Recensioni per
The Legionary
di Hiroshi84

Questa storia ha ottenuto 3 recensioni.
Positive : 3
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Nuovo recensore
09/05/21, ore 09:45

Buongiorno mio carissimo legionario, ho letto la tua pubblicazione tutta di un fiato, aspettavo da tempo il tuo personalissimo resoconto della "battaglia". Quale comandante della VII legione, avevo assistito all'assedio di Varanga dalla collina, controllando attentamente ogni gesto dei soldati. Tra i vari gesti di eroismo, rimasi profondamente colpito dalla dedizione con cui portasti avanti l'ariete. Senza il tuo impegno, sarebbe stata una disfatta!

E ora veniamo a noi... Ho apprezzato veramente tanto il brano, la tua dedica è probabilmente uno dei regali più belli che potessi mai sperare di ricevere. Trovare le parole giuste per esprimere la gratitudine mi riesce difficile, amico mio. Ma sappi che c'è, ed è tanta. Quando scrissi "Il riposo del legionario" non potei fare a meno di chiedermi se quel racconto fosse riuscito a trasmetterti un po' di coraggio, considerato il momento di fragilità che stavi attraversando. Mi rispondesti di si, dunque la missione era compiuta! Come avesti modo di capire, in quell'estratto accennai in chiave militare anche ai tuoi trascorsi, alle ferite che barbaramente ti furono inflitte nel passato. Dopo tanta sofferenza, ritenevo doverosa una pausa, che ti facesse riposare in attesa delle nuove e ineluttabili battaglie. Questo è tutto, caro Flavio Giuseppe. Ti ringrazio ancora tantissimo per la dedica, ricorda che il legionario deve essere sempre pronto al combattimento. Alea Iacta Est disse Cesare, io ti dico invece in bocca al lupo, continuerò ad osservare da lontano ogni impresa che ti vedrà protagonista.

Alla prossima :DDD

Recensore Master
06/05/21, ore 10:17

Ciao Hiroshi. Mi fa piacere tornare a commentare una tua storia. Ero curiosa leggendo nell'introduzione riguardo il proverbio "chi trova un amico trova un tesoro." Tutto molto sentito dove, anche in un episodio non piacevole, è presente l'ironia, fondamentale per tirarsi su. Oltre a questo ho percepito un grande sentimento fra due persone, dove ci si può rispecchiare. Ho sorriso leggendo l'espressione: " compare, e pensare che mi sono sempre sentito un Cavaliere, non intendo un Cavaliere della Tavola Rotonda ma bensì un Cavaliere della Tavola da Pranzo." Suggestivo leggere "The Legionary" nel finale. Ho respirato l'amicizia attraverso la scrittura. Un caro saluto.
(Recensione modificata il 06/05/2021 - 10:19 am)

Recensore Veterano
04/05/21, ore 17:42

È proprio vero, chi trova un amico trova un tesoro, soprattutto al giorno d'oggi...trovare un amico non è affatto semplice, oggigiorno ognuno pensa a sé, e da un certo punto di vista è anche comprensibile, la vita è talmente dura che riuscire a fidarsi di qualcuno è molto difficile, si ha sempre la costante sensazione che alla prima difficoltà chiunque ti possa pugnalare alle spalle, a volte non ci si può fidare nemmeno dalla propria famiglia figuriamoci degli altri.....forse il mio pensiero è un tantino esagerato, io purtroppo, o per fortuna non sono una persona che riesce a fidarsi del prossimo, quindi per me l'amicizia è qualcosa di raro ,speciale ma raro....tu amore hai avuto la fortuna di incontrare un ragazzo speciale, un ragazzo che ti è stato vicino nei momenti belli ma soprattutto che non ti ha voltato le spalle nei momenti in cui tu avevi bisogno del suo sostegno....siete stati entrambi fortunati, perché anche tu amoruccio sei una persona speciale, un amico vero, di quelli che tutti vorrebbero avere....ti amo infinitamente amore dolce