Recensioni per
Crossroad
di Ayreanna

Questa storia ha ottenuto 20 recensioni.
Positive : 20
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
[Precedente] 1 2 [Prossimo]
Recensore Master
28/06/17, ore 13:29

Ed ecco arrivare anche Skyler/Angela! Ciao, sono in pari con una delle tue storie, non ci posso credere ^_^ però davvero, non vedevo l'ora di poter leggere Crossroad e infatti eccomi qui a commentare il nuovo capitolo! Al momento le due indagini in parallelo vanno avanti: una riguarda questa strana setta che ha intenzione di uccidere una giovane donna, e quindi vanno fermati subito; nel frattempo i bluesman cominceranno a suonare, forse, ma c'è tempo di fare anche qualche nuova conoscenza :D e noi menzione particolare per Jeff: quanto è simpatico! Lo adoro, è il personaggio migliore, porco cane XD

"che detective si era librato" manca l'articolo e la E a liberato ^_^

E poi... sì, ricambio l'abbraccio :) alla prossima!

Recensore Master
17/06/17, ore 19:08
Cap. 5:

Ciao ^^ eccomi qui per il solito scambio xD la storia diventa via via più appassionante (intendiamoci: eri già partita col botto), e adesso aggiungi un nuovo elemento, ovvero le carte, la magia e lo spiritismo. Ti sei abbandonata in un focus su Izzy che è stato molto interessante e divertente, una vita all'insegna dell'aldilà, della comprensione dei morti e, come dice la sua cara vecchia guida Evangeline, che in fondo non c'è nulla da temere nell'aldilà. Il ritratto che ne è venuto fuori è stato molto bello e realistico, quindi sono molto contento d averlo letto, il che di conseguenza ho apprezzato la scena anche delle carte, che dà il nome al titolo del capitolo stesso: il Folle. Ci sarà da divertirsi con Chuck xD e poi i petardi... insomma, non ti se fatta mancare niente! Complimenti davvero :) alla prossima, spero presto :)

Recensore Master
16/06/17, ore 21:34

Ciao Ari :D
Sono venuta non appena ho riacquistato l'accesso a Internet (ci è voluto un po' più del previsto ma alla fine ce l'ho fatta!).
Dunque, i nostri sgangherati eroi con tanto di piccola Uma sono finalmente giunti a New Orleans. Le cose si complicano sotto diversi punti di vista: la setta di assassini di micetti stava addirittura per sacrificare una ragazza, poverina, e meno male che è intervenuto Izzy. Peccato solo che non siano riusciti a prenderli, ma almeno il nostro ha potuto ricongiungersi con il resto della banda.
I ragazzi (un po' passatelli ma sono comunque dei bambinoni) invece si erano dati alle vacanze, e povera Uma si stava anche per tuffare con gli squali in vista XDD Ho riso molto a quella scena di scampata tragedia, quei matti son veramente matti. Nonno Jeff mi sembra l'unico un po' più assennato.
Sempre per la serie "bambinoni", ho riso anche alla questione della crema solare. Quel pazzo di Charie... Mioddio spero che Quentin non se ne accorga perché mi sa che stavolta lo appende per i pollici XDD e si mette anche a dargli manate sulla schiena scottata! Ma io non lo so, mi fanno morire.
E comunque voglio andare anche io a mangiare il pescegatto nel posto dove stanno andando loro, così perché tu lo sappia :')
ma veniamo alla donna del mistero, Angela o Skyler, che guarda caso era proprio lì nei pressi di villa Arnaud. Qualcosa non quadra e l'istinto di detective di Izzy si è fatto sentire, andando oltre l'iniziale attrazione che ha provato per la ragazza. Quegli occhi eterocromi mi fanno pensare che forse non era la stessa ragazza, magari una gemella, oppure in uno dei due momenti portava le lentine. Sono curiosa di scoprirlo.
Troppo carino il fatto che Izzy sia andato a salutare il gatto. Ma che tenerezza ♡. Lo faccio anche io con la mia gatta, o meglio lo facevo perché purtroppo i gatti sono ormai off limits per me: Emme è allergica ç__ç
Tra Chuck Berry e Little Richard la scelta è ardua, ma date le circostanze propendo al momento per il buon vecchio Chuck!

