Recensioni per
Attila il Professore
di IndianaJones25

Questa storia ha ottenuto 10 recensioni.
Positive : 10
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master
14/03/21, ore 12:52

Leggo questa shot in un periodo in cui mi sento costantemente preso per il culo dal sistema universitario italiano, quindi sono molto vicino ai poveri studenti di Henry.Davvero bellissimo lavoro che mescola quest'humor scolastico col tipico charme del professore e i suoi vari problemi, tra l'avversione per gli altri accademici e le speranze da padre per Indy. Tutto descritto con grande precisione e stile finchè non si arriva all'ultima burla. L'aspetto della ragazza è descritto in modo molto raffinato e celeste, cosa che mi ha ricordato anche quel piccolo capolavoro de 'Il nome della Rosa' e la reazione di Henry è stata a dir poco esilarante. Dovrei ricordarmi anch'io di usare in maniera più 'esplicita' il fascino femminile( quando non scrivo assieme a Rose/Scarlett si intende). Buon lavoro e a presto, spero di risentirti presto sugli scambi, altrimenti sarò comunque più che lieto di continuare la tua storia su Atlantide.

Recensore Veterano
14/01/21, ore 13:33

Ciao! Eccomi qui per lo Scambio Libero del Giardino di EFP! Anche per questa volta ho voluto continuare con il ciclo dedicato ad Han Solo reincarnatosi in Indiana Jones!
Devo dire la verità, all'inizio ho pensato fosse Indiana questo professore, poi mi sono resa conto che in realtà questo qua è il padre di Indiana e ho tirato un sospiro di sollievo. Probabilmente l'intenzione di tutto il capitolo era di volgere in tutto il maniera comica, ma purtroppo non ce l'ho fatta a ridere, io detesto veramente tanto le persone come Henry Jones Senior, quelli schifosamente supponenti, arroganti e tendenziosi che guardano tutti dall'alto della loro cultura e intelligenza. Per carità, è una cosa importante insegnare, far capire ai ragazzi che devono impegnarsi e non prendere nessuna materia sottogamba perché dopo tutto non sono al circo, ma a questi livelli a mio modesto parere è proprio da linciaggio, specialmente se uno studente ha studiato ma poi gli fai la domanda stronza perché sei uno stronzo. Non riesco a farmi andare giù nemmeno che si comporti in questo modo per non essere sbeffeggiato dai suoi colleghi siccome è straniero, anzi, mi fa incavolare anche di più, è proprio abominevole un professore che si sfoga sugli studenti per i propri cazzi personali (vero Piton? VERO?)
Intendiamoci, questa non è una critica a te, quanto piuttosto il mio gusto personale su personaggi di questa risma, il mio sfogo e il mio pensiero, tu a mio modesto parere sei stato bravo nel descriverlo e nel presentarlo, dal momento che sei stato capace di farmi salire il veleno per ogni cosa descritta che lo riguardava xD Cristo santo, è pure il classico schifoso che fa il pappone con le sue stesse studentesse, mamma mia, lo voglio trucidare. Auguro vivamente al figlio Indiana di seguire la sua passione di archeologo e avventuriero e di fanculizzare una figura genitoriale del genere, perché veramente è troppo insopportabile e odioso.
Alla prossima!
Rory

Recensore Master
06/01/21, ore 22:56

Ciao!
Eccomi qui! Come promesso.
Mi sono molto divertita a leggere questa One shot dedicata a Sean Connery e Henry Jones Senior!
Certo che il nostro Indy deve essere stato proprio una delusione per il padre, è diventato l'esatto contrario!
Mamma mia peraltro che professore odioso e insopportabile! Però almeno lui è preparato e super colto, al contrario della maggiorparte dei professori che si comportano in questo modo che spesso sono molto più arroganti che realmente preparati.
Il povero studente brufoloso che, poverino, era chiaramente preparato non si meritava di essere trattato in quel modo.
Che poi tutta quella spocchia e poi si fa raggirare da una furbissima ragazza che si è presentata così dolce e virginale, ma secondo me è una gran furba e qualcosa mi dice che tra le studentesse giri voce che per passare l'esame con Attila l'importante sia presentarsi timide e compite e soprattutto conoscere a memoria "Rosa fresca e aulentissima" di Cielo d'Alcamo! 😂
Davvero molto simpatico e divertente questo omaggio a Sean 😢
Complimenti e a presto!
AlbAM

