una delle sue opere più criticate…- batté improvvisamente le mani, facendo quasi spaventare il più anziano -Beh, abbiamo finito, no? Che ne dite di festeggiare?- domandò, avvicinandosi a lui e cingendogli le spalle con un braccio, amichevolmente.
-Festeggiare…? Come “festeggiare”? In che modo?-
-In che modo…? Lo sapete benissimo in che modo…-
Quel sorriso furbo convinse l’abate.
Dopotutto, avevano entrambi le stesse perverse passioni, gli stessi modi per divertirsi.
-Ci sto.-
   
 
Leggi le 0 recensioni
Segui la storia  |        |  Torna su
Cosa pensi della storia?
Per recensire esegui il login oppure registrati.
Capitoli:
 <<    >>
Torna indietro / Vai alla categoria: Storie originali > Storico / Vai alla pagina dell'autore: Lady I H V E Byron