Complimenti per come si sta evolvendo questa storia, che mi piace sempre di più. A presto!

~Sky

Recensore Master
16/06/17, ore 09:21

Ciao, eccomi qui per lo scambio e grazie per avermi citato, ma ti commento perché la storia mi piace davvero ^_^ è solo che in questo periodo passo solo se si tratta di scambio, altrimenti va a finire che me lo dimentico :D allora, un altro ottimo capitolo, in cui vediamo nella sua prima parte l'atterraggio dell'aereo: momenti molto esilaranti davvero, e te lo dice uno che prova a scrivere comico, quindi fidati xD la squadra che stanno decidendo di tirare su è molto interessante, e le persone da cercare sono tante e molto misteriose, anche se, nella seconda parte del capitolo, c'è o potrebbe esserci una pista: Chuck Hook jr. è sulla bocca di Nathan! È qualcosa su cui riflettere, e poi anche Izzy quando dice "deve finire di raccontarmi la storia"... ma è la stessa storia che abbiamo sentito lo scorso capitolo oppure esiste un'altra versione? Staremo a vedere, nel frattempo tanti complimenti, davvero ^^ sono contento di imbattermi in trame così complesse.

ti segnalo questa svista: "di Nottign Hill" sarebbe Notting e poi "“Lì ho qui con me." sarebbe "li" senza accento :) alla prossima!

Recensore Junior
14/06/17, ore 21:13
Cap. 3:

Un ottimo capitolo, la storia di Chuck e Slim Dead Son è davvero bella.
Trovo che hai descritto alla perfezione ogni cosa, di come potevano essere quegli anni.
Infine qualche nuovo mistero per tenere noi lettori sulle spine e farci rodere il fedato dalla curiosità.

Recensore Junior

I personaggi sono resi molto bene come carattere ma mi piacerebbe qualche dettaglio in più sull'aspetto. Cmq un capitolo interessante.
Ho solo una domanda, in che hanno si sta svolgendo?
Da alcuni elementi si capisce che siamo in epoca moderna, ma spesso la narrazione mi fa pensare che si sta svolgendo in un passato recente.

Recensore Master
31/05/17, ore 16:03
Cap. 5:

Ma quanto è bello Izzy, e quanto è bella la sua storia!
E come sono stata contenta di sentire parlare ancora di Evangeline. Me lo sentivo che sarebbe ricomparsa in qualche modo, ci speravo tantissimo e sono stata accontentata <3
Me la immagino splendida come una Madre e avvolta da una grande aura di mistero, e mi è piaciuto tantissimo il rapporto che ha sviluppato con il piccolo Ives; dalla diffidenza iniziale di lui, lei deve aver percepito che il piccolo aveva delle doti che andavano coltivate, e ne ha fatto un ottimo investigatore collaborando con lui e iniziandolo ai bellissimi misteri delle sue tradizioni. È stato malinconico e bello leggere della sua storia, quasi come se me l'avesse raccontata lo stesso Izzy mentre Michael gli faceva le fusa sulle ginocchia.
Questo personaggio mi piace un sacco, e mi ispira una fiducia assurda. Una di quelle persone a cui mi rivolgerei a prescindere se avessi un problema, sicura che mi aiuterebbe con poco o niente come tornaconto personale. Lo sto amando sempre di più.

Bello anche il rapporto che ha sviluppato con Lady Cathlyn, con cui condivide tante cose e soprattutto l'amore per i gatti <3
Devi sapere che anche io leggo i tarocchi per cui mi sono divertita molto a dare le mie interpretazioni sui significati delle varie carte, e insomma se è uscita la Maison Dieu come "finale" prevedo casini, anche se fortunatamente c'era una stella guardiana a proteggere il nostro. Ma per adesso la cosa importante è che Izzy abbia salvato i gattini u.u
Scherzi a parte (anche se davvero sono felice per i gattini), le acque cominciano seriamente a smuoversi: Quentin lancia petardi nel negozio della Strana Creatura (e io ridevo malissimo XD), e i pezzi della scacchiera si stanno sistemando ai loro posti.
NON VEDO L'ORA di conoscere gli sviluppi. Trama bellissima e misteriosa, personaggi affascinanti e un sottotono di soprannaturale-non-soprannaturale a condire il tutto, con questo crocicchio che aleggia come una strada già tracciata. CHE BELLO.
Aspetto il prossimo!!