Recensore Master
05/01/21, ore 23:59

Buona sera!!!
Perdonami l'orario, spero di fare in tempo a rilasciare questa piccola recensione finchè è ancora il tuo compleanno! '^^ Purtroppo nel corso della giornata non ho avuto modo di passare e leggere niente... per cui eccomi qui a fare una corsa contro il tempo '^^ altro che le corse contro il tempo del nostro archeologo preferito XD queste sì che sono avventure! XD
Cosa sto scrivendo! Si vede che l'ora è tarda XD
Innanzitutto, trovo che sia stato un pensiero bellissimo da parte tua scrivere qualcosa e dedicarlo al caro Sean Connery che purtroppo ci ha lasciati proprio quest'anno (ci sono rimasta davvero malissimo... ToT)!
Una storia incentrata unicamente su questo Professor Jones non mi era ancora mai capitato di leggerla, nè qui nè su altri siti di fanfiction! *^* Questa è la prima in assoluto e non ha affatto deluso le aspettative, anzi!
Prima di tutto mi ha fatto strapiacere trovare quella citazione del terzo film, quando Indy parla di suo padre nominandolo proprio "Attila il professore"!
Invece non ho potuto non sorridere costantemente ogni volta che il pensiero di Henry andava al figlio: quando dice che anche lui diventerà uno studioso e che certo non si troverà a vivere chissà che avventure... *^* mi ha fatto tenerezza!
Per quanto mi abbia fatto abbastanza ridere vedere quanto la debolezza del nostro professore lo abbia portato a dare un 30 e lode e a rimanere imbambolato per un quarto d'ora, allo stesso tempo devo dire che mi sale un certo risentimento AHAHAHAH com'è che io nella mia facoltà di archeologia ho incontrato solo prof per lo più misogeni? AHAHAHAHA vabbeh che io non sarei capace neanche lontamente di mettere su chissà che scenetta per prendere un buon voto perché proprio no XD però uffa, ecco... mai avuto un 30 e lode regalato AHAHAHAHAH
Insomma, ho davvero ADORATO questa piccola storiella, perché credo che tu sia riuscito a delineare perfettamente i tratti principali e caratteristici di questo personaggio che, purtroppo, compare in un unico film ^^
Insomma, davvero un ottimo lavoro!
La inserisco immediatamente fra le preferite! ^^
Ti faccio di nuovo tanti auguri di buon compleanno! ^^
Ti mando un grosso abbraccio e ne approfitto per farti anche gli auguri di buon anno! ^^ ♥
A prestooo!
Spero di riuscire a tornare presto anche sulla long!!!
Sciauu!
Bea
(Recensione modificata il 06/01/2021 - 12:01 am)

Recensore Veterano
14/12/20, ore 18:57

Ciao,
Ho visto solo adesso questa tua bellissima one shot di omaggio all’indimenticabile Sean; hai avuto davvero una bellissima idea a rendergli omaggio facendo mettendo in scena Senior.
In poche righe, sei riuscito a rendere molto bene la psicologia del professore “Attila” la sua voglia di affermarsi come studioso, l’amore per la sua materia e il suo disprezzo per la superficialità e il pressapochismo, che lo porta ad un’eccessiva severità, così come il suo fascino per l’universo femminile, che lui naturalmente riconduce ai modelli tratti dalla sua amata letteratura cavalleresca.
In fondo, ciò rende più comprensibile anche il fatto che, anni dopo, abbia ceduto alle seduzioni di Elsa: vedendo una bella biondina con la fissa di trovare il Graal non poteva che caderci con tutte le scarpe! 😉
Qui, la bella studentessa lo affascina impersonando la donna angelicata; ma il nostro severo professore si accorgerà che anche le malie di una bella incantatrice hanno il loro fascino…
Questa tua visione del padre di Indy si accorda poi perfettamente anche con la mia: nel penultimo capitolo di “Elsa’s story”, quando Senior decide di aiutare Elsa ad ottenere un posto all’Università contro l’opposizione dell’ambiente accademico maschilista, non lo fa (non solo almeno…) perché è attratto da lei, ma anche perché vuole che i suoi meriti siano giustamente riconosciuti. Alla luce di quanto scrivi, si comprende ancora meglio perché Senior solidarizzi con Elsa contro i “vecchi tromboni” che vorrebbero disconoscere le sue capacità, solo perché è una donna, così come avevano tentato di disconoscere le sue quando lui era solo un giovane docente immigrato dalla Scozia.
In fin dei conti, Senior ha ragione a dire che Junior diventerà un giorno il suo degno erede, solo che lo diverrà in modo molto diverso da come lui non s’aspetti. 😊

