Recensioni per
SPRITZ
di Nerve

Questa storia ha ottenuto 6 recensioni.
Positive : 6
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master
28/06/22, ore 13:28
Cap. 1:

Sorrido, sorrido, sorrido, sempre e comunque, ogni volta, coi tuoi versi d'incanto che cancellano l'amaro in bocca.
C'è qualcosa di speciale che ancora non mi so spiegare.
Ma c'è, e si sente. Si sente forte.

Complimentissimi, Roberto e... grazie per il sorriso.

Recensore Junior
15/06/22, ore 19:54
Cap. 1:

Ha ha ha! Bella questa poesia che tocca anche le scritture in latino!

Comunque sto rilanciando da anni ormai lo spritz cinar

Cin Cin Cinar!

La mia strofa preferita della poesia: "Aperol Spritz, tra luci e collant,
bracciali di perla, Frog Arrogant,
valanghe di soldi, cinquanta denari,
ebbri e manigoldi in fuga per Bari."

Belle rime, complimenti

Recensore Veterano
15/06/22, ore 08:57
Cap. 1:

Da amante dello spritz, posso dire che questa poesia è geniale, originale, divertente, è pura rappresentazione della fantasia. Mi è piaciuta molto, complimenti! Al prossimo spritz oggi pomeriggio penserò al tuo componimento
Francesca

Recensore Master
11/06/22, ore 14:31
Cap. 1:

Ciao Roberto,
sarà che io non sono un tipo da aperitivi, e non so quindi destreggiarmi fra i vari Spritz, Aperol o Campari, preferendo un buon amaro, che forse mi si confà di più, per quell’aura meditativa che può indurre, ma questa volta ti ho trovato più criptico e misterioso di altre volte.
Probabilmente era questo lo scopo da te ricercato, con l’alone di insondabile che hai sparso per lo scritto, al fine di stimolare un certo tipo di risposta nel lettore, affinché ti desse le sue interpretazioni.
Ho cercato, come al solito, di intrufolarmi tra le parole e, trovandomi in mezzo ad accattivanti rime, ne ho apprezzato la musicalità pensando a cosa nascondessero al loro interno.
Mi ha dato l’impressione di un primo approccio, che forse si ha proprio durante un aperitivo, per conoscere gente nuova, non perdendo l’occasione, nel contempo, di osservarla in certe pose e in certi atteggiamenti, tirando poi le debite conclusioni, e decidendo di presentarti ugualmente a quel pubblico così particolare.
Ovviamente sono le sensazioni, tutte personali, scatenate dai tuoi versi e che, sicuramente, avranno preso un binario differente da quelle che magari volevi trasmettere.
Ma non è questo il bello di una poesia? Il poter interpretare secondo la propria sensibilità quella altrui?
Un caro saluto e un augurio per un sereno fine settimana.

Recensore Master
11/06/22, ore 04:58
Cap. 1:

Buongiorno
Sicuramente la poesia è studiata e preparata, le rime sono perfette! Ottimo il gioco di parole , sicuramente quando leggi un testo così è un piacere a livello di musicalità.

Recensore Master
10/06/22, ore 23:58
Cap. 1:

Vivace
senza carapace.
Esteticamente deliziosa
estiva e fresca come una rosa.
A tratti presupponente
a tratti invadente.
Alcolica ed insolita.

Ehm, che dire? le tue rime e assonanze che rimbalzano "tra luci e collant" questa volta sono state tremendamente contagiose.

È la bellissima compagna di una sera, questa godibile poesia, con un pizzico di mistero, probabilmente anche per te stesso. Forse non te l'aspettavi nemmeno tu.
Uno shottino: si legge tutta d'un fiato. Sono solo inciampato lievemente su quel "tutte le sere", che mi preoccupa un po': ogni bel gioco dura poco 😁

Bravissimo come sempre, al di sopra dei versi e superiore ad ogni tipo di interpretazione.