~Sky

Recensore Master
29/05/17, ore 21:53
Cap. 3:

Ciao, eccomi qui per lo scambio! Allora, la storia ha preso una piega thriller, in cui ti sei attardata a spiegare che cosa c'è dietro Chuck Hook Jr e la sua complicata storia che coinvolge anche un bambino che... è sopravvissuto alla morte! Non so, ma io sono soddisfatto dalla teoria venuta fuori in questo capitolo e adesso tutta la mia attenzione è rivolta a Bo Z. Bell, il quale potrebbe ancora essere Hook, come no, come invece potrebbe essere qualsiasi altro... e poi, il colpo di scena: l'inserviente nero che pulisce l'aeroporto fischietta un motivetto del bluesman perno di questa parte della storia! pazzesco, no? Sono certo che ne avremo ancora a che fare e, soprattutto, col morente padre. E se...
Non so, ma mi incuriosisci non poco e non vedo l'ora di proseguire, la storia è fantastica! Ti dico solo di non ripetere sempre le stesse parole, però: l'abbiamo capito che il Mississippi è "fangoso", i tizi si chiamano "bluesman" e ci sono ancora ripetizioni. Usa più spesso sinonimie vedrai che la storia verrà più snella ^^ bravissima!

Recensore Junior
29/05/17, ore 20:12

Scritto in maniera appassionante, con ottimi dettagli ma senza che questi risultino noiosi.
Molto bella la descrizione del negozio e della Strana Creatura.
In particolare quella del negozio che ho proprio apprezzato.
Per tutto il capitolo la sensazione di mistero dato dall'ambiente si percepisce forte e chiara.

Recensore Master
28/05/17, ore 21:28

Confesso che sono scoppiata a ridere quando ho visto la faccia della Strana Creatura... o meglio di Nathan Strocke, che è imbrigliato in una serie di situazioni che sembrano raccapriccianti anche solo dall'esterno.
Sacrifici di gattini. Gattini di due mesi. No, qualcuno lo attacchi per i pollici prima che possa ucciderne altri (o portali a chi li ucciderà), i gattini no...!
Mi ricompongo XD
Simpaticissimo Izzy, e il suo prestavolto è... notevole. Diciamo pure che lo voglio conoscere. Dunque, la storia di Chuck Hook Jr. ricompare in più forme, tant'è che Izzy ne stava giustappunto parlando con lo sgorbio durante le sue indagini, e la chiamata di Ian capita proprio a fagiolo.
Ho adorato follemente la parte in cui i nostri tornano a casa e vengono accolti con le frasi della canzone di Robert, una scena troppo bella, e conseguenti loro deliri-e-semideliri che mi fanno sempre scompisciare. E me li fanno amare come se li conoscessi personalmente.
Niente, li voglio io amici così. La cricca di matti che circonda Charlie è sempre una gioia, fa pensare che qualcosa di buono sia rimasto a questo mondo. La scena in cui Jeff minaccia John per il nome del negozio poi è qualcosa di spettacolare, ma quanto li amo <3
Ed è stata nominata anche la piccola Uma :D (che nonno Jeff ha imparato a conoscere bene, vedo, dato che ha preso spunto dagli occhioni dolci per prendere in giro il suo prossimo XD). Ma quanto sono belli?!? Okay mi calmo sennò degenero u.u
Adesso i nostri sono alla ricerca di tracce, e non vedo l'ora di sapere che cosa scopriranno. Questa storia diventa sempre più interessante a ogni capitolo, la sto amando tantissimo!

ajdknjkdsdj aggiorna presto <3 <3

~Sky

Recensore Master

Ciao, eccomi qui per lo scambio! Allora, dopo il primo interessante capitolo cominciamo davvero ad indagare su chi sia l'autore di questo strano vinile. Ti dirò una cosa: e se fosse un nome falso? Nel senso, c'è qualcuno che si firma in quel modo e poi si chiama in un altro modo ed è per questo che non risulta da nessuna parte? Poi però salta fuori che sia morto nel 1949, ma anche qui potrebbe essere una falsa data, no? Tutto è possibile in una storia come questa! Del resto, mi sembra anche abbastanza curata, quindi ci sta che io possa fare anche teorie fra le più assurde :D è scritta molto bene e poi adoro "Porco Cane" Charlie xD qui ritratto in versione influenza. Molto bella anche la digressione sulla segregazione razziale, che immagino sarà il motore di tutta la storia. Complimenti davvero, mi piace l'idea e penso che continuerò a seguirti. Alla prossima!

