Recensioni per
Colin Crown
di Ink_

Questa storia ha ottenuto 4 recensioni.
Positive : 4
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Nuovo recensore
02/06/21, ore 19:21
Cap. 1:

Eh, sì, i bambini sono capaci di crudeltà senza limiti e non è una cosa che hanno il coraggio di ammettere in molti. Una storia davvero inquietante e agghiacciante, complimenti.

Recensore Master
21/05/21, ore 10:17
Cap. 1:

Ciao^^
se diamo retta a Melanie Klein (e non vedo perché non dovremmo farlo), i bambini sono delle schifezze umane. Privi delle strutture mentali dell'empatia, che sono notoriamente una conquista dell'età adulta, non hanno nessuna remora a compiere le nefandezze più atroci. Si vedano a tal proposito tutti i poveri animali torturati a morte da graziosi frugoletti.
Nel leggere la tua storia sembra di trovarsi davanti a uno stralcio de "Il signore delle mosche", di Golding, dove ugualmente sono descritte tutta la violenza, la spietatezza, l'efferatezza e la mancanza di scrupoli dei bambini.
Tocco di genio, la curiosità tutta Kleiniana della bimbetta nei confronti dell'"interno" (il cervello) del piccolo deceduto.
Complimenti, una storia veramente incisiva, scritta in modo ineccepibile. Ora ho un motivo in più per detestare i bambini.

Recensore Master
18/05/21, ore 06:31
Cap. 1:

Buongiorno,
è vero, a volte i bimbi sanno... essere cattivi. Ma perché sono sinceri, te lo dicono in faccia, mentre da grandi ci si maschera.
Una storia che è stata impressionante da leggere.
hai lavorato solo con i dialoghi e questo è stato un punto in più.
Hai dimostrato un grande talento narrativo! Ma... che brividi, leggendo 0.o

Recensore Master
17/05/21, ore 19:08
Cap. 1:

Ciao ^^
Questa Flashfic mi è davvero piaciuta.
Hai reso benissimo un momento fuori dal comune, dato che i protagonisti sono tutti ragazzini – e Kelly è ancora più piccola, praticamente la più piccina del gruppo – intenti a discutere e seppellire il cadavere di Colin con una freddezza che, ti giuro, mi ha messo i brividi.
La loro fermezza mentale è qualcosa che se si venisse a sapere, credo risulterebbe preoccupante: come fanno dei ragazzini così piccoli a rimanere lucidi di fronte a un cadavere? A seppellirlo come se niente fosse, addirittura uccidendo un gatto randagio per depistare i cani della polizia con l'odore? A elaborare una scusa semplice, ma al contempo efficace, da propinare ai genitori una volta tornati a casa?
Sul serio, mi ha inquietata tantissimo questa cosa ed è esattamente ciò che cerco in una lettura di genere horror, perché più che la paura, amo quel tipo di horror che riesce a inquietarti al punto tale che ti si scrolla di dosso difficilmente, proprio come in questo caso.
E ti dirò, la presenza di Kelly, così piccola e innocente, aiuta ancora di più a rendere temendo questo momento, perché le risposte che le danno gli altri, così ben strutturate e tranquille, vanno a contrastare quelli che sono i sentimenti della bambina quali la paura, il dolore per la morte – soprattutto quella del gatto randagio –, la sua curiosità e la sua ingenuità.
Perché Kelly è ancora troppo piccola per rendersi conto di certe cose e segue fedelmente ciò che le dicono gli altri prendendo tutto quanto per la normalità più assoluta – senza contare che la storia si conclude proprio con lei che chiede a Ray di spingerla sull'altalena il giorno successivo, insomma, pensa già alle cose belle che vivrà l'indomani.
Hai svolto un ottimo lavoro, questa Flashfic ti è riuscita benissimo.
Complimenti ancora!

M a k o