Recensioni per
Quando i fiori non avevano profumi
di pokas

Questa storia ha ottenuto 2 recensioni.
Positive : 2
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master
07/06/21, ore 10:32

Ciao Pokas,
non avevo mai letto una favola prima d'ora su EFP e tu me ne hai dato l'occasione. Devo dire che è stata un'esperienza molto interessante. Solitamente quello delle fiabe e favole non è proprio il mio genere prediletto, poiché molto distanti da ciò che leggo solitamente.
Le favole essendo indirizzate principalmente ad un pubblico di bambini, hanno delle regole che vanno seguite e credo che tu le abbia rispettate tutte. Il lessico è semplice, ma molto comprensibile e corretto. Anche dal punto di vista grammaticale e sintattico, non c'è nulla da eccepire. Il testo si legge senza alcuna fatica, infatti mi è sembrato di volare tra le righe del tuo scritto.
E poi ci sono tutti quegli elementi che attirano l'attenzione dei bambini: il protagonista in difficoltà, le peripezie per conquistare l'amata/o, la magia che tanto fa sognare i più piccoli.
Nel complesso è stato una lettura molto bella ed interessante.
A presto.
Mask.

Recensore Veterano
05/06/21, ore 15:51

Ciao pok, passo da qui per lo scambio del Giardino. 
Davvero molto, molto carina questa favola che ha, all'effettivo, tutti i caratteri della favola per bambini: c'è un narratore, c'è una protagonista in difficoltà, c'è la magia che le viene in soccorso... insomma, c'è tutto il necessario!

Mi è piaciuto molto come hai raccontato il tutto, con un ritmo e un lessico assolutamente adeguati al tipo di racconto. 
Ho trovato questa breve storia intrisa della leggerezza e della dolcezza che spesso di ritrovavano proprio nelle favole, in cui realtà e fantasia si mescolano e si viene a creare questo clima di sospensione dove non c'è un tempo o uno spazio definito. C'è un prato, c'è un albero e il resto tutta favola con anche quella sottile vena ironica che ho trovato nello scambio con i maghetti. 

La vedrei molto bene in una raccolta per bambini perché ha veramente il ritmo giusto e lascia quel senso di vaga leggerezza che non guasta mai. 
Ti faccio quindi i miei complimenti, 

A presto, 
Arlie