Recensioni per
Perché non disturbare un picnic
di Qwerty_Kraken

Questa storia ha ottenuto 1 recensioni.
Positive : 1
Neutre o critiche: 0


Devi essere loggato per recensire.
Registrati o fai il login.
Recensore Master
31/07/22, ore 22:49

Ciao, nel ringraziarti per seguirmi sia qui che su Wattpad non potevo non passare a farti una visitina :).
Devo ammettere che è la prima volta che leggo un racconto horror ma, nonostante tutto, mi ha piacevolmente sorpresa. Mi ha ricordato un po' lo stile della collana "Piccoli brividi" di R.L. Stine che leggevo da ragazzina, non so se la conosci.
Fantasia mista a verità, è vero che l'amore del bambino verso i genitori è incondizionato mentre, purtroppo, può non esserlo quello dei genitori verso il bambino. Gli elementi sinistri iniziano da subito, già dalla vita quotidiana di questa bambina in famiglia. È triste perché lei è nata in quell'ambiente di conseguenza conosce solo questo. Una madre malata di mente che la trascura, un padre assente. Nonostante lei sia trattata peggio di un oggetto e degli animali domestici, desidera ardentemente passare una giornata con i genitori. Poverina, mi ha fatto tenerezza vedere la sua felicità per questo picnic fatto così forzatamente dalla madre. L'episodio dell'otite mi ha lasciata scioccata letteralmente.
Per non parlare del climax quando l'orsacchiotto si presenta curioso davanti alla famiglia. Sembra che la bambina empatizzi immediatamente con lui ma che la vita priva di stimoli e amore che ha dovuto passare le impedisca di agire. Non sa come fare e cosa fare davanti alla madre che smembra l'orso mangiandoselo letteralmente vivo. Una scena raccapricciante ma sembra che la bambina e il padre, in un certo senso, se lo aspettassero. L'anima dell'animale le chiede aiuto ma lei non sa cosa fare, sembra quasi non abbia imparato a gestire sentimenti ed emozioni, capisce tutto ma preferisce voltare le spalle a quegli occhi che la seguono disperati. Io ci ho rivisto la bambina in quelle pupille giallo ocra, forse era lei lei che chiedeva disperatamente aiuto non sapendo come fare. Chiedendo aiuto ha paura di contrariare la madre. Una spirate di amore/odio da cui è impossible uscire se non distrutti. È davvero stupenda, ho visto la disperazione di un'infanzia e di un futuro rubati tra le righe. Complimenti.