Ivan

Recensore Junior
25/11/20, ore 00:40

Eccomi per il nostro scambio! 

Da archeologa, Indiana Jones è tipo l'archetipo eroico della mia infanzia. Si inizia guardando con gli occhi a curicino Indy che fa fuori Nazisti e poi cresci e ti ritrovi a simpatizzare con il Professor Jones! Empatizzo molto con il nostro professore in questa racconto, specialmente davanti a Porkins (davvero Po', lo sanno tutti che agli esami ci si va pallidi, essù bello de casa!), che un po' se l'è cercata, dai...

Scherzi a parte ed entrando nel vivo della recensione, linguaggio impeccabile, sintassi inappuntabile, punteggiatura ben fatta. Colgo un certo stile anche nella citazione dei testi, con Cielo d'Alcamo hai avuto una certa classe, complimenti! Anche la ricostruzione del mondo accademico è fedele, così come i pregiudizi e le malignità dei baroni decrepiti. Mi piace molto l'atteggiamento che hai cucito addosso al personaggio, l'ho trovato coerente con il personaggio originale e con l'ambientazione in cui lo hai calato. Deliziosa e mistica anche la descrizione della ragazza, chiaramente filtrata dall'ormone impazzito del Professore...non so se il nome di "Judith" sia una strizzata d'occhio al lettore, in tal caso sarebbe un tocco di stile niente male. 
In conclusione: bella la scelta del setting, bella l'interpretazione del paesaggio, bello lo stile! 

Recensore Veterano
08/11/20, ore 22:33

Ciao, eccomi qui per lo scambio del Giardino^^
Una One shot davvero bellissima, te lo assicuro, l'ho letta tutta d'un fiato. Grammatica, lessico, punteggiatura, tutto perfetto, non ho proprio niente da segnalare.
Un grande tributo a Sean Connery, ti faccio i miei complimenti. Sei stato davvero bravo nel descrivere i pensieri del professor Jones, potevo quasi immedesimarmi in lui.
Mi è dispiaciuto davvero per Porkins, però, poverino. Lì ammetto di aver provato empatia, perché so cosa vuol dire essersi preparati tanto per un esame e venire segati per un minuscolo errore, per poi promuovere col 30 la tua compagna di classe... solo perché gnocca -.-
Scommetto che quella biondina si era vestita così perché conscia del tallone d'achille di Henry Jones, sono pronto a replicare Muzio Scevola a riguardo. Altro che studentessa modello -.-

Ti faccio i miei più grandi complimenti, mi piace tantissimo il tuo stile. Alla prossima^^

Recensore Master
05/11/20, ore 13:01

Ho notato adesso questa storia dedicata a Sean Connery, nonché Henry Senior, dovevo passare qui, ero davvero molto curiosa! :)
Del professor Jones sr. si sa poco, non capita che venga nominato spesso, però sappiamo che è un grande studioso, appassionato di letteratura oltre che del Graal, di sicuro un topo di biblioteca e non un avventuriero. Mi viene però più difficile immaginarlo così severo, un novello Attila moderno, nei confronti dei malcapitati studenti. Capisco il sentirsi "in difetto" verso i colleghi più anziani che lo trattano con superiorità, ma poveri studenti! Sarebbe stato epico vedere una bella scazzottata con lo studente bocciato ma non credo sarebbero arrivati a tanto! 😂 E comunque ha tutta la mia solidarietà, anche a me alla maturità hanno chiesto Dante, cosa che hanno fatto con pochissimi, cercando di fregarmi!
Chi l'avrebbe mai detto invece che il fascino femminile fosse il tallone d'Achille del nostro integerrimo professore! Per quanto possa sembrare un po' maniaco, fa sorridere tutta la descrizione quasi aulica di questa povera e spaurita fanciulla che si presenta all'esame, ma alla fine sembra anche lei affascinata dal docente.
La conclusione in cui Henry sr. pensa al piccolo Junior che gioca con il cane, che da grande di sicuro metterà la testa a posto, senza pensare alle donne o alle avventure, è davvero molto divertente e la trovo azzeccatissima!
Alla prossima!
Barby

