Recensioni di Malika

Queste sono le ultime cinque recensioni che l'utente ha lasciato nella sezione nell'ambito del programma recensioni.


Recensione alla storia Eternal Damnation - 10/07/12, ore 10:43
Capitolo 4: Capitolo 4
Che bello! Che bello! Che bello! *Malika si ferma smettendo di saltellare per la camera* Hai aggionato! Non puoi minimamente immaginare quanto io sia contenta!! Quindi, come prima cosa: ben tornata!! ^^
Secondo (passo immediatamente al capitolo che se non poi mi dimentico!): capitolo molto bello e in particolare mi piaciuto il paragone tra Olaf e un marionettista: "Lui era furbo,e aveva saputo sfruttare bene,le sue debolezze,e quella per i suoi fratelli era la pi potente di tutte,come un burattinaio aveva tirato i fili del suo essere,aveva studiato bene la sua anima sapendo quali punti colpire per farla piegare al suo volere,e come una bambola era stato in grado di trasportarla dove voleva lui." Frase stupenda, ben scritta e che rende perfettamente l'idea e devo essere d'accordo, Olaf ha saputo sfruttare il punto debole di Violet per renderla "innocua", anche se, da come si comporta durante il capitolo, chiamarla innocua sbagliato.
E quella Esme? E' un personaggio dei libri o tuo? Purtroppo non sono ancora riuscita a leggerli... colpa delle mie professoresse che mi hanno dato una pigna di libri da leggere durante l'anno e anche adesso!!
Comunque, mi sta un pochino antipatica: ci prova spudoratamente con Olaf, nonostante lui le abbia detto che sposato! E quanto stato carino Olaf a dire di non chiamare Violet orfanella! Certo, carino per quanto lo possa essere una persona con il suo carattere...
Terzo: rileggendo la storia, ho notato una frase che mi ha colpito molto, nello scorso capitolo: "Non colpa tua".
Ora, inizialmente non ci avevo badato molto, ma in questo periodo ho riflettuto su questa cosa, ovvero la violenza sulle donne e devo dire che sei riuscita a rendere appieno il senso di colpa e di sporcizia delle donne vittime di stalking e violenza. Bravissima! Insomma, in giro non si racconta, ci si mette spesso nei panni del persecutore per capire il motivo per cui si comporta cos, e non si pensa alle vittime che devono affrontare le conseguenze di quello che hanno subito anche per annni; ma questo che quelle donne provano.
Certo, Violet non propriamente vittima della violenza poich un po' le piaciuto, per l'hai reso benissimo.
Quarto: ti capisco: anche io ho perso tutto quello che avevo scritto qualche tempo fa perch dovetti formattare all'improvviso. Per ho imparato la lezione: tutte le settimane faccio il backup! ^^
Al prossimo capitolo!
Bax bax, Malika.