Recensore Master
25/05/17, ore 14:33
Cap. 3:

Eccomi qui, per questo altro splendido capitolo.
Commozione pura alla storia di Chuck e Slim Dead Son. Geniale il contesto, l'atmosfera, mi sono vista le catapecchie sul fango del fiume e l'orrore di quella stanza con la povera Evangeline lasciata da sola a dare alla luce un bambino senza vita.
Tutta la potenza delle parole del blues mi è arrivata come un treno, che mi sembrava di starlo aspettando su quelle rotaie. Bellissimo veramente. Sono ancora un po' scossa.
"Noi siamo negri, non c'è bisogno di pitturarsi"
Jeff <3
E insomma cercando di andare per ordine, sono stata felice e sorpresa di vedere Jeff, che non parla mai per primo a telefono, e poi anche Ryan! Mi stavo giusto chiedendo, quando Sean nomina Jeff, a che punto fossimo con la timeline di NDH ed ecco lì Ryan.
Suppongo quindi sia contemporanea/successiva, dato che padre e figlio erano assieme e sembravano sereni e riconciliati. Non c'era la ragazza tulipano, la piccola Uma, ma immagino stia bene anche lei <3
Mi mancano i ragazzi di NDH!
Ma tornando a questa storia, ecco, come dicevo commozione pura. Hai ricreato degli scenari splendidi, vividissimi, come il discorso sul tramonto del buon Chuck e del suo piccolo. O si va lavorare e far grana, o si dice al sole di tramontare.
E noi preferiamo stare qui a ricordargli che deve tramontare, anche se dobbiamo arrangiarci, perché nulla vale quanto la passione, nemmeno tutta la grana del mondo.

Ma dopo la commozione arriva la rivelazione: eravamo rimasti che Chuck era stato impiccato a un palo e gli avevano dato fuoco, e suo figlio finito disperso chissà dove. E invece il destino ha portato Charlie e John vicinissimi ma separati da una vetrata che impedisce ai nostri eroi di ascoltare la melodia fischiettata. Una bellissima metafora dell'emarginazione, del profondo divario che ancora sussiste tra chi è nato dal lato giusto del ponte e tutti gli altri, o tra chi semplicemente ha la pelle nera.
E poi vediamo un anziano signore in un ospizio, e suo figlio che se ne prende cura. Mi chiedo dove si andrà a finire con questa trama misteriosa e affascinante, spero sempre in un aggiornamento veloce, ma nel frattempo ti faccio i miei complimenti per questo capolavoro di capitolo.
A presto <3

~Sky

Recensore Master
24/05/17, ore 08:50

Ciao, eccomi qui per lo scambio. D'accordo, avevamo detto che probabilmente non mi sarebbe piaciuto il genere che tratti, però la trama mi ha incuriosito e ho finito per leggere questo capitolo qua. Ebbene! I protagonisti sono molto interessanti, e nel frattempo che fuori piove sono finiti dentro un bellissimo posto, pieno di rarità, che però viene quasi da pensare che prima non esisteva, e il negozio stesso è visibile solo se piove o in altre condizioni particolari :D a parte lo scherzo, la cosa che mi ha colpito di più di ciò che hai scritto sono i momenti stessi in cui gli artisti si esibiscono nel grammofono, e poi basta poco a me per farmi felice: il grammofono, appunto, e poi il jazz, o il blues, e gli artisti maledetti a corredo. E poi il fatto che il tuo Charlie Anderson sia "interpretato" da Mick Jagger ci sta troppo! Complimenti davvero, sei stata bravissima! Alla prossima!