Recensore Master
01/11/20, ore 13:23

Ciao!
Ti sono mancata? 😊
Allora, molto carina questo piccolo omaggio al grande e ormai scomparso Sean Connery.
E mi sono divertita di vederlo in questa versione mooolto imitatoria di Henry. Che è un pò diverso al simpatico e eccentrico del terzo film...
Ma si vede che la vecchiaia l'abbia abbominato un pò.
E non temere Porkins, non avrai superato un esame con 007, ma alla fine morirai con onore, in mezzo allo spazio u.u (😂)
E fa strano che uno come lui, fatto e finito da solo (un pò come il vero Sean) sia felice di andare a casa con moglie e figlio che lo attendono. (Infondo, sabbiamo che non è stato un padre esemplare) e basta vedere la sicurezza che ha su Indy, sicuro che sarà tale e uguale a lui. Un poto di biblioteca.
Certo Henry, credici. Credici....
E anche qui, tale figlio, tale padre! Sempre fissati con una cola cosa... ovvero la 😺 e anche le 🍈🍈.
I gene Jones non mente mai... 😒
Si vede che Hanry, non ha fatto bene quel discosetto...
E comunque, mi sento un pò offesa! Se ci fosse stata una ragazza, bessate, un pò in carne su i fianchi ma preparata meglio di lui, non mi avere mai dato l'ode e trattandomi peggio di Porkins! 😤
Anzi, ora voglio sapere se Indy è mai stata una ragazza curry taglia forte! Perché ogni copro è bello a modo suo!
Okay, deliro femminista, con tanto di ingiustizia personale,
La storia è davvero molto carina :)
Un buon omaggio, a questo attore e personaggio davvero iconico, che ci mancherà tanto ❤
Complimenti, e alla prossima

P.s
Dirmi la verità, ti sono mancati le mie
recessioni.
Ma soprattutto, i miei scleri 😏

Recensore Veterano
01/11/20, ore 13:22

Ciao, innanzitutto ho apprezzato tantissimo il rendere omaggio a Sean Connery con questa storia su Henry Jones, di cui hai delineato perfettamente il carattere.
La sua ambizione trasuda, la sua voglia di rivalsa sui colleghi e guadagnarsi il loro rispetto in quanto più il giovane tra loro trasuda da tutti i pori. Ma la cosa che ammiro di più è la sua determinazione, è intenzionato a tutti i costi a dimostrare quanto vale e anche giustamente direi.
Il suo atteggiamento con gli studenti è certamente crudele, ma come emerge dai suoi pensieri è necessario per non farsi sottovalutare sia dai colleghi che dai propri studenti, che potrebbero approfittare di un'eccessiva gentilezza. E la cosa che ho amato di questa storia è proprio leggere i pensieri del giovane professore, descritti fin nei minimi dettagli, è stato come un viaggio nella sua mente. Inoltre mi ha strappato un sorriso il fatto che si auguri che suo figlio disdegni le avventure e si concentri sui libri, perché sappiamo tutti che accadrà esattamente l'opposto e si caccerà sempre nei guai.
Dopo una spiegazione sul perché Henry si sia guadagnato quel soprannome e sul perché si comporti in quel modo con gli studenti, ecco che arriva la dimostrazione pratica con il ragazzo che deve sostenere l'esame, preso dall'ansia e dal timore, e che si guadagna una bella bocciatura. Cosa che non avviene con la candidata seguente, con cui emerge una debolezza da parte di Henry, che davanti ad una bella ragazza non riesce a mantenere il suo solito atteggiamento e le concede persino il massimo dei voti.
Ti faccio i miei complimenti perché hai proprio un bello stile, scorrevole ma con un lessico davvero notevole e ricco.
A presto!