Recensioni di __aris__

Queste sono le ultime cinque recensioni che l'utente ha lasciato nella sezione nell'ambito del programma recensioni.


Recensione alla storia Gli innocenti - 26/11/16, ore 15:49
Capitolo 12: Tempeste
Peter ... sul serio, basta. inizia a comportarti in un modo a me comprensibile perché sul serio non ci sto apendo più niente.
ciao cara, sono passata per lo scambio recensioni di FB.
questo capitolo merita dei complimenti particolari, e non perché Quint si comporta come una donnicciola isterica he pretende di essere il mascio alfa, ma perché è la prima volt hc esu efp leggo della disparità socialle che caratterizzava così strettamente l'epoca vittoriana. pochi autori prendono in considerazione questo aspetto (forse nemmeno io che ho scritto diverse storie ambientate in questo periodo). adesso non so se sia farina del tuo sacco o se sia una tematica approfondita anche nel Giro di Vite però aver dedicato attenzione a un elemento che oggi tendiamo a sottovalutare dimostra che sei una scrttrice attenta.
il capitolo è come al solito ben scritto e ho adorato i momenti dedicai ai bambini.
ciao e a presto
Aris
Recensione alla storia Gli innocenti - 14/11/16, ore 03:04
Capitolo 11: What the thunder said
e chiudere la porta?
ciao sono passata per lo scambio e potrei chiudere così la recensione, ma non lo farò.
più i capitoli passano e meno capisco i tuoi personaggi. sul serio. passi Jessel che dice a due bambini di essere quasi sposata con Quint, e che le cosacce si possono fare anche prima del matrimonio. ormai ho capito che sotto le crinoline e le stringhe del busto è bitch inside. ma Quint che la bacia? lo ha fatto per confermare la storia di Jessel, perché il momento faceva tenerezza o perché, in qualche modo che non capisce tiene davvero a Jessel?
forse dovrei rinunciare a capirli e basta.
ad ogni modo adesso le possibilità che la tresca venga coperta sono notevolmente aumentate e non vedo l'ora che Flora si lasci scappare qualche parola di troppo con la signora Groose.
scusa la recensione corta ma l'ora è davvero tarda.
a presto
Aris
Recensione alla storia Gli innocenti - 28/10/16, ore 19:40
Capitolo 10: Notturni
anvedi la signorina Jessel! 
ed io che avevo sempre creduto che il biricchino fosse Quint!
ciao cara e scusa se non ho recensioto per mesi questa storia.
l'ultima volta mi ero chiesta come avrebbe fatto il nostro "eroe" a convincere Jessel a passare ai rapporti completi. mi aspettavo ... bho ... tutto tranne che il lavoro sporco lo facesse la signora Grose.
fino a questo capitolo non avevo capito molto Jessel. cioè avevo intuito che fosse uno apirito più libero delle normali donne vittoriane ma adesso mi rendo conto che c'è un velo di ipocrisia in lei: la verginità, i sani valori puritani della società possono andare a quel paese purché non ci siano tracce evidenti del misfatto. anche comprensibile da un certo punto di vista, una gravidanza per una donna non sposata nell'inghilterra di fine '800 non era una passeggiata. ma davvero speravo che resistesse ancora un paio di capitoli per cedere ai suoi istinti.
Quint, che lo dico a fare? concordo con Grose sul fatto che tutto in lui sia molto poco onorevole, però credo che un certo attaccaento lo provi per Jessel. anche se forse è più simile al possesso che all'affetto vero e proprio.
complimenti e a presto
Aris
Recensione alla storia Gli innocenti - 08/08/16, ore 21:40
Capitolo 9: Casi fortunati
ah ... ora si chiama caldo. ok.
cioè  ...  in fondo basta crederci, no?
mi sto affezionando ai battibecchi tra Quint e Grose, mi rallegrano la giornata. quel sano disprezzo non troppo velato dai modi vittoriani è un punto fermo in questa storia.
nell'ultima recensione avevo sperato in un maggior approfondimento su Quint e, adesso che l'ho avuto, sono molto confusa. non è la misteriosa malattia a confondermi ma il modo in cui l'uomo reagisce alla notizia della sterilità. per un uomo la capacità riproduttiva è un segno di virilità fondamentale. mentre una donna può sentirsi tale anche se si scopre sterile, un uomo tenderà a sentirsi evirato, anche se solo metaforicamente. invece Quint è felice della cosa, rifiuta il pensiero di lasciare qualcuno simile a lui che viva dopo di lui. altra cosa strana per un malato terminale. 
non ho dubbi che i suoi propositi di seduzione andranno a buon fine, ma come farà a convincere Jessel a consumare un rapporto completo?
e poi che se ne deve fare dei vestiti del padrone?
a presto
Aris
Recensione alla storia Gli innocenti - 01/08/16, ore 00:45
Capitolo 8: Visite
ok, ammetto di non capire Jessel.
fino ad ora nn ho avuto grandi problemi nel comprenderla, anchese non sempre sono stata d'accordo con le sue scelte, ma quel discorso riassumibile in "non mi importa se sete violento con gli altri sono solo arrabbiata con coi perché vi siete finto in pericolo" davvero non lo capisco. come fai a non aver paura di un uomo che si dimostra così facilmente incline alla violenza? davvero non hai paura che un giorno possa esserlo anche con te? addisittura è lei a proporgli come eludere la promessa della zona sicura dall'ombelico in giù, cos che mi fa inturirre che presto anche la sua verginità cadrà come le foglie d'autunno.
parlando di quel filibustiere di Quit una volta tanto che fa due riflessioni in ace solo su sé stesso, e non sul desiderio verso Jessel, mi metti pure una misteriosa malattia?
ok, ho capito che non mi resta che continuare a leggere.
complimenti e a presto
Aris