Recensore Master

Ma guarda se apro la pagina delle preferite, e mi trovo un'aggiornamento di questo capolavoro! Finalmente una cosa bella, è stata una giornata un po' di m***.

Prima di tutto, bellissima l'immagine. Adoro Dylan Dog, le sue scene evocative, il suo sottotono surreale eppure realissimo, e direi che con questa storia ci prende in un modo perfetto.
Non solo, ma anche la scena, la frase... ascoltiamo la canzone, quella degli "Strange Fruits" che pendono dai pioppi. Con la Signora Morte che guarda.
Bellissimo davvero, un colpo di genio. E il tema di questo capitolo è purtroppo ancora attuale e sentitissimo, ed è una delle grandi ingiustizie storiche che si continuano a riproporre in ogni forma, in tante scene, nei fatti di cronaca, nelle piccole azioni quotidiane.
È stato bello affidare questi pensieri alle riflessioni di Charlie, che giustamente s'innervosisce per la questione di Hellhound on My Trail e delle accuse a Robert Johnson, e se la prende con la Strana Creatura che ne ha parlato in quel modo tanto odioso.

Ma il mio amato pirata se la prende anche con il dottore, fa il pazzo per un'influenza, insulta John che ha una pazienza che lo devono fare santo subito, vuole continuare a fumare nonostante la tosse e pretende di non usare le medicine allopatiche.
Insomma è un misto tra me ed Emme quando abbiamo il raffreddore XD
Gli posso consigliare il miele taiwanese per la gola, e i suffumigi di eucalipto per la tosse, se non vuole rinunciare alle sigarette XDD (non gli consiglio l'aerosol perché mi tirerebbe un vaso in testa, temo...).

Charlie percepisce che c'è qualcosa "di più" nei versi di Chuck Hook JR ma non capisce che cosa, e a quanto pare John non lo segue. Mi fido dell'intuito del pirata: ne sa molto, ha una certa esperienza e un sesto senso che l'hanno portato dove si trova ora.
Ma a quanto pare Chuck è morto nel '49... e lo scopriamo solo a conclusione di capitolo, quando John e Charlie devono salire in aereo e non abbiamo tempo di approfondire. Maledizione XD
Adesso sono troppo curiosa. Aspetterò con pazienza, ma ti prego ti prego tiprego continua a scrivere. Non lasciarmi qui così!

Ci risentiamo presto <3 vado ad ascoltare la canzone!

~Sky

Recensore Master
14/04/17, ore 15:11

Ciao Ari, appaio anche su questa storia :D
Avevo voglia di leggere qualcosa di tuo, e ahime No Direction Home è ancora ferma, per cui ho dato uno sguardo alla tua pagina. Sono stata immediatamente catturata dalle prime parole del riassunto: "Durante un pomeriggio di Maggio, Charlie Anderson(...)" e ho detto andiamo, dove c'è Charlie c'è la storia assicurata.
Non mi sono nemmeno curata di leggere il resto del riassunto (cosa che ho fatto a metà capitolo XD), ma insomma ecco, non so bene da dove cominciare perché questo primo capitolo mi è piaciuto TANTISSIMO.
Cerchiamo di andare per ordine. I nostri eroi entrano in questo negozietto che fa tanto Safarà, con un Hamlin dalle mani viscide e lo sguardo pallato che mette i brividi sia a me che al buon vecchio Charlie, che ha intuito per queste cose. Troppo bella la scena di loro che immaginano, rapiti dalle note di quel blues, che a questo punto avrei tanto voluto sentire a mia volta.
E dunque i due vinili sono stati acquistati, e a questo punto immagino che partirà la ricerca del misterioso Chuck Hoock Jr. Sono felice che la storia sia stata dedicata al Re Nero, mi ha fatto malinconicamente sorridere a fine capitolo :')

Mi è piaciuto veramente un sacco, sia come dialoghi che come atmosfera, e la trama si prospetta interessantissima. Ho visto che l'aggiornamento è di quasi un mese fa, e spero con tutto il cuore che tu non abbia deciso di sospendere questa storia, perché l'ho appena scoperta e sarebbe un colpo al cuore ;__;

"Mi stia bene e lunga vita a Muddy!" <3
Ti abbraccio!

~Sky

[Precedente] 1 2 [Prossimo]